Venezia, paura nella laguna Sbanda una nave da crociera

Una nave da crociera ha evitato una collisione con alcune barche dopo aver sbandato a causa del forte maltempo

Altro incidente sfiorato a Venezia. Una nave ha rischiato di urtare i blocchi di cemento a riva sbandando subito dopo il bacino di San Marco. La manovra della nave sarebbe stata causata anche dall'improvviso maltempo che si è abbattuto sulla città lagunare. Su Venezia infatti è arrivata una burrasca di grandine e vento. Seecondo quanto riportato dalla Capitaneria di Porto la prua della nave da crociera avrebbe sfiorato uno yacht che si trovava in quel momento ancorato in Riva Sette Martiri e diverse imbarcazioni del servizio pubblico di trasporto del capoluogo veneto. La nave però è riuscita ad evitare l'incidente. Solo qualche settimana fa un'altra nave da crociera aveva colpito un battello proprio nei pressi del molo.

Il tema delle grandi navi in laguna ha anche spaccato la politica. Il ministro Toninelli ha per il momento escluso l'ipotesi di un attracco per le navi fuori dalla città. Il Mit ha però assicurato prvvedimenti per cercare di porre fine ad un prblema che da troppo tempo riguarda Venezia e la gestione della sicurezza della città. Nell'ultima collisione almeno cinque persone sono rimaste ferite seppur in modo lieve. Ma il rischio di un nuovo impatto è sempre dietro l'angolo. Alcuni turisti che hanno ripreso col cellulare la manovra della nave hanno urlato: "Basta, basta... è stata sfiorata una tragedia". (Clicca qui per guardare il video)

Commenti
Ritratto di viperainseno

viperainseno

Dom, 07/07/2019 - 20:46

ma come c...o scrivete?!!? ma nessuno rilegge i testi prima di pubblicarli? usate almeno il correttore automatico, è gratis!!!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 07/07/2019 - 20:50

ora daranno colpa a salvini, perchè non vuole che le navi siano attraccate ai porti... :-) e quella gente? i ricchi che pagano per viaggiare...... o per andare a vivere sulle spalle degli europei? :-)

carlottacharlie

Dom, 07/07/2019 - 20:52

Quasi non si crede ci siano tanti dementi in giro per la laguna; famelici azzannatori a cui il denaro non basta mai, cxxxxxi che non vedono i rischi che corrono Venezia e la gente. Farabutti che danno permesso a queste montagne d'acciaio di entrare in laguna perchè i turisti vogliono vedere: vedere cosa? una strage annunciata? Devono attraccare alla fonda questi bestioni e poi portare i passeggeri con barche e motoscafi a vedere Venezia. Ci vuole intelligenza per capire l'ovvietà e questi cxxxxxi l'intelletto non lo conoscono. Bestieeee

leopard73

Dom, 07/07/2019 - 21:02

Abbiamo una politica di INCAPACI prima o pio succederà quello che non DOVREBBE succedere e tutti saranno in televisione a farsi belli scaricando la COLPA "IO LO AVEVO DETTO"!!!!

Giorgio5819

Dom, 07/07/2019 - 21:10

Im becilli ! Finché non vedono dei cadaveri non riescono a smettere di fare coglionate...

Axel01

Dom, 07/07/2019 - 21:13

Quando ci sarà qualche morto forse faranno qualcosa.

magnum357

Dom, 07/07/2019 - 21:23

Toninulla dov'è ? Ah ma lui è già in ferie !!!!!!

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Dom, 07/07/2019 - 21:24

Non è vero!!! Voleva speronare tutti, compresi i blocchi di cemento!

Dordolio

Dom, 07/07/2019 - 21:25

Non sono certo un marinaio pur avendo vissuto in un'isola tantissimi anni della mia vita. Ma... salpare con quel tempo e quel vento traverso..... Non mi sembra di aver letto dell'evasione di Schettino. O forse mi è sfuggito qualcosa?

Celcap

Dom, 07/07/2019 - 21:26

Qualcuno mi fa capire perché cerco di arrivarci ma mi è difficile. Per un tempo interminabile non ci sono mai stati incidenti provocati dalle navi da crociera e invece negli ultimi tempi c’è un incidente via l’altro è un prisma continuo. Vero, ci sono molte più barchette che girano per la laguna ma anche la tecnologia è decuplicata per cui dovrebbe sopperire al traffico e ai vari altri problemi. Eppure adesso ne succedono di tutti i colori. Io arrivo solo a dire che delle due l’una, o stanno facendo di tutto per non far passare più le navi davanti a Venezia a beneficio dei turisti e anche di Venezia oppure i comandanti, nonostante le supertecnologie sono degli incompetenti assoluti e con comandanti così meglio stare alla larga (Schettino docent)

bernardo47

Dom, 07/07/2019 - 21:35

mi chiedo cosa ancora debba succedere, per eliminare le navi dalla laguna!

GeoGio

Dom, 07/07/2019 - 21:51

esagerati

DonCamillo50

Dom, 07/07/2019 - 22:13

Grandi navi a quando distruggerete Venezia, tutto solo per il business, non avete nessuno scrupolo a mettere a rischio le persone, vergognatevi.

mauri80

Dom, 07/07/2019 - 23:07

la redazione del Giornale sembra abbastanza digiuna di nozioni marinaresche : le auto quando sbandano perdono il controllo, le navi quando sbandano s'inclinano lateralmente. La nave in questione stava scarrocciando sotto l'effetto del forte vento e malgrado usasse tutti i suoi mezzi seguiva un percorso non voluto

diesonne

Lun, 08/07/2019 - 08:31

diesonne pericolo di mare pericolo di cielo e pericolo di terra:il falso benessere genera grande malessere

Blueray

Lun, 08/07/2019 - 08:41

A parte le severe difficoltà di manovrare colossi simili con la tempesta e i vaporetti che ti scheggiano intorno, la madre di tutte le problematiche sta nei rimorchiatori. Mandatele a Trieste dove anche con bora fino a 80-90 (non oltre) verranno scortate anche da 4 rimorchiatori a prora, poppa e uno per fiancata. Lavorano con una precisione e un sincronismo magistrale. E a Venezia? Troppe ombrette!