Napoli, ghanese fa bisogni in stazione e pesta uomo che lo rimprovera

Il 34enne, clandestino sul territorio nazionale e già colpito da decreto di espulsione, ha ricevuto due denunce a piede libero per l'aggressione e per la violazione delle norme sull'immigrazione, più una sanzione da 10mila euro per gli atti osceni in luogo pubblico

Ha aggredito un uomo che lo aveva rimproverato per aver espletato le proprie necessità fisiologiche nelle immediate vicinanze della stazione centrale di Napoli, per questo motivo ha subìto una sanzione amministrativa ed una semplice denuncia a piede libero.

Il responsabile è un ghanese di 34 anni, clandestino sul territorio nazionale, innervosito e particolarmente aggressivo nei confronti del viaggiatore che lo aveva ripreso, probabilmente perchè convinto che non ci fosse nulla di esecrabile nell'atto appena compiuto.

Con assoluta tranquillità e senza preoccuparsi minimamente del resto delle persone che lo circondavano, molto numerose visto il luogo scelto per le sue impellenti necessità, si è infatti calato i pantaloni e ha deciso di espletare i propri bisogni fisiologici nei pressi dell'ingresso della stazione centrale.

Come se nulla fosse, si è poi ricomposto per allontanarsi dal posto, ma proprio in quel momento uno dei tanti viaggiatori rimasti schifati dallo squallido spettacolo si è avvicinato a lui per rimproverarlo e per ricordargli che per quel genere di necessità esistono appositamente i bagni.

Fuori di sè per essere stato redarguito, l'africano ha aggredito il cittadino, scagliandosi contro di esso e centrandolo con un forte pugno in pieno volto. Dopo di che ha voltato le spalle alla vittima per allontanarsi tranquillamente dal posto, come se le cose che aveva appena fatto non fossero mai accadute. Nel frattempo il viaggiatore si è affrettato a contattare le forze dell'ordine, rivolgendosi innanzi tutto agli agenti della polizia ferroviaria in servizio nella stazione di Napoli.

I poliziotti si sono immediatamente attivati, e non è occorso loro tanto tempo per individuare il responsabile, rintracciato nei pressi delle banchine. Trasportato negli uffici della Polfer per le prime operazioni di identificazione, sono emersi i suoi precedenti, nonchè il suo status di irregolare sul territorio nazionale. Il ghanese, infatti, risultava clandestino oltre che destinatario di un provvedimento di espulsione emesso dalla questura di Mantova.

A causa di ciò il 34enne ha subito una semplice denuncia a piede libero per violazione della normativa sull'immigrazione, alla quale va ad aggiungersi il deferimento all'autorità giudiziaria per il reato di percosse a danno del cittadino che aveva avuto l'ardire di rimproverarlo.

Per la questione dei bisogni fisiologici effettuati davanti a numerosi passanti e nelle immediate vicinanze di un luogo di ampia frequentazione quotidiana, rientrata negli atti osceni in luogo pubblico, gli è invece stata comminata una sanzione amministrativa pari a 10mila euro.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?

Commenti

Adespota

Dom, 17/11/2019 - 14:37

Una sanzione da 10 mila euro. Ma allora l'ha fatta proprio grossa..!!

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Dom, 17/11/2019 - 15:04

NULLA DI NUOVO ... È TUTTA ARIA DI NAPOLI. FORSE IL CITTADINO L'HA RIMPROVERATO PERCHÉ NON AVEVA LE MUTANDE PULITE.

Ritratto di navigatore

navigatore

Dom, 17/11/2019 - 15:07

hahha!!!!!!!!!!!! quanto è ridicolo questo paese, .come cxxxo potrà pagare 10.000 euro, a voi la risposta poveri magistrati, lavori forzati ??

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 17/11/2019 - 15:13

...Una sanzione da 10 mila euro, Ah! Ah! Ah! Chi gliela paga? La Sboldrina, la Rackete?

steacanessa

Dom, 17/11/2019 - 15:20

Clandestino denunciato a piede libero. Evviva la magistratura!

steacanessa

Dom, 17/11/2019 - 15:22

Al suo paese quando scappa si fa così. È la sua “cultura” cosa rompete?

