Vaccini, da oggi la campagna. La speranza è tornare "gialli"

La macchina della sanità è pronta a mettersi in moto. Per il 7 ultimi dati stabili, ma a Roma c'è incertezza

Oggi si parte davvero con i vaccini. E il 7 gennaio si spera di tornare là dove eravamo prima del Natale: alla zona gialla (quella che per un giorno sarà «assaporata» oggi). La Lombardia prova ad archiviare le meste festività natalizie dell'era Covid, ma nuovi motivi di preoccupazione già si profilano. In base agli ultimi dati, dovrebbe essere «gialla», ma su questa relativa libertà pende la «spada di Damocle» di un nuovo intervento governativo. Gli umori che montano a Roma vanno in direzione di una sorta di «proroga» delle misure contenute nell'ultimo decreto, complici dati che da giorni accennano a rialzarsi. Ieri su 13.209 tamponi, 1.709 sono risultati positivi. La percentuale quindi è tornata sopra il 10%, precisamente al 12,9%. I decessi sono stati 36. Inoltre sono scesi di poco i ricoverati in terapia intensiva (-2) e nei reparti (-26), con 728 guariti o dimessi.

Secondo indiscrezioni circolanti dopo il vertice di ieri fra il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, i ministri, i capidelegazione della maggioranza e i tecnici, l'ipotesi sarebbe quella di un'Italia tutta «arancione» il 9 e 10, con una nuova riduzione degli spostamenti e la chiusura di bar e ristoranti (salvo asporto). Comunque il consueto monitoraggio dei dati dovrebbe essere anticipato a domani. E Palazzo Lombardia, mentre registra un grande fermento romano, non ha ancora avuto segnali ufficiali.

Intanto, la campagna vaccinale lombarda parte oggi, come del resto era previsto. Nei giorni scorsi l'avvio è stato poco più che simbolico, e questo si è tradotto in un dato effettivamente scarso, rispetto a quello di altre Regioni: il 3% di dosi somministrate (2.416 su 80.595). L'assessore al Welfare, Giulio Gallera, ha spiegato che fin dall'inizio il 4 gennaio era stato preventivata come data di avvio della campagna, anche in ragione del doveroso «riposo» minimo da riconoscere a un personale sanitario che da marzo non ha mai mollato. «Una scelta ponderata e attenta - ha spiegato Gallera - motivata anche dal fatto che nei giorni delle festività parte del personale ha goduto di un sacrosanto riposo, visto che dal mese di febbraio, come in nessun altra regione italiana, è sotto pressione per la violenza con cui il virus ha colpito il nostro territorio».

Dall'entourage dei vertici leghisti, ieri, è filtrata una certa irritazione per le dichiarazioni dell'assessore («non condivise, non rappresentano il pensiero della Regione») ma nello stesso tempo si è voluto precisare che «non possono comunque essere strumentalizzate dal governo Conte per accusare la Lombardia di ritardi nella campagna vaccinale». Il via vero e proprio, comunque, è oggi. «Da lunedì 4 gennaio (oggi, ndr) - hanno spiegato all'assessorato - secondo la programmazione originaria per la categoria Asst, Irccs e Spedalità privata, iniziano le vaccinazioni». A regime la capacità sarà pari a 10mila somministrazioni al giorno, «e per i giorni di avvio ci si aspetta di poter inoculare 6mila dosi». A giorni, poi, si aggiungeranno le somministrazioni destinate al personale delle Rsa: 13-15mila dosi aggiuntive a settimana. «Sulla base delle ipotesi di consegna - dunque - si sarà in grado di utilizzare le dosi effettivamente consegnate». E «la previsione di completamento compreso il richiamo entro la fine di febbraio - si dice in assessorato - è quindi rispettata».

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

ulio1974

Lun, 04/01/2021 - 10:19

tutte le macchine per partire, ma, più importante, anche viaggiare hanno bisogno di carburante ed un buon conducente. carburante forse ce n'è, è sul conducente che tutti noi abbiamo forti dubbi....

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Lun, 04/01/2021 - 10:55

Veramente la macchina dei vaccini è già partita. Il lazio ha vaccinato 22.314 persone a fronte delle 45.805 dosi che gli sono state consegnate, praticamente la metà. "L'eccellente" Lombardia invece ha vaccinato 2.416 persone a fronte della bellezza di 80.595 dosi che il governo si è scapicollato per fargli arrivare. Ma giustamente c'è la gente in ferie, ma vorrai disturbarli sotto le feste? Mica è una questione di vita o di morte!

Gianca59

Lun, 04/01/2021 - 11:00

Grande Gallera, il personale è in ferie, proprio il messaggio rassicurante che la gente si vuol sentir dire: finalmente siamo usciti dall' emergenza, tutti a godere un meritato riposo dopo mesi di trincea. E anche lui consiglio di staccare per tornare a giocare a padel: chissà che un' altra botta ben assestata non lo faccia ragionare meglio.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 04/01/2021 - 11:01

@ulio1974 - esatto, sul conducenteeabbiamo molti dubbi, e seriamente fondati.

