Mattarella, c'è un non detto

Il presidente esorta al voto, ma dimentica che a Silvio Berlusconi è ancora impedito candidarsi: un danno per gli elettori

Nel suo breve discorso di fine anno il presidente Mattarella ha ricordato alcune condizioni perché la democrazia possa dirsi compiuta. Tra queste, che alle urne, il 4 marzo, si rechi il maggior numero possibile di italiani (soprattutto dei giovani) e che i partiti facciano proposte realistiche per il futuro del paese. Perfetto, da sottoscrivere. Ma perché la democrazia fosse davvero compiuta servirebbe che fossero realizzate anche altre condizioni, o pre condizioni, sulle quali il presidente ha sorvolato con eccesso di leggerezza. Una di queste stride particolarmente con la retorica ufficiale. Mi riferisco all'impedimento costruito a tavolino per tenere fuori dal parlamento Silvio Berlusconi, leader dell'opposizione uscente e capo della coalizione data nei sondaggi come probabile vincente.

Sergio Mattarella non c'entra con l'agguato - regia del suo infausto predecessore Giorgio Napolitano - né gli è imputabile il colpevole ritardo (oltre quattro anni di attesa) con cui la Corte europea sta esaminando il ricorso di Berlusconi. Ma proprio per questo pensavamo e speravamo che il presidente avrebbe potuto fare un po' di chiarezza, e di giustizia, in una delle vicende più torbide della repubblica. Ai «ragazzi del '99», infatti, andrebbe spiegato perché in conseguenza di una sentenza emessa da una corte non naturale e anomala, con una legge usata solo contro Berlusconi, applicata in modo retroattivo e con voto palese, in violazione dei regolamenti del Senato, perché in presenza di un ricorso ritenuto fondato dalla Corte europea, perché - alla luce di tutto questo - al leader di uno dei tre tre blocchi politici in lizza il 4 marzo viene impedito di scendere in campo nel pieno dei suoi diritti.

Ecco, signor presidente, io penso che un giovane neoelettore che all'epoca dei fatti prima descritti era un bambino, possa chiedersi, indipendentemente da quale sarà il suo voto, in che razza di democrazia siamo. Tutto ciò stride con la sua richiesta alla politica di «proposte realistiche». Sarebbe stato realistico trovare il modo di sanare questa ferita, figlia non di fatti oggettivi ma di un teorema messo in campo all'apice, come lei ben sa, di una guerra civile politica e giudiziaria che, alla fine, ha travolto tutti i protagonisti.

E se uno solo di loro, Berlusconi, sta rinascendo dalla cenere con le sue forze, non è un buon motivo per negare la verità sui fatti. E rimediare ai gravi errori commessi.

Commenti
Ritratto di Fradrys

Fradrys

Mar, 02/01/2018 - 16:05

certo non si può pensare di esser di fronte a un gentleman... ma a un altro golpista, un delinquente vestito di buono e supportato dai poteri forti. Nulla di cui preoccupare un Popolo avvilito e incazzato!

Ritratto di michele lamacchia

michele lamacchia

Mar, 02/01/2018 - 16:09

Gli interrogativi da Lei posti presuppongono, però, che nel Paese sia realizzata un vera democrazia. Alla luce di ciò che a lungo ho vissuto e di ciò che oggi, invece, sto vivendo, devo ritenere che le domande siano retoriche. Che non stimolino né ravvedimenti e nemmeno ripensamenti da parte di chi, spregiudicatamente, non ha esitato a fare scempio della vera fede democratica per mire ideologiche o di potere. Ecco; il non detto del Presidente, forse, in questo caso ha parlato sottilmente chiaro. Scarseggiano, però, gli interlocutori capaci di intendere. E quelli capaci solo di volere sono fin troppi. Per questo stesso motivo le Sue giuste domande, ahimè, non scuoteranno coscienze alterate né faranno vergognare nessuno.

Ritratto di scaligero

scaligero

Mar, 02/01/2018 - 16:25

Bravo, Direttore !

Giorgio Colomba

Mar, 02/01/2018 - 16:28

Berlusconi deve scontare fino in fondo il Primigenio Errore di essere sceso in campo dalla parte "sbagliata".

