Alessandro Sallusti rifiuta gli arresti domiciliari

Accolta la richiesta di arresti domiciliari. Nelle prossime ore scatterà l'obbligo di non abbandonare il domicilio: a Sallusti viene impedito di proseguire il suo lavoro. Ma il direttore del Giornale in conferenza stampa fa sapere che rifiuterà gli arresti domiciliari: "Mandi carabinieri a prendermi, altrimenti sarà responsabile del reato di evasione"

Il direttore del Giornale, Alessandro Sallusti, in conferenza stampa

La vergogna è compiuta. Definitivamente. Il giudice di sorveglianza di Milano Guido Brambilla ha accolto l’istanza di detenzione domiciliare avanzata dal procuratore Edmondo Bruti Liberati per il direttore del Giornale Alessandro Sallusti. Una sorta di alchimia pretestuosa e a dir poco discutibile con cui Bruti Liberati ha trasformato la vergognosa condanna in carcere agli arresti domiciliari. Proprio per questo, Sallusti ha rigettato questa decisione e, in conferenza stampa, ha fatto sapere che andrà avanti a lavorare. "Per portarmi via da qui - ha avvertito - Bruti Liberati deve mandare i carabinieri a prendermi, altrimenti sarà responsabile del reato di evasione". Perché il direttore del Giornale ha deciso che non andrà mai agli arresti domiciliari: "Se la Severino fosse il ministro degli italiani e non dei magistrati, avrebbe già da tempo mandato un'ispezione per verificare quanto è successo".

Da quanto risulta dal provvedimento firmato dal Giudice della sorveglianza, al direttore sono stati assegnati i "classici" arresti domiciliari. Insomma, il tribunale di Milano non gli permetterà di lavorare. "Sono stato condannato con una sentenza a 14 mesi - ha spiegato il direttore - una sentenza ingiusta e basata su dei falsi". Durante la conferenza stampa il direttore, che oggi ha dato il "vicariato" a Nicola Porro, ha ripercorso tutto l'iter giudiziario che ha portato alla condanna di 14 mesi di reclusione e poi agli arresti domiciliari e ha elencato tutte le falsità che sono state perpetrate in questi mesi: "C'è scritto sul dispositivo della sentenza che io mi sono rifiutato di pubblicare la rettifica. Il rifiuto presuppone una domanda. Nessuno mi ha domandato una rettifica. Libero non aveva l'Ansa. Non avevo modo tecnicamente di correggere la notizia". Insomma, sulla sentenza c'era scritta una cosa falsa. E non era certo l'unica. : "Hanno parlato di campagna stampa - ha continuato - ma si può parlare di campagna stampa per la pubblicazione di due articoli?". Proprio per verificare tutte queste falsità e capire come mai una sentenza che in primo grado lo aveva condannato a 5mila euro di multa si è trasformata in secondo grado a 14 mesi di reclusione, Sallusti ha più volte invitato il ministro della Giustizia Paola Severino ad avviare un'ispezione: "È stata una mascolzonata senza pari, ma il ministro non ha voluto fare una verifica dei fatti perché, più che il ministro degli italiani è il ministro dei magistrati".

"Se ho commesso una colpa grave mettetemi in carcere. Io mi rifiuto di essere arruolato nella casta, accettare questo privilegio sarebbe una vergogna". A questo punto, il direttore ha supplicato Bruti Liberati di mandargli i carabinieri per tradurlo in carcere precisando, tuttavia, che commetterà subito il reato di evasione: "Rifiuto la sentenza ma, come cittadino italiano, ne prendo atto e chiedo di essere mandato in carcere". Il direttore del Giornale non vuole sottrarsi alla pena. Chiede piuttosto che venga applicata la pena che è stata erogata. "Non ho nessuna intenzione di ribellarmi alla sentenza ed evitare i 14 mesi di carcere - ha insistito Sallusti - tanto è vero che sono trascorsi sessanta giorni e non sono evaso, non mi sono allontanato, ma ho aspettato con pazienza e sofferenza la conclusione di questa vicenda". Secondo il direttore, anche Bruti Liberati si è vergognato di eseguire sentenza pretestuosa. "Non ho intenzione di andare agli arresti domiciliari - ha ribadito Sallusti - mi adeguo al giudizio della procura, la Camera penale, che hanno ritenuto che Bruti Liberati mi stesse facendo un favore". In Italia ci sono, infatti, 6mila detenuti che si trovano nella stesse condizioni di Sallusti, che avrebbero diritto ai domiciliari ma che vengono trattati in modo diverso. "Se io accettassi un privilegio - ha spiegato Sallusti - sarebbe la mia morte professionale e trascinerei anche il Giornale in una perdita di autorevolezza".

Nei giorni scorsi il procuratore di Milano, cha ha avocato a sè il fascicolo inizialmente affidato al pm dell’esecuzione Chiara de Iorio, aveva concesso una seconda sospensione dell’ordine di esecuzione della condanna definitiva a 14 mesi di reclusione e aveva chiesto per il direttore del Giornale la detenzione domiciliare in base alla legge "svuota carceri". Nell’istanza di Bruti Liberati, accolta oggi dal magistrato di sorveglianza, si sosteneva che la posizione di Sallusti potesse soddisfare i requisiti richiesti in quanto la pena che deve scontare è inferiore ai 18 mesi, non sussiste pericolo di fuga e il domicilio scelto, cioè la casa dove vive con la compagna Daniela Santanchè, è idonea. Quando la condanna era divenuta definitiva, il direttore del Giornale avrebbe potuto chiedere una misura alternativa alla detenzione, ma non l’ha fatto. "Farsi rieducare è da regime di Pol Pot", ha ribattuto Sallusti più volte. Nei giorni scorsi, tuttavia, la richiesta formulata dal procuratore ha creato una spaccatura con il pool dei sostituti dell’esecuzione. Il direttore ha spiegato, infatti, che ci sono due blocchi di magistrati: "Uno di questi due o è un imbroglione o ha agito in malafede e, quindi, dovrebbe essere licenziato". Sallusti, che chiederà la revoca del provvedimento, ha sottolineato che è una questione di principio: "Nessun giornalista può essere sbattuto in carcere o ai domiciliari per un reato che non ha commesso".

