Tassisti, scontri alla sede del Pd. Bombe carta davanti alla Camera

Proteste in tutta Italia e scontri al Nazareno. Il sindaco Raggi in piazza coi tassisti: "No a misure calate dall'alto"

Traffico in tilt in centro a Roma per la protesta dei tassisti. I manifestanti si sono spostati da Montecitorio, dove si erano dati appuntamento questa mattina per la protesta, al Largo del Nazareno davanti alla sede del Pd, dove si è registrato anche qualche momento di tensione.

Proteste anche davanti a Montecitorio degli ambulanti, tenuti a distanza dalle transenne che abitualmente limitano la piazza antistante la Camera e dalle forze dell'ordine in tenuta antisommossa. I manifestanti hanno fatto esplodere due bombe carta. In frantumi una delle vetrate circolari di palazzo Macchi di Cellere, che si trova sui piazza Montecitorio. Dopo lo scoppio, i commercianti hanno abbassato le saracinesche dei negozi adiacenti.

Armati di bandiere e striscioni i manifestanti hanno protestato in concomitanza con l'esame, alla Camera, del decreto Milleproroghe su cui in serata il governo ha posto la fiducia. La sede del partito democratico è presidiata dalle forze dell'ordine mentre i manifestanti gridano ad alta voce la parola "buffoni". I tassisti, che avevano chiesto di essere ricevuti nella sede, hanno lanciato bottigliette di plastica all'indirizzo delle forze dell'ordine, e gridano "schiavi", "a morte" ai poliziotti che li fronteggiano in tenuta antisommossa. Una persona è rimasta ferita alla testa durante gli scontri (Guarda la gallery).Fermate due persone appartenenti al movimento romano di Forza Nuova e già responsabili in passato di atti di violenza. Una terza persona è stata fermata per atti di violenza con l'utilizzo di un tirapugni, mentre una quarta è stata fermata in quanto responsabile del lancio di bombe carta, una delle quali esplodendo ha causato la rottura di alcuni vetri in via In Aquiro. Al momento si registrano 4 agenti della Polizia di Stato feriti, mentre sono 3 i manifestanti sono ricorsi a cure mediche.

"Le forze di polizia - fa sapere la Questura di Roma - hanno dovuto reagire ad un attacco premeditato da parte di un gruppo di facinorosi, che infiltratisi tra i manifestanti, hanno effettuato un lancio di oggetti. Il tentativo è stato respinto da un calibrato intervento dei reparti impiegati". Il gruppo, come ricostruito dalla Questura, si è staccato dalla manifestazione principale, ha raggiunto alla spicciolata la sede del Pd, aggirando le forze dell'ordine. "Venite di qua, levatevi i caschi e venite con noi", continuano a gridare i manifestanti alla polizia.

Intanto nella tarda mattinata di oggi anche Virginia Raggi ha sostenuto i tassisti ed è scesa in piazza insieme a loro davanti Montecitorio. "Noi siamo con voi, lo sapete, per noi il servizio di trasporto pubblico non di linea è fondamentale. È il biglietto da visita della città, deve essere regolamentato, va sicuramente migliorato però le riforme dall'alto sicuramente non ci piacciono e sicuramente complicano tutto il sistema", ha dichiarato la Raggi.

"Siamo vicini ai tassisti che da giorni stanno manifestando il loro malcontento. Oggi, sono arrivati a Roma da tutta Italia per dire no ad una riforma che non vogliamo. Per questo siamo al loro fianco", ha continuato. Poco prima di scendere in piazza aveva twittato: "Basta riforme calate dall'alto. Stop emendamento Lanzillotta. Noi al fianco dei tassisti. Tra poco in piazza con loro". Dopo le critiche ha aggiunto sui social: "Manifestare è un diritto;usare la forza è inaccettabile.Al fianco di chi protesta civilmente.Ferma condanna verso chi ricorre alla violenza".

Anche Beppe Grillo ha commentato ciò che sta accadendo: "I tassisti hanno pienamente ragione, siamo al loro fianco. I nostri parlamentari hanno presentato nella commissione competente un emendamento per abolire la norma che li ha portati in piazza. Una legge si può cambiare in 24 ore. Il tassista va valorizzato perché è il biglietto da visita della città più bella del mondo. Loro non accettano che un governo in 24 ore li metta in concorrenza con chi ha una licenza a costo zero, offrendo il servizio che fanno loro. Il problema che abbiamo è che noi, per primi, la classe politica, deve sentire le persone. A volte, la gente diventa violenta perchè diventa invisibile", ha concluso.

