La Gran Bretagna ora trema, appello dell'Isis su Twitter: "Attaccate i seggi elettorali"

Due sedicenti combattenti britannici dell’Isis hanno lanciato via Twitter un appello ad attaccare i seggi elettorali e i politici in Gran Bretagna alla vigilia della tornata elettorale. Sostieni il reportage

La Gran Bretagna ora trema, appello dell'Isis su Twitter: "Attaccate i seggi elettorali"

L'Isis minaccia la Gran Bretagna. Secondo quanto riporta Site, due sedicenti combattenti britannici dell’Isis hanno lanciato via Twitter un appello ad attaccare i seggi elettorali e i politici in Gran Bretagna alla vigilia della tornata elettorale. Sale la tensione e cresce l'allarme, dunque.

Inoltre, in base a quanto riferiscono fonti della polizia, quattro cittadini britannici sono stati arrestati dall’antiterrorismo all’aeroporto londinese di Gatwick. I quattro erano di ritorno dalla Turchia, dove era stato negato loro l’ingresso nello scalo della località turistica balneare di Antalya. La "rotta" turca è stata seguita da vari britannici di fede musulmana, come da da presunti foreign fighter di altri Paesi europei, per raggiungere la Siria e unirsi a diversi gruppi jihadisti, dall’Isis al Fronte al Nusra.

Ma la minaccia incombe anche sul nostro paese. Almeno stando a quanto ha dichiarato l'ambasciatore della Libia in Italia, Ezzedine Al Awami: "Dico a voi italiani che la minaccia dell’Isis contro Roma è da prendere sul serio, perché questi terroristi sono persone votate al suicido, gente senza scrupoli. E alcuni di loro potrebbero salire sui barconi e mischiarsi con i migranti per venire in Italia. Abbiamo un avversario comune da combattere".

Commenti