Immigrati le occuparono casa. E i cittadini riescono a "ripulirla"

Sgomberata la casa occupata da due stranieri pregiudicati che da imbiamnchini si erano trasformati in occupanti

Una casa occupata abusivamente. A Thiene due immigrati clandestini pregiudicati chiamati dalla proprietaria di casa come imbianchini si erano trasformati in occupanti. Rendendo la zona un centro di smistamento della droga per il vicentino. Dopo dure battaglie legali e grazie al supporto dei cittadini, la signora finalmente è riuscita a tornare in possesso dei locali: nella mattina di martedì infatti la polizia ha effettuato lo sgombero.

Sgomberata la casa dello scandalo

Tutto nasce a maggio di quest'anno. Quando la signora si rivolge ad un comitato di cittadini "Prima Noi" per ottenere giustizia. La donna aveva provato a entrare nella sua casa ma "mi ha aperto un tizio che ha detto di chiamarsi Adil o qualcosa di simile – aveva raccontato la padrona di casa – sul divano c’era un altro tipo di colore di nome Mohamed. Ho chiesto loro di lasciarmi entrare in casa, ma mi hanno spintonata e scaraventata per terra. Sono finita al pronto soccorso. Ho chiamato i carabinieri. Sono venuti, ma mi hanno detto che non possono fare niente, che la legge impedisce loro di entrare e buttarli fuori. Mi hanno detto che non posso nemmeno cambiare la serratura. Sono due pregiudicati, sono sottoposti all’obbligo di dimora in casa mia. E’ pazzesco". I due occupanti si chiamano Mohamed Bennoune, 45 anni, e Adil Chabab, di 35 anni. In un primo momento si erano detti disposti a pagare un canone di locazione, che però non avevano mai versato.

L'assurdo è che per i due pregiudicati il giudice aveva predisposto l'obbligo di dimora nella casa occupata, perché arrestati dai carabinieri per spaccio di droga. "Dopo l’udienza davanti al giudice per le indagini preliminari, i due sono stati rimessi in libertà con l’applicazione dell’obbligo di dimora nel Comune di Thiene e dell'obbligo di permanenza domiciliare notturna - aveva detto la legale dei due, l'avvocato Anna Sambugaro - Nel provvedimento del giudice, la casa in cui vivono è stata riconosciuta come domicilio per la misura cautelare, anche per stessa ammissione loro. Finché non sarà convocata una nuova udienza dovranno rimanere nell'abitazione per la notte, a meno che non venga chiesto al giudice uno spostamento del domicilio. Cosa che potrebbe risultare complicata considerato il fatto che i miei assistiti vivono in quella casa da un anno".

Finalmente nei giorni scorsi il tribunale di Vicenza aveva disposto l'annullamento dell'obbligo di dimora dell'unico marocchino rimasto ancora nella casa, dopo che il secondo era stato espulso dall'Italia. Il marocchino però non voleva abbandonare l'abitazione. E così la Polizia Locale, la proprietaria, l'avvocato e il comitato "Prima Noi" sono andati a "ripulire" la casa, liberandola dall'occupante abusivo.

Il comitato di cittadini canta vittoria

"Quando siamo stati interessati del problema - ha detto il responsabile di "Prima Noi", Alex Cioni - eravamo di fronte ad un caso complesso per come era maturato e per il tempo trascorso dall'occupazione abusiva, ciò nonostante la nostra determinazione ha contribuito a portare il caso di Tiziana sotto le luci della ribalta nazionale, facendola divenire una storia tipo di ingiustizia e di prevaricazione da parte di soggetti che arrivano in Italia con l'intento di vivere di espedienti infischiandosene del rispetto delle leggi e del vivere civile. Avere creato un caso giornalistico prima che politico ci ha aiutato a creare attorno ai due abusivi un clima di ostilità, tant'è che uno dei due si è fatto espellere dall'Italia volontariamente".

Commenti

lilli58

Gio, 13/10/2016 - 09:48

Non si possono sfrattare? ma la legge da che parte sta?

cgf

Gio, 13/10/2016 - 10:01

scusate... ma al cimitero non c'era posto? dai che si trova per due poveri immigrati morti ammazzati...

giaggio

Gio, 13/10/2016 - 10:11

"Per i due pregiudicati il giudice aveva predisposto l'obbligo di dimora nella casa occupata" ... E perché non li ha fatti ospitare nelle patrie galere? E se non c'è posto a sufficienza, perché non li ha ospitati a casa propria? La prossima volta mettete il nome di questo genio: se li conosci, li eviti!!!

epc

Gio, 13/10/2016 - 10:13

Chi rimborserà la signora dei danni arrecati da queste risorse alla sua casa? Chi la rimborserà dei mancati introiti dell'affitto?

Ritratto di centocinque

centocinque

Gio, 13/10/2016 - 10:15

nome del giudice che li ha messi ai domiciliari nella casa occupata?

