Festini a base di droga: morto a Londra il figlio dello sceicco di Emirati

Il 38enne è stato trovato morto nel suo appartamento. In casa anche diverse sostanze stupefacenti

Un festino a base di sesso e droga. È morto per questo, nella sua casa a Londra, Sheikh Khalid bin Sultan Al Qasimi, il figlio dello sceicco degli Emirati Arabi. L'uomo, 38 anni, era il rampollo del governatore Sultan bin Muhammad Al Qasimi, lo sceicco che guida la città emiratina di Sharjaj.

Sheikh Khalid era proprietario di un'etichetta di alta moda, Qasimi, di cui tre settimane fa era stata presentata la collezione primavera/estate 2020, durante la settimana maschile della moda a Londra, e aveva ricevuto buone critiche. Il 38enne si era laureato in architettura e poi alla scuola di moda londinese Central Saint Martins. Dopo la notizia della sua morte, sulla pagina Instagram del suo marchio è apparso un messaggio di cordoglio.

Secondo le prime informazioni, riportate dai tabloid britannici, nell'abitazione di Sheikh Khalid, a Londra, dove l'uomo è morto, è stata trovata droga di Classe A, del tipo ecstasy, eroina, funghi allucinogeni, cocaina e crack. Sembra che il figlio dello sceicco sia morto durante un party. Dopo i funerali, gli Emirati Arabi osserveranno tre giorni di lutto e le bandiere saranno a mezz'asta in tutto il Paese.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di sergio.stagnaro

sergio.stagnaro

Mer, 03/07/2019 - 17:23

La droga è uno dei fattori di rischio ambientale che agisce negativamente sulla salute di un individuo a condizione che sia presente dalla nascita il Reale Rischio Congenito, dipendente dalla relativa Costituzione Semeiotica Biofisica Quantistica. Fino a quando la Medicina sarà serva dell'economia e la Clinica sarà sacrificata sull'altare del Laboratorio e del Dipartimento delle Immagini, incapaci di riconoscere i Reali Rischi Congeniti, leggeremo altre simili morti, erroneamente attribuite a cause secondarie. Meglio un contadino della Bassa Padana, curato da un Medico aggiornato in Semeiotica Biofisica Quantistica, che un ricco sceicco arabo in cura presso un luminare non aggiornato. Per la Privacy non sono autorizzato a scrivere altro. Commento anche nel mio bog.

AlMaG

Mer, 03/07/2019 - 17:35

Eppoi,nei loro paesi,ammazzano chi si droga o prostituisce,tutto per mantenere in repressione il popolo sottomesso alle leggi usando la religione che è solo politica.All’estero,loro potenti,si divertono all’eccesso, infischiandosi del loro “dio” in cui non hanno mai creduto ma solo seguito per tradizione di comodo.Ecco perché i moltissimi migranti,sia in Italia che ovunque,danno sfogo benvendo alcool,si drogano,si danno al sesso sfrenato,devastano ecc…perché volutamente repressi e tenuti nella schiavitù individuale nei loro paesi di origine.Ma è così per ogni religione,perché la religione è solo connivenza con la politica usata per coercire il debole.Il Cristianesimo,da non confondersi con nessuna Chiesa,è relazione ,è tutt’altra realtà,e lo si è visto nel messaggio del suo fondatore quale personale Messia.Ecco perché dà fastidio ai nemici della Croce,sia politici che religiosi.

bruco52

Mer, 03/07/2019 - 18:48

le contraddizioni del mondo arabo-musulmano; sceicchi, principi, emiri e nobiltà varie che si danno alla pazza gioia con alcol, droghe, infine donne, non musulmane e perciò impure e il resto dei credenti sottoposti a divieti, vincoli, proibizioni e costrizioni varie, senza parlare di povertà, ignoranza e malattie, con i vari imam che vengono a farci la morale, perché non viviamo come loro, ma all'occidentale....ai ricchi i soldi fanno guadagnare il paradiso come ai kamikaze? quando un ricco musulmano muore si porta dietro le ricchezze che dona poi a Maometto? non credo che nessun sacerdote islamico ci darebbe una risposta esauriente e convincente....

ziobeppe1951

Mer, 03/07/2019 - 19:20

Che il finto profeta ti abbia in gloria

Una-mattina-mi-...

Mer, 03/07/2019 - 22:32

CHISSA' PERCHE' QUANDO UNO HA DISPONIBILITA' ECONOMICHE, INVECE DI SUBLIMARSI, E DI ESSERE PROPOSITIVO, DIVENTA UN MAIALE ANCORA PIU' GROSSO

Divoll

Gio, 04/07/2019 - 01:06

Solo uno?...

timoty martin

Gio, 04/07/2019 - 08:15

Non c'è che dire: ottimo esempio.... reale! Fai quello che ti dico ma non fare quello che faccio io.