Ecco i letti più chic che arrivano dal nord e portano comfort

Secondo un report della BCC Research, nel 2019 l' «industria del sonno» arriverà a valere 76,7 miliardi di dollari, contro i 32 del 2012. Ecco, dunque, la corsa a realizzare materassi e cuscini speciali. Dalle linee morbide e i volumi generosi e avvolgenti, Sandi Soft Touch Colleciton di Dorelan, in collaborazione con il designer francese Samuel Accoceberry, è un letto accogliente, soffice e generoso, caratterizzato da una testiera strutturata, come un assemblaggio di cuscini ripiegati su loro stessi.

Il nome omaggia una figura ricorrente nel folklore di tanti popoli, «Le marchand de sable» francese o il «Sandmann» nei Paesi nordici, che secondo la tradizione, arriverebbe all'inizio di ogni notte per far addormentare i bambini, coprendone gli occhi con della sabbia magica. Il letto è personalizzabile con decine di rivestimenti a disposizione e in tutte le varianti colore della gamma Dorelan.

Per il Salone del Mobile, invece, Hästens, in collaborazione con il duo di designer Bernadotte & Kylberg (di cui è co-fondatore il principe Carlo Filippo di Svezia, della dinastia Bernadotte appunto), ha presentato Appaloosa e Marwari. I letti, che reinterpretano l'iconico blu a scacchi dell'azienda, sono realizzati a mano con materiali naturali di altissima qualità, come il crine di cavallo ipoallergenico, che sostengono il corpo e permettono di addormentarsi più velocemente. Per quanto riguarda i cuscini, invece, l'italiana Wellness & Beauty ha creato Royale, in rarissime piume, folte e morbide, di edredone, che vengono colte dai nidi abbandonati di questo uccello selvatico, quindi nel totale rispetto del ciclo naturale. Brevettato e antibatterico, è in grado di assorbire l'umidità e disperdere il calore corporeo, evitando la sudorazione.

MTiz

Commenti