Donnarumma esce dal campo. Poi l'amara sorpresa

Al momento della sostituzione con Sirigu dagli spalti sono piovuti dei fischi all’indirizzo dell'ex portiere del Milan

Donnarumma esce dal campo. Poi l'amara sorpresa

A fine partita Gigio Donnarumma lascia il campo per regalare qualche minuto a Sirigu. Durante la sostituzione si sentono con evidenza i fischi dello stadio Olimpico diretti all'ex portiere rossonero: un chiaro segno di disapprovazione per il suo addio al Milan.

L'Italia di Roberto Mancini non si ferma più e vola agli ottavi di finale, dove incontrerà una tra Ucraina ed Austria. Tre vittorie su tre con la fondamentale la spinta dello stadio Olimpico, che si conferma un vero talismano per gli azzurri. La splendida atmosfera di festa è stata però rovinata dai fischi a Gigio Donnarumma. Una nota decisamente stonata, considerando il contesto. Ebbene sì al momento del cambio con Sirigu dagli spalti sono piovuti dei fischi all'indirizzo del'ex portiere rossonero. Qualcosa di inatteso, dopo tutto mai come stavolta il sostegno è totale, a prescindere dai club di appartenenza dei giocatori.

L'episodio è accaduto è successo nei minuti finali della partita, quando Mancini ha deciso di schierarare Salvatore Sirigu, regalandogli gli ultimi scampoli del match. Un riconoscimento importante per il portiere del Torino ma anche una passerella per Donnarumma, al momento ancora imbattuto nel torneo. Al momento di lasciare il campo dagli spalti sono piovuti sul portiere campano alcuni fischi. Non tanti, ma sonori, avvertiti inequivocabilmente in un Olimpico dove la vastità di un impianto popolato soltanto da quindicimila persone contribuisce ad amplificare tutto. Da par suo Gigio è uscito dal campo con un mezzo sorriso, di sicuro amareggiato dall’accaduto. Ma chi c'era dietro quei fischi? Forse qualche tifoso milanista, o molto più probabilmente qualcuno che non ha gradito la scelta di carriera. Il rifiuto del rinnovo del contratto ha lasciato un segno evidente nei tifosi, che non gli perdonano la mancata presa di posizione nei confronti del suo agente Mino Raiola.

La scena ovviamente non poteva sfuggire al popolo del web. Sui social in tanti hanno sottolineato i fischi dell'Olimpico ribadendo come il giochino di Raiola abbia irrimediabilmente rovinato l'immagine di Donnarumma. Intanto oggi, approfittando della mezza giornata libera concessa da Mancini alla squadra sosterrà le visite mediche. Firmerà il sontuoso contratto con il Paris Saint-Germain fino al 2026 a 10 milioni a stagione ma probabilmente nelle orecchie avrà ancora quei fischi che lo hanno accompagnato al momento di lasciare il posto a Sirigu nel finale di Italia-Galles. Chissà per quanto tempo ancora.

Segui già la nuova pagina Sport de ilGiornale.it?