Oltre 20mila islamici poligami. Ma la legge italiana non li punisce

Le comunità islamiche chiedono allo Stato il riconoscimento della poligamia. Ma in molte moschee viene già praticata. Tanto i tribunali non la puniscono

Nei giorni Hamaz Roberto Piccardo è uscito allo scoperto. Mentre a Milano il sindaco Beppe Sala celebrava le prime unioni omosessuali, l'ex dirigente dell'Ucoii (Unione delle Comunità Islamiche d'Italia) chiedeva apertamente il riconoscimento della poligamia. In realtà tra i musulmani, che vivono in Italia, la poligamia è già una realtà. Secondo le stime del Centro Averroè, confermate da Acmid-Donna (Associazione donne marocchine in Italia), ci sarebbero già almeno 20mila casi.

Per la legge del Corano la poligamia deve essere autorizzata dalla prima moglie. In realtà, quasi mai viene chiesto il permesso della consorte. E il fedele di turno arriva a contrarre fino a quattro matrimoni. Anche in Europa, ovviamente, perché il precetto religioso vale anche al di fuori dei confini degli Stati in cui vige la sharia. Secondo un report del Gatestone Institute, pubblicato oggi dal Messaggero, "in Gran Bretagna ci sarebbero almeno 20mila unioni poligamiche, numero che la Francia aveva già raggiunto nel 2006". L'Italia non è da meno. Se nel 2009 si contavano solo settemila unioni con più mogli, l'imponente immigrazione di musulmani ha moltiplicato il fenomeno. Tanto che, secondo le stime del Centro Averroè, confermate da Acmid-Donna (Associazione donne marocchine in Italia), il numero è salito a 14.500 nel 2013 fino ad arrivare alle 20mila di oggi.

Come aveva raccontato Giuseppe De Lorenzo in una inchiesta su ilGiornale, all'interno delle comunità musulmane "è abitudine sposarsi evitando il passaggio civile". "Nella nostra religione avere più mogli è consentito - aveva messo un islamico ai microni del nostro quotidiano - e nelle moschee italiane lo fanno fare anche se è vietato". Le unioni celebrate in moschea possono anche non essere registrate civilmente. Restano, però, valide per tutti i musulmani, anche se lo Stato italiano non le riconosce. Ai casi di poligamia si aggiungono, poi, i matrimoni temporanei, un istituto previsto della sharia e che garantisce un'unione segreta se celebrata davanti a un testimone e a un notaio.

In molti casi sono le stesse moschee a favorire la poligamia. "Nelle moschee - aveva ammesso un'islamica al Giornale - si organizzano incontri tra persone per poi farle sposare, senza essere certi del loro stato civile. Quindi si registrano casi di poligamia". Questo perché sebbene il codice penale preveda una condanna da uno a cinque anni, i giudici non muovono mai un dito. In più di un'occasione, anche davanti a una bigamia accertata, i nostri tribunali hanno preferito guardare da un'altra parte sostenendo che l'islamico non era punibile perché "il reato era stato compiuto in altri Paesi".

Commenti

Mannik

Dom, 14/08/2016 - 13:17

Rame, lei non sembra avere capito una cosa: anche lei può vivere con quante donne vuole, semplicemente la cosa non è riconosciuta dalla legge, ma non è vietato in quanto no riconosciuto. Chiaro il concetto o serve un disegnino?

Mannik

Dom, 14/08/2016 - 13:17

Rame, lei non sembra avere capito una cosa: anche lei può vivere con quante donne vuole, semplicemente la cosa non è riconosciuta dalla legge, ma non è vietato in quanto no riconosciuto. Chiaro il concetto o serve un disegnino?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 14/08/2016 - 13:18

Provate voi, italioti, a procacciarvi una seconda moglie...

Mannik

Dom, 14/08/2016 - 13:18

Cosa vuole punirli se in sostanza convivono solo perché non hanno contratto il matrimonio civile? Che ignorante!

Ritratto di Trasimacus

Trasimacus

Dom, 14/08/2016 - 13:32

Sarò brutale: alle femministe e ai preti la poligamia islamica va bene? La accettano? O fanno finta di niente e occultano il problema? La verità è che l'ideologia multiculturale e filo-islamica propagandata in diverso modo, ma con gli stessi risultati, dalla sinistra e dal Vaticano ci sta portando alla rovina.

billyserrano

Dom, 14/08/2016 - 13:34

Se Allah e Maometto autorizzano fino a sette mogli (ovviamente vergini) mi faccio musulmano.

