Motogp, Rossi: "Marquez guardaspalle di Lorenzo"

Il "Dottore" attacca lo spagnolo: "Ha protetto Jorge dal primo Gp. È una cosa molto triste per il nostro sport"

Motogp, Rossi: "Marquez guardaspalle di Lorenzo"

"Abbiamo visto tutto quello che è successo: Marquez è stato il guardiaspalle di Lorenzo dal Gp di Australia. E' una cosa molto triste per il nostro sport". Lo ha detto Valentino Rossi ai microfoni di Sky Sport dopo il Gran Premio di Valencia
che ha laureato Lorenzo campione del Mondo. "Faccio sempre il 100%, in Malesia è successo quello che è successo, anche Valentino sorpassava e giravamo sugli stessi tempi. Ma dire che un pilota aiuta un altro che non è il compagno di squadra, dire che lavora per l’altro è una mancanza di rispetto". È questa la risposta di Marc Marquez alle accuse di Rossi sul fatto che abbia cercato di ostacolarlo nella corsa al titolo, favorendo invece Lorenzo.

"A Le Mans abbiamo fatto fatica ma ho cercato di superare chi avevo davanti, a Indianapolis ho fatto la gara dietro Jorge e ho attaccato alla fine, che era quello che ho cercato di fare anche qui - continua a proposito del Gran premio di oggi a Valencia - È vero che l’unico sorpasso che ho fatto è stato sul mio compagno di squadra ma perchè è andato largo. Non sono riuscito a stare dietro Lorenzo, ero poi riuscito a recuperarlo a dieci giri dal termine, mi ero detto ’ce la giochiamo alla finè ma poi Dani mi ha superato e abbiamo perso tempo anche se nell’ultimo giro ho spinto al 100%. Non sono contento di non finire la stagione con una vittoria". Per quanto riguarda l’esito del Mondiale, "Lorenzo e Rossi hanno fatto un Mondiale molto, molto buono. Jorge è stato molto veloce, Valentino molto costante. Meritavano entrambi di vincerlo. Noi non abbiamo lottato per il titolo ma ora pensiamo alla strategia per il prossimo anno".

Commenti