Doppia rissa tra stranieri in strada: paura a Brescia

Una doppia rissa tra stranieri, per futili motivi, è scoppiata la scorsa domenica a Brescia causando due feriti e momenti di grande paura tra i cittadini

Doppia rissa tra stranieri in strada: paura a Brescia

Una tranquilla domenica pomeriggio da dedicare allo shopping in vista delle ormai imminenti feste di Natale è stata rovinata da una doppia furiosa rissa tra stranieri che ha provocato due feriti e tanta paura tra i cittadini di Brescia.

Gli episodi di violenza sono accaduti intorno alle 18. Mentre il centro storico della città lombarda era affollato di persone che passeggiavano alla ricerca di regali da acquistare, nel vicino piazzale della stazione ferroviaria è improvvisamente scoppiata una colluttazione tra quattro immigrati.

Un gruppo di nigeriani hanno iniziato a prendersi a calci e pugni, probabilmente per futili motivi, davanti ai passeggeri spaventati che affollavano lo scalo. Sul posto sono prontamente intervenute le forze dell’ordine che, in breve tempo, hanno messo l’area in sicurezza riportando, così, la calma.

Alla vista degli agenti, tre dei quattro extracomunitari coinvolti negli scontri sono riusciti a scappare nella direzione di via Togni. Il quarto, rimasto ferito, ha invece avuto bisogno di un’ambulanza che lo ha condotto in codice verde in ospedale per gli accertamenti del caso.

Per quanto grave, la vicenda sembrava fortunatamente essersi conclusa lì ed invece quello era stato solo il primo atto della folle violenza. Infatti, dopo essere scappati dal luogo teatro della rissa, i tre stranieri casualmente si sono incontrati di nuovo in Viale Italia, all’esterno del Freccia Rossa, dove si è svolto il secondo tempo della zuffa interrotta solo pochi minuti prima che ha causato un altro ferito.

Per sedare la nuova baruffa, che ha creato paura nei passanti, si è reso necessario l’intervento degli uomini della Questura che, stavolta, sono riusciti a fermare e a identificare i tre esagiti.

Commenti