Anonimo (non verificato)

Linucs

Dom, 14/08/2016 - 13:47

La poligamia è un dramma sociale: già questi figliano a treno, se poi li fai figliare in parallelo a partire da 14 anni diventa davvero un peso ingestibile per la nostra esigua capacità di erogare sussidi alle minoranze ritardate.

Ritratto di gloriabiondi

gloriabiondi

Dom, 14/08/2016 - 13:51

Sala celebrerà anche le prime nozze poligame? Se gli islamici hanno chiesto il riconoscimento della poligamia bisognerà pur accontentarli, no? Il parlamento italiano con una deroga infame ha permesso ai mussulmani di praticare la macellazione rituale, una barbarie disgustosa, figuriamoci cosa ci vuole a far passare la poligamia, sarebbe d'accordo anche Papa Bergoglio!

agosvac

Dom, 14/08/2016 - 14:01

Ma cerchiamo di essere seri!!! Fino a pochissimo tempo fa in Italia erano proibiti i matrimoni tra persone dello stesso sesso. Poi la signora cirinnà ha fatto una legge per legalizzarle con la scusa di concedere i "diritti civili". Ed allora, scusatemi se lo dico, hanno ragione loro, gli islamici! Perché concedere i diritti civili ad una categoria e non ad un'altra??? Se due omosessuali si possono sposare, allora deve essere concessa sia la poligamia sia la poliandria. Si tratta di diritti civili, quelli che la cirinnà difende. Ci si doveva pensare prima, prima di concedere il matrimonio tra omosessuali. Finché ci si atteneva alla legge che considerava il matrimonio solo tra un uomo ed una donna, allora tutto andava bene. Ora va tutto male perché si è aperta non una strada ma un'autostrada!!!

Emilia65

Dom, 14/08/2016 - 14:06

Leggi, doveri, e a lavorare duramente tutti i giorni solo per gli Italiani, gli immigrati possono fare quello che vogliono, mantenuti dai coglioni. È una situazione inaccettabile è insopportabile. Ringraziamo Boldrini, Renzi & company.

sergio_mig

Dom, 14/08/2016 - 14:07

Al loro paese è sufficiente il rito mussulmano e come divorzio c'è il ripudio. Questi vogliono la legalizzazione della poligamia e questo non è ammissibile quindi o vadano al loro paese o si facciano le amanti se Maometto glielo permette.

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Dom, 14/08/2016 - 14:28

Oltre questa svista volutamente applicata,c'è una cosa che forse ben pochi sanno...Siccome è un loro diritto acquisito,perché non dicono quanto hanno pagato alla famiglia della sposa di ZAKATA?

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Dom, 14/08/2016 - 14:38

Non dobbiamo permettere che il medioevo si installi in Italia.

honhil

Dom, 14/08/2016 - 14:40

La «bigamia accertata» per i nostri tribunali, dunque, «non è punibile perché "il reato era stato compiuto in altri Paesi"». Seguendo l’illogico ragionamento delle toghe, allora, non solo la bigamia ma anche ogni altro genere di reato ‘compiuto in altri Paese’, dall’omicidio allo stupro, dalla strage alle rapine e via andando per le pagine del nostro codice penale, non verrà perseguito, pur venendone a conoscenza i tribunali. Le toghe, però, dovrebbero spiegare a se stessi e alla opinione pubblica, magari con concetti mento tortuosi, del perché gli italiani che hanno commesso reati all’estero non hanno lo stesso trattamento degli stranieri e vengono invece perseguiti. Va bene che la sinistra toga il doppio binario lo pratica da sempre, avendo sempre avuto e continuando ad avere due pesi e due misure a seconda che i reati si commettano sull’una o sull’altra sponda politica, ma non fino a dimenticare che è sempre l’ultima goccia che fa traboccare il vaso.

Ritratto di V_for_Vendetta

V_for_Vendetta

Dom, 14/08/2016 - 14:46

la legge italiana non vuole punirli perche fanno comodo. io li buttere fuori e basta. ma non con decreto, accompagnarli e metterli sugli aerei cosi siamo sicuri di buttarli fuori!!!

ziobeppe1951

Dom, 14/08/2016 - 14:54

Mannik....ma tu pensi che nel mondo musulmano, una donna possa scegliere di stare con quattro mariti o comunque uomini? Dov'è la parità di sesso? La donna è forse un essere inferiore? Chiaro il concetto o devo farti un disegnino?

antonmessina

Dom, 14/08/2016 - 14:55

prendono assegni familiari per tutte?