Commenti
Ritratto di anto71

anto71

Ven, 30/11/2012 - 13:22

Scusate, non sono un esperto di legge, ma a parte che la "penna" di Sallusti non mancherà a nessuno, perchè non può lavorare? Le sue boiate può tranquillamente inviarle via mail, si chiama "telelavoro". Poi magari in regime di detenzione non si può, questo non lo so, ma mi è parso strano

blackbird

Ven, 30/11/2012 - 13:30

La condanna al carcere per Salustri mi pare faccia più paura ai magistrati, che solo adesso si rendono conto del vespaio che potrebbe suscitare, che a Sallustri stesso. Mi pare una questione analoga a quella dei due marò detenuti in India: la Corte Suprema indiana ha capito che processare i due militari italiani è un precedente che potrebbe portare l'India fuori da alleanze militari importanti, e con i buoni rapporti che ha con i vicini non è cosa che le aggradi. Non può neanche restituire i due all'Italia perché perderebbe la faccia e si scatenerebbero proteste a livello popolare, giudiziario e delle stesse forze di polizia nello Stato del Kerala. Adesso sono tre: i due militari (che tra poco avranno scontato un anno tra galera e domiciliari) e Sallustri i detenuti ingombranti.

Ritratto di tulapadula

tulapadula

Ven, 30/11/2012 - 13:33

"Una sentenza ingiusta e basata su dei falsi" ha spiegato il direttore... tipo diffamazione? Si chiama nemesi, direttore, impari una nuova parola. Mi spiace per il carcere che non merita, ma chissà che la prossima volta non agisca con piu' criterio. Saluti.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Ven, 30/11/2012 - 13:41

C'è qualcosa che non quadra in questa faccenda. Non sta creando il martire nemmeno tra la destra. Cosa non sta funzionando? Anche la rete pare stia snobbando la problematica. Secondo me non è impostata sulla libertà di stampa senza frontiere che si tratti di berlusconi o Santoro. Sallusti è visto come giornalista di parte a cui non interessa la libertà di stampa

gigi0000

Ven, 30/11/2012 - 13:51

Il trattamento di favore riservato a Sallusti dimostra la povertà e la parzialità della magistratura. Troppa gente in Italia non ha mai provato a lavorare con badile e piccone. A molti magistrati servirebbe. Anche a tanti soloni.

giottin

Ven, 30/11/2012 - 13:51

L'ho già detto direttore, si presenti davanti a S. Vittore con in mano la borsa di plastica di sua spontanea volontà, poi vediamo che succede!

reliforp

Ven, 30/11/2012 - 13:55

Questa è bella! Preferisce il gabbio ai trenini notturni con la Daniela intorno alla piscina. Ma accontentatelo no ! Non v'accorgete che la sua è una richiesta d'aiuto...

Ritratto di spectrum

spectrum

Ven, 30/11/2012 - 14:03

vero, luigipsio centra un aspetto triste, non quadra appunto che anche chi sta a destra se ne "abbastanza" impippa di questa vicenda. Non lo so, la butto la. Sara perche Daniela Santanche' e' impegnata nelle primarie ? O perche' tutto sommato anche la destra e' stata giudicata incapace di legiferare per cambiare le cose ? Chissa quali intrighi girano dietro. Bravo direttore. Ogni tanto qualcuno ancora ah del coraggio, anche di rispondere per cio che NON ha fatto. Avevo posto la mia stima su di lei anni prima che questo succeda, e ora la confermo. Approposito di intrighi, i comunistelli pensino ai suoi che ne hanno abbastanza in questi giorni.

gimuma

Ven, 30/11/2012 - 14:03

E' l'ennesima dimostrazione di come intendono la democrazia i sinistrorsi che siano politici o magistrati;quest'ultimi poi:la prima in assoluto,"vergogna" Italiana,oltre che parassiti alla max espressione.I loro comportamenti fanno prudere mani e piedi,fanno venir voglia di mandarli a zappare la terra a calci nel sedere. ste impuniti!!E' ora che qualcuno intervenga pe r ricondurli nel giusto alveo per la malora!Tenga duro direttore...

Ritratto di spectrum

spectrum

Ven, 30/11/2012 - 14:05

VIVA SALLUSTI PREMIER ! SIA LEADER CDX !

onofri

Ven, 30/11/2012 - 14:07

che noia! sallusti che si crede Giovanna d'Arco è grottesco.

gazzifam

Ven, 30/11/2012 - 14:08

profiler o meglio reliforp lascia stare la vita privata degli altri e pensa ai cazzi tuoi. Serve uno che riempia i panini di porchetta al Gazebo di Bersani. Prova a presentarti... Ti prendono sicuro.

gimuma

Ven, 30/11/2012 - 14:13

Si dice che "La mamma degli imbecilli e' sempre incinta"..vedasi le stronzate che scrivono i vari tulapadula,reliforp.Sono questi rappresentanti umani che farebbero la fortuna dei vari potenziali Hitler,Pol Pot e tiranni sanguinari vari...

ABU NAWAS

Ven, 30/11/2012 - 14:18

VOGLIONO IMBAVAGLIARE SALLUSTI, TERRORIZZATI CHE POSSA AIUTARE BERLUSCONI NELLA CAPAGNA DELLE IMMINENTI ELEZIONI!! POVERA ITALIA!!! A QUANDO LA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA?? Tanta solidarietà a Sallusti, sperando che gli sia ridata la libertà senza altri ritardi. Cosa aspetta Napolitano?? Il Colle che si occupa di tutto e di tutti, e che aveva annunciato che “avrebbe esaminato la pratica”…. Cosa sta aspettando???? Lascerebbe di sè un miglior ricordo!!!!

baldo1

Ven, 30/11/2012 - 14:23

mamma mia quanto la fa lunga Direttore..? Santo subito!

stefanopiero

Ven, 30/11/2012 - 14:24

Invece un regime di PolPot qui in Italia sarebbe utile, per rieducare quell'esercito di politici e amministratori pubblici, dal parlamento ai consigli comunali- quelli si, socialmente pericolosi- che hanno permesso lo sfascio economico e culturale di questo disgraziato paese

