Jihadisti liberi di circolare in Italia: sale l'allarme terrorismo

Un clandestino fermato ad Agrigento: aveva fotografie del Califfato nel cellulare. E in Liguria l'Interpol cerca due fiancheggiatori dell'Isis: "Sono armati e pericolosi"

L'Italia è in pericolo. Sul nostro suolo si aggirano liberamente islamici radicalizzati che potrebbero farsi saltare in aria da un momento all'altro. Oggi la polizia di Agrigento ha fermato un giovane immigrato originario del Gambia dopo aver trovato nel suo cellulare fotografie che ritraevano la bandiera nera dell'Isis e attacchi terroristici. In Liguria, invece, è in corso da martedì pomeriggio una vera e propria caccia all'uomo. in una lotta contro il tempo l'Interpol sta cercando di individuare due fiancheggiatori dello Stato islamico, "armati e pericolosi", prima che spariscano in Siria.

L'Italia è uno snodo sempre più importante per i jihadisti che vogliono raggiungere o lasciare l'Europa. Tra febbraio e agosto dello scorso anno, sono stati registrati cinque passaggi di islamici radicalizzati al porto di Bari. Quando l'inchiesta, condotta dalla Direzione distrettuale antimafia del capoluogo pugliese, aveva fatto emergere come Bari sia diventata un punto di passaggio fondamentale sulla rotta verso la Grecia (e ritorno), tra i passaggi sotto inchiesta non c'era ancora quello di Salah Abdeslam che risale ad agosto e di cui si è avuta notizia alla fine dello scorso novembre, dopo quindi i sanguinari attacchi a Parigi. Attacchi che non hanno affatto spinto il ministro dell'Interno Angelino Alfano ad alzare il livello di attenzione. Tanto che i tagliagole dello Stato islamico stanno arruolando musulmani che vivono nei Balcani e che abbiano "un’ottima conoscenza della lingua italiana" e "buone capacità informatiche".

Secondo fonti dell'intelligence, pericolosi jihadisti entrano ed escono dall'Italia come se niente fosse. Non ci sono frontiere a fermarli. E, quando arrivano, vengono tragicamente accolti nelle strutture messe a disposizione da Alfano. Oggi è stato fermato un altro immigrato, l'ennesimo, con un cellulare zeppo di fotografie che inneggiano il jihad contro l'Occidente. Si tratta di un gambiano 32enne pizzicato durante i controlli di routine per contrastare l'immigrazione clandestina e il terrorismo. Alcuni scatti ritraggono persone armate mentre controllano i migranti al momento dell'imbarco in un porto imprecisato. In una si vedrebbe anche sventolare una bandiera dell'Isis. Non mancano, poi, gli scatti che immortalano attacchi terroristi. "Non sono mie - ha provato a difendersi - me le ha inviate un amico".

Altri due "fiancheggiatori dell’Isis", partiti giorni fa da Parigi, avrebbero invece raggiunto la Liguria. Viaggiano su un "furgone grigio con targa belga, sono armati e pericolosi". Tanto che l'Interpol li sta cercando su tutto il terrotorio nazionale. Per tutta la giornata di ieri polizia e carabinieri hanno effettuato controlli straordinari sull’aeroporto di Genova e al terminal traghetti del capoluogo ligure. Secondo le informazioni diramate dall'Interpol, uno dei due ricercati si chiama S. K. e ha 30 anni. Secondo gli ultimi sviluppi dell’inchiesta che lo riguarda, è accompagnato da un altro uomo, non ancora identificato. "Il percorso pianificato per raggiungere il Medioriente - spiegano gli inquirenti - passa proprio attraverso l'Italia". Ma per il momento si sarebbero perse le loro tracce. Il ché non lascia certo tranquilli gli italiani.

Commenti
Ritratto di giangol

giangol

Gio, 14/01/2016 - 21:18

ma cosa volete di più da loro, ci stanno pagando le pensioni queste risorse pontaltiane

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 14/01/2016 - 21:21

Ad Agrigento???? Noooo NON è possibile il "paese" del ministro dell'interno (volutamente minuscolo) piu efficente della storia d'Italia non puo essere!!!!lol lol Avete sbagliato a SCRIVERE, sicuramente sara stato fermato in BRIANZA, patria di Mafiosi Camorristi,Ndranghettisti ecc nonche degli ODIATI Leghisti!!!! Pax vobiscum.