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Dom, 14/08/2016 - 14:59

La legge presto punirà gli italiani monogami, con sanzioni dirette a costituire fondi per "l'accoglienza" e "il dialogo tra culture diverse".

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 14/08/2016 - 15:15

@Mannik sei tu che non hai capito. I musulmani vogliono legalizzare la poligamia e quindi che lo Stato in qualità dell'inps paghi gli assegni famigliari per i figli delle più mogli. Se ogni moglie partorisce nella vita minimo 3-4 figli moltiplicali per 2-3 mogli e magari anche più qui sarebbe un macello economico a ridosso delle famiglie italiane che lavorano e fino ad pora erano agiate. Ma si sa la famiglia agiata per i sinistroidi è un male da estirpare.

Iacobellig

Dom, 14/08/2016 - 15:44

IN ITALIA QUEDTA GENTE DEVE ADEGUARSI ALLE LEGGI ITALIANE E BASTA, COME DEL RESTO AVVIENE IN OGNI ALTRA NAZIONE. FIORI DAL PAESE QUESTA GENTE CHE NON SI ADEGUA.

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 14/08/2016 - 15:50

Ma siamo mattiiii??? I tribunali Italiani sono OBERATI dai RICORSI che le RISORSE fanno contro il NON riconoscimento dell'asilo politico, volete anche CARICARGLI sopra 20.000 cause per la poligamia??? I giudici devono lavorare max 6 ore al giorno per 4 giorni e mezzo (week End lungo che comprende il Lunedì mattina perche sono stanchi) la settimana, fare 45 giorni di ferie PAGATE all'anno!!! Non vorrete costringerli a lavorare di piu e spendere i miei soldi per processare i poligami, a me che mmme frega della POLIGAMIA!!!! AMEN!!!

dakia

Dom, 14/08/2016 - 16:04

Invece questi reati sono compiuti in piena Repubblica Italiana, con il muto assenso dei giudici! BRAVI!Notiamo che sono loro i principali motori dei cambiamenti in peggio e pensare che tante delle nostre più grandi artiste e cantanti, dovettero fuggire fuori della nazione onde evitare l'arresto per semplice convivenza con uomini sposati, ma ciò che dice questo Mannik è fuori luogo giacché il problema resta ed è quello di fare figli a iosa con questa e l'altra sposa, mantenerle tutte + i figli con sanità, scuole e le tasse non basteranno mai a coprire le spese. Se essi vivessero scalzi nel deserto delle piane del sud a mangiare pappa di cereali sgranati a colpi di palo, poco male, ma quando arrivano qui vogliono case, denari e bella vita + monnezza da smaltire anche, no signore giudice Davigo?

MgK457

Dom, 14/08/2016 - 16:14

@Mannik la poligamia è reato punto e basta.

VittorioMar

Dom, 14/08/2016 - 16:16

...loro si adeguano al "Corano" e non alle nostre leggi!!......,il loro mondo è tutto una mercificazione,le donne si vendono e si comprano come per il nostro mondo è comprare un orologio,una macchina o una barca,secondo le proprie possibilità economiche!!!!....

blackbird

Dom, 14/08/2016 - 16:18

@ agosvac: Il suo ragionamento nonf a una piega! Del tutto ovviva, e legittima dopo lo sfascio del matrimonio di stampo cristiano, la richiesta degli islamici. Se l'unione di persone è "solo" una questione di diritti civili, allora tutti devono poter usufruire di questi diritti. Anzi, dirò di più, visto che le moschee celebrano matrimoni senza tante regole (che pure ci sono) sarebbe meglio fosse lo Stato a certificare che tutte le regole siano rispettate.

mariod6

Dom, 14/08/2016 - 16:21

Per cosa ci si lamenta adesso ?? Avete votato PD e la Cirinnà ?? Avete accettato l'immigrazione selvaggia voluta dalla sinistra per arraffare voti e prebende per le cooperative e le Onlus ?? Da quel momento ci siamo tirati in casa la sharia sotto aspetti multiformi, imposti a noi, mentre le nostre leggi vengono spudoratamente ignorate da questi barbari e dai magistrati che non possono rischiare di farsi poi attaccare dal ministero di grazia (sic!!) e giustizia (sic, sic !!!!) per non aver applicato le direttive che vogliono i mussulmani e i "migranti" sempre innocenti e gli italiani sempre a chiappe in aria. E poi dobbiamo mantenerli, e agiatamente, con le tasse pagate da noi e non da loro, mentre i nostri pensionati devono vivere nella miseria e sotto i ponti per garantire a questi parassiti un tenore di vita che a casa loro se lo sognerebbero di notte.