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Ven, 30/11/2012 - 14:32

"ARRESTATEMI" Questo titolo mi sembra uno dei proclami scritti sui muri ai tempi di Benito del tipo: Se avanzo seguitemi, se indietreggio uccidetemi! Non vi accorgete che siamo in altri tempi?

paolozaff

Ven, 30/11/2012 - 14:33

Basta direttore Sallusti adesso ci hai rotto le scatole! Potevi chiedere scusa per quel articolo non tuo e finiva tutto li invece adesso è diventata una telenovela della quale non nsi scorge la fine. La pena che ti hanno comminato è ingiusta ma adesso è ora di finirla con tutte le tue elucubrazioni alla Berlusconi. BASTA!

waaw33

Ven, 30/11/2012 - 14:33

Capitano Sallusti, la smetta di frignare e salga a bordo c....o! La prossima volta di paga l'Ansa e magari non diffama le persone o non copre quel James Bond Betulla. RI-DI-CO-LI !!!

aladino77

Ven, 30/11/2012 - 14:39

Aho, e che palle questo, piuttosto ringraziasse il cielo che non lo mettono in galera come sarebbe successo a qualunque altro normale cittadino

laura.canu

Ven, 30/11/2012 - 14:40

reliforp provi a cambiare frase qualche volta.. anzi.. le suggerisco di andare in sezione e prendere la nuova edizione del libretto rosso che bersani ha fatto stampare proprio in questi giorni..... si è stufato anche lui di leggere e rileggere le solite stronzate...suvvia...si affretti.....avrà stronzate, nuove di pacco, da postare...

antonioamelio

Ven, 30/11/2012 - 14:41

E comunque vada a finire siamo governati da dei buffoni, incapaci, vuoti, ignoranti, incompetenti, non voluti (se non da giorgio) e ultimo:professori del nulla. In passato non ho mai visto una simile protesta verso la classe politica, se non verso i banditi della 1a repubblica. Ora credo sia ritornato quel momento...

CALISESI MAURO

Ven, 30/11/2012 - 14:43

luigi piso lei e' troppo intelligente quasi uno sciamano:))

silvio adopera

Ven, 30/11/2012 - 14:45

Va be', visto che i commenti ironici (ma senza offendere) non li fate passare, volevo dire che Sallusti è bravo, bello e tanto simaptico. Va bene così?

Ritratto di Simbruino

Simbruino

Ven, 30/11/2012 - 14:49

Caro Sallusti questa stessa condanna la ho presa pure io e proprio a 14 mesi lo stesso, ma ho provveduto a farmela annullare in appello,bem comsapebole che i magistrati e comunque tutto il settore amministrativo dello stato e´composto fa gente amareggiata gia´ figli di donne amareggiate,quindi con serena comprensione delle sfortune e delle difficolta´ ho capito che si sbagliano e si confondono moltissimo ed e´molyo piu´prudente mantenerli a distanza,,,ma di quale giustizia parli??? ma non vedi che sono tutti furtivi poveracci che hanno vinto il terno di farsi prendere a lavorare dal governo e si prendono lo stipenfio senza lavorare??MA ANCORA NON CAPISCI QUESTO???questa gente pur di prendere i soldi a fine mese non solo ti mettono in galera ma ti ammazzano pure con lo stesso rimorso di bere un bicchiere di acqua--gli accattoni biologici di discendenza sono piu´pericolosi del lupo e tu,con questo brutto stile ci dialoghi anche??gli rivolgi appelli??suppliche??gli dai ridicolamente indicazioni di quello che debboni i nin debbono fare?? che delusione Sallusti,,,evadi e passa il confine se ti vuoi mantenere libero,,,,,,perche´e´la liberta´il bene piu´prezioso dell´uomo e non lo stipendio----

Ritratto di Kasparov77

Kasparov77

Ven, 30/11/2012 - 14:50

La libertà di stampa è una cosa molto più seria e Sallusti non è un eroe, è un diffamatore. Il solo fatto che si siano presi provvedimenti di urgenza in parlamento ORA per salvarlo dimostra molte cose e lascia stupiti.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Ven, 30/11/2012 - 14:51

E' mai possibile che in questo paese "democratico", aldilà dell'innocenza o della colpevolezza, non si può essere padroni di scegliere se andare in carcere o autocarcerasi in casa propria!

violina66

Ven, 30/11/2012 - 14:55

Ridicolo. Era stato lui ad indicare la residenza della Santanchè come luogo ove trascorrere gli arresti domiciliari, quindi aveva implicitamente accettato la misura. Forse poi qualcuno gli ha ricordato che un paio di mesi fa aveva detto: niente misure alternative, andrò in carcere come tutti gli altri, e allora dietrofront, ecco che rifiuta i domiciliari e ora pretende che qualcuno lo accompagni in carcere. Ecco, accompagnatecelo e finiamola con questo finto vittimismo.

Ritratto di spectrum

spectrum

Ven, 30/11/2012 - 14:56

ha-ha-ha-ha. Bravo Direttore !. Il giudice cha ha condannato Sallusti in cassazione si stara' probabilmente maledendo ... Per fare giustizia politica ... ci vuole il metodo/momento giusto. Ora staremo a vedere, ci sara' molto da ridere su questa vicenda, e volgio proprio vedere come andra' a finire ....

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Ven, 30/11/2012 - 14:56

"Accolta la richiesta di arresti domiciliari. Nelle prossime ore scatterà l'obbligo di non abbandonare il domicilio: a Sallusti viene di fatto impedito di proseguire il suo lavoro.". E ci mancherebbe!! Chi lascerebbe continuare ad operare un chirurgo incapace? Sallusti, premesso che mi sta piacendo, sia uomo fino in fondo e il primo giorno di domiciliari chiami Bruti Liberati e gli annunci che sta uscendo a comprarsi il Giornale e bersi un cappuccino. A quel punto dovranno per forza metterla a San Vittore. A quel punto avrò il piacere di venire a protestare in favore della sua ingiusta detenzione (ingiusta non perchè lei sia innocente ma perchè non è il carcere la giusta punizione per il reato di cui si è macchiato).