Trinky

Gio, 13/10/2016 - 10:25

razzisti e populisti che non siete altro....ma come vi permettete di buttar fuori di casa queste risorse?

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 13/10/2016 - 10:36

Roba da pazzi, o meglio, da mentecatti. La legge vieta ai poliziotti di entrare e far rispettare la legge, ma non vieta di entrare a clandestini che non sono i proprietari di casa. Bisogna chiudere in nuovi manicomi tutti quelli che in parlamento votano simili leggi demenziali. Sono chiaramente pazzi.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 13/10/2016 - 10:58

...Sostanzialmente "liberata" perchè....."finalmente nei giorni scorsi il tribunale di Vicenza aveva disposto l'annullamento dell'obbligo di dimora dell'unico marocchino rimasto ancora nella casa"...."liberata" quindi,con una "scappatoia" all'italiana...NON A PEDATE NEL SEDERE COME DOVEVA ACCADERE AL PRIMO MOMENTO,SBATTENDO FUORI A LORO SPESE QUESTI "migranti",con non dovevano essere nemmeno "accolti"!!!!Che paese!!!

giovanni PERINCIOLO

Gio, 13/10/2016 - 10:59

Un grazie a "Prima noi" ma chiedo ai parassiti che stanno in parlamento cosa attendono a cambiare quelle leggi assurde quando non idiote che permettono questo stato di cose!

mariod6

Gio, 13/10/2016 - 11:04

E il giudice che li ha messi ai domiciliari a casa d'altri continua a ricevere lo stipendio??? E perché la signora non gli chiede i danni anche a lui, oltre che allo Stato??? L'avvocata dei due delinquenti chi l'ha pagata ??? Sempre noi pecoroni???

gigi0000

Gio, 13/10/2016 - 11:10

Capitasse a me, con quattro bastonate risolverei il problema immediatamente e, per evitare eventuale denunce dei cialtroni, con altre bastonate li ridurrei a più miti consigli.

sparviero51

Gio, 13/10/2016 - 11:19

SIAMO ALLA FOLLIA PURA !!!

maxfan74

Gio, 13/10/2016 - 11:20

Non si riesce a dare una casa agli italiani che ne hanno diritto e si deve accettare che una proprieta' privata venga occupata da questa gente. Ma in Italia si sta forse cercando che scappi qualche morto? Davvero irresponsabili.

VittorioMar

Gio, 13/10/2016 - 11:27

....da quelle parti hanno capito come si fa!!

Ritratto di Giorgio_Pulici

Giorgio_Pulici

Gio, 13/10/2016 - 11:42

Una vicenda assurda per rientrare possesso della propria casa: solo in Italia possono accedere simili assurdità. Abbiamo leggi demenziali, ma abbiamo anche giudici che, applicando ottusamente tali leggi, creano ingiustizie incommensurabili e meriterebbero di essere presi a calci in culo a due a due finché diventano dispari.

Ritratto di panteranera

panteranera

Gio, 13/10/2016 - 11:44

Direi che la signora è stata a dir poco ingenua e incauta ad affidarsi a dei marocchini, falsi per indole e religione, nel caso specifico pure clandestini e pregiudicati, si è ben meritata quello che le è capitato. Riguardo la legge e i giudici che tutelano i delinquenti niente di nuovo, soprattutto finché sarà in carica un governo illegittimo e non eletto che favorisce l'immigrazione indiscriminata e intende pure abbreviare i tempi per far ottenere residenza prima e cittadinanza poi alle preziose "risorse" che stanno insozzando e imbarbarendo il nostro Paese...

vince50

Gio, 13/10/2016 - 11:45

Farà scandalo lo so ma direi che bisogna essere un po più razzisti.Non bisogna esserlo?allora diciamo profondamente campanilisti,così è più accettabile?

aronne1956

Gio, 13/10/2016 - 11:46

Perché non mettete mai il nome del giudice?

Ritratto di panteranera

panteranera

Gio, 13/10/2016 - 11:51

@ cgf 10,01 Abbi fede amico, ci si arriverà presto di questo passo alle "ripuliture" a base di ferro e fuoco degli ambienti e siti infestati da questi parassiti... ;)

BENNY1936

Gio, 13/10/2016 - 11:52

Ma qualcuno potrebbe chiedere al Presidente della Repubblica (supremo difensore della Costituzione) di spiegarci cosa significa L'INVIOLABILITA' del proprio domicilio (art. 14) se bastano due disgraziati delinquenti per sbatterci fuori di casa e dover fare "dure battaglie legali" per avere il diritto di rientrare in casa propria? Ma è un paese normale il nostro?