blackbird

Dom, 14/08/2016 - 16:23

@ Iacobellig: E no, mio caro, non si dice così. Fassino, correttamente, direbbe: Questi, che vogliono modificare le leggi italiane, prendano la cittadinanza, fondino un partito, si presentino alle elezioni... e stia sicurao che tra 5 o 10 anni andrà a finire così.

fifaus

Dom, 14/08/2016 - 16:27

fuori tutti e basta. ma non con decreto, accompagnarli e metterli sugli aerei cosi siamo sicuri di buttarli fuori!!!

Blueray

Dom, 14/08/2016 - 16:32

Inutile che ci stanchiamo noi a fare commenti. Qui bisogna, ex abrupto, avvalersi dei buoni uffici della cirinnà, affinché con solerte cura e certosino impegno si produca ipso facto, sic et simpliciter, in un ddl a favore della poligamia, diritto ineludibile ad usum delfini, alias a favore degli invasori che hanno qualche problemino con l'inps in ordine a persone a carico assegni famigliari, assegni sociali, bonus bebè, reversibilità ed altri diritti "rassisti" (la lista può continuare ad libitum), in quanto concepiti per gli italiani monogami e, stranamente (siamo tutti increduli), non per gli islamici poligami. Fora de balls, altro che!

Raoul Pontalti

Dom, 14/08/2016 - 16:41

La bufala ricorrente...Il reato di bigamia riguarda il caso di matrimonio con effetti civili contratto in vigenza di altro matrimonio avente effetti civili. Il matrimonio religioso non ha effetti civili (eccezione in Italia: matrimonio cd concordatario). Il matrimonio islamico se contratto secondo le norme civili e religiose dei paesi islamici produce effetti civili anche in Italia, ma in Italia non possono celebrarsi matrimoni islamici aventi valore civile, perché in Italia valgono le norme del codice civile italiano e non della sharia le quali ultime rimangono nella sfera privata dei fedeli islamici. Il matrimonio segreto lo possono celebrare anche i buoni cattolici in chiesa ricorrendo le ragioni che lo motivano. Ancora: si accetta, il matrimonio tra omosessuali (e c'è chi prefigura il matrimonio con le bestie) e ci si straccia le vesti per la poligamia islamica?

FRANZJOSEFVONOS...

Dom, 14/08/2016 - 17:02

LQUI NON SI PARLA DI AMANTI E CORNA QUI SI PARLA DI MOGLI REGOLARI UFFICIALI SPOSATE E REGISTRATE. I CAMMELLIERI VxxxxxxO LA LEGALIZZAZIONE ANCHE AL COMUNE MI PARE CHE IL CODICE PENALE E LA COSTITUZIONE (TANTE VOLTE ROTTURE DI CxxxxxxI DELLA SINISTRA DICONO CHE E' LA MIGLIORE DEL MONDO) VIETANO QUESTE SCHIFEZZE. ORA SICCOME C'E' LA SINISTRA PER GLI ANIMALI E' NORMALE CONCEDERE QUESTE SCHIFEZZE

FRANZJOSEFVONOS...

Dom, 14/08/2016 - 17:06

ERO PICCOLO NEGLI ANNI '60 E UNA SINGORA ANZIANA MI HA DETTO CHE QUANDO LEI ERA GIOVANE, SI PRESUME ANNI '20 SI STAVA PER SVOLGERE UN MATRIMONIO IN CHIESA, QUANDO HANNO VISTO ENTRARE DUE CACCIATORI. NULLA DI ANORMALE ERANO CURIOSI CACCIATORI CHE VOLEVANO VEDRE IL MATRIMONIO, SI ERANO SEDUTI CALMI GLI INVITATI LI HANNO NOTATI, MA NON HANNO FATTO NULLA. SEMBRAVANO GRADIRE QUEL MATRIMONIO PERFETTO E BELLO. PRIMA CHE IL PRETE DICESSE LA FAMOSA FRASE TU VUOI SPOSARE. ...... SI SONO ALZATI HANNO GRIDATO FERMI ALT ED HANNO ARRESTATO IL MANCATO SPOSO, I CACCITORI ERANO CARABINIERI (QUANDO L'ARMA ERA VERA ARMA E NON SOTTOMESSA ALLA POLITICA DELLA SINISTRA) LO HANNO ARRESTATO. SEMPRE E' STATO REATO. SE POI IL BISCHERO PER AVERE I FAMOSI 20 ONOREVOLI CAMBIA LA DIGNITA' DI UNA NAZIONE ALLORA E' BENEDETTO ANCHE DAL PAPA E DALLA CEI

