Coronavirus, Zaia: “In Veneto 42 casi”
Ubriaco nel centro commerciale, aggredisce guardia giurata: preso pregiudicato bulgaro
Coronavirus, anche a Palermo supermercati presi d'assalto
Coronavirus, il bollettino medico, Borrelli: "Nuovi casi tra Toscana e Palermo"
Coronavirus Palermo. Comitiva isolata in hotel, turisti cambiano alloggio
I carabinieri fanno irruzione nella casa dove è segregata la donna incinta di Afragola

Armato di pistola rapina ricevitoria e picchia dipendente: in manette 43enne

I carabinieri della Compagnia Casilina di Roma hanno individuato e arrestato un uomi di 43enne, responsabile di una rapina a mano armata avvenuta lo scorso novembre. Il colpo venne messo a segno in una ricevitoria situata in via Prenestina, dove il rapinatore fece irruzione armato di una pistola e col volto coperto. Dopo aver minacciato i dipendenti ed essersi fatto consegnare i soldi, l'uomo aggredì anche una dipendente che aveva tentato di reagire alla rapina, colpendola con calci e pugni. I carabinieri dopo alcuni mesi di indagini sono riusciti a risalire al 43enne grazie soprattutto alla visione dei filmati di videosorveglianza, che hanno consentito di identificare il soggetto, che è stato quindi arrestato e condotto in carcere.

Calendario eventi

04 Feb - 08 FebFestival di Sanremo 2020
12 Giu - 12 LugEuropei 2020
24 Lug - 09 AgoTokyo 2020
Tutti gli eventi