Maurizio Lupi, presidente dei deputati di Area popolare, è andato contro il sindaco Raggi. "Siamo al paradosso di un sindaco in piazza con chi sta bloccando un servizio pubblico di cui il sindaco stesso dovrebbe essere garante. Noi abbiamo sempre compreso e difeso le giuste ragioni dei tassisti contro la concorrenza sleale, l'abusivismo e l'assenza di regole sfruttata da Uber. Ma quando la rivendicazione di un diritto sfocia nell'interruzione di un servizio pubblico e in manifestazioni violente come sta avvenendo di fronte alla sede del Pd, dalla ragione si passa dalla parte del torto e i politici, come Virginia Raggi, che strumentalizzano queste proteste sono irresponsabili. "Oggi -spiega- sulla vertenza taxi ci sarà un incontro al ministero delle Infrastrutture, mi auguro che prevalgano le ragioni del confronto e la volontà di dare una vera soluzione normativa a un servizio che deve avere come primo scopo l'utilità per i cittadini".

Anche il Codacons ha condannato il sindaco di Roma: "Il comportamento di Virginia Raggi, oltre ad essere moralmente sbagliato, potrebbe portare la magistratura ad aprire nuove indagini nei confronti del primo cittadino. Un comportamento abnorme".

La protesta è continuata anche a Milano dove ieri sera si è tenuta una manifestazione di protesta partita dalla Stazione Centrale e arrivata fino alla Scala. Anche Matteo Salvini ha commentato la vicenda: "Io sto con i lavoratori in piazza a Roma e con chiunque difenda diritti acquisiti e rischi la vita per trasportare le persone a 1200 euro al mese". In serata però è arrivata la mediazione. Dopo la decisione di porre la fiducia sul milleproroghe da parte del governo, è arrivata un'intesa con 21 sigle di tassisti. Lo ha annunciato il vice ministro dei Trasporti Riccardo Nencini, al termine del tavolo con le associazioni di categoria. "È stato firmato da tutte le sigle presenti al tavolo l’appello del governo a concludere immediatamente le proteste e a riprendere il servizio pubblico". Secondo alcuni rappresentanti dei tassisti, il governo entro 30 giorni farà un decreto ministeriale con cui scavalcherà l’emendamento Lanzillotta inserito nel Milleproroghe.

Commenti

giovanni951

Mar, 21/02/2017 - 13:38

é coi taxisti? é la prova che ha ragione Sgarbi.... non onesta ma capisce un beeep

evuggio

Mar, 21/02/2017 - 13:50

utenti dei taxi: quando questi paladini dell'illegalità avranno finito i loro scioperi, lasciateli qualche settimana ancora senza lavoro, usando UBER, usando i mezzi pubblici, andando a piedi, in bici, facendovi accompagnare da amici, familiari e parenti. così capiranno che l'arroganza non paga.

Fjr

Mar, 21/02/2017 - 14:27

Ma quand'e' che anche il resto degli italiani scenderà in piazza per lottare e riavere i diritti sanciti dalla Costituzione, ad esempio potersi difendere nella propria casa, non vedere i propri denari sperperati in certe associazioni cul-turali e via discorrendo, la lista è troppo lunga, quando ci riprenderemo ciò che è nostro?

pensaepoiagisci

Mar, 21/02/2017 - 14:28

i taxisti hanno pagato 200.000 € una licenza..ipotecando la casa dei genitori...adesso "sti politici" che non sanno nulla della vita sociale e quotidiana..vogliono lasciar campo libero agli abusivi senza regole e garanzie .. in tutto..portando avanti la bandiera della concorrenza..ma dai per favore !!!

