Immigrato devasta la cittadina. I residenti: "Pronti alla vendetta"

Il richiedente asilo aveva distrutto auto e arredo urbano con una mazza. "Me lo ha detto uno spirito". I cittadini si ribellano: "Vendetta"

La tensione si taglia con un coltello. A Somma Lombardo i cittadini sono in fibrillazione per quanto successo ieri, quando un immigrato è uscito dal centro di accoglienza e ha distrutto la città e alcune auto con una mazza, dicendo che era stato invitato a farlo "da uno spirito".

I danni sono stati ingenti e la Lega Nord ha già chiesto l'espulsione del responsabile. Il profugo è un 32enne del Burkina Faso, ospitato nel centro gestito dalla società privata Kb Srl di Roberto Garavello e della compagna. Dopo essere stato fermato dalle forze dell'ordine è stato portato all'ospedale di Busto Arsizio per un Tso immediato. "Non aveva mai manifestato nessun segnale di squilibrio", ha detto Garavello a Libero. Assicurando che provvederà personalmente a ripagare i danni provocati dal migrante.

La promessa di risarcimento, però, non ha accontentato i residenti. Come scrive Libero, infatti, "alcuni abitanti di Somma Lombardo hanno espresso il proprio sdegno con interventi irosi, addirittura feroci, scagliandosi contro i migranti e minacciando di vendicarsi non appena se ne presentasse l'occasione". Il sindaco Stefano Bellaria ha provato a rasserenare gli animi, dicendo che bisogna "evitare lo spirito di emulazione".

Commenti
Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 22/07/2017 - 16:34

Devono essere RIPORTATI alla partenza sulle spiagge Libiche in modo che da li ritornino come ci sono arrivati al LORO paese sti PARASSITI, altro che centro rifugiati, bisognerebbe trattarli come a militare, alle 5 di mattina la sveglia con la tromba a lavarsi e poi colazione (una BRODAGLIA di caffe e latte (fatto col LATTE IN POLVERE e la miscela di OLANDESE e Leone)con un pezzo di pane RAFFERMO e poi via a PULIRE con i netturbini le nostre citta i nostri paesi(che loro sporcano) fino a mezzogiorno.Dopopranzo (un piatto di RISO della Cambogia con 2 patate) in CASERMA a studiare l'Italiano e la sera a letto alle 9 dopo il silenzio. Sai quanti RISCAPPEREBBERO al loro paese e quanti sapendolo neanche si mettono in viaggio.!!!lol lol.

venco

Sab, 22/07/2017 - 16:36

Comodo espellerlo dopo che ha fatto un disastro, i clandestini vanno espulsi fisicamente prima che facciano casini.

arkangel72

Sab, 22/07/2017 - 16:38

Io chiederei il risarcimento danni al governo italiano e alla Boldrini!!!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Sab, 22/07/2017 - 16:39

No. La vendetta non deve colpire l'africano. La vendetta deve colpire chi ha fatto venire l'africano e chi collabora. Anzitutto deve colpire la srl, il collaborazionista italiota cattocomunista che ospita l'africano.

Fjr

Sab, 22/07/2017 - 16:41

Troppo comodo pagare solo i danni,oggi auto e negozi,domani?Punirne uno o più di uno per educarne cento, ma soprattutto mandare un messaggio a chi fa soldi con questi, che se iniziano a fare danni, la popolazione non è più disposta a subire e che nel mucchio delle rappresaglie potrebbero finirci anche loro,conviene?tutta la solidarietà al popolo di Somma Lombardo e come al solito vergogna a chi li traghetta e a chi specula

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Sab, 22/07/2017 - 16:41

impazziranno sempre di più. l'ozio abbruttisce le persone. realizzeranno che qui non c'è nulla per loro, solo schiavismo. per loro e per noi.

Fjr

Sab, 22/07/2017 - 16:42

Spero che Somma non debba avere il suo Kabobo,ma il rischio è alto

antonmessina

Sab, 22/07/2017 - 17:03

a chi dire grazie di questo sfacelo? io lo so

Cesare46

Sab, 22/07/2017 - 17:05

Mazzate sui denti a tutte le risorse prima che sia troppo tardi, tra poco le mazzate le prenderemo noi, queste risorse vogliono solo delinquere ed essere mantenuti. Tutti protetti dai pidioti boldrina compresa.

asalvadore@gmail.com

Sab, 22/07/2017 - 17:24

Ma che aspettate?