PAOLINA2

Mar, 02/01/2018 - 17:01

Ai ragazzi del 99 e a Sallusti va' spiegato come e' possibile che in un paese normale debba scendere in campo o addirittura governare un pregiudicato condannato in via definitiva.

sparviero51

Mar, 02/01/2018 - 17:05

SILVIO PAGA PER AVER AVUTO L'ARDIRE DI SFIDARE DEMOCRATICAMENTE LA "MAFIA ROSSA " !!!!!!

Ggerardo

Mar, 02/01/2018 - 17:13

poteva evitare di frodare il fisco pero'...

rrobytopyy

Mar, 02/01/2018 - 17:45

ma non è in crisi di astinenza sig. Sallusti per mancanza di qualche editoriale serio ?

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mar, 02/01/2018 - 18:06

L'accanimento giudiziario da repubblica popolare, la condanna fiscale ove sono stati assolti quelli che l'avrebbero perpetrata ove ci fosse stata e le catene di Dell'Utri in modalità fascistoide, sono altri argomenti che avrebbe rammentato il presidente di un paese democratico.

autorotisserie@...

Mar, 02/01/2018 - 18:11

CENSORE HO RISPOSTO A PAOLINA DOVE L'ERRORE GRAZIE

VittorioMar

Mar, 02/01/2018 - 18:16

..NON LO DIRA' MAI PRIMA DEL PRONUNCIAMENTO DELLA CORTE EUROPEA !!..INTANTO CHE NON E' CANDIDABILE, PUO' FARE QUELLO CHE VUOLE A DISPETTO E PER LA LIBIDO DEI SUOI DENIGRATORI!!....ATTENZIONE AGLI ATTACCHI ITTERICI !!

Anonimo (non verificato)

Mar, 02/01/2018 - 18:39

La solita Paolina con commento puerile.

rrobytopyy

Mar, 02/01/2018 - 20:50

anonimo: i bambini dicono sempre la verità.

Ritratto di nestore55

nestore55

Mar, 02/01/2018 - 22:48

PAOLINA2 Mar, 02/01/2018 - 17:01...Se lei non fosse la squallida persone che è, non avrebbe mai scritto una porcheria del genere.Certamente per voi, l'avvicinarsi della sconfitta definitiva (4 Marzo) deve bruciare...e molto...E.A.

emilio ceriani

Mar, 02/01/2018 - 23:38

PAOLINA 2 Anche lei, come altri suoi compagni di merende, sbaglia vocabolo: Si tratta di un PERSEGUITATO e non di un pregiudicato.

flashpaul

Mar, 02/01/2018 - 23:44

Ggerando: la frode contestata era di 5.000.000 di euro contro i 500.000.000 di tasse versate, ossia l´ 1%. L´ammontare delle tasse versate da Berlusconi ne fanno il primo contribuente d´Italia. Vada invece a chiedere a De Benedetti se le tasse, le sue, le paga. Sono sicuro che lui al contrario è il primo evasore d´Italia. Ma è un comunista, sta in Svizzera e allora non lo si può toccare. Vero?

emilio ceriani

Mar, 02/01/2018 - 23:55

Ggerardo: Se ben ricordo Mediaset ha versato in seguito alla sentenza circa 14 Milioni di Euro. Berlusconi non era allora il Rappresentante legale di Mediaset. Altri personaggi hanno trattato col ministero delle Finanze pagando le imposte ritenute evase senza subire alcuna condanna personale. Però è vero, non si chiamavano Berlusconi, non avevano fondato Forza Italia e non avevano sottratto il potere a chi nel 1994, dopo l'eliminazione politica per via giudiziaria dei dirigenti degli altri partiti, stava già pre-gustando il potere.

mifra77

Mer, 03/01/2018 - 07:00

Scusi direttore, ma di quale democrazia parliamo? Mattarella presidente è solo un puntaspilli della sinistra e del PD che non sanno neanche cosa voglia dire democrazia. Se solo sapessero il significato di questa sacra parola, nessuno avrebbe osato complottare contro il Governo nel 2011 ed il capo dello stato non avrebbe oggi, sciolto le camere e lasciato i pieni poteri ad un governo mai eletto e che li sta utilizzando per realizzare porcate che in parlamento erano state rigettate.

