Sardegna, stella cadente semina il panico

La meteora è stata avvistata da un testimone durante la notte, numerosi gli avvistamenti, l'intera regione col naso all'insù per il fenomeno che non ha generato panico tra la popolazione

Un meteorite ha illuminato il cielo notturno della Sardegna. Il corpo celeste, visibile ad occhio nudo, è entrato in contatto con la nostra atsmofera. Un evento esclusivo che ha generato un vero e proprio tam tam mediatico con decine di post sui social. Innumerevoli le foto e i video, alcuni ripresi anche dalle testate locali. L'evento è accaduto in data 16 agosto 2019 intorno alle 22:30. Il meteorite ha generato una luce profonda, tanto da dare l'illusione che fosse giorno, finché la scia luminosa non è scomparsa.

Marco Duò, pubblicitario di Cagliari e testimone del fenomeno, ha dichiarato all'Ansa: "Erano passate le 22.30 quando ho notato un forte bagliore nel cielo che ha illuminato la stanza dove stavo guardando la tv. Subito sono corso fuori nel terrazzo con la mia compagna e abbiamo visto una palla gialla con una scia luminosa dietro che sembrava stesse cadendo a pochi chilometri da noi. Per lo più assomigliava ad un razzo segnalatore, ma la luce era più accesa e gialla. Pochi secondi ed è sparita in direzione nord ovest".

Centinaia gli avvistamenti che, tuttavia, non hanno generato panico tra gli abitanti della Sardegna, in quanto, non risultano segnalazioni ai numeri d'emergenza. Claudio Porcu ha postato su Twitter il filmato del meteorite, corredando il post con la seguente didascalia: "Scia luminosa ripresa dalla dashcam verso Torregrande: spettacolo!". Porcu ha svolto la ripresa mentre era alla guida della sua autovettura a poca distanza da Oristano. Quello che è possibile vedere nel filmato è la scia luminosa generata dalla meteora poco prima dell'impatto.