Morte George Floyd, proteste davanti alla Casa Bianca
La fuga dei migranti dalla quarantena
Paura al Torrino-Mezzocammino, la sassaiola del migrante contro le auto
Ecco la maxi favela degli stranieri: "Qui ci facciamo di tutto"
Livorno, i militari del 185° RRAO in prima linea per donare il sangue
Livorno, i militari si preparano a donare il sangue

Le proposte accessibili

Le proposte di Francesco e Simone sono tre: rendere interamente accessibili le linee di superficie; creare una app che permettadi calcolare facilmente il percorso coi mezzi pubblici anche sulla base di ascensori e montascale guasti; sostituire gradualmente i montascale con gli ascensori. Questi suggerimenti sono stati recapitati all'assessore alla Mobilità e all'Ambiente del Comune di Milano, Marco Granelli, e ad Atm. Nessuno ci ha concesso un'intervista.

Da quello che è emerso, Atm non può decidere modifiche strutturali: la competenza è dell'ente proprietario dell'infrastruttura, il Comune che, l'anno scorso, ha programmato un piano di intervento triennale che prevede, tra l'altro, l'apertura di ascensori in una serie di stazioni metro della linea 1 e 2. Si tratta di linee aperte negli anni Sessanta, per cui talvolta risulta impossibile realizzare un ascensore. "Tanto si è fatto negli ultimi anni e tanto c'è ancora da fare", fa sapere il Comune attraverso l'ufficio stampa.

Quanto fatto fino ad oggi - rispondono i ragazzi - non è sufficiente. Le loro esperienze lo dimostrano.

Calendario eventi