mifra77

Mer, 03/01/2018 - 07:14

Paolina 2, i ragazzi del 99 per fortuna sono più preparati di quella gallina che lei dimostra di essere.Questi ragazzi hanno soprattutto capito che anche se gli avete mollato il regalino di cinquecento euro, siete inaffidabili e che della magistratura italiana politicizzata non bisogna mai fidarsi. In cinque anni attraverso quattro governi mai eletti, ed altrettanto finanziarie, avete fatto sparire almeno cento miliardi di euro in regalie ad amici che poi li hanno girati al partito ed ancora parlate? Davvero dovete ringraziare di non essere stati forconati... altro che le sue sgallettate!

adal46

Mer, 03/01/2018 - 09:32

Il problema è che non vi è peggior sordo di chi non vuol sentire... questo è preoccupante per le prossime elezioni! E inoltre vivacchia un'orda crescente di gente con pretese, ma che non andrà a votare facendo il gioco di chi ci governa, a fianco di altri che sembrano votati al masochismo patologico.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 03/01/2018 - 10:11

Traduzione: "Ehi Matty... cosa aspetti a graziare il Berluska?".

SAMING

Mer, 03/01/2018 - 10:58

AL COMUNISTA PAOLINAZ: Un pregiudicato condannato in via definitiva? Come nelle famose purghe dell'URSS ? Solo senza il morto fisico. Vedi, caro Paolinaz, noi possediamo una cosa che si chiama "libero arbitrio" sappiamo distinguere e scegliere con il nostro cervello guardando i fatti come sono realmente accaduti e non come un altro ce li ha, falsamente, raccontati. Nemmeno a te manca il "libero arbitrio" solo che anni di militanza rossa te lo hanno ottenebrato. Riacquista la tua libertà di pensiero, approfondisci i fatti e trai "da solo" le conclusioni. Ma forse è troppo tardi! Buon Anno

SAMING

Mer, 03/01/2018 - 11:04

Mettarella non poteva dire per due motivi: perchè tutto sommato la pensa come loro, perchè non ha la forza di imporre nulla ma al massimo può solo sfumare il suo pseudo pensiero di democrazia parlandone velatamente e sottaciendo i fatti che andrebbero confannati con forza. C'è da ringraziare Dio che non abbia prorogato lo scioglimento delle Camere come fino all'ultimo ha insistito la sinistra.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mer, 03/01/2018 - 12:04

PAOLINA2# In un paese di baciapile manganellatori e moralisti ipocriti si ignora quello che dice perfino la "Costituzione più bella del mondo": la pena serve a rieducare. E allora perché un rieducato non avrebbe gli stessi diritti degli altri, Paolina2 compresa?

mifra77

Mer, 03/01/2018 - 12:08

Mattarella ha solo la facoltà di rileggere in pubblico i discorsi che altri gli hanno scritto ed inviati sotto forma di ordini e da trasmettere. A posto suo, potrebbe tranquillamente essere Francesco I°; sarebbe la stessa solfa.

Stregatta

Mer, 03/01/2018 - 12:09

Ha ragione direttore, soprattutto se si pensa a come i media stanno suonando le fanfare in merito al fatto che in Russia (orrore!) sia stato impedito al capo di un partituculo di opposizione a Putin di presentarsi alle elezioni in quanto condannato in via definitiva per frode fiscale. Il doppiopesismo di certa stampa è veramente al di la di ogni commento. Shalom

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mer, 03/01/2018 - 12:27

secondo me non ci crede nemmeno sallusti a quello che ha scritto

Tenedotante

Mer, 03/01/2018 - 13:13

Secondo Lei, gentile Agrippina, Renzi e Bersani credono a quello che dicono?

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 03/01/2018 - 13:35

--mifra --illusa testina----quando a primavera forza italia si alleerà al pd per governare --capirai di che democrazia trattasi---stesso consociativismo clientelare---ma ti sei reso conto che renzi ha fatto una legge elettorale che calza come un vestito di alta sartoria al papy silvio?---a che pro secondo te?----swag

PAOLINA2

Mer, 03/01/2018 - 13:37

Caro lui, invece di preoccuparsi del nostro bruciore pensa alla tua bile che da anni e' ridotta male, al tuo socio gli chiarirei le idee, non ho mai visto un PERSEGUITATO che sconta la pena ai Servizi Sociali, all'altro compagno di merende rispondo che e' stato fatto il possibile negli anni x rieducarlo, ma e' stato inutile, caro Saming con quello che hai scritto non mi sembra che ragioni con il cervello ma con qualcosa d'altro.

