"Lifeline ha bandiera olandese", ma Amsterdam non vuole i migranti

Dall'Olanda negano: "Lifeline è tedesca, non olandese". Ma la nave mostra le prove: batte bandiera dei Paesi bassi

La nave non è olandese, anzi sì. Continua il giallo della Lifeline, l'imbarcazione con la quale l'omonima Ong ha recuperato quasi 400 migranti in acque libiche contravvenendo al codice firmato negli scorsi mesi e che prevedeva l'intervento della guardia costiera di Tripoli.

"Abbiamo mandato una nota ufficiale del ministero degli Esteri al governo olandese, se Lifeline e Sealife sono navi olandesi, battono bandiera olandese, portate il vostro carico in Olanda o in altri Paesi", aveva tuonato ieri Matteo Salvini. Ma dai Paesi Bassi era arrivato un secco no: "Seefuchs e Lifeline non navigano sotto bandiera olandese secondo la Convenzione dell'Onu sul diritto del mare: queste navi appartengono a Ong tedesche e non sono presenti nel registro navale olandese. Quindi l'Olanda non è in grado di dare istruzioni a queste imbarcazioni. L'Italia è consapevole della posizione olandese", avevano ribattuto da Amsterdam, costringendo il governo italiano ad annunciare un'inchiesta su quella che sembra una nave "fantasma" e il sequestro di entrambe le imbarcazioni.

"La nostra nave batte bandiera olandese", ribadisce però oggi l'Ong tedesca in un tweet, in cui pubblica anche la foto della conferma di registrazione della nave omonima, datata 19 settembre 2017 con scadenza il 19 settembre 2019, in cui si indica Amsterdam come porto "di casa". La Ong ha ribadito che l'intervento di soccorso di migranti davanti alle coste libiche è avvenuto in acque internazionali e ha fatto sapere che nella notte ha fornito assistenza a un mercantile intervenuto in soccorso di un altro gommone in difficoltà.

Commenti

graffio2018

Ven, 22/06/2018 - 12:35

soccorso davanti alle coste libiche??? ok, li si porti in Libia o in tunisia, i porti più vicini, che c'entra l'Italia??

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Ven, 22/06/2018 - 12:37

Sarebbe ora di demolire quel muro di ambiguità che copre tutte queste ONG. Organizzazioni umanitarie un cavolo! Dietro c'è ben altro.

frapito

Ven, 22/06/2018 - 12:37

Ma la registrazione del transponder della nave cosa dice?

Ritratto di giangol

giangol

Ven, 22/06/2018 - 12:46

rifornimento di viveri e via verso rotterdam!!!!stop ai clandestini. go salvini goooooo

schiacciarayban

Ven, 22/06/2018 - 12:49

Molto spesso la bandiera non corrisponde all'effettiva proprietà della nave. Probabilemente in questo caso batte bandiera Olandese per questioni fiscali e quindi la sede della società proprietaria è in Olanda, anche se la vera proprietà è tedesca. La metà delle barche Italiane non hanno bandiera Italiana!

Maura S.

Ven, 22/06/2018 - 13:07

Allora che se ne vada nel porto di Amsterdam. Che altro. Noi siamo fuori, il problema è la Germania e l'Olanda.

jaguar

Ven, 22/06/2018 - 13:10

Oltre a chiarire la nazionalità, le Ong dovrebbero anche spiegare chi le finanzia.

Renee59

Ven, 22/06/2018 - 13:14

Che simpatici. Sono tutti per l'immigrazione selvaggia, solo quando li deve accogliere l'Italia.

yorick

Ven, 22/06/2018 - 13:26

@schiacciarayban- Qui non si tratta della classica bandiera di 'comodo' e in ogni caso lo Stato di cui alza la bandiera ne è responsabile. Qui abbiamo a che fare con una delle nazioni marittime più prestigiose e quindi il l'ambasciatore dei Paesi Bassi in Italia deve essere in grado di fornire ufficialmente notizie se la nave sia o no iscritta nei suoi registri. Altrimenti si potrebbe esercitare il diritto di visita e controllare le carte di bordo.In ogni caso la questione deve essere chiarita con una dichiarazione ufficiale degli olandesi.

MarcoTor

Ven, 22/06/2018 - 13:30

Divideteli da bravi amici: metà in Olanda, metà in Germania.