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Sab, 22/07/2017 - 17:25

Qualcuno bisogna pure che cominci!

giovanni951

Sab, 22/07/2017 - 17:27

piú forte ragazzi....

elpaso21

Sab, 22/07/2017 - 17:51

Io penso che si sia superato il limite.

elpaso21

Sab, 22/07/2017 - 17:59

E tra qualche giorno: libero come l'aria.

JACKLACLAC

Sab, 22/07/2017 - 18:13

bravo,hernando45,cosi si fa

Trinky

Sab, 22/07/2017 - 18:45

Ma il sindaco PDiota di Questa cittadina sarà d'accordo con la vendetta?

igiulp

Sab, 22/07/2017 - 19:07

Girare i danni a carico della Presidenta.

Anonimo (non verificato)

giusto1910

Sab, 22/07/2017 - 20:23

Dategli l'indirizzo della Bordini. Lei saprà come integrarlo.

AndyFay

Sab, 22/07/2017 - 22:40

Noi vogliamo 'sta gentaglia, innescano dei risentimenti, odio, rancore. Gli italiani sono migliori, educazione, civiltà, rispetto. Ma perchè dobbiamo accettare questo schifo che ci fa solo regredire !

colomparo

Sab, 22/07/2017 - 23:40

Occhio per occhio, dente per dente !! Visto che gli italiani non sono per niente protetti dallo Stato, visto che l'Italietta governata dai cialtroni sinistriorsi sta subendo un'invasione di falsi rifugiati totalmente fuori controllo, visto che siamo diventati la terra promessa dei delinquenti di mezzo mondo, saremo costretti a farci giustizia da soli....

giac2

Dom, 23/07/2017 - 00:02

È la Boldrini che non sa spiegarsi bene. Lei vuole radere a terra le opere fasciste e quant'altro. Per questo lei immagina che queste che lei considera risorse possano aiutarla. Nel suo cervello bacato, ma qui bisognerebbe fare un mazzo di tutti i cervelli di SX, bisogna distruggere la identità del popolo italiano. Con queste premesse quel richiedente asilo sarà perdonato perché, poveretto, ha capito male ciò che la Boldrini vuole: bisogna dargli tempo ad integrarsi meglio. Una volta integrato lo metteremo in parlamento perché anche questo glielo avra detto quello stesso spirito. Condivido Hernando45 ma per dare il buon esempio ci coadiuverei la Boldrini e perché no Alfano.

Gianni11

Dom, 23/07/2017 - 01:40

Questo schifo finira' solo quando ci riprendiamo il paese e facciamo piazza pulita: prima della sinistra e poi degli invasori. O con l'Italia e gli italiani o contro. La sinistra sono nemici e vogliono la nostra distruzione, sia come nazione che come popolo. Per tali non c'e' attenuante che regge. Gli invasori sono nemici che vogliono occupare il nostro territorio. Per loro c'e' solo la via di uscita.

Ritratto di nando49

nando49

Dom, 23/07/2017 - 09:01

C'è una responsabilità politica su questi episodi. Il governo attua l'accoglienza senza applicare nessun fiĺtro preventivo e quindi non si sa chi sono quelli sbarcati, possono essere brave persone ma anche matti, delinquenti e tagliagole che vogliono rifarsi una verginità nel nostro paese. Le conseguenze però le subiamo noi cittadini che possiamo incontrare in ogni momento della giornata un Kabobo pronto a dare fuori di testa.

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Dom, 23/07/2017 - 09:05

Che schifo. Altro che vendetta se andiamo avanti così

QuantoBasta

Dom, 23/07/2017 - 09:15

Io suggerisco LAVORI FORZATI finchè non ha ripagato di persona tutti i danni!!!

Lapecheronza

Dom, 23/07/2017 - 09:40

Ma siamo sicuri che le auto parcheggiate, quelle dei privati, distrutte, le ripaga?

VittorioMar

Dom, 23/07/2017 - 09:55

...DOBBIAMO AVERE IL CORAGGIO E LA FORZA DI RIPRENDERCI IL NOSTRO TERRITORIO...NON DOBBIAMO ASPETTARE AIUTI ESTERNI....!!!!

Ritratto di abj14

abj14

Dom, 23/07/2017 - 10:31

Sig. Claudio Cartaldo, perché identifica come "profugo" un cittadino del Burkina Faso ? L'unica cosa da cui scappa è il lavoro. L'unico rimedio è rimandarlo a casa; lì saprebbero come farlo rinsavire in modo celere, efficace e permanente.

sparviero51

Dom, 23/07/2017 - 11:11

SE LO RILASCERANNO , QUALCHE " SPIRITO IN CARNE E OSSA " LO FARÀ RINSAVIRE !!!