soldellavvenire

Mer, 03/01/2018 - 13:47

ahahahaha persino lo zar putin non permette al pregiudicato navalny di candidarsi, dovremmo permetterlo noi, che siamo buonisti? ma si dái, noi buonisti vinceremo lo stesso

rrobytopyy

Mer, 03/01/2018 - 14:22

Guerra fra poveri. Benissimo- dicono i nostri politici- è proprio quello che vogliamo, clima da stadio, Inter-Milan, Torino-Juve. Peccato che c'è anche il terzo incomodo. Cerchiamo di eliminarlo perchè a noi ci piace la guerra fra poveri, ma a due. Tanto poi governeremo insieme. Scannatevi pure, Paolina, Elkid, Giuntoli,Mortimouse, Mifra, Agrippina,etc. etc. Viva l' italia. Poveri noi !

rrobytopyy

Mer, 03/01/2018 - 14:54

meglio governare in due o perchè no ? anche in tre.Per governare bene questo paese debbono essere presi provvedimenti impopolari e allora molto meglio dividere le colpe in tre. La logica dice questo o no ?

PAOLINA2

Mer, 03/01/2018 - 15:11

rrobytopyy 14,22: hai perfettamente ragione, io non mi scanno con nessuno, mi diverto a leggere i commenti degli ottusi, faziosi e allineati che commentano su questo giornale e quando posso, sempre divertendomi, gli rispondo x far capire a loro che sono come sopra descritto e ancora piu' divertente quando mi rispondono, il resto e' aria fritta.

settemillo

Mer, 03/01/2018 - 15:44

PAOLINA 2 ? Il vero e proprio VUOTO A PERDERE!

cespugliando

Mer, 03/01/2018 - 15:52

Il direttore, come al solito difende il suo padrone. Nessuno può dargli torto. Ma chiamarlo a governare, mi sembra estemporaneo. Possibile che non ci sia un giovane, incensurato e con la schiena dritta che possa sostituirlo? Un delfino, insomma!

rrobytopyy

Mer, 03/01/2018 - 16:00

settemillo: meglio vuoto a perdere che vuoto a rendere... al proprio padrone.

GioZ

Mer, 03/01/2018 - 16:21

Berlusconi può suscitare simpatie o antipatie, ma i fatti sono in effetti quelli da lei descritti. All'epoca Berlusconi era il male da sconfiggere, oggi il male sono i "neofascisti". Sono i "due minuti di odio" di Orwell in 1984: trovare un nemico e scagliarsi contro, questo accomuna e rende forti. Altro che democrazia.

Tenedotante

Mer, 03/01/2018 - 16:27

VOTO, a perdere.

autorotisserie@...

Mer, 03/01/2018 - 18:08

asgrippina et PAOLINA....BONA E PARTE ...MENTI LIQUEFATTE.....E PENSARE CHE L'OCCHIUTO CENSORE NON MI HA PUBBLICATO....PERO' LEGGENDO GLI ALTRI POST NON LA PASSATE LISCIA...SCAMBIARE PARERI CON VOI DUE ..,é COME LAVARE LA CAPA A UN SOMARO ...SI PERDE TEMPO E SAPONE.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 03/01/2018 - 18:30

ha benedettamente ragione sallusti! persino io stesso ho sollecitato mattarella via email al quirinale sulla questione: fa letteralmente orecchie da mercante e non a caso ha una protesi acustica a una delle orecchie :-)

edo1969

Mer, 03/01/2018 - 19:10

elkid stikatzi sembravi sparito invece sei tornato in forze, si vede il tuo faccino insulso ovunque, di’ la verità che in realtà siete tanti: un club di elkid, uno più scemo dell’altro ma in perfetta sintonia come gli umpa lumpa

acam

Mer, 03/01/2018 - 19:13

e cane nun magna cane a chi lo lasci?