Pinozzo

Mar, 21/02/2017 - 14:45

ma come, grillo e la raggi, paladini della Rete, che si schierano contro un'applicazione 2.0 per i taxi? sono veramente alla confusione piu' totale.

agosvac

Mar, 21/02/2017 - 14:54

In questa faccenda dei tassisti è meglio non mischiarsi, avranno, forse, le loro ragioni. Ma che il sindaco di una città come Roma possa avallare i disordini, questa è veramente da manicomio!!! Ma pensi piuttosto a fare, finalmente, una Giunta come si deve!!!

fabiod

Mar, 21/02/2017 - 15:02

fateli fallire

Duka

Mar, 21/02/2017 - 15:07

e' il risultato d'aver votato PCI per 70 anni. la prossima volta pensateci bene.

Marcello.Oltolina

Mar, 21/02/2017 - 15:28

Raggi con quali taxisti stai?? con quelli che truffano i turisti? riguardati alcuni servizi di Striscia la notizia.

curatola

Mar, 21/02/2017 - 15:40

niente taxi ma mobilità collettiva efficiente. mi ricordano i camalli a Genova,corporativismo sfrontato antieuropeo chiuso in se tesso.

curatola

Mar, 21/02/2017 - 15:42

facile fingersi d'accordo con tutti i protestanti. politicanti senzaa coraggio e senza idee.

Ritratto di karmine56

karmine56

Mar, 21/02/2017 - 16:42

Non sono i tassisti a protestare, è il popolo italiano che comincia ad essere stanco di questo stato di cose.

unosolo

Mar, 21/02/2017 - 16:46

le leggi si fanno e si devono discutere non imporre per fiducia , fiducia di chi ? la fiducia da tutti i correi che hanno fatto perdere soldi ai risparmiatori e pensionati oltre a far togliere soldi alla Sanità e alla sicurezza , la cosa strana che a rimetterci siamo sempre noi e la POLIZIA tutta che devono tutelare e difendere i cittadini tutti , come in questo caso la Polizia deve difendere dai manifestanti i ladri politici , basta lasciamo che i manifestanti entrino nelle camere e discutano con loro direttamente ,

giovanni951

Mar, 21/02/2017 - 16:47

bisogna prendere i capi ed arrestarli.....hanno rotto le scatole questi arroganti e presuntuosi.

unosolo

Mar, 21/02/2017 - 16:49

possibile che tutti se la prendono con la Polizia e non con i diretti responsabili ? bastava chiede un incontro e discutere tra politici e Taxisti trovando una soluzione insieme agli Uber o come si chiamano , no se la prendono con la polizia ,. sempre loro a prenderle da tutti che siano giuste o meno le manifestazioni anche se pacifiche .

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Mar, 21/02/2017 - 16:54

Il servizio che offre UBER qui è impeccabile! Parlo di fatti, perché un mio amico lavora con UBER "con una BMW Serie 7 IL" è vedo la differenza tra i tassisti di monopolio e i nuovi concorrenti.

il corsaro nero

Mar, 21/02/2017 - 16:54

@pensaepoiagisci: guarda che i tassinari la licenza se la tramandano da padre in figlio! Quasi nessuno la compra ex novo, anche perchè sono bloccate e non ne rilasciano più!

petra

Mar, 21/02/2017 - 17:04

Non è leale mettere in concorrenza i tassisti italiani regolari con gli UBER o similari; i nostri con regole ferree e controlli e limiti di tempo che gli altri non hanno. Così come non è leale la direttiva europea Bolkenstein sui venditori ambulanti, che penalizza fortemente solo i nostri ambulanti, costretti a seguire le leggi italiane se volessero operare all'estero, mentre gli ambulanti stranieri che vogliono farlo in Italia possono seguire le loro leggi, molto piu' permissive. Informatevi prima di giudicare.

petra

Mar, 21/02/2017 - 17:06

#Marcello.Oltolina Chiaro che non bisogna stare dalla parte dei truffatori. Ma le proteste dei tassisti italiani onesti è piu' che giusta e fa bene Raggi e Salvini a schierarsi con loro.

MaxSelva

Mar, 21/02/2017 - 17:06

Attenzione ... i tassisti non hanno tutti i torti. Ancora una volta un governo di deficienti ci ha messo lo zampino. I tassisti sono obbligati dal governo a pagare una salassata che li mette in debito per anni per avere una licenza per poter praticare con il tassametro. Tutt'ad un tratto arriva un tipo qualuque che fa lo stesso servizio senza licenza. Di fatto la sua licenza che ha pagato per anni... o che sta ancora pagando, non vale piu' niente sareste contenti voi ? Non sono i tassisti e' il governo di deficienti che ha fatto una idiozia e non la prima. Ed ora non sanno come venirne a capo. Ma la cosa e' una sola : rimborsare la licenza ai tassisti e toglierla completamente. Perche' UBER non si fermera'... e se lo chiudono, cambiera' nome, cambiera' insegna... ma non si fermera'... e sara' sempre piu' veloce dei governi.

fisis

Mar, 21/02/2017 - 17:06

La situazione è caotica nell'Italia cattocomunista a giuda pd? la situazione è ottima.

