Chioggia, Salvini va alla spiaggia fascista: "Come dargli torto?"

Il segretario del Carroccio si fa ritrarre mentre visita la "spiaggia fascista" di Chioggia. E davanti a uno dei cartelli si chiede: "Come si può dargli torto?"

La polemica sulla spiaggia fascista di Chioggia si era appena sopita che il segretario leghista Matteo Salvini non ha perso tempo a rinfocolarla, con un blitz mediatico dei suoi.

Il leader del Carroccio ha infatti pubblicato questo pomeriggio sui propri profili social una foto che lo ritrae nello stabilimento balneare della città veneta, di fronte a uno dei cartelli tanto contestati durante il caso che ha portato all'indagine del gestore dei bagni di Punta Canna per apologia di fascismo.

"Come dargli torto", si domanda Salvini riferendosi al gestore dei bagni. E non perde tempo a postare una foto in cui si fa immortalare mentre indica un cartello con scritto "quanto sarebe bello il mondo se ognuno di noi si facesse i c***i suoi.."

Nella spiaggia fascista di Chioggia, portata alla ribalta da un'inchiesta giornalistica del quotidiano La Repubblica, aveva peraltro lavorato anche il segretario cittadino del Pd, che una volta scoppiato lo scandalo si era giustificato spiegando di non aver mai visto né letto espliciti riferimenti a Mussolini. Posizione difficile da tenere, visto che lo stabilimento non ne era certo privo. Quello che è sicuro, al contrario, è che a questo punto Salvini tutto potrà dire, ma non di non sapere dove si trovasse. E i suoi fan su social, per la verità, almeno per il momento sembrano entusiasti.

https://www.facebook.com/salviniofficial/photos/a.278194028154.141463.252306033154/10154975376138155/?type=3&theater

Commenti

Cesare007

Mar, 18/07/2017 - 17:40

È solo un tema sostitutivo per non parlare di quello che ha rivelato la Bonino.

Ernestinho

Mar, 18/07/2017 - 18:44

Si è posto sullo stesso infimo livello del responsabile in quanto a volgarità. Purtroppo questo ci regala l'italietta!

Totonno58

Mar, 18/07/2017 - 19:05

Basta la Costituzione, caro Salvini...

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Mar, 18/07/2017 - 19:20

...e voi ci avete imbastito la polemichetta! Se di mestiere faceste i giornalisti, domenica scorsa sareste stati al convegno della Lega a Piacenza, nel cui corso Salvini annunciò il suo proposito, di effettuare una visita di solidarietà al sig. Scarpa, usato dal potere cattokomunista, per distogliere lo sguardo dal problema invasione. Da quanti anni esiste il suo stabilimento balneare? Ma se ne sono accorti solo oggi? E dove sono le foto con le immagini di Benito Mussolini? Ne pubblicate una?

Una-mattina-mi-...

Mar, 18/07/2017 - 19:21

HA RAGIONE: ORDINE, PULIZIA E RISPETTO DELLA LEGGE SONO DIVENTATI CONCETTI REAZIONARI

Cheyenne

Mar, 18/07/2017 - 19:21

W SALVINI W IL BAGNINO

giovanni951

Mar, 18/07/2017 - 22:33

grande Matteo e bravo il bagnino.

dakia

Mar, 18/07/2017 - 23:28

SALIVINI!!!!!! Che io avessi fatto ridere tutto il momdo, ci credo. MA CHE TU AVESSSI FATTO RIDERE KIENGE', CHI LO AVREBBE MAI PENSATO? GROOOOOOOOOOSSSSSSSSSSSSSA!

Popi46

Mer, 19/07/2017 - 06:27

"Apologia di fascismo", ma non vi pare un concetto che sa decisamente di muffa? Quando mai riusciremo a guardare avanti? Che noia, che micragna,che sbadigli

brasello

Mer, 19/07/2017 - 06:35

E questi sarebbero I cartelli che hanno creato tanto scalpore e pririti (intimi e non ) alla presidenta e simili? Madonna mia, che cartelli indecenti, roba da non dormirci la notte. ma parliamo di centri sociali di sinistra, che inneggiano alla morte e alle foibe. quelle scritte vanno bene, perchè provengono da giovani kompagni. come al solito, due pesi due misure. è proprio vero che la storia (e le leggi) le scrivono I vincitori, ma in questo caso mi pare che I vincitori siano molto peggio (in quanto a repressione) degli sconfitti. Ma la sinistra non ha proprio altri argomenti se non la foglia di fico dell'antifascismo? sono passati settant'anni....