edo1969

Mer, 03/01/2018 - 19:16

fatemi capire, cos’è che rimprovererebbe sally a mattarella? che nel discorso di fine anno doveva menzionare esplicitamente l’ingiustizia che da 4 anni starebbe subendo il suo datore di lavoro? ah ah ah! aaaaaaah ah ah ah! signore e signori lo spasso continua, non perdetevi gli editoriali di qui al 4 marzo scritti da dudù a firma sallustio ah ah ah grandi bananas, grazie di esistere

edo1969

Mer, 03/01/2018 - 19:22

“e non boffo non efprimere, in quefto meffaggio di fine anno, a nome di tutti gli italiani piena folidarietà al cittadino filvio berlufconi, vittima di una terribile ingiuftiffia” aaaaah ah ah ah ah ah basta vi prego

emigratoinfelix

Mer, 03/01/2018 - 19:55

condivido dr Sallusti;pero' aggiungo:una democrazia puo' dirsi compiuta quando i massimi esponenti delle Istituzioni siano in grado di dar prova,tra l'altro,di coerenza.E non mi pare questo il caso di Mattarella:da membro della Corte Costituzionale giudico' illegittimo buona parte del parlamento uscente,salvo pooi farsi eleggere dagli stessi abusivi Presidente.Resterebbe anche da chiarire il diciamo dettaglio del suo nominativo ritrovato in una lista dai carabinieri nel corso di una perquisizione a Trapani in un Circolo che fungeva da schermo ad una loggia coperta massonica...

edo1969

Mer, 03/01/2018 - 20:27

Coraggio Italiani amanti della Democrazia e della Giustizia, il 4 marzo è vicino ! Politici statisti di alta caratura sono pronti per traghettarci verso una nuova era di Libertà: Toto Cutugno e Albano Carrisi

edo1969

Mer, 03/01/2018 - 20:33

Mi associo alla battaglia di Sallusti e lancio un appello: il 4 marzo sulla scheda elettorale indicate chiaramente il nome di Silvio Berlusconi, mi raccomando bananas non sbagliate è in gioco la democrazia ah ah ah

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Mer, 03/01/2018 - 20:41

Il 4 marzo si vota e i sondaggi lo danno per vincitore. Possibile? Ancora? L’Economist non se ne fa una ragione: “possono gli italiani dare di nuovo fiducia a un uomo considerato un buffone e un truffatore?” questo non lo scrive sallusti? voleva che Mattarella parlasse di questo delinquente?

Rottweiler

Mer, 03/01/2018 - 23:36

Paolina2 e riflessiva(?) Tentare di ragionare con voi e' lo stesso che mettere la cravatta ai maiali. Ai ragazzi del 99 e' chiarissimo che cosa e' stato manipulite, che cosa e' la magistratura fasciocomunista, e cosa sono i radical-shit che gli hanno distrutto il futuro, condannandoli a lavorare fino a 71 anni. Dovendo battagliare con africani per 2.5 euro/ora.

frateldolcinominore

Gio, 04/01/2018 - 10:22

Gentile redazione, dalle parole paternalistiche del presidente della Repubblica traspare la evidente coscienza della sfiducia nelle istituzioni da parte dei sudditi, specialmente quando fa l’appello al voto, commettendo una interferenza nei diritto di chi, democraticamente, con l’astensione, esprime il dissenso verso tutte le istituzioni anche le più alte. Con quale credibilità si pretende di insegnare alle future generazioni il rispetto della costituzione e il senso civico dello stato da parte di coloro che hanno garantito le antidemocratiche "alligazioni" e che si sono addirittura affidati ad un comico per celebrare la nascita della repubblica Pertanto la riedizione di un governo tecnico e contro la espressione della volontà popolare, non ha fatto che aggravare la sfiducia dei cittadini

Ritratto di adl

adl

Gio, 04/01/2018 - 13:19

C'è un "non detto", direttore ma c'è a mio avviso anche una nuova funzione statistico-partitica che chiamerei "INDICE DI CORRELAZIONE SINISTRO". Posto che in statistica per correlazione "si intende una relazione tra due variabili statistiche tale che a ciascun valore della prima variabile corrisponda con una "certa regolarità" un valore della seconda", se la prima variabile è il numero di iniziative politico-giudiziarie ANTIBERLUSCONIANE, e la seconda è IL NUMERO DELLE SINISTRE più o meno SINISTRATE, all'aumento della prima variabile, corrisponde un aumento tendenziale della SECONDA. Possiamo chiedere lumi alla Ghisleri a Pagnoncelli & Co. ????!!!!