Gideon

Ven, 22/06/2018 - 13:34

La verità è molto più semplice. Se ingrandite l'immagine e guardate nell'angolo in basso a destra, noterete che si tratta di carta intestata dell "Watersportverbond", ossia della "Lega per gli sport nautici". In essa la Mission Lifeline dichiara di battere bandiera olandese e di avere come porto Amsterdam. Ma questa NON è una dichiarazione del Registro Navale Olandese. Stupisce che gente che va per mare esibisca come prova un pezzo di carta senza valore.

Ritratto di TreeOfLife

TreeOfLife

Ven, 22/06/2018 - 13:37

Questa tratta va avanti da quasi una decade, mi domando: perché solo oggi vengono resi pubblici questi inequivocabili documenti? Perché solo ora si mette mano ai trattati UE? Perché si continua a obiettare sulla collusione della politica con l'alta finanza? Perché non vi sono soggetti punibili per i continui naufraghi? Perché queste navi non vengono sequestrate e demolite? Perché le ciurme non vengono arrestate per traffico di esseri umani, crimine che secondo l'ONU è tra i più efferati? Perché i Caschi Blu non sono stati dispiegati in Libia? Perché le indagini sulle cooperative vengono puntualmente fuorviate? Perché i Governi precedenti al presente, non vengono indagati per mafia e strage? Eppure il conto di questa gestione lo stanno pagando i cittadini europei da Stockholm a Lampedusa: stupri, degrado urbano, droga, furti, omicidi e aumento delle tasse. PIANO MARSHALL O NON FINIRÀ MAI.

Ritratto di viperainseno

viperainseno

Ven, 22/06/2018 - 13:46

ma che cxxxo di Europa è mai questa?!!? Questi si dichiarano Olandesi, L'Olanda nega, La Germania tace e questi continuano a fare quello che gli pare. E' questa la collaborazione tra gli stati membri? Usciamo immediatamente da questo sconcio che niente ha a che vedere con gli intenti dell'ex EUROPA UNITA. PERCHE' QUESTA E' TUTTO MENO CHE UNITA!!!!

Tip74Tap

Ven, 22/06/2018 - 13:58

Dunque.... Qualcuno mi puo' spiegare cosa c'entra il WATERSPORTVERBOND (Federazione sport acquatici, quota annuale 75 euro nel 2005)... .. basta un'iscrizione ad un'associazione per dimostrare una registrazione ufficiale come nave Olandese? mmmmm......

cabass

Ven, 22/06/2018 - 14:12

L'hanno capito anche i sassi che la nave è tedesca, ma batte bandiera olandese per, diciamo così, "ottimizzazione" fiscale. Dopo aver accertato la faccenda qui da noi, che le carte passino in mano al fisco tedesco!

Gideon

Ven, 22/06/2018 - 14:19

Se si ingrandisce l'immagine, nell'angolo in basso a destra si legge "Watersportverbond" che in olandese significa "Lega per gli sport nautici". In altre parole si tratta di un foglio di questa Lega in cui di afferma che la Mission Lifeline batte bandiera olandese ed ha come porto di registro Amsterdam. Un pezzo di carta privo di valore, non certo un'attestazione da parte del Registro Navale Olandese. Ingenuo tentativo di buttare fumo negli occhi.

Ritratto di orcocan

orcocan

Ven, 22/06/2018 - 14:36

Di qualsiasi Paese sia la bandiera, comprese quelle pseudo italiane, se non è Italiana non si capisce il motivo per cui chi accoglie dev'essere principalmente l'Italia.

aquiladellanotte55

Ven, 22/06/2018 - 14:45

metà sbarcano in germania, metà in olanda, così tutti accontentati ;)

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Ven, 22/06/2018 - 14:58

i profughi portateli a Rotterdam.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 22/06/2018 - 15:00

ambè, allora io sul gommone posso mettere la bandiera panamense.

venco

Ven, 22/06/2018 - 15:04

E' iscritta a un albo secondario solo per la navigazione su canali e fiumi, in mera è nave pirata.

isaisa

Ven, 22/06/2018 - 15:51

Qualsiasi bandiera abbiano , non è Italiana e quindi in Italia non DEVONO attraccare. Le disquisizioni stanno a zero. Salvini non prenderti anche questi clandestini pensando di sequestrare la nave perchè il giudicume che impera in Italia, arrampicandosi sul fumo della pipa, troverà il sistema per rilasciare l'equipaggio e dissequestrare la bagnarola. Vedi come si sta comportando il magistrume di Milano?.. Siamo proprio fregati !! A noi tocca solo pagare profumatamente questa specie di giudici che ci lavorano contro. Anche in questo settore serve una bella PULIZIA