Lino1234

Ven, 30/11/2012 - 14:58

Bravo Sallusti. Ti sei portato sullo stesso piano di Socrate. Come Lui, hai dimostrando più rispetto per la sacralità della legge degli stessi magistrati che ti hanno condannato, autonomamente decidendo di rispettare la sentenza, pur sapendo che essa sentenza è basata su dati falsi. Tu non hai calunniato ne magistrati ne altri. Solo cambiando la sentenza i magistrati possono fare giustizia. Non esiste altro modo. Più socratici di così non è possibile. Ti ammiro: Così,come Socrate che ha scelto di bere la cicuta,tu scegli il carcere, in omaggio al rispetto per la LEGGE, quella vera e giusta. Saluti Lino

bruna.amorosi

Ven, 30/11/2012 - 15:00

silvio adopera scusa ma ...che avrai scritto mai peggio di quello che i kompagni stanno scrivendo ? ormai lo sappiamo che per voi SALLUSTIdovrebbe scomparire però nessuno si scandalizza che questa storia sarebbe già finita no se avesse chiesto scusa ma se avesse dati altri 30.000 mila euro al famoso magistrato .ma questo a quanto sembra non vi scandalizza ..

Mechwarrior

Ven, 30/11/2012 - 15:03

e si.......se arrestano i giornalisti o qualcuno di qualche casta.......TRAGEDIA!!!! se arrestano i poveracci per errore.........CHISSENE!!!!!

Demostene2010

Ven, 30/11/2012 - 15:04

Se Sallusti vuole andare in carcere e' semplicissimo: basta violare i termini degli arresti domiciliari (tipo andarsene a spasso a proprio piacimento) e la misura viene immediatamente revocata. Mi dispiace per Sallusti ma non ho per lui alcuna simpatia: il carcere per questi reati e' sbagliato ma lui se l'e' andata proprio a cercare.

a.zoin

Ven, 30/11/2012 - 15:11

DITTATURA!!!!!!! DITTATURA !!!!!!!!!

silvio adopera

Ven, 30/11/2012 - 15:22

@Lino1234 - Povero Socrate, starà facendo i tripli salti carpiati nella tomba.

baio57

Ven, 30/11/2012 - 15:24

Dal 1945 ad oggi i giornalisti condannati per lo stesso reato e che hanno conosciuto il carcere si contano sulle le dita di una mano . Il caso più eclatante fu quello di Guareschi ,nemico giurato dei "trinariciotteri" dell'epoca ,che fece 406 gg. effettivi al gabbio.

Ritratto di pinox

pinox

Ven, 30/11/2012 - 15:25

minkia quest'uomo si che ha le palle!!!

teoalfieri

Ven, 30/11/2012 - 15:27

Bravo....dimostra che accetti le pene quando sbagli...in quanti erano stamani per MANIFESTARE (che cosa?!?!) davanti alla sede del prestigioso giornale?!??! Ma mi faccia il favore! Come diceva un collega di Berlusconi...

RenzoTra

Ven, 30/11/2012 - 15:28

Questo è peggio di quell'altro. Ogni giorno cambia idea. Ma non ti faceva ridere, seduto sul divano, vedere i magistrati che litigavano? Adesso hanno smesso. Non ridi più?

Massìno

Ven, 30/11/2012 - 15:28

Gentile bruna.amorosi perchè mai suppone che noi kompagni (come dice lei che immagino definisca comunista ogni soggetto di non stratta osservanza Berlusconiana) dovremmo volere la scomparsa di Sallusti. Anzi io spero che continui a scrivere per anni e anni, anche se quello che scrive non mi trova praticamente mai d'accordo. Vorrei solo che la legge fosse uguale per tutti, ma sa com'è stare dalla parte delle norme è facile se devono pagare gli altri, magari poveri e sfigati. Un po più difficile se tocca ai tuoi amici pagare.

RenzoTra

Ven, 30/11/2012 - 15:29

E'peggio di beautifull, a che puntata siamo? Ho perso il conto.

Ritratto di copyleft

copyleft

Ven, 30/11/2012 - 15:36

Questa cosa mi puzza alquanto...come mai un onesto cittadino che non ha nulla a che fare con i veri criminali dovrebbe rifiutare i domiciliari? Si crede così forte da poter affrontare come se nulla fosse quattordici mesi di detenzione? Chi vorrebbe lasciare il proprio nido d'amore e andare in carcere, in cella ad altri energumeni rischiando che cada la saponetta nella doccia? mah! a mio avviso c'è una trama nascosta che sfugge a tutti...non ho mai visto super uomini volare...

steacanessa

Ven, 30/11/2012 - 15:37

anto71. L'unico vero Presidente della Repubblica, Luigi Einaudi, soleva dire che bisogna conoscere per decidere. Prima di attivare la tastiera è opportuno verificare che il cervello sia collegato.

reliforp

Ven, 30/11/2012 - 15:39

baio57..e chi ce lo mandò al gabbio , bananottero del mio corazon ? I trinaricotteri o il liberale Einaudi e il democristiano De Gasperi ? E la magistratura all'epoca com'era? rosa? rossastra? nera? azzurognola?

Ritratto di spectrum

spectrum

Ven, 30/11/2012 - 15:44

quello che voi comunistelli qui dite non conta nulla. Conta che un giudice ha confermato 14 mesi di carcere per Sallusti, per reato di diffamzaione. Conta che la legge deve essere uguale per tutti. Conta che Sallusti in carcere non viene madato, anche se lui lo ha esplicitamente richiesto. Conta che ora, siamo davanti a un pasticcio giuridico/istituzionale, perche qualcuno avra' fatto pressione perche si eviti il suo arresto, violando la sentenza. Terence Hill, in "altrimenti ci arrabbiamo", sulla ruota, diceva alla ragazza del luna park "la vita e' una ruota, si sale si scende, e cosa accadra' ... chi lo sa".