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Dom, 14/08/2016 - 17:15

Siete proprio ignoranti.1)non esiste un "precetto coranico" che obbliga alla poligamia. Il Corano concede, IN STATO DI NECESSITÀ e di possibilità (a mantenerle) il matrimonio con più mogli. Fino a 4.Ma il Corano consiglia di avere una sola moglie (accontentarsi di una sola moglie).2) Il Corano impone che un uomo che desidera sposare un'altra moglie, nel limite di 4, abbia il consenso delle mogli precedenti. Ora che colpa ne avrebbe il Corano se ci sono dei peccatori che violano le Sue stesse norme?

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Dom, 14/08/2016 - 17:19

Prima di parlare di "poligamia" secondo le leggi della Repubblica Italiana mi spiegate cosa sarebbe? Se quei matrimoni religiosi non sono validi ai fini civili e non sono riconosciuti dallo Stato e quindi da considerarsi inesistenti dove sarebbe la "poligamia"? Al massimo si potrebbe parlare di "convivenza". Che non è punita dalla legge!

emailbm

Dom, 14/08/2016 - 17:40

raoul pontalti ignorantone che non è altro la smetta di dire stupidate, due omosessuali possono, per legge, sposarsi in tantissimi stati italia compresa quindi vada sull'unità a scrivere che non guardano le fregnacce che lei scrive in quantità industriale, addio

Ritratto di hermes29

hermes29

Dom, 14/08/2016 - 17:45

In Italia non si trova nessun magistrato capace di interpretare ed applicare la legge italiana? Esiste una legge che punisce chi non applica le leggi? Il CSM non ha attenzionato nessuno? Non ditemi che sono tutti in ferie, perché contro Berlusconi anche in notturna estiva hanno sentenziato "il diversamente colpevole"

Ritratto di tomari

Anonimo (non verificato)

giginonapoli

Dom, 14/08/2016 - 18:15

Mannik, sei un povero demente.

Anonimo (non verificato)

titina

Dom, 14/08/2016 - 18:30

Se vogliono convivere con tante mogli lo facciano pure, perchè dobbiamo cambiare le nostre leggi? Piuttosto bisogna indagare su quei poligami: come fanno a mantenere diverse mogli e tanti figli?

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 14/08/2016 - 18:44

Quella ignorante presidentA non si è posto il problema della poligamia,che da noi è illegale, mentre ammessa nei paesi islamici. Come si concilia cio' in tema di integrazione? Gradirei risposta dalla sapientona filo-islamica.

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

Ritratto di nando49

nando49

Dom, 14/08/2016 - 19:09

Se ci fosse un legislatore "illuminato" userebbe l'espulsione anche per questi reati. Invece la indifferenza è scambiata per debolezza. E fra qualche anno gli islamici avranno un forte peso politico da condizionare le nostre abitudini.

Magicoilgiornale

Dom, 14/08/2016 - 19:22

Devono divertirsi facendo sesso

moshe

Dom, 14/08/2016 - 19:37

legge italiana? UNA BARZELLETTA !!!

ziobeppe1951

Dom, 14/08/2016 - 19:49

Mannik Pontalti e mukkattaro non avete risposto alla mia domanda delle 14.54

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Dom, 14/08/2016 - 20:32

e il Vaticano li aiuta: https://it.wikipedia.org/wiki/Pontificio_Istituto_di_Studi_Arabi_e_d%27Islamistica

Raoul Pontalti

Dom, 14/08/2016 - 20:55

@emailbm ho forse detto che non esiste il matrimonio tra omosessuali in vari Stati (in Italia l'unione civile non è vero matrimonio anche se per gran parte è assimilabile)? Ho detto che se si accetta il matrimonio dei froci non si ha poi titolo morale per criticare la poligamia che per lo meno è tesa a garantire la famiglia vera per quanto allargata.

