Bar, ristoranti, negozi e viaggi: ecco come sarà il post coronavirus

Una volta che l'emergenza coronavirus sarà passata o ridotta al lumicino, torneremo alla vita di tutti i giorni, ma la distanza minima di sicurezza e la mascherina saranno must quotidiani

È ormai abbastanza chiaro come la nostra vita post emergenza coronavirus non tornerà esattamente come prima. In primis, perché è innanzitutto possibile che il Covid-19 continuerà a circolare, seppur in misura ridotta tra la popolazione – motivo per il quale dovremo sempre mantenere la guardia alta –, e in secundis perché, come conseguenza, il distanziamento sociale e le mascherine continueranno a farla da padrone e saranno obbligatorie.

Bar, ristoranti, trasporti (dai mezzi pubblici agli aerei, passando per i treni), negozi e supermercati: come dovremo comportarti? Quali saranno le misure adottate per ciascuno di questi casi? Proviamo qui a fornire un disegno abbozzato di come ricominceremo a vivere fuori dalla porte di casa, di come sarà il nostro futuro.

BAR E RISTORANTI

Nei locali come bar e ristoranti la distanza minima di sicurezza anti- coronavirus tra le persone dovrà essere di un metro e ottanta. Sembra infatti essere questa la regola fondamentale che sta facendo da linea guida nella commissione degli esperti che sta collaborando con il governo. Inoltre, la capienza dei locali dovrà essere ridotta, visto che tavolini o tavoli dovranno essere opportunamente distanziati.

TRASPORTI E VIAGGI

Quando inizierà la cosiddetta e tanto agognata "fase 2" si potrà, seppur col freno a mano tirato (per evitare un ritorno del coronavirus), tornare a uscire di casa e, magari, anche tornare a lavoro. Motivo per il quale i mezzi di pubblico trasporti torneranno a essere presi d'assalto. Ecco perché si pensa – per autobus, tram e metropolitane, ma anche aerei – di ridurre la capienza al 33% del totale, così da garantire a tutte le persone a bordo – ah, potranno salire solo se muniti di mascherina – il distanziamento sociale. In quest'ottica, come sottolineato da Repubblica, potrebbe essere assai utile un sistema tecnologico capace di scagliare gli ingressi su mezzi, per esempio aprendo solo alcune porte per l'entrata e altrettante altre per l'uscita, oltre a un meccanismo di conta-persone. Infine, il capitolo taxi e ncc: i conducenti dovranno indossare sempre guanti e mascherine, effettuare una regolare sanificazione della vettura e potranno ospitare solo una persona sul sedile posteriore.

NEGOZI

Da quanto scrive Rep, le prime attività a riaprire, tirando finalmente su la saracinesca, potrebbero essere le cartolerie e le librerie, così da andare incontro al mondo della scuola. A ruota, le piccole attività "artigianali" e commerciali dove dovrebbe essere meno difficoltoso fa rispettare la distanza tra i clienti. Ciò detto, la regola aurea per tutti i negozi dovrebbe essere quella degli ingressi scaglionati e di un percorso quasi obbligatorio da seguire all'interno, così da non incrociarsi più volte con altri avventori. Tutti, ovviamente, dovranno indossare la mascherina. Per quanto concerne i grandi magazzini e i supermercati e tutte le realtà della Gdo, abituiamoci dunque a fare un po' di fila, anche se sarebbe allo studio l'adozione di alcune app che consentono la prenotazione dell'ingresso direttamente da casa, così da non rimpolpare a fila e così da evitare, appunto, la coda.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di nando49

nando49

Gio, 09/04/2020 - 10:12

Di sicuro passeremo la giornata nelle code con mascherine e distanza di sicurezza. Mi immagino la fila fuori dal mio parrucchiere.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 09/04/2020 - 10:20

sarà vero? se in italia vivono ancora il 50% dei babbei (tra il 25% del PD e il 25% del M5S) , non andremo certamente lontani....

manson

Gio, 09/04/2020 - 10:30

e pub discoteche mega concerti partite con stadi pieni speriamo di rivederli nel 2021! sono tutti focolai di infestazione!

Ritratto di ReMinore

ReMinore

Gio, 09/04/2020 - 10:32

Se porto la famiglia al ristorante dobbiamo stare a 2 metri .. mentre in casa siamo tutti in 2 metri .. sicuri che sia una opzione realistica?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 09/04/2020 - 10:41

Si potrà andare, molto prosaicamente, dal barbiere oppure dovremo ripristinare la moda dei capelloni anni 60?

MASSIMOFIRENZE63

Gio, 09/04/2020 - 11:12

Negli anni '80 è venuto fuori l'AIDS eppure la gente ha continuato a fare sesso. Negli anni 2000 è venuto fuori il terrorismo islamico eppure la gente ha continuato a viaggiare. E da sempre ci sono gli incidenti stradali eppure la gente continua ad usare l'auto e la moto. Allora dico, i problemi ci sono sempre stati eppure il mondo ha continuato ad andare avanti, e solo per questo problema del COVID il mondo si deve fermare. Ma siamo sicuri che il vero obiettivo di tutto questo blocco è solo quello di sconfiggere la malattia oppure c'è qualcos'altro? Non sarà mica, come dice qualcuno, che il virus è solo una scusa per cancellare le libertà individuali e i diritti costituzionali?

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Gio, 09/04/2020 - 11:25

Soprattutto bisogna evitare che la gente comune abbia modo di fare conversazione. Il popolo potrebbe accorgersi che ha fede nei racconti del governo solo una minoranza, composta di over-60 che credono che televisione e giornali esistano per informarli e non per influenzarli.

