Cronache
Si toglie la mascherina per parlare al telefono, violenta discussione a bordo del treno
Cronache
Straniero dà in escandescenze ed è subito incontro di boxe
Roma
Casapound, Di Stefano: "Ci sgomberano? La Raggi ha bisogno di recuperare voti a sinistra"
Renzi: "Non vedo cambi di governo all'orizzonte"
Attivisti di Casapound cantano l'inno nazionale
Zaia: “In Veneto frontiere aperte, no a stress per i turisti”

Così rubavano le auto in pieno giorno, 10 arresti della polizia a Taranto

La Polizia di Stato di Taranto ha dato esecuzione ad un´ordinanza applicativa di misure cautelari personali (5 di custodia cautelare in carcere e 8 di arresti domiciliari), disposte dal Giudice nei confronti di tredici soggetti, gravemente indiziati, a vario titolo, di associazione a delinquere finalizzata al furto di autovetture, ricettazione, riciclaggio ed estorsione. L'indagine ha preso avvio nel febbraio 2018, sulla scorta di numerose denunce di furti di auto consumati nel capoluogo e nella provincia di Taranto, ed ha consentito di accertare l´operatività (sino a tutto il giugno 2018) di un´articolata organizzazione operante principalmente nella provincia di Taranto (ma con episodi delittuosi rilevati successivamente anche nelle province di Brindisi e Lecce), dedita alla commissione di plurimi reati contro il patrimonio, prevalentemente furti di autovetture di ultima generazione (Fiat 500, Fiat Panda, Lancia Y e Land Rover "Evoque"), ricettazione e/o estorsione nei confronti dei legittimi proprietari (c.d. "cavallo di ritorno"). _Courtesy Polizia di stato
Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Calendario eventi