Ritratto di Rames

Rames

Gio, 14/01/2016 - 21:40

In queste precise circostanze nelle quali oggi ci veniamo a trovare non bisogna piu' accettare profughi di nessun tipo.Arrivano con i barconi?Si prendono e si riportano indietro.Devono capire che non possono piu' venire in Europa.Invece è tutto il contrario a incominciare dalle parole di Papa Francesco che per noi realisti suonano come un gesso poggiato male alla lavagna.

mrdarker10

Gio, 14/01/2016 - 21:43

Ad Alfano bisogna cambiare il cervello!! Sta diventando pericoloso per l'Italia!!! Bisogna andare a votare ed eliminare questa massa pericolosa di incapaci.

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Gio, 14/01/2016 - 21:51

Dopo tutto quello che sta accadendo, come dare TORTO a SALVINI e a tutti gli ITALINI che ne hanno le palle piene??? Cosa bisogna aspettare????? IL PEGGIO???

venco

Gio, 14/01/2016 - 21:54

E allora continuiamo ad accogliere profughi che scappano dalla fame e guerre, come sempre detto dai nostri sinistri, dai giornali e dal clero con a capo il papa, e lasciamoli liberi di circolare dappertutto.

MassimoR

Gio, 14/01/2016 - 22:01

io penso che dei bambini governetebbero molto meglio

Ritratto di primulanonrossa

Anonimo (non verificato)

TheSchef

Gio, 14/01/2016 - 22:01

Certo che da noi circolano liberamente, con i giudici che abbiamo!! Basta buonismo, ci vuole un uomo forte! ma firte vero nin come quel pirletta di Renzi o quel anziano di Berlusconi. per risolvere i nostri problemi ci vuole una dittatura democratica!!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 14/01/2016 - 22:07

Caro Rames che scrivi"arrivano" con i barconi" NOOOO, non arrivano sono le nostre navi che vanno a prenderli,qui sta il problema,se NON andassero a prenderli,NON ARRIVEREBBERO PIU,PROBLEMA RISOLTO!!! Saludos dal Nicaragua.

Nonlisopporto

Gio, 14/01/2016 - 22:49

quando ci si intasca qualche soldino sugli ingressi inevitabile correre dei piccoli rischi

MgK457

Gio, 14/01/2016 - 22:54

Bergoglio musulmani brava gente,vero??? Tra un po' arrivano, arrivano anche da te che non hai la stoffa di un vero Papa per dire che l'islam e' nazismo, ma svegliati!!!!!!!!!!!!

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Gio, 14/01/2016 - 22:54

Non credo ci siano terroristi in Italia vero alfano, gentiloni, pinotta? tant'è che le nostre navi taxi, tipo uber, lavorano giorno e notte per portarne qua il più possibile e le cooperative si ingrassano come rospi. Ma si hanno detto di non abbassare la guardia,ma solo per mettere un pó le mani avanti nel caso succedesse qualche cosa ,nulla di piu. Queste,dei terroristi che girano per l’Italia, son tutte calunnie messe in giro dalle forze plutocraticrazzistfasciste, fescisti fescisti fescisti!!!!

marcomasiero

Gio, 14/01/2016 - 23:15

ma nooooo ... sono risorse !!! hahahahahahahahahaha un bel TSO per i kompagni buonisti !

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 15/01/2016 - 00:02

Il problema è che l'utile idiota Alfano non è riuscito a vedere sui barconi nessun terrorista confuso tra la folla di clandestini. HA CERCATO INVANO, APPESO AL COLLO DI QUEI CLANDESTINI, IL CARTELLINO CON SCRITTO "TERRORISTA ISIS" MA NON AVENDONE TROVATI ha dato il via libera all'ingresso indiscriminato nel nostro paese ordinatogli dal burattino fiorentino manipolato con maestria da Napolitano.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Ven, 15/01/2016 - 00:07

Bastano delle foto in un telefonino per fare di una persona un terrorista? E forse si può definire "fiancheggiatore di terroristi" uno di cui non si sa nemmeno il nome e cognome?

Ritratto di claudio52

claudio52

Ven, 15/01/2016 - 01:20

GRAZIE DELLA NOTIZIA! PRIMA ERO INDECISO MA ORA SO COSA VOTARE. SALVINI!SALVINI!SALVINI! MI VENGONO IN MENTE LE PAROLE PRONUNCIATE CON ENFASI DA ALFANO "IN ITALIA NON CI SONO JAIDISTI" E QUESTI CHI LI PORTATI? FORSE SALVINI PER FARTI FARE BRUTTA FIGURA? MAH! ALFANO... ALFANO... SE TU E LA BOLDRINI ANDASTE A...... FARE UN GIRO NELLE TERRE DEL CALIFFATO A CONVINCERE QUESTI BRICONCELLI DI JAIDISTI A NON VENIRE IN ITALIA...................................CHE TRISTEZZA!

Jimisong007

Ven, 15/01/2016 - 01:24

Che ci si aspetta da governi di traditori?!

Ritratto di V_for_Vendetta

V_for_Vendetta

Ven, 15/01/2016 - 01:56

no mi dispiace ma proprio no, non ci credo nella maniera piu assoluta, la presidenta ci garantisce che sono risorse e che sono brave persone e se lo dice lei ne possiamo essere certi......... la verita' e' che siamo un paese canaglia, i nostri governanti asseriscono di fare la lotta al terrorismo ma in realta' sono i primi a favorirne il passaggio e la residenza sul nostro territorio riservando loro impunita' denari e demora. tra alfango renzie e la presidenta non so chi tra loro condannerei per primo per tradimento e favoreggiamento dell invasione straniera.

Ritratto di frank60

frank60

Ven, 15/01/2016 - 06:01

Tranquilli tranquilli... è solo percezione.

vince50_19

Ven, 15/01/2016 - 07:31

Cosa del tutto possibile e prevedibile, visto l'andazzo attuale di far entrare praticamente chiunque, mentre gli unici che dovrebbero aver diritto a stare in casa nostra sarebbero solamente rifugiati e profughi, circa l'8/9% del "tutto". Oh .. alf_ghano? Anche questa volta non pervenuto.

Adinel

Ven, 15/01/2016 - 08:14

ormai , noi cittadini continuiamo a esprimerci mediante articoli sempre con questo obiettivo......! Basta immigrati!!!! E il Governo? Nemmeno eletto poi dal popolo democraticamente, se ne infischia e va su tutt'altra linea!!! Ma non pensate sia ora di ascoltare il Popolo?Grazie

marco.olt

Ven, 15/01/2016 - 08:44

Siamo al solito metodo Italiano, si aspetta che entrino i lupi dal cancello prima chiuderlo o di correre ai ripari. Ci hanno dichiarato guerra e quindi si dovrebbero attuare tutte le cautele del caso, ma in Italia NO, il flusso migratorio in entrata è fuori controllo i sistemi di identificazione sono un colabrodo, abbiamoun livello di delinquenza già elevato e lo stanno aggravando, grazie a ciarlatani quali Alfano & Co. In quanto al Papa dovrebbe limitarsi a badare agli aspetti della fede ed astenersi da dire emerite cag..e in merito ai flussi migratori. E intanto NOI PAGHIAMO!! Quando semplici cittadini si accorgono che siamo governati da incompetenti è pronto il disastro.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Ven, 15/01/2016 - 09:03

bisogna abolire shenghen e reinstallare I controlli alle frontiere.

sorciverdi

Ven, 15/01/2016 - 09:20

Quindi siamo nell'occhi del ciclone. Cosa diceva in proposito il mitico Alfano? Mi pare che dicesse che dovevamo stare tranquilli, magari così nel frattempo le coop dell'accoglienza facevano ancora più soldi. Invece pare che le cose stiano molto diversamente e i terroristi siano in mezzo a noi. Tuttavia per il governo pare non sia chiaro quali sono i veri pericoli perché sembra avere come unica preoccupazione quella garantire che i gay possano sposarsi. Ergo va tutto bene o sono degli irresponsabili? Dato che questa caricatura di governo dimostra di non aver mai capito una mazza, perché non se ne va in blocco e va a zappare la terra?

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 15/01/2016 - 09:25

lasciate che si integrino..

honhil

Ven, 15/01/2016 - 09:27

Ad Agrigento e in Liguria. Come dire lungo tutto lo Stivale. Tuttavia non si riesce a capire del perché le notizie vengono decapitate. Del perché, insomma, si tace il nome della strutture a cui fanno capo.

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 15/01/2016 - 09:32

Non è vero che circolano terroristi in itaglia,alf alf ano controlla h24 la situazione ed è tutto normale...Volete, per caso,insinuare che la marina militare itagliana va a caricare dei terrorisrti sulla battigia libica??Non sia mai...

alby118

Ven, 15/01/2016 - 09:57

Italia, paese del bengodi per tutta la feccia del mondo, inferno per tutti coloro che fanno dell'onestà il proprio credo di vita. Mi vergogno di essere italiano. Siamo oramai un popolo ipocrita, senza identità, inerme, senza una spina dorsale, ed io mi ci metto per primo, incapace di reagire, di sollevare dal potere chi il potere l'ha avuto per grazia ricevuta, e che sta pian piano rosicchiando le radici di una cultura che ci era invidiata da tutto il mondo. Ora siamo solo dei pirla tricolori, pirla chi ci governa, pirla chi li sostiene e pirla chi non riesca a defenestrarli.

carpa1

Ven, 15/01/2016 - 10:08

Ci hanno raccontato balle sui salvataggi in mare dei poveri migranti (alias CLANDESTINI), balle cui noi, diversamente chetini, non abbiamo mai creduto. Ora ci vengono a raccontare che si sono accorti che terroristi girano impunemente sul nostro territorio. E da dove vengono e come ci sono arrivati se non col beneplacito degli istituzionali, non diversamente chetini bensì del tutto sommamente chetini?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 15/01/2016 - 10:27

Finchè imperverserà Schengen nessuno stato europeo potrà difendersi dalle incursioni terroristiche. I fatti di Parigi stanno lì a dimostrarlo. Per chi è intenzionato a capirlo...

avallerosa

Ven, 15/01/2016 - 10:33

Tutti gli italiani si lamentano (a parole) ma con i fatti il 33% degli italiani pare che voglia essere governato da questo governo abusivo e contro gli italiani.SONDAGGI VERI O SONDAGGI RENZIANI?

roseg

Ven, 15/01/2016 - 12:00

omar el markettar...Bastano delle foto in un telefonino per fare di una persona un terrorista? E forse si può definire "fiancheggiatore di terroristi" uno di cui non si sa nemmeno il nome e cognome? ahahahahahahah. Ma ti rendi conto delle caxxate che spari,probabilmente in età giovanile praticavi alpinismo considerando le arrampicate sui vetri che fai ora. Attento a non cadere vecchio rinxoglionito.

pagu

Ven, 15/01/2016 - 12:04

allarme??? ma se è da sempre che girano indisturbati in itaglia... dov'è la notizia???

buri

Ven, 15/01/2016 - 12:10

1 centesimo in armi e 1 centesimo in cultura per sconfigere il terrorismo dice Renzi, vorrei sapere di quale cultura parla con riferimento a quella gente che capisce solo una cosa la legge del più forte

MEFEL68

Ven, 15/01/2016 - 12:16

@@@ Omar El Katarr - Cosa diresti se uno affermasse: Bastano la foto di Hitler e delle svastiche in un telefonino per fare di una persona un nazista?. Il tuo ragionamento(chiamiamolo così)sarebbe lo stesso? Io non credo.

marcomasiero

Ven, 15/01/2016 - 21:17

tutti i culinaria buoni o cattivi "italiani" o stranieri vanno sbattuti fuori e mandati ad inchinarsi alla mecca là possono mettersi chiappe al vento anche 20 volte al giorno ...