Super Green pass e terza dose: ecco tutte le nuove regole

La durata del Green pass adesso è di 9 mesi, ma dopo il quinto si può già fare la terza dose. Ecco cosa succede

Super Green pass e terza dose: ecco tutte le nuove regole

Da lunedì prossimo, 6 dicembre, entrerà in vigore il super Green pass, chiamato anche rafforzato, che tutti potranno ottenere se si vaccineranno o se saranno guariti dal Covid. Invece il Green pass normale è ottenibile sottoponendosi a un tampone che dia esito negativo. Prima del decreto approvato il 24 novembre il Green pass aveva una durata di 12 mesi mentre adesso, dal 15 dicembre, il super Green pass avrà una durata di 9 mesi, a partire dalla data della seconda inoculazione.

Cambia la validità del Green pass

Dallo scorso 24 novembre chi vuole, la scelta è però strettamente consigliata, può decidere di anticipare la dose booster a cinque mesi. Vediamo adesso di chiarire meglio la situazione. La validità del Green pass tra pochi giorni passerà dai 12 mesi ai nove, per i soggetti che hanno completato l’intero iter vaccinale. Chi deciderà di fare la terza dose otterrà un nuovo Green pass che durerà nove mesi dall’ultima inoculazione. Con l’ultimo decreto dello scorso 24 novembre sono stati apportati alcuni cambiamenti pensati per contenere meglio i contagi.

Il primo cambiamento è appunto la durata del Green pass. Questa, di nove mesi, varrà per la certificazione verde che è stata ottenuta attraverso la vaccinazione oppure dopo essere guariti dal Covid e aver ricevuto una dose di vaccino. Non c’è bisogno di fare nulla, l’app ufficiale del governo italiano, “VerificaC19”, si adegua automaticamente alle novità attraverso la lettura del Qr Code apposto sul certificato., anche se sul cartaceo leggiamo ancora la data di scadenza a 12 mesi. Se vogliamo la data aggiornata anche sul cartaceo dovremo andare in farmacia e scaricare nuovamente la certificazione. L’authcode da utilizzare è sempre quello che avevamo ricevuto al momento della seconda dose.

Quando fare la terza dose

L’appuntamento per ricevere il richiamo potrà essere prenotato a partire dal quinto mese dopo aver ricevuto l’ultima dose. Secondo i dati infatti la protezione comincia a calare dal sesto. In ogni caso il nostro super Green pass durerà nove mese dalla seconda dose. Allo stesso modo durerà nove mesi dalla dose booster. Appena ricevuta la terza dose avremo un nuovo codice authcode da scaricare dopo 48 ore dall’inoculazione. Nel caso non dovesse arrivare, lo si potrà chiedere sul sito del governo. L’Iss, l’Istituto superiore di sanità, ha infatti reso noto che secondo quanto emerso dai dati “dopo 6 mesi dal completamento del ciclo vaccinale, si osserva una forte diminuzione dell’efficacia vaccinale nel prevenire le diagnosi in corrispondenza di tutte le fasce di età”. Per vaccinarci con la dose booster abbiamo tempo fino alla scadenza del Green pass, appunto nove mesi dalla seconda somministrazione. I cinque mesi sono solo una questione maggiore di protezione, che siamo liberi di cogliere o meno.

Commenti