Ritratto di bobirons

bobirons

Ven, 22/06/2018 - 16:06

06.22 – lilfelime – 13.40 Parafrasando: Germania o Olanda, purché si faccia la tratta degli schiavi. Che differenza fa ? Battono bandiera di altro Stato ? Sono di fatto territorio di quello Stato. Che vadano a sbarcarseli a Rotterdam.

maxfan74

Ven, 22/06/2018 - 16:10

Queste navi dopo essere dovutamente svuotate dei passeggeri, in quanto non si capisce a chi appartengo, vanno sequestrate e distrutte.

Reip

Ven, 22/06/2018 - 16:22

Sono anni che qui dentro scriviamo titti le stesse cose.. Oramai e’ chiaro che le ONG speculano su questa tragedia. E come le ONG l stesso fanno le coop rosse, la caritas, non pochi politici corrotti, amministratori, cittadini privati e le onnipotenti mafie! FORZA SALVINI AVANTI COSI!

Ritratto di giangol

giangol

Ven, 22/06/2018 - 16:33

appunto dove prendono i soldi?? per mantenere equipaggio e nave non ci vogliono certo 5 euro! chi li finanzia?? il prete argentino??? soros???

acam

Ven, 22/06/2018 - 16:34

quel foglietto di carta mi sembra piuttosto incompleto manca potenza e tipo motori, dislocamento natante, capacità passeggeri, se poi il motorista e uno come quello con l'anello al naso... mbeh spiega tutto

Giovanmario

Ven, 22/06/2018 - 16:38

ecco cosa succede quando si liberalizzano le droghe.. gli olandesi non si ricordano più neanche come è fatta la loro bandiera..

edoardo11

Ven, 22/06/2018 - 16:47

Falsi come Giuda

Ritratto di Civis

Civis

Ven, 22/06/2018 - 17:03

Notate il valore del dislocamento della nave, 231 tonnellate, cioè meno di 300 t, il che non la obbliga ad avere sempre acceso il transponder. Perfetta per andare dove vuole senza che tutti vedano.

nonnoaldo

Ven, 22/06/2018 - 17:09

Il pezzo di carta, che tal cosa si tratta, è semplicemente l'iscrizione al club nautico riportato in bbasso a destra. Se è stato compilato dal club sisonobasati sulle dichiarazioni del comandante della nave, altrimenti è stato carpito presso la segreteria del club e compilato dal comandante stesso. Sono certo che le attestazioni di bandiera rilasciate dalla marina mercantile olandese hanno ben altro formato. Basta chiederne in visione uno ad una nave olandese e confrontare.

giovaneitalia

Ven, 22/06/2018 - 17:11

Vero??? Batte bandiera di Amsterdam??? Allora portateveli a Amsterdam.

Ritratto di VittorioDettoToi

VittorioDettoToi

Ven, 22/06/2018 - 17:24

Ha ragione “Gideon” quel foglio di carta vale come la “Tessera della CIA” che Clay Ragazzoni 50 anni fa faceva vedere ai Carabinieri e che gli avevano fatto in America per 5 Dollari E' una "Barca Pirata.." Vittorio in Lucca

DRAGONI

Ven, 22/06/2018 - 17:56

OPERA OCCULTAMENTE PER LA CULONA?? OVVERO PER IL GOVERNO TEDESCO? NE SANNO QUALCOSA I SERVIZI SEGRETI TEDESCHI?

ben39

Ven, 22/06/2018 - 18:21

E' evidente che è stato frutto di un piano deciso a tavolino da queste organizzazioni umanitarie protette e finanziate da menti occulte, da Soros alla Merkel fino ai serizi segreti tedeschi? Sapevano bene che in Olanda è facile registrarsi come imbarcazione da turismo credendo che tanto gli italiani sono fessi e si bevono tutto quello che arriva in lingua straniera. Ripeto il ministro olandese ha dichiarato che l'imbarcazione non è iscritta al catasto olandese e quindi non può battere bandiera olandese in altri mari al di fuori di quello olandese, Questo documento suddetto è invece per le imbarcazioni da turismo e può unicamente navigare sui canali di tutta l'olanda che sono molti e non solo ad Aamsterdam

Ritratto di Nitrogeno

Nitrogeno

Ven, 22/06/2018 - 18:37

Non si conoscono tra Olandesi? Qualcuno bara, ciurla nel manico. Chi sta sul ponte della nave Ong, calca terra Olandese. E' "robba olandese". Vada in Olanda ad atterrare. Mica devono doppiare Capo Horn questi zoccolari Olandesi.

carpa1

Ven, 22/06/2018 - 18:40

Siete pirati come tutte le ONG. Issate la bandiera col teschio che vi è più consona.