Ritratto di Rosella Meneghini

Rosella Meneghini

Ven, 30/11/2012 - 15:47

#Lino1234# Egregio Signore, citando Socrate, lei ha colto l’anima della lotta di Sallusti: il rispetto della legge. In una Nazione dove le leggi vengono interpretate e non applicate, si uccide non solo la Giustizia, ma anche la Libertà e la Nazione stessa. E purtroppo devo dire che la nostra Nazione è ormai ferita a morte. La schiena dritta di Sallusti mette a nudo tutte le ferite che una parte di magistratura continua imperterrita a ignorare o peggio ancora, a “curare” con le sue inique sentenze che hanno offeso migliaia di vittime della delinquenza. Non solo, hanno colpito al cuore le stesse famiglie delle vittime che la loro sentenza ha ucciso di nuovo. Una delinquenza che scorazza spavalda nel territorio italiano. A Sallusti onore e tutta la mia solidarietà, a lei complimenti e buona serata. Rosella

antiom

Ven, 30/11/2012 - 15:49

La patata più o meno bollente che i giudici Liberati e Brambilla si sono nessi nelle mani per "aiutare" in qualche modo il direttore Sallusti: è qualcosa che metterà in ridicolo la magistratura, sopratutto gli ermellini rossi; perchè nessuno si sarebbe aspettato la reazione di grandissima dignità e coerenza dello stesso direttore del Giornale; che chiede con stoicismo, divertimento, principio e sfida di voler andare in carcere per non apparire un privilegiato! Anche se c'è da riflettere privilegiato di che, dal momento che non potrebbe lavorare e scrivere. Infine questa storia potrebbe finire solo con l'intervento di Napolitano e della Severini....

Pinozzo

Ven, 30/11/2012 - 15:57

Mamma mia che du' balle. Si atteggia a Silvio Pellico ma e' solo un piccolo Pietro Gambadilegno.

gabor

Ven, 30/11/2012 - 15:57

Sallusti vuol fare il Silvio... Pellico?

Ritratto di Ninaninafvg

Ninaninafvg

Ven, 30/11/2012 - 16:01

Concordo con la sig.ra Rosella e il sig. Lino.

ilfatto

Ven, 30/11/2012 - 16:03

@Simbruino...mi scui ma, Lei è stato condannato per "vilipendio della lingua italiana"? a leggerLa posso capire la condanna e mi scusi amcora ma non sono proprio riuscito ad esimeri dal commentare...quando è troppo è troppo

vince50_19

Ven, 30/11/2012 - 16:05

Anto71 - Riesce a parlare per se stesso oppure intende agire da provocatore di "turno"? Sarebbe già tanto se si sforzasse ad esprimere pensieri che riguardano lei stesso.. Quanto alle boiate.. certo, Sallusti come tutti - lei e me compreso - capita che le dica anzi, direi che è in buonissima compagnia in campo giornalistico. L'elenco è così lungo che non saprei da dove iniziare: da giornalisti di Repubblica, de Il Fatto, del CorSera, La Stampa, Liberazione, Il Manifesto, La Padania etc. etc... Questo ovviamente è un mio personale pensiero che non rispecchia che le mie idee e solo le mie, non interpreto quello degli altri perchè non me ne potrebbe importar di meno. Cordialità

Ritratto di Corsaro Azzurro

Corsaro Azzurro

Ven, 30/11/2012 - 16:05

@ anto71 h. 13:22, secondo Lei ai duecentomila che ogni giorno comprano il giornale di carta non mancherà la penna di Sallusti? No avrà mica il coraggio di sostenere che siano nessuno? @ reliforp h. 13:55, bella battuta. Di grande buon gusto. Ovviamente se qualcuno di destra fa battute sulla Bindi è uno sporco sessita incolto e politicamente scorretto... un pò di coerenza compagni!

Ritratto di nowhere71

nowhere71

Ven, 30/11/2012 - 16:06

Che lungo sto brodo, Direttore....vada in carcere e basta, per Dio. Se lo desidera, la posso accompagnare io volentieri. I miei recapiti ce li ha l'ufficio tecnico del suo quotidiano. Cordiali saluti.

'gnurante

Ven, 30/11/2012 - 16:08

Forse sfugge ai più, probabilmente perché 'gnuranti quasi come me, che i domiciliari vengono concessi solo DOPO che si è fatta la richiesta: ergo il comportamento di sallusti è quanto meno ipocrita. Poco conta che siano stati gli avvocati a farlo: agiscono in nome del loro cliente. Sallusti vuole il carcere? faccia come qualcuno ha suggerito: si vada a prendere un caffé. Oppure obblighi i suoi avvocati a chiedere la rinuncia ai domiciliari.

tiro

Ven, 30/11/2012 - 16:15

eh tira eh tira che la corda si spezza. E' proprio così, che è andata la scena. Purtroppo questi galantuomini, che ricoprono ruoli di gigantesca importanza, se la spassano giocando e scherzando con l'onorabilità delle persone perbene, ligie dinanzi alle leggi, probe nello svolgere le proprie attività lavorative. Nel nome delle loro luride ideologie di cartapesta, eludono il ruolo per cui sono stati chiamati a svolgerlo, (rispetto delle leggi della Costituzione, discrezione e garanzia dei diritti civili della persona), per barcamenarsi in attività atte a favorire la supremazia dello schieramento a cui appartengono con militanza, eliminando tutti coloro che hanno idee diverse. Sappiamo benissimo dell’azione ripetuta fino all’ossessione ossessionata nei confronti del loro NEMICO BERLUSCONI e ora assistiamo, increduli, allo stesso tenore riservato a chi risulta vicino al NEMICO. Questa azione se non ostacolata per tempo, ci riserverà molte belle sorprese; di sorprese simili, del resto le abbiamo viste con la materializzazione nella politica di alcune torve figure da circo di periferie degradate, che in passato si spacciavano come magistrati, le quali dopo aver dilaniato la vita e l’onore di molte persone per ribaltare tutto lo scenario politico con l’eliminazione fisica e morale di molti esponenti della prima Repubblica, passati per le loro armi, si sono presentati con simboli allegorici di partito per farsi eleggere ed esercitare INDISTURBATI quei REATI che non hanno saputo contrastare, quando militavano nei tribunali italiani. Ovviamente per combattere questo fenomeno raccapricciante, infestato da cacicchi che trovano la consacrazione facendo carriera nei tribunali, quasi fosse una passerella per la selezione a capo di tribù, necessitano persone IMPORTANTI e CAPACI alla guida dei dicasteri della Politica. Senza persone di qualità elette a dirigere le istituzioni, il sopravvento e la conseguente supremazia di questi malfattori ci porterà a disgrazie epocali, con conseguenze devastanti per la vita civile di ciascuno di noi. Attenzione, l’asportazione dello sterco non sarà facile nel tempo, per cui richiederà un grosso sacrificio e dispendio di forze per rimuoverlo tutto e portare, finalmente,buoni olezzi nelle aule delle ISTITUZIONI.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Ven, 30/11/2012 - 16:16

