Picchiata e minacciata troupe di Striscia la notizia

Aggressione e pestaggio per una troupe di Striscia la notizia nel cosentino, dove Erica e Luca Abete testimoniavano le truffe sui veicoli. L'inviata è stata anche minacciata

Picchiata e minacciata troupe di Striscia la notizia

Non sono tempi facili per gli inviati di Striscia la notizia, che vengono sistematicamente malmenati e aggrediti in tutta Italia. Solo poche settimane fa, Vittorio Brumotti è stato soccorso da un'ambulanza a Milano e ricoverato dopo un pestaggio in pieno centro da parte di spacciatori stranieri. Poi era stata la volta di Moreno Morello, oggetto di una sassaiola, senza contare le numerose minacce ricevute di morte ricevute sui social. Gli ultimi in ordine di tempo a essere stati aggrediti sono stati Luca Abete ed Erica senza K, malmenati nel cosentino mentre filmavano l'attività illecita di schilometraggio delle vetture in un autosalone.

Le troupe del telegiornale satirico di Antonio Ricci si muovono prevalentemente dietro segnalazione da parte dei telespettatori. Sono tantissimi quelli che si rivolgono a Striscia la notizia per far emergere ingiustizie e illeciti nel nostro Paese. In questo caso, gli inviati si erano presentati in un autosalone di San Marco Argentano, in provincia di Cosenza, per avere un chiarimento con il titolare circa alcune segnalazioni ricevute. Sono bastati pochi minuti per far riscaldare l'atmosfera e scatenare l'inferno. Il proprietario dell'attività, supportato da alcuni familiari, si è scagliato prima contro Erica e un operatore e poi contro Luca Abete, che in questo caso stava svolgendo attività di cameraman. Ad avere la peggio è stato proprio l'inviato napoletano, che riconosciuto dai presenti, è stato inseguito e fatto oggetto di una caccia all'uomo che si è conclusa con un violento pestaggio.

Inevitabile per la troupe di Striscia la notizia ricorrere alle cure ospedaliere. I sanitari hanno dato 10 giorni di prognosi all'inviata di Striscia la notizia e 6 giorni di prognosi all'operatore. Tutti i componenti del gruppo di lavoro del telegiornale satirico hanno comunque riportato lividi ed escoriazioni dal pestaggio. Tra le conseguenze dell'aggressione c'è anche la distruzione di parte del materiale tecnico, che ha comportato la perdita di una parte del girato ma non di tutto. "Mi hanno detto che se il servizio andrà in onda mi verranno a prendere sotto casa e questo fa davvero paura", ha dichiarato Erica, ancora scossa e impaurita da quanto accaduto. Il telegiornale di Antonio Ricci non si fa comunque intimidire e quel che resta dei filmati andrà in onda nella puntata di Striscia la notizia che andrà in onda domani, lunedì 15 giugno, a partire dalle 20.35.

Commenti