Elettra Lamborghini risponde a chi la accusa di fare twerking e non beneficenza

Elettra Lamborghini ha risposto all'attacco di un utente su Twitter che la accusava di non fare beneficenza e, tra le righe, di occuparsi solo della sua immagine

Un nuovo hater ha provocato la rabbia di Elettra Lamborghini. Durante questo periodo di pandemia, in Italia la differenza l'ha fatta anche la generosità di molti personaggi famosi che hanno donato agli ospedali, mettendo in modo anche delle vere e proprie raccolte fondi, come hanno fatto Fedez e la moglie Chiara Ferragni, che in pochi giorni hanno raccolto più di tre milioni, permettendo l'apertura a tempo di record di un nuovo reparto di terapia intensiva all'ospedale San Raffaele. Anche Francesco Totti ha donato, portando all'acquisto di quindici nuovi macchinari per l'ospedale Spallanzani di Roma.

Ecco allora che su Twitter gli utenti hanno cominciato a chiedersi perché non fossero tutte le celebrità a donare e nel mirino è caduta anche l'ereda e cantante Elettra Lamborghini. Dopo il suo passaggio all'ultima edizione del Festival di Sanremo, Elettra Lamborghini è stata taggata da un utente twitter che le ha chiesto: "Molti hanno donato milioni per #EmergenzaCovid19 tu che stai a regalà, il #twerking??"

Elettra Lamborghini, impegnata anche nella promozione del suo album Twerking Queen, però, non si è fatta scrupoli a rimandare le accuse al mittente. Dopotutto non era la prima volta che rispondeva a un hater: già una volta era stata attaccata per la sua forma fisica. Ha infatti prontamente risposto al tweet, con parole di fuoco e con la sincertà che la contraddistingue. Ecco quello che ha scritto: "Ma brutto scemo c'è sempre bisogno di farlo sapere?! Per cosa per avere la coscienza pulita e farsi la bella faccina davanti a tutti?!! Io non ho bisogno di pubblicarlo o di farlo sapere, ma dono anche quando non ci sono pandemie... tutto l'anno! Che è quello che realmente importa!"

Naturalmente la risposta di Elettra Lamborghini ha incontrato il favore dei suoi fan, che hanno risposto al tweet della cantante dimostrando il proprio, immancabile supporto. Alcuni le hanno scritto: "Abbiamo una sola queen!" Oppure: "Le persone parlano sempre senza sapere, hai fatto bene a rispondere". Nessuna replica da parte dell'utente che aveva provocato l'ira della cantante.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.