@Rosella Meneghini. A lei mi sembra manchi la conoscenza dei fondamentali che reggono una società civile. C'è una legge che a fronte di un reato (che è stato commesso da Sallusti, la cosa non è in discussione) prevede una certa pena, i giudici DEVONO applicare la legge e comminare la pena prevista punto! Non devono chiedersi se la legge è giusta o se la pena che infligge è giusta, i giudici devono applicare quanto il Parlamento, espressione del popolo (e quindi anche sua) ha approvato. Se non si fosse distratta avrebbe notato che lo stesso Sallusti ce l'ha con chi in Parlamento non ha messo mano a quella legge sbagliata per correggerla non con i giudici.

Ritratto di Simbruino

Simbruino

Ven, 30/11/2012 - 16:18

@ilfatto, ha sbagliato sono stato condannato per uso illeggittimo della tastiera ipad,,comunque ha capito poco, volevo significare a Sallusti la mia impressione che,,non capisce a fondo lo stomaco,,I magistrati o i carabinieri che reclama ,debbono mangiare, e per farlo se debbono uccidere,, uccidono-Questo e´lo Stato-debbono mangiare punto e basta-

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 30/11/2012 - 16:19

Ma come? A fior di terroristi, con cadaveri sulla coscienza, è consentito di uscire dal carcere per andare a lavorare, in un caso anche per andare a fare conferenze, ed al P/te di un giornale di cronaca politica ciò non viene concesso!? All'ignominia della legge, all'ignominia della sentenza, si aggiunge l'ignominia della sua applicazione. Andate a spiegarlo negli SU, in Inghilterra, in Francia e nella gran parte dei paesi civili. Una vicenda che puzza tanto di bolscevico! Ed infatti c’é chi stappa bottiglie di champagne, magari fra quelli che usano presentare querele.

Ritratto di Margherita Campanella

Margherita Camp...

Ven, 30/11/2012 - 16:19

Caro Direttore, perdoni la sfacciataggine e le parole un po' crude, ma anche questa volta Lei ha dimostrato di avere le PALLE. Non si può certo dire che lo Stato italiano attraverso certa magistratura politicizzata, faccia una bella figura.Del resto siamo un paese di voltagabbana, lo siamo sempre stati e la storia si ripete. Buona fortuna, Direttore! Una cosa è certa: ora i signori magistrati hanno un grosso problema...Lei

reliforp

Ven, 30/11/2012 - 16:21

Corsaro Azzurro....pirata ...guarda che io della Bindi me ne sbatto....più coerenza di così?

gimuma

Ven, 30/11/2012 - 16:23

x Lino 1234 - Paragone azzeccato,calzante;.complimenti

otta

Ven, 30/11/2012 - 16:23

Questa storia ha dell'incredibile e tutti a consolarlo...Ma lo sa Sallusti che i domiciliari glieli danno perché c'è una legge che si chiama "svuota carceri" emanata per il sovraffollamento? Lui crede che glieli danno per mitigare la pena "ingiusta". Pensa che mente sopraffina dirige questo giornale...!!!

bruna.amorosi

Ven, 30/11/2012 - 16:25

Brutto vizio quello dei kompagni comunisti ,non gli piace rispondere accusano e basta .specie chi non scrive quello che vogliono leggere loro .però al signor MASSIMO le ripeteo la domanda sarebbe cambiato qualcosa se SALLUSTI avesse sborsato 30.000 euro al magistrato che si sente offeso ? . Adesso le dico come la penso io .il mio ONORE non si compera .invece quel magistrato mi sembra un pò troppo venale che di onore sà poco .

Ritratto di Margherita Campanella

Margherita Camp...

Ven, 30/11/2012 - 16:28

Caro Direttore, perdoni la sfacciataggine e le parole un po' crude, ma anche questa volta Lei ha dimostrato di avere le PALLE. Non si può certo dire che lo Stato italiano attraverso certa magistratura politicizzata, faccia una bella figura.Del resto siamo un paese di voltagabbana, lo siamo sempre stati e la storia si ripete. Buona fortuna, Direttore! Una cosa è certa: ora i signori magistrati hanno un grosso problema...Lei

Ritratto di Simbruino

Simbruino

Ven, 30/11/2012 - 16:29

@il fatto, mi scusa amcora con la m pure a me,(che tablet ha?) volevo precisarLe che Lei non puo´capire la mia condanna perche´io sono stato assolto e non condannato, quindi moderi i suoi commenti altrimenti la debbo denunciare per diffamazione visto che e´una pratica di gran moda.

baio57

Ven, 30/11/2012 - 16:32

@ profiler - Ho solo detto che vedeva come fumo agli occhi i Kompaneros ,tutto qui. Se poi anche allora esisteva una magistratura politicizzata non lo so ,ma può essere .Infine ,potrei anche non essere un bananottero , invece in quanto al trinariciottero tu lo sei di sicuro al 100%.

Ritratto di Rosella Meneghini

Rosella Meneghini

Ven, 30/11/2012 - 16:37

#El Presidente# So benissimo che è il parlamento a promulgare le leggi, ma una cosa è applicarle un’altra è interpretarle. Con codici, codicilli, costituzione (che si potrebbe relegare nel museo della preistoria) che più interpretabile di così non potrebbe essere, non è molto difficile per certi volponi applicarle secondo l’appartenenza politica che guarda caso, della bandiera italiana predilige il colore rosso.

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 30/11/2012 - 16:41

Impressionante il numero di commenti che mirano solo soddisfare il desiderio in infangare, offendere, insultare Sallusti, incuranti di cercare di capire quali siano i valori in gioco nella tristissima vicenda. Sallusti è solo un giornalista che le vicende del paese, anche vostro, hanno trasformato in un animale su cui ognuno è libero di scatenare la propria bile ricoprendolo di contumelie. Costoro dimenticano anche di considerare che questo è il sito dell’unico giornale in cui ciò è stato e viene consentito liberamente dai suoi direttori, prima Feltri ed ora proprio Sallusti.

