Cronache
Vittime Covid nelle Rsa: class action dei familiari
Cronache
Se anche Matteo Renzi non rispetta il distanziamento sociale
Cronache
Si toglie la mascherina per parlare al telefono, violenta discussione a bordo del treno
Straniero dà in escandescenze ed è subito incontro di boxe
Casapound, Di Stefano: "Ci sgomberano? La Raggi ha bisogno di recuperare voti a sinistra"
Renzi: "Non vedo cambi di governo all'orizzonte"

Papa Francesco e la contro inchiesta sul prete condannato per pedofilia

La regista francese Martin Boudot ha realizzato un documentario scioccante dal titolo “Abusi sessuali nella Chiesa: il Codice del Silenzio” (guarda qui il documentario completo). Il documentario ipotizza che papa Francesco abbia ordinato una contro-inchiesta per scagionare padre Grassi, attualmente in carcere per il reato di pedofilia. I fatti risalgono al 2010 quando Bergoglio era arcivescovo di Buenos Aires e a commissionare la contro-inchiesta sul caso fu proprio la Conferenza Episcopale argentina. A quell'epoca il presidente di questa Conferenza Episcopale era proprio il Cardinale Bergoglio e il regista Boudot col suo film non si fa problemi a rilanciare questa pesante accusa che sta creando non poco imbarazzo negli ambienti ecclesiastici

Calendario eventi