Cultura e Spettacoli

"Never say Never", il ritorno alla lettura "appassionata"

È uscito "Never Say Never" (Words Edizioni) il nuovo libro del giornalista Carlo Lanna. Il racconto d'amore di Cecil e Oliver, una storia complicata e appassionata che mescola sentimenti e segreti

"Never say Never", il ritorno alla lettura "appassionata"

Difficile trovare un uomo che sappia parlare d’amore come farebbe una donna. Ancora più complicato qualcuno che se sappia scrivere con grande intensità e passione, senza renderlo melenso e zuccheroso. Uno di questi rari casi è il giornalista Carlo Lanna, dalla cui penna - anche in passato - sono nate storie che hanno colpito tutti. Il suo ultimo romanzo Never Say Never (Words Edizioni) fa parte della NY Lovers Serie, e racconta la tormentata storia d’amore tra Oliver e Cecil, personaggi già accennati nel romanzo Il Colpo di Fulmine non esiste, sempre della stessa serie.

Non parliamo però di una saga, ma solo di storie con un filo conduttore che possono essere lette una di seguito all’altra o semplicemente singole. Una scelta, quella di Lanna, per cucire insieme suggestioni all’interno di una città meravigliosa e suggestiva come New York, per poi lasciare alle vicende la "libertà" di concludersi. Una scelta vincente che allarga gli orizzonti dei racconti senza imbrigliarli. Basta guardare le entusiastiche recensioni di chi il libro lo attendeva da tempo, per comprendere la sua visione quasi cinematografica del racconto.

Ma è soprattutto sui personaggi che l’autore riesce a dipingere personalità sfaccettate in cui il lettore riesce a identificarsi nel bene e nel male, entrando totalmente all'interno della storia. Due protagonisti complicati quelli di Oliver e Cecil che si raccontano nelle oltre 160 pagine. Lui bellissimo, lei fragile, lui che si redime, lei che rinuncia ai suoi sogni. Due anime fatte per stare insieme che non riescono a sbrigliarsi dalle trame di un destino avverso. Che si incontrano e si allontanano, alternando sofferenza e passione. Un “tira e molla appassionato” in cui entrambi mettono in gioco i loro sentimenti e il loro cuore. Una lettura scorrevole e coinvolgente con un'impronta ben precisa che si ritrova anche in tutti i suoi precedenti romanzi.

La trama

Oliver è un grafico pubblicitario oppresso da un lavoro che odia con tutto se stesso. Cecil è una cameriera logorata da un passato che non può e forse non vuole dimenticare, prigioniera in un inferno personale che le sta distruggendo la vita. I due si conoscono all'inaugurazione di un locale e da allora Cecil non pensa che a lui. Li lega un sentimento profondo, un amore che potrebbe salvare entrambi, ma che rischia di crollare sotto il peso di ciò che è stato al di fuori di loro. Dopo una notte di passione, però, sarà proprio Cecil a dover affrontare la sfida più grande e fare i conti con un segreto taciuto troppo a lungo, che minerà dalle fondamenta il loro futuro insieme.

Never say never di Carlo Lanna

Commenti