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 19/07/2017 - 07:57

Ogni cosa al suo posto, un posto per ogni cosa, l'ordine è virtù di popolo; questa frase stava scritta nel laboratorio di Elettrotecnica, negli anni '50, quando frequentavo le professionali. Grazie alle quali (professionali) non ho fatto un giorno da disoccupato. Anzi, all'uscita dagli esami del terzo anno, c'erano già diverse ditte che mi invitavano a lavorare per loro. Quando la scuola funzionava! Non la buona squola di Frottolo...

Nick2

Mer, 19/07/2017 - 08:08

“Una-mattina-mi-" son svegliato (ma quando mai ti sveglierai!), di quale rispetto delle leggi vai parlando? Purtroppo, il tuo eroe bagnino non le rispetta, perché fa chiaramente apologia del fascismo, che in Italia, ti piaccia o meno, è reato. Anche l’altro tuo eroe, quello in felpa, cerca di sdoganare valori e ideali tipici del fascismo e soprattutto del nazismo e, a mio avviso, andrebbe denunciato. W il fantastico mondo dei fascioleghisti e il loro motto: Ordine, disciplina, pulizia (etnica) e rispetto delle leggi (ma solo quelle che fanno loro comodo)!

Ernestinho

Mer, 19/07/2017 - 09:35

Caro "brasello". Purtroppo non hai letto altri cartelli e, soprattutto, non hai udito gli "audio" del "pasionario fascista"! Fatti un giro su Internet!

maxmello

Mer, 19/07/2017 - 09:45

Bisognerebbe sostituire il reato di apologia del fascismo con quello di apologia della stupidità. Così il gestore della spiaggia rischierebbe l'ergastolo.

Ritratto di paola2154

paola2154

Mer, 19/07/2017 - 10:35

Ma, viste le condizioni del nostro povero Paese, perché i giornalisti e i magistrati non si occupano di cose più serie?

Boxster65

Mer, 19/07/2017 - 10:50

Il problema è che i sinistrati di mente è proprio l'unica cosa che non riescono a fare, quella scritta sul cartello.

nerinaneri

Mer, 19/07/2017 - 11:46

...spero che andiate avanti ancora un mesetto con questa storia...

Josef_K

Mer, 19/07/2017 - 11:54

...detto da uno che è stato capolista dei Giovani Comunisti Padani...dovrebbe esserci un limite alle buffonate.

Ritratto di ateius

ateius

Mer, 19/07/2017 - 11:57

non capisco per quale motivo Salvini che dovrebbe avere altri problemi urgenti del paese da risolvere, o da proporre Soluzioni.. si va a impelagare con una spiaggia che inneggia al Duce. se si infila in quegli angoli nostalgici poi come può sperare che il popolo lo voti in massa..? quando la stupidità è stupidità...ci porta in dono Renzi per i decenni a venire.

Nick2

Mer, 19/07/2017 - 12:15

Popi 46, il reato di apologia del fascismo è oggi più attuale che 40 anni fa proprio perché molte persone e alcuni partiti politici non guardano avanti come tu consigli, ma indietro e rispolverano frasi, atteggiamenti, idee e pensieri che erano tipici della dittatura fascista e nazista. La demagogia e l’oscurantismo leghista e grillino, associate alla crisi dell’occidente e alle mire espansionistiche di Russia e Cina sono di triste presagio. Pensa, nelle mani di voi ultrasettantenni (in massa orientati verso l'ultra destra) c’è la sopravvivenza della nostra (seppur zoppicante) democrazia, di welfare e sistema pensionistico e il futuro dei vostri nipoti. Da questa parte ci sono problemi, è innegabile. Dall’altra ci aspetta un ritorno al Medio Evo…

Ritratto di Turzo

Turzo

Mer, 19/07/2017 - 12:30

FORZA SALVINI E FORZA SCARPA!!!! Tra poco i kattocomunisti andranno per funghi

Ernestinho

Mer, 19/07/2017 - 12:31

La peggiore Democrazia è migliore del più bieco fascismo, nazismo e comunismo. In caso contrario NESSUNO di noi potrebbe fare i propri commenti su questo Giornale e nella vita in generale.

Ritratto di unononacaso

unononacaso

Mer, 19/07/2017 - 12:55

Farei semplicemente rimuovere i cartelli. Ma si sa, le zec... ehm, i Prodi Compagni dell'Armata delle Federazioni dei... ah...

Ernestinho

Mer, 19/07/2017 - 15:40

Mi correggo. La peggiore Democrazia è migliore di qualunque tipo di fascismo, nazismo e comunismo. In caso contrario NESSUNO di noi potrebbe fare i propri commenti su questo Giornale e nella vita in generale.

Ritratto di unononacaso

unononacaso

Gio, 20/07/2017 - 07:51

@Ernestinho Balle. Balle colossali! Tutti potremmo commentare ma poi ci ritroveremmo qualcuno in casa se fossimo contro il regime. Avremmo politici imposti, non eletti. Avremmo... ehi, ho un senso di deja-vu