Una-mattina-mi-...

Gio, 09/04/2020 - 11:26

DALLA MASCHERINA SI PASSERA' ALLA TROMBETTA?

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Gio, 09/04/2020 - 11:50

@manson Anche casa tua è un "focolaio di infestazione". E la credulità è altamente contagiosa. Servirebbero i pompieri alla Bradbury.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 09/04/2020 - 11:54

Quindi saranno vietate le solite manifestazioni contro dei sinistri? Almeno una cosa giusta!

POKER70

Gio, 09/04/2020 - 11:58

Francamente mi sembra un delirio insostenibile, bar e ristoranti falliranno a catena...

tonino88

Gio, 09/04/2020 - 12:15

Se vanno ridotti gli ingressi sui mezzi pubblici, allora chiudete stadi e centri sportivi fino al 2040.

Darth

Gio, 09/04/2020 - 12:27

"Ecco perché si pensa – per autobus, tram e metropolitane, ma anche aerei – di ridurre la capienza al 33% del totale". Ecco che si pensa che chi partorisce pensate di questo tenore non ha mai preso un autobus, un tram o un treno in vita sua, perlomeno non in ora pendolari.

bernardo47

Gio, 09/04/2020 - 12:43

da ora in poi, al ristorante, ci vadano loro!

savonarola.it

Gio, 09/04/2020 - 12:50

Solo una pletora di incapaci può costringere un paese alla segregazione per mesi. Forse diminuiranno i contagi ma aumenteranno in futuro i morti per ipertensione, infarti, ictus. E,leggendo tra le righe, é cosa che già sta succedendo.

idrogenarioi

Gio, 09/04/2020 - 13:08

La soluzione di un Paese serio sarebbe la seguente: Tutte le persone che percepiscono reddito da pensione e che non hanno bisogno di sbarcare il lunario chiuse in casa in isolamento. Percettori di reddito di cittadinanza che provvedono alle necessità dei pensionati (spesa, medicinali, commissioni varie). Terapie intensive incrementate di giorno in giorno. Tutto il resto lasciato al senso di responsabilità dei cittadini... Tanto amici miei, prima o poi il virus deve passare attraverso tutti noi, come è sempre stato nella storia dell'umanità.

elpaso21

Gio, 09/04/2020 - 13:09

"si pensa – per autobus, tram e metropolitane, ma anche aerei – di ridurre la capienza al 33% del totale": posso disdire l'abbonamento.

jaguar

Gio, 09/04/2020 - 13:53

Voglio proprio vedere i parrucchieri come faranno a svolgere il loro lavoro se i clienti devono indossare la mascherina. Mi sa che diventeremo tutti capelloni in stile anni 60.

marcothai

Gio, 09/04/2020 - 14:04

i tavoli dei ristoranti dovranno essere 2 metri per 2 metri e i clienti dovranno alzare il volume della voce per parlare tra di loro.....sai che bel casino....daltronde !!!!

Ritratto di computerinside

computerinside

Gio, 09/04/2020 - 14:26

Vorrei sapere del sig.Alberto Giorgi perché usa"must"? Come pensa che abbiamo fatto per millenni (latino) e poi per centinaia di anni (italiano)senza questa inutile parola inglese? Si legga il dizionario delle alternative agli anglicismi. È in rete ed è gratis!

White_Pride

Gio, 09/04/2020 - 15:53

Per queste regole, come del resto mi capita per il 99% delle trovate del Circo, ho una sola parola. Esilaranti

agosvac

Gio, 09/04/2020 - 17:11

Ma lo si è capito che le mascherine obbligatorie hanno un costo più che notevole? Una mascherina per essere realmente efficace deve essere sostituita spesso senno può anche diventare dannosa. attualmente non se ne trovano, ma , ammesso che si trovassero, non è che tutti possono sostenere una simile spesa. Le altre, quelle "fai da te" sono del tutto inutili, servono solo per evitare una contravvenzione.

Beaufou

Gio, 09/04/2020 - 17:26

Quando si troverà una cura efficace di questa pandemia, e magari un vaccino, il coronavirus sarà "davvero" come l'influenza, e finalmente ci libereremo di saccenti, burocrati e politici che pretendono di insegnarci cosa fare e come farla. Personalmente ne ho già le tasche piene di regole cervellotiche dettate dall'insipienza e dalla pretesa di codificare e censurare abitudini e comportamenti senz'alcun motivo. Invece di esercitarsi in previsioni lugubri e catastrofiche, converrebbe concentrarsi su un "rimedio" al coronavirus, che è l'unica cosa che serve e che non è neanche un traguardo impossibile.

ilrompiballe

Gio, 09/04/2020 - 17:58

Se tutto va bene, siamo rovinati. Ma non ci preoccupiamo più di tanto, perché la situazione è comunque sotto controllo (di vigili, polizia, carabinieri, guardia di finanza, esercito). Se i governi che si trovarono ad affrontare le epidemie di tifo (1946/48), di asiatica (1957/60) e successive, si fossero comportati come questo, col cavolo che saremmo diventati una delle potenze industriali/commerciali del mondo. Ma forse la mia generazione era diversa.

kayak65

Gio, 09/04/2020 - 18:49

Mi ci vedo al bar o al ristorante con la mascherina...dovremo fare a turni per sorseggiare o mangiare a turni.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 09/04/2020 - 19:02

Al ristorante ti alzi e ti allontani dal tavolo, fai avvicinare il cameriere che posi i piatti e poi una volta andato via ti risiedi. Hahahaha Io ho una prenotazione i primi di maggio, già dall'anno scorso, fate presto.