Cronache
Residenti protestano ad Amantea Calabria per lo sbarco di 13 migranti positivi
Sport
Serie A, CR7 su rigore salva la Juve: 2-2 con l'Atalanta
Politica
Santa Sofia, papa Francesco: "Sono molto addolorato"
Conte visita l'isola di Pellestrina, l'incontro col cittadino in mutande
I delitti della Rue Morgue
La maschera della morte rossa

Gol fantasma da non crederci

Sta facendo il giro del mondo l'incredibile gol fantasma non assegnato a Kris Doolan, bomber dei Partick Thistle, nel match casalingo contro il Greenock Morton. Siamo nel Ladbrokes Championship, il campionato scozzese di calcio, e il fattaccio accade al 57' quando l'attaccante, dopo aver mancato l'impatto col pallone sugli sviluppi di un calcio d'angolo, si rimpossessa della sfera e scaglia un micidiale sinistro che si insacca sotto la traversa. Lo stadio esplode, il commentatore esulta, i compagni di Doolan celebrano il gol mentre gli avversari mestamente si dirigono verso il centro del campo. Ma c'è qualcosa che non va. L'arbitro scrolla le spalle e chiede come mai tutti si siano fermati. Lo stesso commentatore ripete più e più volte: "What's going on here?" Che succede qui? Accade che il direttore di gara non ha visto la rete gonfiarsi. Poco male, c'è sempre il giudice di linea. Ma incredibilmente neanche quest'ultimo ha visto la palla entrare. Si riprende da una rimessa laterale fra l'incredulità dei calciatori e i fischi del pubblico. Fortunatamente la storia ha un lieto fine poichè il Partick Thistle vincerà comunque il match per 1-0 e il club ha ufficializzato nella serata di ieri che pagherà ugualmente il bonus all'attaccante. E siccome siamo in Scozia, terra del calcio rude ma con onore, Doolan ha deciso di devolvere il premio in beneficienza. Come si dice? Tutto è bene quel che finisce bene.