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 17/11/2019 - 15:37

Dunque,riassumiamo:con la denuncia ci si pulirà il c....la prossima volta che dovrà defecare e i diecimila li pagherà col piffero (il suo). Questo CLANDESTINO se ne sbatte di tutto e di tutti,fisicamente si trova,ahinoi,in occidente,ma con la testanera si trova ancora nei selvaggi deserti afrikani, dove si usa espletare certe funzioni a cielo aperto,ricoprendo poi con la sabbia il risultato, esattamente come fanno gli animali,perché di questo si tratta.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 17/11/2019 - 15:40

Chiunque arrivi e qualcuno vuole farli entrare,prima si faccia garante dei suoi danni. Questo Salvini deve metterlo come ordine del giorno. E che nessuno dica che è stato istigato.

Giorgio5819

Dom, 17/11/2019 - 15:42

Subumani importati dai comunisti, questo é il risultato...

ettore10

Dom, 17/11/2019 - 15:42

In tanti Paesi dell'Africa escrementare per strada e dovunque è normale. dato che l'Italia fra qualche decina d'anni potrebbe considerarsi un Paese Africano, questi atti s'avviano alla normalità.

Teobaldo

Dom, 17/11/2019 - 16:15

......allora confesserò (ma è tutto vero... lo giuro) che ho visto fare la stessa cosa da quella tizia che affermava...com'è che diceva? I loro bisogni saranno in nostri...?...no! la loro cultura sarà la nostra...insomma una roba così; forse credeva di essere in incognito fatto è che si stava esercitando e ci metteva un sacco d'impegno (lo giuro sulla mia collezione di Tex Willer!)

VittorioMar

Dom, 17/11/2019 - 16:22

.e non ci vogliamo adeguare alla loro CULTURA (come ci rimproverò qualcuna dall'alto dei suoi scranni...)..sia duri di comprendonio !!..quella E' cultura...!!

zadina

Dom, 17/11/2019 - 16:31

Non dobbiamo preoccuparci se il ghanese con decreto di espulsione in atto fa i suoi bisogni fisiologici nel ingresso della stazione di Napoli e malmena un onesto cittadino che lo rimprovera, per che il ghanese è uno di quelle risorse della Boldrini e della sinistra, ed è uno di quelli che il sindaco Magistris ha detto che andrà ad accogliere i clandestini con moltissime barche se si presentasse qualche nave Ong davanti al porto di Napoli quindi ora il malfatto lo ha creato il ghanese dopo ne avrà delle centinaia, gli hanno rilevato una contravvenzione di 10000 euro che non pagherà mai poi al momento del processo sarà assistito da un buon avvocato che pagheremo noi popolo BUE e da un giudice buonista che lo libererà immediatamente per che aveva una necessità impellente, e pantalone paga sempre.

ROUTE66

Dom, 17/11/2019 - 16:36

ANCORA UNA VOLTA LA NOSTRA MAGISTRATURA,LA FATTA DURA

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Dom, 17/11/2019 - 16:53

Userà la "denuncia" come carta igienica, così come ha usato il "decreto di espulsione" nello stesso modo. Ah, ovviamente li userà in strada, dopo aver defecato dove preferisce. Chi non è d'accordo, fassista rassista.

Ritratto di Leo Vadala

Leo Vadala

Dom, 17/11/2019 - 17:22

"per aver espletato le proprie necessità fisiologiche". Questa e' bella, non l'avevo ancora sentita! Fa quasi perdonare il fatto che si tratta di fake news. Quasi.