Ritratto di VittorioDettoToi

VittorioDettoToi

Ven, 22/06/2018 - 18:47

Ragazzi un bisogna avere tre lauree per capire che questa barchetta "NON E' DI NESSUN STATO", ma perche' i giornalisti non fanno una telefonata al "Registro Navale Italiano" in 5 secondi gli risponderebbero che quel documento e' stato redatto dallo Zio Paperone a Paperopoli........ Vittorio in Lucca

Dordolio

Ven, 22/06/2018 - 19:13

Credo che anche Bertoldo fosse in grado di produrre un attestato di autenticità per "La piuma dell'Arcangelo Gabriello" di cui vantava il possesso. Abbiamo conoscenza e cultura storica per questo genere di cose e poi arriva una ciurma di schiavisti crucchi e ci facciamo infinocchiare...

milano1954

Ven, 22/06/2018 - 19:14

questa nave, come è stato ben spiegato, ma non qui, NON HA NUMERO IMO. questo è totalmente illegale e ne fa una nave pirata (grossolanamente è come se un camion non avesse la targa...). all'ingresso nelle acque territoriali di pressoché tutti gli stati del mondo dovrebbe essere fermata e sequestrata, ma le ONG sono onnipotenti...

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Ven, 22/06/2018 - 19:25

La prossima volta che vi chiedono un documento, presentate la tessera della bocciofila. Sekhmet.

Ritratto di elkld

elkld

Ven, 22/06/2018 - 19:42

- - metteteli in prigione- - sono pirati- - swag

Ritratto di Luigi1671

Luigi1671

Ven, 22/06/2018 - 20:12

La nave batta bandiere olandese, ma non è olandese; l'Ong è tedesca, ma la nave non batte bandiera tedesca. Allora è una nave pirata, da affondare immediatamente a cannonate. E l'equipaggio? Facciamo ai marinai ed ai passeggeri i migliori auguri di buona nuotata fino a riva. In caso contrario, ricordiamo che anche i pesci hanno il diritto di mangiare...

Happy1937

Ven, 22/06/2018 - 20:50

Devo proprio dire che i duetto di “perbenisti” che conduce “Stasera Italia” su Rete4 mi sembra peggio dei piddini. Mai possibile che Mediaset ci propini gente del genere dedicata a remare contro gli interessi degli italiani?

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Ven, 22/06/2018 - 21:12

Cari Stati membri, è finita l'era in cui l'Italia si piegava a 90°!

paolinopierino

Ven, 22/06/2018 - 21:15

Scaricarli in Tunisia o in Libia Le ONG vanno radiate dalle nazioni e dal mare

Ritratto di roberto_g

roberto_g

Ven, 22/06/2018 - 23:01

E' ormai chiaro a chiunque possieda un cervello funzionante, che le ONG collaborano con i trafficanti Libici e Tunisini, e dividono con loro i proventi di quanto pagato dai disperati emigranti: le cifre oscillano tra 1 1.000 ed i 1.500 Dollari USA per persona. Le ONG conoscono SEMPRE in anticipo le date, le ore e le coordinate GPS dei gommoni, per presentarsi all'appuntamento e raccogliere i cosiddetti "naufraghi". Ora manca solo un serio organismo internazionale che riconosca ufficialmente questa vergognosa situazione, ed agisca di conseguenza.

cir

Sab, 23/06/2018 - 11:10

aorlansky60, le ong sono come i centri sociali...utili al mondialismo

Ritratto di bandog

bandog

Sab, 23/06/2018 - 11:35

Egregia Sarra, se avesse letto bene ed approfondito il documento della nave pirata avrebbe capito che è crucca!!il porto d'attracco è olandese ma solo per stazionare ,pagando la relativa tassa!il resto è fuffa,s'informi meglio!