Roma, sangue nelle strade del sesso: accoltellate due trans. Paura fra i residenti

L'allarme all'alba di venerdì mattina, le due trans sono state trovate ferite e sotto choc. Fermata una terza trans. Si pensa a un regolamento di conti per il controllo della zona

Roma, sangue nelle strade del sesso: accoltellate due trans. Paura fra i residenti
00:00 00:00

Paura nella Capitale dopo la brutale aggressione commessa ai danni di due trans, entrambe ferite a colpi di coltello. Fra i residenti di via Palmiro Togliatti comincia ad insinuarsi la paura, e il timore di trovarsi fuori casa nelle ore notturne.

L'episodio

I fatti, secondo quanto riportato dai quotidiani locali, si sono verificati all'alba della mattinata di ieri, venerdì 28 luglio. Vittime due transessuali brasiliane, rimaste ferite dopo essere state aggredite da qualcuno armato di coltello.

L'allarme è stato lanciato intorno alle ore 7, e a raggiungere via Palmiro Togliatti, zona civico 1060, sono stati i sanitari del 118, oltre ai rappresentanti delle forze dell'ordine. Arrivati sul posto, gli agenti di polizia hanno trovato le trans sotto choc. Le due, di 35 e 33 anni, sono state ascoltate dai poliziotti, fornendo una ricostruzione di quanto accaduto. Subito dopo sono state accompagnate al pronto soccorso del policlinico Casilino, dove sono state ricoverate. In seguito all'aggressione hanno riportato ferite al braccio e alla schiena, fortunatamente non gravi.

Gli agenti hanno poi fermato una terza trans, trovata a poca distanza dal luogo dell'aggressione, che corrispondeva alla descrizione delle vittime. Raggiunta dagli agenti, questa non ha voluto collaborate, anzi, ha opposto resistenza. Alla fine gli uomini in divisa sono però riusciti a farla entrare in auto per condurla in commissariato, dove si sono svolte le pratiche di identificazione. Si tratta di una trans brasiliana di 37 anni. Purtrpppo non è stato trovato il coltello utilizzato per colpire le rivali, che avrebbe costituito un'importante prova del reato.

Stando a quanto ipotizzato dagli inquirenti, l'aggressione sarebbe dovuta allo spartimento della zona in cui prostituirsi. E non si tratta dell'unico caso. La trans brasiliana, al momento, resta in custodia.

Paura fra i residenti

Non c'è una situazione tranquilla in via Palmiro Togliatti, divenuta una delle strade in cui imperversa il mercato del sesso. I cittadini hanno paura, anche perché quello di ieri non è l'unico caso di violenza.

Nella stessa strada, lo scorso 17 giugno, una trans è stata uccisa dopo essere stata accoltellata. Si trattava, come descritto da Il Messaggero, di un uomo di colore con una parrucca bionda.

Prima ancora dell'omicidio, di cui ad oggi non si conosce il colpevole, un'altra trans, di nazionalità colombiana, venne aggredita, sempre con un coltello. Portata al pronto soccorso del Tor Vergata, fuggì senza fornire alcuna spiegazione.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Pubblica un commento
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette. Qui le norme di comportamento per esteso.
Accedi
ilGiornale.it Logo Ricarica