"Lecito controllare gli immigrati". Così il giudice smonta la lobby finanziata da Soros

Alcuni Comuni lombardi chiedono alle coop di comunicare il numero di migranti che ospitano. Ma l'associazione finanziata da Soros gli fa causa

Il sindaco leghista Michele Jacobelli era stato il primo a correre ai ripari. Era l'agosto del 2017 e le coste del Sud Italia erano letteralmente invase dagli immigrati partiti dal Nord Africa. Un via vai di navi e barconi che riversavano disperati nei centri di prima accoglienza di tutto il Paese. In Lombardia diversi primi cittadini avevano emesso ordinanze per chiedere alle cooperative che accoglievano i richiedenti asilo di informare prima il Comune altrimenti sarebbero incorse in una sanzione pecuniaria. Ecco, però, che la lobby delle Ong, guidata dall'Associazione per gli Studi Giuridici sull'Immigrazione (Asgi) finanziata - guarda caso - da George Soros (video). aveva fatto causa e portato Jacobelli davanti a un giudice. Che però, come scrive la Verità, gli ha dato torto sancendo che "controllare i migranti non è affatto un reato".

Contro i Comuni di Palazzago, Ardesio, Pontida, Seriate e Palosco è stata portata avanti, in questi ultimi due anni, una vera e propria crociata giudiziaria. A iniziarla, come racconta appunto il quotidiano diretto da Maurizio Belpietro, è stata la cooperativa bergamasca Ruah. Dietro aveva il supporto l'Asgi, il colosso finanziato da Soros che, come viene spiegato nel sito stesso dell'associazione, punta a contribuire "con suoi documenti all'elaborazione dei testi normativi statali e comunitari in materia di immigrazione, asilo e cittadinanza" per promuovere "nel dibattito politico parlamentare e nell'operato dei pubblici poteri la tutela dei diritti nei confronti degli stranieri" (video).

La crociata delle Ong si è infranta la scorsa settimana contro lo scoglio della legge italiana che ha dato ragione ai sindaci lombardi. "La lettura ancorché complessiva dell'ordinanza su riportata - scrive il tribunale di Bergamo - non riesce, a parere di chi scrive, in alcun modo a concretare un comportamento o un ordine che possa dirsi discriminatorio". E ancora: "In alcuna parte dell' ordinanza viene percepita l'idea suggerita dalle ricorrenti del rifugiato come 'pericoloso' o 'malato', piuttosto si indica che il fenomeno incontrollato dell'insediamento di masse imponenti di persone è foriero di disordine pubblico e causa di problematiche anche di tipo sanitario, ciò divergendo profondamente dall'idea che i rifugiati, in quanto tali, siano persone moleste". Non solo. Nel caso del Comune di Pontida, il giudice fa anche notare che richiedere "ai proprietari degli immobili da utilizzare per i rifugiati o per gli immigrati" che i locali "siano a norma e quindi agibili" non rappresenta in alcun modo "una molestia, uno svantaggio o un pregiudizio".

Commenti

maurizio50

Lun, 22/04/2019 - 09:10

Dite le cose cpme stanno. La cosiddetta ASGI è diretta emanazione della CGIL. Sempre loro i Compagni distruttori della Nazione; si fanno finanziare dallo Stato per fare guerra agli Italiani!!!!!

ekat

Lun, 22/04/2019 - 09:22

come viene spiegato nel sito stesso dell'associazione, punta a contribuire "con suoi documenti all'elaborazione dei testi normativi statali e comunitari in materia di immigrazione, asilo e cittadinanza". La domanda sorge spontanea: a chi appartiene la “sovranità” di un popolo?

leopard73

Lun, 22/04/2019 - 09:27

Perché non va in America a finanziare le ONG questo personaggio? La comanda Trump che non è la nostra politica corrotta e collusa con le varie associazioni pur di MAGNARE e RUBARE!!!!

tosco1

Lun, 22/04/2019 - 09:33

L'unica molestia che appare chiara , quindi, e' l'altezzoso comportamento delle Coop ed il loro disprezzo verso i diritti sacrosanti di sicurezza e salute pubblica del popolo italiano. Nessuna sorpresa comunque. Pero' forse,la tanto decantata, ostentata,in ogni occasione, superiorita' morale della sinistra,del progetto buonista dei globalisti,noti e meno noti, comincia a mostrare delle grosse falle.

Giorgio5819

Lun, 22/04/2019 - 09:44

L'Italia si deve svegliare ! Il lerciume della sinistra deve essere disinfettato una volta per tutte, o avranno buon gioco e termineranno il loro programma di degrado sociale.

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Lun, 22/04/2019 - 10:07

I nostri figli e i nostri nipoti sputeranno sulle nostre tombe per aver permesso l’invasione senza reagire come un popolo, degno di questo nome, dovrebbe reagire verso i nemici interni ed esterni.

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 22/04/2019 - 10:20

Soros e le sue ong andrebbero messi fuorilegge. Il denaro sequestrato e dato alle vittime dei migranti.

