Coronavirus, apre la terapia intensiva nata grazie alla raccolta fondi dei Ferragnez. "Costruito in 8 giorni"

Dopo la raccolta fondi che ha fruttato oltre 4 milioni di euro, Chiara Ferragni ha annunciato che è operativa la nuova terapia intensiva del San Raffaele, realizzata con il contributo di 200mila persone

I miracoli a volte esistono ma non sono mai per caso, sono il frutto dell'impegno e del lavoro di tanti. È quello che è successo nelle ultime due settimane all'ospedale San Raffaele di Milano, dove in tempi record è stata costruita una sala di terapia intensiva grazie alla raccolta fondi avviata da Fedez e da Chiara Ferragni suoi loro profili Instagram. L'emergenza coronavirus ha colpito in modo violento Milano ma soprattutto la Lombardia e il presidio del San Raffaele alle porte del capoluogo è uno degli ospedali in prima linea per la lotta al Covid-19.

L'Italia sta attraversando la più grave crisi sanitaria della sua storia moderna, stanno arrivando in soccorso ai nostri medici anche equipe estere provenienti dalla Cina e da Cuba,per esempio, pronti a supportare il lavoro in corsia dei "soldati con la mascherina." È così che vengono ormai chiamati i medici, che negli ospedali di tutta Italia fanno turni di lavoro estenuanti, esposti al rischio continuo di contagi, pur di salvare quante più vite possibili. I posti letto scarseggiano negli ospedali italiani, soprattutto in quelli del nord Italia ormai al collasso. Le terapie intensive sono allo stremo e ogni giorno vengono ricavati nuovi posti letto per garantire le cure a quante più persone possibili. Il coronavirus aggredisce i polmoni e servono sempre supporti meccanici alla respirazione per garantire la sopravvivenza dei malati più gravi. "Oggi entra in funzione il nuovo reparto di terapia intensiva costruito da zero grazie alla raccolta fondi che abbiamo lanciato appena due settimane fa", ha scritto Chiara Ferragni sul suo profilo social, dove ha annunciato che già da oggi verranno portati qui i primi malati di coronavirus.

Ci sono voluti solo 8 giorni per costruire la nuova terapia intensiva dove prima c'era il campo sportivo dell'ospedale San Raffaele. Squadre di decine di operai si sono alternate instancabilmente, giorno e notte, per far sì che avvenisse questo grande miracolo italiano. Tantissimi i volontari che hanno prestato la loro opera nella realizzazione del nuovo reparto, persone che si sono unite alle 200mila provenienti da tutto il mondo che hanno dato il loro contributo economico per far sì che tutto questo potesse accadere. Sono oltre 4 i milioni di euro raccolti da Chiara Ferragni e da Fedez in pochissimi giorni, anche grazie alle ingenti donazioni di moltissimi personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo che hanno voluto fare la loro parte.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

oracolodidelfo

Lun, 23/03/2020 - 15:16

Chiara, Federico e sopratutto lo spettacolare Leone...che il Signore vi benedica.

frabelli1

Lun, 23/03/2020 - 15:22

Mi devo ricredere su Fedex e la Ferragni. Grazie a loro oggi al San Raffale è stato aperto un nuovo reparto per lottare contro il coronavirus. Grazie anche al San Raffaele per averlo realizzato Se si fosse aspettato il governo, i morti sarebbero il triplo

oracolodidelfo

Lun, 23/03/2020 - 15:43

Chiara, Federico, avente compiuto qualcosa che sarà la più grande eredità che potete lasciare a Leone ed altri figli se verranno: quella di dire, con orgoglio, che siete stati i loro genitori (ovviamente fra 200 anni)....

Ritratto di MiSunChi

MiSunChi

Lun, 23/03/2020 - 16:12

Appena annunciata l'iniziativa dei Ferragnez pensavo che fosse solo una trovata per accaparrarsi follower, click e like. Devo ricredermi e scusarmi per la mia malfidenza. Chapeau.

giancristi

Lun, 23/03/2020 - 17:05

Complimenti ai Ferragnez. Gli "influencer" hanno fatto un lavoro eccezionale.

sparviero51

Lun, 23/03/2020 - 17:13

ALTRA PUBBLICITÀ “ AGGRATIS “ !!!

Ritratto di Risorgeremo

Risorgeremo

Mar, 24/03/2020 - 10:12

Da uomo di destra lontano anni luce dall'ambiente radical-chic a cui mi sembra appartengano Fedez e la Ferragni, sento il dovere di ringraziarli per essersi concretamente attivati, con un aiuto tangibile e di grande rilevanza, che contribuirà a salvare vite umane e a ridare speranza a molti ammalati. Fedez e la Ferragni sono due grandi italiani; nessuna persona assennata può negare la sua ammirazione e riconoscenza di fronte al loro gesto, nobile e concreto. Mentre molti chiacchierano, loro hanno agito.