Zecca

Lun, 04/01/2021 - 11:12

Complimenti a chi ha scritto l’articolo. Ha dovuto fare delle acrobazie veramente difficili per non dire come stanno realmente le cose: che Gallera è obiettivamente un incapace, che la Lega usa le sue gaffe per indebolire Forza Italia (ma avendo in Fontana un personaggio dello stesso livello di Gallera non può fare troppo casino), che non sanno come mandarli via senza che ci siano pesanti conseguenze.

Calmapiatta

Lun, 04/01/2021 - 11:55

si, certamente, pronta a partire sta macchina....peccato non ci siano le ruote.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Lun, 04/01/2021 - 11:56

@Zecca. Ma sono in ottima compagnia, in fondo alla classifica ci sono anche Calabria, Valle d'Aosta, Sardegna e Molise che non arrivano neanche al 5%

Raffaello13

Lun, 04/01/2021 - 12:07

L'Italia non è ancora una dittatura Marxista e quindi i turni di riposo dei sanitari vanno rispettati come di chiunque altro. Importante è che nelle prossime giornate si parta alla grande con 30 000 vaccini al giorno in Lombardia, allora si vedrà realmente chi è più efficiente tra regioni.

ondalunga

Lun, 04/01/2021 - 12:12

@Zecca: qua si sta discutendo di vaccini, che c' entra la Lega ? Hai proprio un chiodo fisso da malato di mente e per questo non esistono vaccini purtroppo.

Gianca59

Lun, 04/01/2021 - 12:27

@ondalunga: sarei anche d' accordo con lei, se non fosse che la Lega si è premurata a dissociarsi da Gallera e che stamattina, in TV, un parlamentare della Lega si è affrettato a dire che Gallera ha commesso un errore di comunicazione perchè doveva scaricare la causa del tardato inizio sul governo....

ondalunga

Lun, 04/01/2021 - 12:53

@Gianca59: non mettiamo sempre tutto in caciara politica, per me non c' entra nulla con i tempi della vaccinazione e se c' entra la politica la potremmo forse vedere da un punto di vista complottista, magari...son tutti bastoni messi fra le ruote in Lombardia per far vedere in cattiva luce i leghisti in confronto ai risultati del Lazio...comunque in Francia son messi malissimo in confronto a noi, sono molto indietro, che sia colpa di Salvini ?

Ritratto di HARIES

HARIES

Lun, 04/01/2021 - 13:15

@ulio1974 Concordo. Ma aggiungo: Non parlare ai conducenti! Altrimenti il conducenti (Conte, Speranza, Arcuri, etc. insomma quelli che sono nella sala di comando Inter Force), si distraggono e vanno a sbattere. Quindi, se tutto andrà male (come sta avvenendo da inizio pandemia), la colpa è nostra perchè abbiamo distratto i conducenti. Ne vedremo delle belle quando il Popolo si INCH....A'

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Lun, 04/01/2021 - 15:08

@ondalunga Per capire, l'assessore al Welfare della regione Lombardia DICHIARA E RIVENDICA di non avere richiamato, per sua decisione condivisa dal governatore della Lombardia, i medici dalle ferie per farli vaccinare, lasciando in magazzino per 3 giorni i vaccini che il governo gli ha recapitato e la responsabilità sarebbe di fantomatici "infilatori di bastoni tra le ruote"? Invece il disastro dei vaccini influenzali CHE ANCORA OGGI MANCANO IN LOMBARDIA è colpa degli alieni forse?

Gianca59

Lun, 04/01/2021 - 15:20

@ondalunga: è vero, non mettiamo sempre la politica di mezzo, ma se deve essere così perchè radicalizza il discorso su una Lombardia messa in cattiva luce rispetto al Lazio ? A me non me ne frega nulla di tutto questo. Abbiamo un assessore, che sta dimostrando limiti, a cominciare dalla comunicazione. Non poteva semplicemente ribadire che ci si stava muovendo con piani discussi, concordati e ampiamente illustrati ? C'era bisogno di dire che il personale è in ferie ? Anche stamattina, ho visto il responsabile del piano vaccini in Lombardia: se si vuole far passare il messaggio di aver preparato al meglio l' operazione, si diano messaggi che sostengono la tesi. Tanto per dirne una, ha detto che partiamo con 10k vaccini/g e nel giro do alcuni gg andremo a 15-20 k: mi sembrano buttati li. Questione di comunicazione o impreparazione ?

Pinozzo

Lun, 04/01/2021 - 18:19

Gallera e' un incapace e difenderlo e' impossibile, persino i leghisti lo stanno scaricando, vuol dire che e' proprio andato oltre il ridicolo (che di solito i leghisti difendono).