Catanzaro Troppe ore al pronto soccorso Sospetti su un altro decesso in Calabria

Sanità calabrese ancora nella bufera per un nuovo caso di morte sospetta in un ospedale, dopo i quattro verificatisi a partire dal 10 agosto scorso. L’ultima vittima è Felice Antonio Caligiuri, 61 anni, deceduto il 25 agosto all’ospedale Pugliese-Ciaccio di Catanzaro. L’uomo sarebbe arrivato al pronto soccorso dell’ospedale la sera del 24 agosto con forti dolori al petto e ai reni e con una gamba immobilizzata. Durante il viaggio in ambulanza gli sarebbe stata somministrata una flebo e le sue condizioni sarebbero leggermente migliorate: dopo la mezzanotte ha lasciato il pronto soccorso, senza che ancora nessun medico lo avesse visitato. Poi, il giorno dopo, un nuovo malore e, riportato in ospedale, sarebbe stato classificato come un codice bianco. In seguito, dopo diverse ore di attesa, gli è stato fatto un elettrocardiogramma poiché accusava dolori al petto, ma l’uomo è morto prima che venisse reso noto l’esito. I familiari hanno presentato denuncia in Questura. La Procura ha aperto un’inchiesta e ha sequestrato la cartella clinica.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento