Roma, rimosso il cartellone anti aborto

Vincono le femministe del Pd: è stato rimosso il cartellone anti aborto piazzato dalla onlus ProVita

Vincono le donne e Monica Cirinnà: il maxi manifesto anti aborto piazzato nei giorni scorsi in via Gregorio VII a Roma dalla onlus ProVita è stato rimosso.

"Abbiamo vinto, tutte e tutti", esulta la lista civica comunale Aurelio in Comune su Facebook, "Non possiamo non sottolineare come l'ampio ed unitario fronte che ha visto coinvolti - senza veti e steccati - associazioni, movimenti, forze politiche ed esponenti delle istituzioni capitoline e regionali, abbia permesso un'importante vittoria contro chi vuole mettere in discussione il diritto di scelta delle donne. Grazie!".

Contro il manifesto - piazzato in occasione del 40esimo anniversario della legge 194 per l'interruzione volontaria di gravidanza che ricorre il prossimo 22 maggio - si era sollevato un vero e proprio polverone. Soprattutto dalle femministe del Pd capeggiate da Monica Cirinnà, "mamma" della legge sulle unioni civili: “È vergognoso che per le strade di Roma si permettano manifesti contro una legge dello Stato e contro il diritto di scelta delle donne", aveva scritto ieri sulla sua pagina Facebook la parlamentare.

Commenti

Totonno58

Ven, 06/04/2018 - 18:30

Meno male

Ritratto di abj14

abj14

Ven, 06/04/2018 - 19:08

La PiDiota Monica Cirinnà dixit : “È vergognoso che per le strade di Roma si permettano manifesti contro una legge dello Stato e CONTRO IL DIRITTO DI SCELTA DELLE DONNE". - - - Dimostrazione di quanto sia arduo essere più idiota di una PiDiota. La "scelta delle donne" evidentemente deve essere solo in sintonia con la sua scelta. – Se ne andasse AFC con biglietto di sola andata.

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Ven, 06/04/2018 - 19:25

Manifesto rimosso in nome della demokrazia (con la kappa) o della libertà di pensiero? Vi ricordate di quando gli straccivendoli di Bergamo incaricavano il becero Oliviero Toskani (anche lui con la kappa) di fotografare malati terminali, per fare la pubblicità ai loro cenci? Ah si, ma loro sono di sinistra, tutta roba demokratica!

dalla spagna

Ven, 06/04/2018 - 19:42

Ha vinto l'inferno, anche se non esiste, almento per il momento presente. Che vittoria ammazzare degli innocenti ! Bravi eroi del progresso ! Rimuovere un messaggio vero per mantenere la gente incosciente del male. Siete solo bravi a proteggere le lucertole e i sorci. Le donne hanno vinto oppure ha vinto Erode ? Sostenitrici della strage degli innocenti.

Dordolio

Ven, 06/04/2018 - 19:52

Nessuno aveva mai voluto mettere in discussione il diritto delle donne. Ma solo MOSTRARE NELLA REALTA' in cosa consistesse questo particolare "diritto"... Vi brucia la verità, vero? E sapete benissimo che nel fondo della vostra mente - irrimovibile - questa presenza rimane e permane... anche se il manifesto non c'è più...

Lotus49

Ven, 06/04/2018 - 20:17

"È vergognoso che per le strade di Roma si permettano manifesti che esprimono libertà di opinione. L'Italia è un Paese democratico dove tutti la devono pensare allo stesso modo"

giuseppe_s

Ven, 06/04/2018 - 20:33

Hanno vinto che cosa? hanno solamente oscurato la verita' che la vita è vita dal concepimento alla nascita! Aberranti sono inoltre le loro parole che nascono da una ideologia che acceca il senso umano della vita per trasformarsi in giustificatori dei carnefici di innocenti : i bambini non nati, le persone più deboli tra i deboli, a cui non è concessa alcuna scelta di vita!

Divoll

Ven, 06/04/2018 - 20:39

E questa la chiamano democrazia? E si ritengono sostenitori della Costituzione che sancisce la pluralita' delle opinioni e la liberta' di esprimerle? Ha vinto solo la dittatura del pensiero unico, non le donne (visto che l'aborto e' comunque consentito da anni, non e' che qualcuno lo voglia abolire).

jeanlage

Ven, 06/04/2018 - 21:49

Come sono oscurantisti questi illuminati: non hanno argomenti per cui devono eliminare chi non la pensa come loro, altrimenti non riuscirebbero a contrastarli. Come sono liberticidi questi liberali-libertari-libertini alla Pannella. Se questa è la democrazia del Partito Democratico, se si vuole un po' di libertà, bisogna votare il Partito Tirannico. E complimenti anche alla sindachessa delle 5 stalle. Ha dimostrato che una vale zero.

Piut

Ven, 06/04/2018 - 22:52

La verità ti fa male lo so, diceva la canzone...che piaccia o no, che lo si voglia o no, l'aborto è un omicidio spacciato per diritto! è così e sarà sempre così!piuttosto, invece che ricorrere ad una simile barbarie (spacciata per diritto), si faccia una buona volta educazione sessuale come si deve a scuola...prevenire, mai come in questo caso, è meglio che curare (senza contare che in questo caso non è una cura ma, ripeto, un omicidio...capito femministe? è un omicidio!) ah, dimenticavo, viva chi non la pensa come me, vero democratici di sinistra?

Ritratto di roberto_g

roberto_g

Ven, 06/04/2018 - 23:25

Però il manifesto aveva ragione, e nessuno lo può negare.

enricomv

Sab, 07/04/2018 - 00:54

Ma le poverine si rendono conto di quanto sono oscurantiste e antiscentifiche? Non devono avere paura della vita e nemmeno della morte, anche se ci sono tanto affezionate.

PaolodC

Sab, 07/04/2018 - 03:36

Sorella morte arriverà anche per loro. Le generazioni future ricorderanno questi aborti di donne più severamente dei barbari e dei nazisti.

stefano751

Sab, 07/04/2018 - 08:37

Ma come sono coraggiosi questi del PD hanno paura persino di un bambino che sta per nascere, e già perchè non voterebbe PD.

Beaufou

Sab, 07/04/2018 - 08:38

Scomodo, il cartellone, eh Cirinnà? Magari coscienza sporca? Ahahah. O analfabetismo? Ahahah. "CONTRO IL DIRITTO DI SCELTA DELLE DONNE"? Ma quando mai. Analfabetismo puro e semplice.

stefano751

Sab, 07/04/2018 - 08:41

Invito tutti a pregare per queste persone che hanno il cuore piene di odio verso tutto ciò che è vita, perchè l'odio porta a uccidere.

stefano751

Sab, 07/04/2018 - 08:43

Quel cartellone lo avete rimosso perchè vi fa paura? E noi, popolo di eroi, santi e navigatori dovremmo votare per queste persone pusillanime?

stefano751

Sab, 07/04/2018 - 08:44

Bambini che state per nascere ricordatevi di non votare PD, perchè loro volevano che non sareste mai nati.

stefano751

Sab, 07/04/2018 - 08:48

Il titolo dice che quelli del PD hanno vinto perchè il manifesto è stato rimosso? Ma fatemi il piacere!!! Hanno perso perchè hanno avuto paura. La loro coscienza, se ce l'hanno ancora li tormenta notte e giorno, per tutta la vita. I bambini che vengono uccisi sono anime innocenti e vanno in Paradiso, chi li uccise andrà all'inferno.

stefano751

Sab, 07/04/2018 - 08:50

Madre Teresa di Calcutta, prima donna premio Nobel per la pace, ha detto: "Non ci sarà pace sulla terra finché esisterà l'aborto". Ecco il perchè di tante guerre. Siete voi i responsabili.

stefano751

Sab, 07/04/2018 - 08:54

Gli atei e quelli del PD propagandano la morte e nessuno rimuove la loro propaganda perchè hanno il diritto di esprimere le proprie opinioni, i cristiani propagandano la vita, ma vengono rimossi i loro manifesti perchè non hanno il diritto di esprimere la propria opinione. Ma che razza di paese democratico è questo?

stefano751

Sab, 07/04/2018 - 08:57

Beh, cosa potevamo aspettarci dai comunisti? Abbiamo dimenticato che in Russia rimuovevano i manifesti che dicevano "Non mangiate i bambini?" In Italia rimuovono i manifesti che dicono "Non uccidete i bambini".

stefano751

Sab, 07/04/2018 - 09:03

Aborto è un omicidio, ecco l'insegnamento della Chiesa e di Gesù: "L'aborto è il più abominevole delitto che grida vendetta al cospetto di Dio". (Conc. Vat. II)

stefano751

Sab, 07/04/2018 - 09:28

Ragazzi vi racconto una storia vera capitata ad una persona della mia famiglia: scelta, con tanto di qualifiche professionali, come educatrice volontaria per campagne di prevenzione alcol e droga negli istituti superiori, successivamente volevano imporle di propagandare nelle scuole la pillola abortiva. Essendosi rifiutata le hanno tolto l'incarico. Stranamente (!!!) la dirigente del settore era del PD!!! Inoltre avrebbe dovuto essere di sostegno psicologico alle donne che già avevano abortito, mentre si lasciavano nel totale abbandono le donne che chiedevano consulenza per non abortire. E tale dirigente contrariava i medici obiettori di coscienza, che sono il 95% dei medici e le persone che orientavano le donne ad evitare l'aborto informandole sulle conseguenze e i danni di questa scelta. Le persone che la pensavano come la dirigente sono state successivamente impiegate, mentre la mia parente è rimasta senza lavoro. Questa è la "democrazia" di sinistra!!!

stefano751

Sab, 07/04/2018 - 09:35

Le vostre mamme si stanno rivoltando nella tomba, sono contrarie alle vostre assurde ideologie di morte, tant'è vero che non vi hanno abortito! Siete state sconfitte dalle vostre mamme!!!

stefano751

Sab, 07/04/2018 - 09:36

Quinto comandamento: "Non uccidere".

Ritratto di gattomannaro

gattomannaro

Sab, 07/04/2018 - 09:36

Sono sempre stato contrario all'aborto, confortato dal parere di amici medici e ostetrici. E' la soppressione di una vita umana, piaccia o no, qualcosa di molto simile all'omicidio; con l'aggravante che la vittima è assolutamente priva di difesa. Sono anche abbastanza vecchio per non ricordare la falsità delle parole d'ordine dei sedicenti progressisti, gli stessi che poi, per dimostrare la necessità di contrastare la denatalità da loro stessi sostenuta, vogliono imporre l'accoglienza di etnie assolutamente estranee al nostro concetto di civiltà. Quest'episodio è l'ennesima dimostrazione di feroce faziosità. Il bello (!) è che se non la si pensa come loro, gendarmi della democrazia a senso unico, si passa per fascisti. Che, visti i soggetti, non è più neppure un'offesa.

stefano751

Sab, 07/04/2018 - 09:37

Avete paura di un bambino di tre settimane? Ah, ah, ah, che coraggiosi!

stefano751

Sab, 07/04/2018 - 09:41

Grazie a tutti coloro che hanno scritto questi commenti: vedo che sono tutti contro questi esponenti del morto PD, e tengono il coraggio di dire che tutti la pensano come loro, forse non sanno leggere, sono esaltati e fuori della realtà, i bambini continueranno a nascere e loro a morire.

stefano751

Sab, 07/04/2018 - 09:42

E dove sta scritto che le leggi una volta fatte non possono essere cambiate? Soprattutto se sono sbagliate e criminali. Basta pensare a quante volte avete cambiato le leggi elettorali!!!

stefano751

Sab, 07/04/2018 - 09:45

Ma queste persone che gridano alla vittoria sanno almeno consultare i commenti? Dove c'è scritto "mi piace" (riferito alla loro vittoria) il risultato è zero. Peccato che non si possa cliccare per dire che "non mi piace" ci sarebbero migliaia di clic contro di loro.

steacanessa

Sab, 07/04/2018 - 09:46

Tristissima verità: siamo nelle mani di istigatrici all’omicidio decerebrate.

Ritratto di stufo

stufo

Sab, 07/04/2018 - 09:46

Dovrebbero affiggerne uno per ogni città. Gli amanti dell' infanticidio impazzirebbero.

stefano751

Sab, 07/04/2018 - 09:52

Il comune di Roma non ha soldi per tappare le buche, ma guarda-caso ha i soldi, e molti, per oscurare i manifesti di Pro-vita. Quelli di Pro-vita sono volontari che di tasca propria comprano e affiggono manifesti, pagando anche le tasse di affissione. Questi sì che sono vittoriosi, mentre la Raggi usa in malo modo i soldi dei contribuenti e aumentano sempre più le tasse. Se il manifesto andava oscurato, perchè non farlo fare con i soldi dei foraggiati PD e distellati???

stefano751

Sab, 07/04/2018 - 09:56

Ma il movimento dei "distellati" (ormai hanno perso stelle e faccia) che continuamente chiede alla "rete" di esprimere il proprio parere, come mai questa volta subito e senza consultare la rete ha rimosso con i soldi pubblici i manifesti? La rete esiste solo quando vi pare e piace!!!

stefano751

Sab, 07/04/2018 - 10:00

Io farei causa contro il PD e la Raggi, perchè devono rimborsare alla Onlus Pro-vita le spese che hanno sostenuto per i manifesti ingiustamente rimossi. Vediamo se esiste un tribunale che dà ragione alla Raggi!!! Se avessero fatto quelli del CDX una cosa del genere li avrebbero subito denunciati per fascismo e abuso di potere.

diesonne

Sab, 07/04/2018 - 10:15

diesonne le bugie prolificano,la verità si nascande--democrazia cieca e venduta-i giornalisti come mai non si appellano alla libertà di stampa garantita dalla CARTA?=

Totonno58

Sab, 07/04/2018 - 10:20

stefano751...bisognerebbe prima leggerle (le leggi)

framarz

Sab, 07/04/2018 - 10:58

la sinistra radicalchic, su questo sito rappresentata da quel demente di totonno, dimostra per l'ennesima volta la sua natura totalitaria, che ammette solo il pensiero unico; al popolo non si deve dare la verità (qual era quel manifesto), ma solo propaganda

Ritratto di abj14

abj14

Sab, 07/04/2018 - 11:48

La PiDiota Monica Cirinnà dixit : “È vergognoso che per le strade di Roma si permettano manifesti contro una legge dello Stato" - - - Anche l'Apartheid era una legge dello Stato eppure i PiDioti & Affini Riuniti starnazzavano contro; piccola PiDiota.

Giorgio Colomba

Sab, 07/04/2018 - 14:20

L'unico aborto condivisibile sarebbe stato quello, purtroppo non eseguito, da parte della genitrice della Cirinnà...

Anonimo (non verificato)

Totonno58

Sab, 07/04/2018 - 18:18

framarz...demente sarai tu!lo Stato ha il dovere di legiferare,senza fermarsi alle convinzioni di ogni singolo, sia pur le più nobili...io ad es.sono contrario all'aborto...e quindi?!?P.S.Ci vuole una bella faccia tosta, (o demenza per assecondare la tua simpatia), a parlare di propaganda e pensiero unico su questi argomenti....

Ritratto di abj14

abj14

Sab, 07/04/2018 - 18:33

Totonno58 10:20 scrive : "bisognerebbe prima leggerle (le leggi)" - - - Geniaccio tuttotonno, quindi dopo averle lette (le leggi) siamo obbligatoriamente tutti d'accordo felici e contenti. Si unisca pure alla PidIota Cirinnà & Consimili nel suo viaggio destinazione AFC. – (2° invio)--

Totonno58

Sab, 07/04/2018 - 21:31

abj14...AFC ci vai tu con tua sorella...cercati pure uno stato islamico dove le leggi le fanno pochi con la loro mentalità ed obbligano la massa ad uniformarsi.

Ritratto di abj14

abj14

Dom, 08/04/2018 - 01:44

Totonno58 21:31 – Super geniaccio, lo "stato islamico dove le leggi le fanno pochi con la loro mentalità ed obbligano la massa ad uniformarsi" è quello descritto in questo articolo dove la sua "compagna" Cirinnà "obbliga la massa ad uniformarsi" (come dice lei).

Totonno58

Dom, 08/04/2018 - 10:17

abj14...sei un visionario autentico, usa questo talento per miglior causa...potresti essere il nuovo Spielberg!