Ritratto di Walhall

Walhall

Lun, 22/04/2019 - 10:51

Meno male che questa volta il giudice ha fatto valere la legge. Ma il problema di questi criminali impunibili, che attentano alla nostra sovranità e al nostro diritto, persiste. O la politica si svincola da queste mafie, Vaticano compreso, o arriverà il giorno in cui il popolo si farà politica da solo e non sarà senza sangue. Il vaso è pieno.

autorotisserie@...

Lun, 22/04/2019 - 10:54

SO X CERTO CHE SE VADO IN UN'ALTRA NAZIONE SENZA DOCUMENTI SONO CLANDESTINO....POI SE SONO CAMBIATE LE REGOLE LO DICESSERO ....OPPURE SE SEI NERO SEI PIU' DI QUALCUNO........EPPOI MIGRANTE.....GIORNALAI STUDIATE FORSE VI SIETE PERSO QUALCHE PASSAGGIO DELLA COSTITUZIONE......

Ritratto di abj14

abj14

Lun, 22/04/2019 - 11:04

"Lecito controllare gli immigrati" - - - Io avrei detto : "Controllare gli immigrati non solo è lecito, ma anche e soprattutto necessario, doveroso e obbligatorio".

Ritratto di Grisostomo

Grisostomo

Lun, 22/04/2019 - 11:06

Sinistra, ong, Soros, Francesco-non-papa, tutti questi devono essere presi ed assicurati alle nostre galere, in modo da salvaguardare storia, natura ed interessi del popolo italiano. I cittadini devono essere difesi con tutti i mezzi (comprese le armi) da questi gaglioffi infami. Preferiamo la guerra a questa invasione. A morte!

agosvac

Lun, 22/04/2019 - 12:08

Finalmente un magistrato serio! Controllare i migranti, per lo più fasulli ed islamici, non è un reato ma un dovere del Governo e di riflesso anche della magistratura. Finché ci sono magistrati di questo tipo c'è qualche speranza per l'Italia. Ora bisognerebbe fare in modo che questi magistrati siano la maggioranza e non una stretta minoranza!!!!!

Una-mattina-mi-...

Lun, 22/04/2019 - 12:11

I VERI MOLESTATORI SONO GLI ISTIGATORI DELL'AGGIRAMENTO E INTERPRETAZIONE ASTRUSA DI LEGGI SPESSO OBSOLETE, ALLO SCOPO DI PERSEGUIRE I LORO FINI EVERSIVI ATTI A DESTABILIZZARE LE NAZIONI. IN DEFINITIVA TRATTASI DI FORMA DI TERRORISMO

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Lun, 22/04/2019 - 14:08

Peccato che di Magistrati che ragionano in questo modo ce ne saranno uno su mille!

Happy1937

Lun, 22/04/2019 - 16:41

Rara Avis si trova anche un Magistrato dotato di materia grigia.

Garganella

Lun, 22/04/2019 - 17:01

autorotisserie@ ma tu sei italiano? Se non lo sei impara la lingua prima di commentare.

Ritratto di C.L.N.

C.L.N.

Lun, 22/04/2019 - 17:23

Soros, Soros, Soros, Soros, Soros, Soros ..... eccezionale personaggio da candidare come presidente del consiglio italiano alle prossime elezioni, in campo Vatican- PDista. Sicuramente in campagna elettorale direbbe " ... e così farò gli interessi PRIMA degli italiani..." Beato chi ci crede!!

roseg

Lun, 22/04/2019 - 17:44

La prossima volta che rientrerò dall’estero mi rifiuterò di mostrare i documenti appellandomi alla asgi ahahahahahahah.

effecal

Lun, 22/04/2019 - 19:21

I traditori sinistri finanziati dallo speculatore ,unico loro obiettivo distruggere il popolo italiano.

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 22/04/2019 - 20:01

I migranti clandestini vanno sorvegliati a vista,in campi chiusi,fino al loro ritorno a casina.

Giorgio5819

Lun, 22/04/2019 - 20:16

@Una-mattina-mi-... 12:11 : condivisione totale, ottimo commento. Stima.

Divoll

Lun, 22/04/2019 - 21:52

Facciamo come Orban, dichiariamo Soros e le sue organizzazioni non grate e fuori legge in Italia.

uberalles

Lun, 22/04/2019 - 22:11

Finalmente un magistrato che tifa Italia!

uberalles

Lun, 22/04/2019 - 22:16

Qualsiasi albergo, locanda, B & B, agriturismo è obbligato per legge a comunicare alla Questura i nomi di chi ospita entro il giorno di arrivo; i trogloditi musulmani, secondo i kompagni, dovrebbero essere esentati dalla identificazione: è uno scherzo? Ma perché, grazie al PD, dobbiamo vergognarci di essere Italiani?

lisander

Lun, 22/04/2019 - 23:42

Però nell'articolo non c'è nemmeno un passaggio relativo all'affermazione "controllare i migranti non è affatto un reato". Non si potrebbe essere più chiari?

claudioarmc

Mar, 23/04/2019 - 07:47

Fatemi capire non comunicano il numero? Allora su che dato ricevono il grano? Azzerate tutti i contributi!