Ritratto di Mickey65

Mickey65

Gio, 13/10/2016 - 11:58

Però non torna il fatto che "..in un primo momento si erano detti disposti a pagare un canone di locazione, che però non avevano mai versato". Questo fa pensare che la signora avesse da tempo affittato l'appartamento ai due, e che questi poi non pagassero l'affitto. Leggendo velocemente l'articolo invece sembrerebbe quasi che la signora abbia chiamato i due per dipingergli la casa e che questi si siano piazzati dentro e non volessero più uscirne. Cioè, come dire, chiamo l'idraulico, questo arriva, mi si piazza in casa e non vuole più andarsene. Spero che non sia davvero questo il caso, o sarebbe veramente follia pura. Nel primo caso, invece, direi che la signora è stata quanto meno imprudente ad affittare la propria casa ai due scimmioni.

il veniero

Gio, 13/10/2016 - 12:07

sono loro che sono troppo incivili o noi che siamo troppo civili ?

chebruttaroba

Gio, 13/10/2016 - 12:36

Che vergogna! Questo governo e questa magistratura mi fanno vergognare di essere italiano.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 13/10/2016 - 12:46

@BENNY1936:....vuole una risposta?...:NO!!

donzaucker

Gio, 13/10/2016 - 13:16

La signora ha affittato l'appartamento in nero, infatti loro ci abitavano da un anno e gli sono stati dati i domiciliari nell'appartamento dove avevano la residenza. La signora dovrebbe imparare che e' giusto e sacrosanto affittare in nero, ma solo a gente fidata.

altair1956

Gio, 13/10/2016 - 13:18

Ma non c'è un papavero di sinistra in zona a cui appioppare tutte queste risorse pregiudicate ? Dico io una bella residenza in comunanza con qualche politico sinistro dovrebbe fare contenti tutti.

petra

Gio, 13/10/2016 - 13:37

Ottimo pezzo comico al cinema!

Una-mattina-mi-...

Gio, 13/10/2016 - 13:48

INCREDIBILE SIA NECESSARIO RICORRERE ALL'AIUTO DEI CITTADINI PER FAR TUTELARE I PROPRI DIRITTI.

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 13/10/2016 - 13:48

L'ITALIA E' UNA REPUBBLICA FONDATA SULL'IMPUNITA'...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 13/10/2016 - 14:06

Che i carabinieri dicano: la legge dice che non possiamo fare niente. Ma chi sono quelli che avallano tali leggi? Quale organo controlla queste cose? Non si capisce perchè possano passare. Addirittura, due clandestini, poi spacciatori, poi violazione di domicilio e non solo, possesso abusivo di casa (altrui), spintonando pure la proprietaria, mandandola al pronto soccorso, non basta per mandarli fuori da quella casa? Non dico arrestarli, ma consegnare un bene sequestrato con violenza alla legittima proprietaria. Se i nostri nonni sapessero, che con questa dittatura comunista, saremmo finiti in queste condizioni e con queste leggi, non si sarebbero sacrificati per una nazione così svenduta. Sono morti per niente. Grazie comunisti.

Ritratto di orione1950

orione1950

Gio, 13/10/2016 - 14:09

no comment. mi viene il vomito.

routier

Gio, 13/10/2016 - 15:29

In casa mia non entrano e nel caso, rischiano di uscirne con i piedi in avanti.

Pierluigi64

Gio, 13/10/2016 - 15:33

Di fatti come questi ricordiamocene quando andremo a votare, a partire dal referendum del 4 dicembre per il quale, se vince il SI', in una Camera di nominati e non di eletti un partito rappresentante il 20% del corpo elettorale potrebbe, ad esempio, dare la cittadinanza italiana a tutti i migranti, con ovvie e disastrose conseguenze per tutti i veri cittadini italiani.

Il giustizialista

Gio, 13/10/2016 - 15:52

Evviva come godo ! Evviva 10,100,1000,10000, di questi sgomberi via questi immigrati bastardi dall'Italia . Andassero ad abitare a casa della sboldrini che sono una risorsa per lei.

Ritratto di CINESENERO

CINESENERO

Gio, 13/10/2016 - 16:03

ma chi è il PDM che ha fatto queste leggi cmq a casa sua non ci andranno MAIIIIIIII

01Claude45

Gio, 13/10/2016 - 16:34

VOGLIAMO IL NOME DEL GIUDICE. deve essere espulso coi CLANDESTINI per complicità in OCCUPAZIONE ABUSIVA DI PROPRIETÀ ALTRUI.

eglanthyne

Gio, 13/10/2016 - 16:40

La risorsa ( sfrattata ingiustamente ) da oggi prenda FISSA dimora in casa della PRESIDENTa.

Lapecheronza

Gio, 13/10/2016 - 17:18

Attendo l'intervento del prof. @Raoul Pontalti che edulcorare la notizia con la sua dotta spiegazione rendendo colpevole l'associazione "prima noi".

agosvac

Gio, 13/10/2016 - 18:00

Quella del giudice che "impone" ai due clandestini pregiudicati l'obbligo di dimora in una casa che non è di loro proprietà sembrerebbe una barzelletta se non fossimo in Italia!!!

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)