L'Orsone di Bastianich non è un agriturismo: condannati due dipendenti di un'agenzia regionale

Sono stati condannati due dipendenti dell'Ersa, l'agenzia regionale del Friuli Venezia Giulia che doveva vigilare

Il giudice di Masterchef Joe Bastianich non è solo un personaggio tv ma soprattutto un imprenditore molto abile nel settore della ristorazione. Negli Stati Uniti ha più di 25 ristoranti ed è sempre pronto ad aprirne di nuovi, anche in altri Paesi. Uno dei suoi locali in Italia, l'Orsone di Cividale (Udine), ha causato qualche problema non tanto a lui quanto a due funzionari dell'Agenzia regionale per lo sviluppo rurale (Ersa) del Friuli Venezia Giulia. Come riporta il quotdiano il Piccolo di Trieste, infatti, avrebbero chiuso un occhio dopo un'ispezione, senza segnalare che l'Orsone era un ristorante e non un agriturismo. Questa mancata segnalazione avrebbe coperto alcune violazioni tributarie per le quali Bastianich dovrà rispondere.

La vicenda, nata nel 2013 con alcuni controlli e le successive indagini svolte dalla Guardia di finanza di Cividale, si è conclusa con la condanna a otto mesi (sospesi con la condizionale) inflitta dal gup a Mauro Compassi, 60 anni, di Medea, e Marina Boscaro, 58, di Cormons. Entrambi dipendenti dell’Ersa con funzione di addetti alla vigilanza.

L’indagine ha dimostrato "il mancato rispetto delle percentuali previste in materia di agriturismo". Per definirsi agriturismo, quindi, l'Orsone avrebbe dovuto rispettare precisi vincoli fissati dalle legge regionale, che prevede che l'attività di agriturismo debba essere complementare a quella principale di impresa agricola, non sia funzionante tutti i giorni e utilizzi alimenti prodotti in proprio per almeno il 60%.

Inizialmente era stata formulata l'ipotesi di falso ideologico in atto pubblico nei confronti di Bastianich, poi caduta nel corso dell'indagine. Gli avvocati dell'imprenditore italo americano fanno sapere che impugneranno la sentenza.

Commenti
Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 12/04/2018 - 15:55

Adesso bisogna inventarsi la figura del controllore del controllore

Ritratto di 98NARE

98NARE

Gio, 12/04/2018 - 15:57

godo !

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 12/04/2018 - 16:47

Mah....mi sa che non e'abile solo nella ristorazione ma anche nei sistemi per....ristorarsi le tasche.

Blueray

Gio, 12/04/2018 - 17:22

Quis custodiet ipsos custodes? Da Giovenale VI Satira.

claudioarmc

Gio, 12/04/2018 - 17:55

Bastianich quello che sputava sentenze su Berlusconi, oltre alle sanzioni del caso sarà ora necessario capire perchè i funzionari hanno chiuso tutti e due gli occhi.

cecco61

Gio, 12/04/2018 - 20:15

Se si dovessero rispettare le percentuali di Legge non ci sarebbe un solo agriturismo in tutta Italia. L'attività agricola non la svolge praticamente nessuno e i prodotti arrivano da altre aziende. Quadrati di orto e angoli di porcili "affittati" per giustificare la proprietà dei prodotti serviti ma senza l'esercizio dell'attività agricola prevalente (irrisoria e solo di facciata). Pagando poi le tasse a forfait, fanno nero a volontà.