Il bollettino di oggi lunedì 14 dicembre

Rapporto tamponi/nuovi positivi fermo all'11,6%. Risalgono i ricoveri ordinari, in calo le terapie intensive. Lombardia: 945 contagi

Il bollettino di oggi lunedì 14 dicembre

Sono 12.030 i nuovi contagi di lunedì 14 dicembre, a fronte di 103.584 tamponi processati. Nelle 24 ore precedenti i nuovi positivi erano 17.938 su 152.697 tamponi. I morti sono 491, ieri 484. Stabile all'11,6 il rapporto positivi/tamponi. I ricoveri in terapia intensiva calano di 63 unità, quelli con sintomi salgono di 30. Con le ultime vittime è stata superata la soglia dei 65 mila morti.
di Covid in Italia: sono 65.011.

LOMBARDIA

Oggi in Lombardia ci sono stati 945 casi di coronavirus e 67 morti. Dall'inizio dell'epidemia i decessi sono 23.877. I tamponi effettuati sono stati 11.317, in totale si è arrivati a 4.449.633. Dei nuovi contagi, 52 sono 'debolmente positivi'. Il rapporto tra tamponi e contagi è dell'8,3%. I guariti/dimessi sono 8.906 (totale complessivo: 342.409, di cui 4.714 dimessi e 337.695 guariti). I pazienti Covid in terapia intensiva calano a 685 (-29), mentre i ricoverati a 5.053 (-106).

VALLE D'AOSTA

Nessun nuovo decesso e 588 casi positivi attuali, - 34 rispetto a ieri, di cui 74 ricoverati in ospedale, 9 in terapia intensiva e 505 in isolamento domiciliare. Sono i numeri dell'emergenza Coronavirus in Valle d'Aosta, diffusi oggi dal bollettino di aggiornamento sanitario della Regione. Da inizio epidemia, i casi positivi sono 6.885, +14, i guariti 5944, +48 rispetto a ieri e i tamponi finora effettuati 65975, + 367.

FRIULI VENEZIA GIULIA

Oggi in Friuli Venezia Giulia sono stati rilevati 402 nuovi contagi (il 12,03 per cento dei 3.342 tamponi eseguiti, tra cui è compresa una quota di test antigenici rapidi). I ricoveri in terapia intensiva sono 58, mentre i pazienti nei reparti di degenza ordinaria sono 660. Sono inoltre stati registrati 13 decessi da Covid-19, a cui si aggiunge una morte pregressa avvenuta in data 8 dicembre. Lo rende noto la Regione nel bollettino quotidiano sulla base delle comunicazioni del vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. Le persone risultate positive al virus in regione dall'inizio della pandemia ammontano in tutto a 40.491, di cui: 8.919 a Trieste, 17.903 a Udine, 8.363 a Pordenone e 4.810 a Gorizia, alle quali si aggiungono 496 persone da fuori regione. I casi attuali di infezione risultano essere 14.649. I decessi complessivamente ammontano a 1.247, con la seguente suddivisione territoriale: 390 a Trieste, 528 a Udine, 254 a Pordenone e 75 a Gorizia. I totalmente guariti sono 24.595, i clinicamente guariti 561 e le persone in isolamento 13.370.

VENETO

Sono oltre tre milioni i tamponi molecolari fatti, oltre un milione e 300mila i test rapidi eseguiti, mentre i positivi da inizio pandemia in Veneto sono ad oggi 193. 470, di cui 2.829 nelle ultime 24 ore: i decessi da inizio epidemia, il 21 febbraio scorso sono ad oggi 4.827 (+26 nelle ultime 24 ore), 3.267 le persone ricoverate nelle strutture ospedaliere ad oggi: 2.894 in area non critica (+36) 373 in terapia intensiva (+4). Lo ha riferito oggi il presidente del Veneto, LUca Zaia nel corso del punto stampa.

EMILIA ROMAGNA

Dall'inizio dell'epidemia da coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 146.325 casi di positività, 1.574 in più rispetto a ieri, su un totale di 10.517 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 15%. Si annotano inoltre 73 decessi per un totale da inizio pandemia di 6.645. Lo comunica l'ente regionale. L'età media dei nuovi positivi di oggi è 45,4 anni.

TOSCANA

In Toscana sono 112.789 i casi di positività al Coronavirus, 445 in più rispetto a ieri. I nuovi casi sono lo 0,4% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dell'1,1% e raggiungono quota 92.117 (81,7% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 1.725.291, 7.132 in più rispetto a ieri, di cui il 6,2% positivo. Sono invece 2.614 i soggetti testati oggi (escludendo i tamponi di controllo), di cui il 17% è risultato positivo. A questi si aggiungono i 496 tamponi antigenici rapidi eseguiti oggi. Gli attualmente positivi sono oggi 17.479, -3,5% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.403 (4 in più rispetto a ieri), di cui 210 in terapia intensiva (9 in meno). Oggi si registrano 42 decessi: 24 uomini e 18 donne con un'età media di 82,4 anni. Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale - relativi all'andamento dell'epidemia in regione.