Ritratto di Simbruino

Simbruino

Ven, 30/11/2012 - 16:43

@bruna.amorosi,,non viene perche´e´chiaramente sottinteso che i magistrati essendo competenti in materia tendono dei veri e propri agguati ai cittadini comuni sul reato di diffamazione che questo non lo comprendono bene , ed il solo unico scopo quando denunciano e´quello di ottenere del denaro gia´sapendo che esistono i termini per vincere la causa.Ci sono casi ecltanti di arricchimenti illeciti sotto gli occhi di tutti, se la legge verrebbe giustamente modificata ed il risarcimento ed il risarcimento andrebbe allo Stato visto che si diffama non una persona in quanto tale ma le funzioni da magistrato ,ED UN MAGISTRATO NON E´MAI LA PERSONIFICAZIONE DELLA LEGGE, allora i magistrati se non potranno incassare personalmente non si sentiranno piu´diffamati e non denunceranno piu´ e non ricorrerano ulteriormente a questa forma di imprenditoria parallela che gli permette la devianza della legge---

ilfatto

Ven, 30/11/2012 - 16:45

@Simbruino...ehhhh no troppo facile, i carabinieri e i magistrati fanno il loro dovere e le condanne avvengono perchè si è commesso un reato, con le dovute eccezioni di condanne di innocenti, ma come ben saprà errare è umano, cmq non è il caso del Direttore, esiste una legge ed è stata infranta...ps(capisco che l'ipad è una brutta bestia...eviti il T9)

LOPEZ

Ven, 30/11/2012 - 16:47

Bravo Direttore, avanti così , questa povera Italietta ha urgente bisogno di gente con le palle . Da oggi in poi comprerò anche Il Giornale.

ilfatto

Ven, 30/11/2012 - 16:49

@Simbruino...guardi che lo ha affermto Lei nel primo commento! che fa si autodenuncia?

Marcello58

Ven, 30/11/2012 - 16:49

Che farsa, che teatrino ! Ora il Presidente Napolitano 'dovrebbe' emettere una azione di 'clemenza' e fare in modo da annullare la sentenza...... Sarebbe un altro schiaffo verso coloro che si trovano nelle stesse situazioni giudiziarie e carcerarie. Perché Sallusti deve attirare l'attenzione del parlamento, dei magistrati, del Presidente Napolitano, mentre tanta altra gente deve solo essere succube di provvedimenti e leggi idiote ? Già, leggi idiote, quante ne sono state emanate negli ultimi vent'anni ? Tante, forse troppe ! Ed invece di sanare questo assurdo i politici giocano a nascondino, litigano, lasciano governare un governo indegno, e non sono capaci di ricollegare l'interesse del cittadino alla politica. Tantomeno di dare una regolata alla magistratura...... Sono convinto che siano una metà incapaci, e l'altra metà volponi che delinquono coperti dal mandato che noi gli abbiamo assegnato, ahinoi !

Ritratto di tomari

tomari

Ven, 30/11/2012 - 16:54

Sarà una mia impressione, ma ho paura che se schiaffano in galera Sallusti si crei un precedente, che poi toccherà il commissario Travaglioni...

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Ven, 30/11/2012 - 16:57

Cara Rossella: art. 595 del Codice Penale:« Chiunque, fuori dei casi indicati nell'articolo precedente, comunicando con più persone, offende l'altrui reputazione, è punito con la reclusione fino a un anno o con la multa fino a euro 1032. Se l'offesa consiste nell'attribuzione di un fatto determinato, la pena è della reclusione fino a due anni, ovvero della multa fino a euro 2065. Se l'offesa è recata col mezzo della stampa o con qualsiasi altro mezzo di pubblicità, ovvero in atto pubblico, la pena è della reclusione da sei mesi a tre anni o della multa non inferiore ad euro 516. Se l'offesa è recata a un Corpo politico, amministrativo o giudiziario, o ad una sua rappresentanza, o ad una Autorità costituita in collegio, le pene sono aumentate. » Cosa vuole interpretare? E la norma che non va, Sallusti non deve andare in carcere ma lei ha visto chi e come ha affossato la discussione in Parlamento no? Ecco, quindi i rossi li lasci stare che stavolta non c'entrano proprio!

ilfatto

Ven, 30/11/2012 - 16:57

@02121940 ore 16:41...la storia è un pò diversa da come la descrive lei, non può negare che il reato c'è stato ne che la diffamazione sia un reato che ha distrutto la vita di molte persone un reato che trvo alquanto infame per come si configura

ilfatto

Ven, 30/11/2012 - 17:03

@Simbruino e incassare....guardi che il diffamato aveva già stabilito a quale ente i soldi sarebbero andati, di sicuro non nelle sue tasche! non la vedo molto ferrata sul caso specifico!

Ritratto di pischello

pischello

Ven, 30/11/2012 - 17:07

sembra che il traffico a milano sia stato bloccato vicino alla sede del " giornale" perchè almeno un milione di persone stà portando la solidarietà al direttore sallusti. saluti

AG485151

Ven, 30/11/2012 - 17:10

IO LA VEDO COSI' Cos'abbia fatto Sallusti non lo ho ancora capito bene.Se ha sbagliato ( diffamato mi sembra ) che paghi. Non capisco come mai Santoro,Travaglio,Lerner,Dandini,Celentano,Benigni,Guzzanti,chi più ne ha più ne metta anche tra i giornalisti della carta stampata che -mi ricordo bene- ne fanno di cotte e di crude contro chiunque non la pensi come loro approfittando del potere dei media non siano trattati nello stesso modo. E non capisco come , con tutte le fughe di notizie dai tribunali,nessun megistrato sia stato oggetto di gravi provvedimenti. In ogni azienda viene giustamente licenziato che fa uscire dalla stessa segreti aziendali. E' dunque chiaro che molte cose non funzionano bene. Ma a quelli palesemente di sinistra dico : toglitevi le fette di salame dagli occhi,oppure siete in completa malafede,oppure l'odio vi acceca proprio e allora non siete meglio di quelli che criticate.

nonmi2011

Ven, 30/11/2012 - 17:14

Zio fester, scusami, ma la parte di madre Teresa di Calcutta ti riesce male, almeno quanto quella da giornalista. Consolati pensando che in qualunque altro paese del mondo saresti in galera da un pezzo e nessuno ti avrebbe mai affidato neanche la direzione del giornale di condominio. Fatteli in santa pace, questi 14 mesi di galera, possibilmente nella stessa cella del tuo adorato padrone. Almeno così, per 14 mesi, l'Italia potrà essere considerato dal resto del mondo un paese un po' più serio.