Anonimo51

Dom, 17/11/2019 - 17:37

Stiamo perdendo le nostre radici, la nostra cultura, il nostro rispetto per la societa'che ci circonda. Chi non e' stato in Ghana, in Nigeria fisicamente, non puo' capire che queste persone, la maggior parte delle quali, non ha titoli di studio, non possiede alcun senso civico e vive alla giornata, non avra' mai, ripeto, mai, la possibilita' di integrarsi in un paese dove vige la legge, la normativa, il rispetto, la tradizione, il convivere democratico. Dal Ghana e dalla Nigeria, non fuggono i laureati, i medici, gli ingegneri, i tecnici, ma fuggono, con il beneplacito delle istituzioni, tutti i delinquenti, i nullafacenti, quelli che per ben 3 volte mi hanno distrutto l'ufficio. Quelli migrano per portare i guai a noi.

laval

Dom, 17/11/2019 - 18:04

Il magistrato sa benissimo che quella multa servirà al ghanese per pulirsi il lato B. De Magistris visto che il magistrato lo lascia libero aggiungilo al tuo porto aperto. Fai qualcosa per i tuoi cittadini.

Giorgio Rubiu

Dom, 17/11/2019 - 18:46

I 10.000 € di sanzione possiamo scordarceli, ma il rimpatrio a calci nel sedere possiamo applicarlo, specialmente considerando che si tratta di un clandestino già colpi da decreto di espulsione regolarmente inatteso!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 17/11/2019 - 18:52

Libero subito?

Anticomunista75

Dom, 17/11/2019 - 19:01

cacare dove si trovano è l'usanza di questi subumani colorati...e non abbiamo ancora visto niente...si salvi chi può, che qui se non si da un definitivo taglio all'importazione di questi colorati finiremo per affogare in un mare di m...a tanto per restare in tema.

Angiolo5924

Dom, 17/11/2019 - 19:25

Rimpatrio immediato. Con volo diretto. Senza scalo. E senza paracadute.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Dom, 17/11/2019 - 20:13

Non finirò mai di ripetere che in Italia abbiamo delle Leggi a dir poco SCHIFOSE applicate peraltro SCHIFOSAMENTE da personaggi (omissis). Come si fa a credere che questa gradita risorsa possa mai pagare 10.000 euro di multa ed inoltre ritrovarcelo per l'ennesima volta da clandestino ancora in Italia? Da VOMITO!!!

edo1969

Dom, 17/11/2019 - 20:17

ci manca solo i nxxxi che cacano, io votocasapoundo la melloni

edo1969

Dom, 17/11/2019 - 20:18

La cxxxa dei nxxxi puzza molto di più si sa quella dei arabi sa di spezie ma la peggiore è quella dei cinesi puzza di plastica bruciata, me l’ha detto un mio amico che lavora in vaticano, i dati sono tentui sxxxeti da bergolio

uberalles

Dom, 17/11/2019 - 20:26

Dunque, diecimila euro di multa...Dovrà spacciare droga per almeno sei mesi, ovviamente "a nero"! Oppure potrà rivolgersi a Giggin'O Sindaco che, di tasca propria, pagherà la sanzione.....

ziobeppe1951

Dom, 17/11/2019 - 20:31

Tranquilli..ci penserà la Lamorgese...tutto divisa e distintivo ...a rispedirlo al villaggio....eeeehhhhhh

munsal54

Dom, 17/11/2019 - 22:06

Risorse "sinistre" portatori di cultura . Lasciateli fare ,altrimenti come facciamo ad integrarci, ad imparare e come ci pagheranno le pensioni di vecchiaia se li espelliamo?

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 18/11/2019 - 09:00

Ammenda da 10.000 €,e quando mai li pagherà,ma si rendono conto vivono fuori dalla realtà

Ritratto di Lissa

Lissa

Lun, 18/11/2019 - 09:46

Sentenza dei nostri prodi "giudici" da far ridere le galline.

Ritratto di Loudness

Loudness

Lun, 18/11/2019 - 10:03

1)Clandestino, 2) con decreto d'espulsione (prima risata), fa i suoi porci comodi qui e cosa si becca? Due denunce a piede libero? Ma no dai, siamo su Scherzi a Parte? Ma no dai è una barzelletta, non può essere vero...

villiam

Lun, 18/11/2019 - 11:03

risorsa pd!!

dredd

Lun, 18/11/2019 - 11:32

E' la loro cultura che deve essere importata quindi tutti a cagare sui marciapiedi.