MARCHE

Nelle Marche sono stati individuati nelle ultime 24 ore 174 nuovi casi di Covid-19, il 33% rispetto ai 526 tamponi processati nel percorso per le nuove diagnosi. Rispetto al giorno precedente, è diminuito il numero di test effettuati (erano stati 1.827) e cresciuta l'incidenza dei positivi (481), che era fissata al 26,3%. Il totale dei positivi individuati dall'inizio della crisi pandemica è salito così a 34.972. Lo si apprende dal primo aggiornamento del Servizio Sanità della Regione Marche. I nuovi positivi sono stati individuati 57 in provincia di Macerata, 27 in provincia di Ancona, 41 in quella di Pesaro-Urbino, 35 nel Fermano, 10 nel Piceno e 4 da fuori regione. Questi casi comprendono 29 soggetti sintomatici, 37 rilevati in ambiente domestico, 42 contatti stretti con positivi, 13 rilevati in ambienti di lavoro, 12 in ambienti di socialità, 3 in ambiente assistenziale, 6 con coinvolgimento di studenti, 6 rilevati attraverso lo screening nel percorso sanitario; per altri 28 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Sempre ieri, sono stati effettuati 56 test antigenici, con 2 positività (3,6%) che saranno sottoposte al tampone molecolare, e 493 tamponi nel percorso guariti.

ABRUZZO

Sono complessivamente 32.275 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall'inizio dell'emergenza. Rispetto a ieri si registrano 192 nuovi casi (di età compresa tra 1 e 93 anni).Lo comunica l'Assessorato regionale alla Sanità precisando che i positivi con età inferiore ai 19 anni sono 33, di cui 12 in provincia dell'Aquila, 6 in provincia di Chieti e 15 in provincia di Teramo. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 19 nuovi casi e sale a 1057 (di età compresa tra 58 e 97 anni, 5 in provincia dell'Aquila, 3 in provincia di Pescara e 11 in provincia di Teramo). Del totale odierno, 12 casi riguardano decessi dei giorni scorsi e comunicati solo oggi dalla Asl. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 16336 dimessi/guariti (+599 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 14882 (-427 rispetto a ieri). Dall'inizio dell'emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 465419 test (+1766 rispetto a ieri). 630 pazienti (+8 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 64 (+1 rispetto a ieri con 5 nuovi ricoveri) in terapia intensiva, mentre gli altri 14188 (-436 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Del totale dei casi positivi, 10367 sono residenti o domiciliati in provincia dell'Aquila (+68 rispetto a ieri), 6247 in provincia di Chieti (+35), 6524 in provincia di Pescara (+12), 8710 in provincia di Teramo (+78), 266 fuori regione (invariato) e 161 (-2) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

LAZIO

Diminuiscono, seppur di poco, i nuovi positivi nel Lazio. "Oggi, su oltre 13mila tamponi, si registrano 1.315 casi", rende noto l'assessore alla Sanità regionale, Alessio D'Amato. Ieri i nuovi positivi erano stati 1.339 su quasi 15mila tamponi eseguiti. Aumenta, invece, il numero dei decessi: sono 38, mentre ieri erano stati 27. I guariti nelle ultime 24 ore sono stati 2.037.

CAMPANIA

L'Unità di crisi della regione Campania ha reso noto che i positivi del giorno sono 1.088 di cui asintomatici 1.005 e sintomatici 83 su 15.472 tamponi. Il totale dei positivi è 175.053 su 1.821.695 taponi. I nuovi decessi sono 30 (9 deceduti nelle ultime 48 ore e 21 deceduti in precedenza ma registrati ieri) che portano il totale a 2.340. I guariti sono 1.648 per un totale di 80.043. ìPosti letto di terapia intensiva disponibili: 656; occupati: 130 Posti letto di degenza disponibili: 3.160; occupati: 1.796.

PUGLIA

Sono 656 i nuovi casi di Covid-19 rilevati in Puglia nelle ultime 24 ore, a fronte di 4.878 tamponi processati. In totale nella regione dall'inizio della pandemia sono stati confermati 73.628 casi di coronavirus e sono stati effettuati 900.498 test. Dall'ultimo bollettino sono stati registrati altri 24 decessi: 6 in provincia di Bari, 7 in provincia BAT, 8 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Lecce, 2 in provincia di Taranto. Dall'inizio dell'emergenza in Puglia, quindi, ci sono state 1.958 vittime. I pazienti guariti, invece, sono 19.638. Lo si evince dal bollettino diffuso dalla Regione Puglia. I nuovi casi sono così divisi su base provinciale: 212 in provincia di Bari, 43 in provincia di Brindisi, 61 nella provincia BAT, 262 in provincia di Foggia, 59 in provincia di Lecce, 13 in provincia di Taranto e 2 residenti fuori regione, mentre sono 4 i casi con provincia di residenza non nota.

BASILICATA

La task force regionale della Basilicata comunica che nei giorni 12 e 13 dicembre sono stati processati 1.547 tamponi per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 129 (e fra questi 114 residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Sono 11 invece le persone decedute: 1 residente a Campomaggiore, 1 a Marsicovetere, 1 a Policoro, 5 a Potenza, 2 a Sant'Arcangelo, 1 a Scanzano Jonico.

SARDEGNA

Sono 26.506 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza. Nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale sono stati rilevati 228 nuovi casi. Si registrano anche 11 decessi (588 in tutto). Lo rende noto la Regione nel bollettino quotidiano. Nel dettaglio i nuovi decessi: otto uomini e tre donne tra i 59 e 93 anni. Le vittime: quattro residenti nella provincia di Sassari, tre nella provincia di Nuoro, due nella Città Metropolitana di Cagliari e due rispettivamente nelle province di Oristano e Sud Sardegna. In totale sono stati eseguiti 422.952 tamponi con un incremento di 2.312 test. Sono invece 580 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (nove in meno rispetto al dato di ieri), mentre è di 57 (-2) il numero dei pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 14.724. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 10.405 (+269) pazienti guariti, più altri 152 guariti clinicamente. Sul territorio, di 26.506 casi positivi complessivamente accertati, 5.722 (+55) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 4.189 (+61) nel Sud Sardegna, 2.097 (+2) a Oristano, 5.224 (+20) a Nuoro, 9.274 (+90) a Sassari.