lakos29

Dom, 14/08/2016 - 20:56

agosvac Quindi legalizziamo anche la pedofilia dato che gli per gli islamici la donna può sposarsi a 6 anni e consumare a 9?

wrights

Dom, 14/08/2016 - 21:03

Premetto che io sono per ognuno a casa propria, ma se proprio dobbiamo "accogliere" tutti questi immigrati e poi questi si "integrano" e trovano lavoro, qui in Italia, non possono chiedere il ricongiungimento famigliare per le loro mogli ma cosa ancora peggiore per i propri figli a cui non verranno mai riconosciuti i loro "diritti" come ai LGBT!!!!

lakos29

Dom, 14/08/2016 - 21:05

Raoul Pontalti E quando queste risorse chiederanno i contributi famigliari li pagherà lei? Perché se passa la poligamia questi con 4 mogli percepiranno 4 volte quello che percepisce un italiano, e poi con i contributi alle famiglie numerose ci prosciugherebbero le casse statali. Ma se lei è contento continui a votare PD.

silvano_agg

Dom, 14/08/2016 - 21:19

Quanto disse O. Fallacci si avvera , giorno dopo giorno.

Totonno58

Dom, 14/08/2016 - 21:24

@agosvac...direi che non ne ha azzeccata una...

thepaul

Dom, 14/08/2016 - 21:29

Articolo inutile e fuorviante. La poligamia è reato nel momento in cui le mogli successive vengono registrate. Diversamente è una semplice convivenza e non mi sembra che lo stato italiano condanni la convivenza anche con 10 donne. Facendo un parallelo, lo stato italiano dichiara sciolto un matrimonio civilmente quando il Vaticano lo considera ancora valido religiosamente.

lavieenrose

Dom, 14/08/2016 - 21:50

commento di un marito da quarantanni: ma con la rottura di palle che è una sola moglie sto Maometto è tarato a permetterne quattro. Mai commento sul Corano fu più vero.

asalvadore@gmail.com

Dom, 14/08/2016 - 22:20

Ma dove abbiamo trovato questi giuduci che chiudono un occhio. Che cultura giurudidica posson avere se ignorano il concetto basico che deve valere nell'impartire giustizia: LEX SED DURA LEX.

Ritratto di ateius

ateius

Dom, 14/08/2016 - 22:32

Paradossalmente possiamo Accettare la sfida… se i musulmani così desiderosi di essere poligami accettano pure la poliandria.. per cui le donne hanno più mariti, per garantire tra l’altro migliori risorse nell’accrescimento dei figli… la cosa potrebbe avere un senso.- temo però che essendo la religione musulmana una religione ispirata dall’istinto animalesco del maschio musulmano, rispetto alla figura femminile, la cosa non si può fare.- e dunque restino poligami nei loro territori e nella loro attuale fase di evoluzione civile ed umana.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Dom, 14/08/2016 - 22:58

ziobeppe1951: da Musulmano penso che se è una quesdtione di diritti civili e qualcuno/a la chiede debba essere legalizzata anche la poliandria nel quandro di uno Stato Laico. D'altronde i Muslmani (al contrario dei cattolici) non hanno dichiarato che le unioni civili omosessuali come diritti civili sono lecite?

ziobeppe1951

Dom, 14/08/2016 - 23:30

Mukkattaro....22.58...lo so bene che in uno Stato Laico ciò è possibile, io sto alludendo a quegli Stati dove vige la falsa religione del falso profeta...non fare lo gnorri

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 14/08/2016 - 23:35

Perché non vengono incriminati i magistrati che non rispettano le leggi dello stato italiano? CHI HA DECISO CHE COMANDINO LORO? C'È FORSE STATO UN COLPO DI STATO AD INSAPUTA DEI CITTADINI ITALIANI?