Ritratto di ateius

ateius

Mar, 21/02/2017 - 17:19

Vogliono fermare la Storia con le dita..nell'era di internet pretendono il Monopolio dei passaggi in auto.. nelle città e nel mondo. non hanno capito che l'Ottocento è finito...e sono Penosi.

Ritratto di Paolo_Trevi

Paolo_Trevi

Mar, 21/02/2017 - 17:39

tranquilli, adesso che la bodrini porterà avanti la sua crociata sulle bufale online, vedrete che si sistema tutto... sono queste le vere emergenze del paese, altro che i terremotati senza casa o uno stupro di un pedofilo caduto in prescrizione.

Felicemarines

Mar, 21/02/2017 - 17:46

sono i primi a votare PD

schiacciarayban

Mar, 21/02/2017 - 17:46

@ Max Selva - "Tutt'ad un tratto arriva un tipo qualuque (che cattivone! ndr) che fa lo stesso servizio senza licenza". Pensa un po' caro Max Selva quando tutto ad un tratto arriva un certo Bezos che con una certa Amazon rivoluziona il mondo del commercio e costringe molti negoozi a chiudere... A'bbello, il mondo cambia!

Ritratto di italiota

italiota

Mar, 21/02/2017 - 17:47

forza taxisti...!!!!

Pinozzo

Mar, 21/02/2017 - 17:56

Paolo_Trevi ma che c'entra? Voto 2 fuori tema.

gian paolo cardelli

Mar, 21/02/2017 - 18:11

"divide et impera", ed a leggere i commenti che danno torto ai "cattivi tassisti" è un sistema che funziona sempre.

Anonimo (non verificato)

paco51

Mar, 21/02/2017 - 18:21

non amo l'europa e non la voglio! ma se le regole europee ci sono vanno rispettate! no agli ordini professionali , alle professioni a numero chiuso, ecc. se c'è la bolkestain si applica ! questi cosa vogliono? Ah! quando i treni arrivavano in orario e i pochi tassisti non si muovevano !

sparviero51

Mar, 21/02/2017 - 18:39

QUESTI " PALADINI DELLE REGOLE" SANNO BENISSIMO CHE QUELLA DELLE LICENZE ERA ED È UNA VERA E PROPRIA MAFIA . COME MAFIOSI SI COMPORTANO ALCUNI DI LORO. A VOLTE SEMBRANO AVANZI DI GALERA . SENZA PARLARE DI QUELLI,( E SONO MOLTI ) CHE TURLUPINANO TURISTI E GENTE INGENUA . COMUNQUE,NEL MONDO E PER ESPERIENZA PERSONALE, HANNO LA TRISTE NOMEA DI LADRI IN COMPAGNIA DI BANCHE E ASSICURAZIONI !!!!!!!!'

Ritratto di cicciomessere

cicciomessere

Mar, 21/02/2017 - 18:40

Quando la politica e' latitante , composta da menefreghisti o al meglio da inetti , questi sono i risultati.

rokko

Mer, 22/02/2017 - 07:00

Vabbè questi che hanno tirato le bombe carta e spaccato tutto sono bravi ragazzi, mica come quei delinquenti dei centri sociali, che tirano bombe carta e spaccano tutto!

lento

Mer, 22/02/2017 - 07:47

Quando ci fu la liberalizzazione delle licenze commerciali ,la confcommmercio non mosse un dito per impedirlo !! I tassisti grazie alla loro associazione avranno il monopolio dell'attivita'

Antonio Chichierchia

Mer, 22/02/2017 - 08:10

Da Fiumicino a San Giovanni 80 euro invece dei 48 previsti.Non parlano una parola d'inglese.Questi sarebbero "il biglietto da visita" della Città Eterna. In effetti lo è. Sindaco in testa.