Ritratto di gangelini

gangelini

Dom, 14/08/2016 - 23:42

Manik è un asino o un single. Prova come cittadino ad avere due donne, poi me lo spieghi. Come minimo ci rimetti la casa di residenza, la casa al mare, quella in montagna, ti tocca andare a vivere in un appartamento in affitto e fare la fame. CAPITO IL CONCETTO MANIK, cerca di fare funzionare il cervello.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Lun, 15/08/2016 - 01:23

ziopeppe1951 (in Terronia il tuo nick significa "orinale"): Negli Stati laici con popolazione di religione Musulmana (ad esempio Tunisia o Siria o Turchia) non è ammessa la poliandria ma nemmeno la poligamia che costituisce un reato a tutti gli effetti. Negli Stati confessionali (ma di tutte le confessioni, ad esempio nel Tibet di 50 anni fa) normalmente la legge è fatta basandosi su regole religiose. Ma una società multiconfessionale deve per forza avere un comportamento laico. Perché non ti leggi (su Wikipedia) qualcosa sulla "Costituzione di Medina" redatta direttamente da Mohammed (PAsL) e capirai qual'è il comportamento dei Musulmani rispetto a una società multireligiosa.

unz

Lun, 15/08/2016 - 01:35

Viva l'Italia!

seccatissimo

Lun, 15/08/2016 - 03:15

Italiani cxxxxxxi! C'è ancora qualche dubbio in merito ?

justic2015

Lun, 15/08/2016 - 04:45

In italia questi sono a casa loro quale legge da quando in questo paese a esistito una legge vergogna .

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 15/08/2016 - 06:23

billyserrano così saresti cornuto 7 volte

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 15/08/2016 - 06:24

il Papa sta a guardare?

Mannik

Lun, 15/08/2016 - 08:03

Ziobeppe, cos c'entra cosa può o non può fare una donna nei paesi islamici? L'articolo parla dell'Italia e suggerisce erroneamente che la legge non interviene punendo la cosa. E come potrebbe fare, se in realtà non sono sposati per la legge italiana? Mi citi l'articolo di una qualsiasi legge italiana che punisce la convivenza. Se lei decidesse di CONVIVERE con più donne e queste sono d'accordo, non la può punire nessuno (convivere con 4 donne è già una punizione). CHIARO IL CONCETTO? Certo che l'ignoranza regna sovrana...

Mannik

Lun, 15/08/2016 - 08:06

MgK - Per la legge italiana vi è poligamia solamente nel caso in cui la medesima persona contragga più matrimoni UFFICIALI, con tanto di firma all'anagrafe (solo il matrimonio civile è quello valido di fronte alla legge). Quindi, non essendoci nessun atto di matrimonio all'anagrafe, non ci sono stati matromoni e quindi non vi è poligamia. Non è così difficiel dai. Se magari leggesse qualche altro giornale oltre a questa robaccia...

Mannik

Lun, 15/08/2016 - 08:11

Do-ut-des, no è lei che non ha capito come al solito. Ciò che vogliono è un conto ciò che è la situazione giuridica attuale un altro. E di questo si parla. Non si può suggerire nel titolo che la legge non interviene nella fattispecie, se non è stato violato nessun articolo di legge. Nulla poena sine crimen, semplicissimo concetto del diritto romano. Lo capisce?

Mannik

Lun, 15/08/2016 - 08:16

Gamgelini - Un altro genio... Lei può avere tante donne quante vuole (se loro accettano). Finché non passa all'anagrafe e le sposa di fronte alla legge, non contravviene a nessun aspetto dell'ordinamento giuridico. E la CONVIVENZA, perché è di questo che si tratta, non ha nessun effetto civilistico. Quindi tutte le "conseguenze" che lei cita sono assurde. Le donne che decidono di convivere con lei non hanno nessun diritto nei suoi confronti. Lo faccia funzionare lei il cervello piuttosto, prima di dare dell'asino a qualcuno ignorante. A gente come Lei andrebbe revocato il diritto di voto.

01Claude45

Lun, 15/08/2016 - 08:20

mbferno, cullati nell'attesa. Pure io ho chiesto lumi e risposte alla presidentA, che finora NON sono arrivate.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Lun, 15/08/2016 - 09:15

Sono proprio dei masochisti sti islamici, già una moglie è una rottura di maroni infinita, figuriamoci tre o quattro... (Come dice? Ah.. ok, si scannano tra loro?.. mah...)

Happy1937

Lun, 15/08/2016 - 10:34

Secondo il Codice vigente la poligamia è reato. Se la Legge è uguale per tutti deve essere applicata a tutti quelli che, italiani o stranieri, vivono nel Paese. Integrazione vuol dire vivere secondo le regole del Paese ospitante.

INGVDI

Lun, 15/08/2016 - 11:11

E' chiaro che chi segue le leggi coraniche in Italia commette reato. Per governo e magistratura, no. Il processo di islamizzazione del nosro Paese continua spedito e senza ostacoli.

wrights

Lun, 15/08/2016 - 11:37

Ma da quando stare con più donne è reato??? La legge italiana si limita a riconoscere civilmente solo un matrimonio, ma non può impedire ad una persona di convivere con più donne o uomini, poi quello che fanno sotto alle lenzuola saranno pure affari loro.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 15/08/2016 - 12:27

cosa punisce, volete che la Arabia Saudita blocchi gli alimenti e bustarellone al governo italiano?

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 15/08/2016 - 12:28

ci sono politici italiani che con questa faccenda degli emigrati fuorilegge sono diventati milionari.

Ritratto di Flex

Flex

Lun, 15/08/2016 - 15:51

Almeno espelleteli in alternativa incriminare che le consente di restare

Sonia51

Lun, 15/08/2016 - 16:03

Bravo il signor Roberto Piccardo; ovviamente chiede di ufficializzare la poligamia anche per le donne (velate e non), vero?

Yossi0

Lun, 15/08/2016 - 16:47

Il problema della quantità sta nelle suocere e non nelle mogli

FRANZJOSEFVONOS...

Lun, 15/08/2016 - 19:28

OMAR EL MUKHTAR IGNRANTE SARAI TU IO CONOSCO MOLTISSIMI CULI IN ARIA E MOLTI MI DICONO SE LO POTEVANO PERMETTERE PORTAVANO IN ITALIA LE LORO MOGLI, O ALTRI MI HANNO DETTO CHE IL PROBLEMA SONO I SOLDI, PERCHE' DEVE DARE LO STESSO DECORO A TUTTE 3 OPPURE 4. VAI A CERCARE DI PRENDERE PER IL CULO I TUOI AMICI DI CD RELIGIONE. LA PROSSIMA VOLTA LA PAROLA IGNORANTE LA DEVI UTILIZZARE PER I CAMMELLIERI. UN EGIZIANO SI DISPERAVA PERCHE' NON HANNO PESO NEL MONDO SIA POLITICO CHE UNIVERISTARIO. HO RISPOSTO LA COLPA E' DI MAOMETTO E DELLE SUE CxxxxxE NON HA RISPOSTO VEDI OMAR EL MUKHTAR CHI E' IGNORANTE?

sparviero51

Lun, 15/08/2016 - 19:49

AVERE PIÙ DI UNA MOGLIE E' UNA IATTURA ANZICHÉ UNA CONQUISTA . PENSATE CHE SFIGA DOVERNE SOPPORTARE 4 O 7 COME DICE IL CORANO E MANTENERLE INSIEME ALLA PROLE .

Mannik

Lun, 15/08/2016 - 20:03

Gangelini proma di scrivere scemenze è meglio che legga qualche testo di legge. Faccia funzionare lei il cervello piuttosto, l'asino è lei. Anzi, è un offesa per il quadrupede. Se un tipo CONVIVE con più donne può tranquillamente farlo (probabilmente si pentirebbe presto) ma non può sposarne più di una capito? CONVIVENZA È perché non riconosciuto dall'ordinamento italiano e quindi anche senza effetti (quindi le donne non hanno nessun tipo di diritto che discende invece da un matrimonio in piena regola).

Ritratto di Bar_Abba

Bar_Abba

Lun, 15/08/2016 - 20:29

Non capisco dove sia il problema... un matrimonio religioso per la legge italiana non esiste, invece di sottomettere una povera donna ne sottomettono 4. Il vero problema sono i ricongiungimenti familiari: il padre fa venire la prima moglie (l'unica che esiste davvero per la nostra legge) e i figli, tutti. E questi poi si ricongiungono facendo venire le loro madri e ta-tan! si ricrea in Italia una bella famiglia patriarcale poligamica. Quel che nessuno ha il coraggio di dire è che se non si vuole questo, non si devono concedere i ricongiungimenti familiari. Negli anni 70 se lavoravi in svizzera i figli non potevi farli venire, proprio perché gli immigrati li volevano solo pro tempore, solo gente attiva produtti e non pesi morti. I figli degli immigrati non potevano andare a scuola, non avevano diritto. Ma noi siamo un paese civile... E allora le conseguenze sono queste. Esser civili COSTA.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Mar, 16/08/2016 - 09:45

@Bar_Abba - eh, ma per loro stato e religione sono tutt'uno. Anche se da noi (ancora per poco) sono due cose distinte.