Ritratto di spectrum

spectrum

Ven, 30/11/2012 - 17:19

cari El Presidente, rossi e comunistelli asserviti che qui scrivono. I "rossi" centrano e come. Prima, _frignavate_ che si fanno le leggi "ad personam", parola di cui vi piace riempirvi la vostra bocca intellettuale, e quindi non adava bene che in parlamento si lavorasse per salvare il Vs. avversario (eppure Sallusti chiedeva di non volere privilegi). Poi avete _frignato_ che la legge deve essere uguale per tutti (ma Sallusti ha sempre chiesto di andare in carcere). Poi avete _frignato_ che e' ora di smetterla. Ma insomma, siete un controsenso continuo. Dite che i vostri cari giudici hanno combinato un casino. E finitela di scrivere tanto per premere i bottoni.

Ritratto di Simbruino

Simbruino

Ven, 30/11/2012 - 17:27

@ilfatto,,,non credere,l´ente stabilito al quale sarebbero andati i soldi e´sicuramente retto da un amico,o un conoscente di fiducia che glieli mantiene per un poco di tempo,per salvare capra e cavoli,,,Poi Di Pietro con il denaro dei risarcimenti ci ha spudoratamente comprato case per i figli,che ci abitano""serenamente""

Sacchi

Ven, 30/11/2012 - 17:30

Che salluti si candidi e formi un partito. I politici che ci sono adesso sono tutti dei quacquaraqua (senza offesa per i quacquaracqua). L'unico modo ormai per cambiare le cose è fare disubbidienza civile stile Gandi e farsi arrestare. Collodi evidentemente non descriveva una favola nel suo Pinocchio. Il paese degli acchiappa citrulli è reale!!!! Alla stampa di sinistra questo non fa effetto perchè è abbituata a non essere libera. Per loro pensare ed agire con la propria testa da persone libere è individualista ed egoista. Per l'oro bisogna dare il cervello all'ammasso e fare i pecoroni, questo devono fare i sudditi e i giornalisti rispetto al potere. Guai a contraddire Monti, Napolitano, e tra un po'(spero che avvenga qualcosa che ci salvi da questo flagello) anche il Trinariciuto Bersani con tutto il suo apparato che si caga sotto al pensiero di perdere domenica. Spero che Renzi cambi il centro sinistra e faccia pulizia.

Sacchi

Ven, 30/11/2012 - 17:36

Da una donna di colore che ha rifiutato di alzarsi da un posto riservato ai bianchi è iniziata la rivoluzione che ha portato al riconoscimento dei diritti civili in America. Da un uomo che rifiuta privilegi da parte di una bastarda casta inizierà la rivoluzione in italia.

franco.cavola

Ven, 30/11/2012 - 17:47

DIRETTORE SIAMO TUTTI CON TE. DOVE SONO I DIFENSORI DELLA DEMOCRAZIA E DELLA LIBERTA'? DOV'E' IL COSIDETTO "popolo della liberta'"? Da Napolitano in giù sono tutti quaquaraqua! Per "anto71" abbi il coraggio di firmarti con nome e cognome: BUFFONE!!!!!!!!

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Ven, 30/11/2012 - 17:48

@spectrum al "rossi e comunistelli" mi sono reso conto che lei non ha capito un caxxo! Senza Lega e franchi tiratori del PdL protetti dal voto segreto oggi avremmo una legge più giusta e soprattutto uguale per tutti. Oggi va in galera il giornalista e non chi lo pubblica, una barzelletta! Sono anni che il PdL in tutte le salse cerca di mettere il bavaglio all'informazione, il delitto perfetto se controllo metà di quella italiana, Sallusti ringrazi, in fondo erano battaglie anche sue quando tutto filava liscio e il padrone era al timone.

mzee3

Ven, 30/11/2012 - 17:48

Un altro modo per far acquistare qualche copia in più!!? Farsi ritrarre con i carabinieri!! Patetico!!!Neanche fosse Berlusconi

Palladino

Ven, 30/11/2012 - 17:53

...Onore al Direttore Sallusti.

grattino

Ven, 30/11/2012 - 17:53

@Sacchi Se inizia una rivoluzione in Italia non e' certo per Sallusti...

enzo1944

Ven, 30/11/2012 - 17:56

la cosa che sorprende di più è che i colleghi giornalisti di altre testate,soprattutto di sinistra,non aprono bocca e quasi non citano il problema,come se a loro non interessasse la"questione Sallusti"!.....a meno che tutti quelli di sinistra,facciano il tifo per magistratura democratica(90%)e siano,sotto sotto complici e d'accordo con i magistrati che intendono incarcerare il Sallusti,......al di là delle dichiarazioni ufficiali!!.......certo il MONDO INTERO riderebbe di questa Italia,dei suoi giudici,del CSM di vietti, e del napoletano che sta al Colle!.....tutti e da sempre IMPEGNATI A FAR VINCERE LE ELEZIONI AL PCI-PD,per poi far eleggere il servo delle Banche USA-CEE e di GERMANIA,il massonaccio monti!!...complimenti per la sua coerenza e per la qualità delle sue esternazioni!.....bravo Sallusti!!

Ritratto di Rosella Meneghini

Rosella Meneghini

Ven, 30/11/2012 - 18:02

#El Presidente# Non sono certo una giurista, ma cerco di usare la logica. La mia è solo la voce di una del popolo. Inutile fare l’esposizione dei fatti. Ammessa e non concessa la diffamazione, ad un certo punto l’articolo 595 del codice penale da lei postato, recita: “Se l'offesa è recata col mezzo della stampa o con qualsiasi altro mezzo di pubblicità, ovvero in atto pubblico, la pena è della reclusione da sei mesi a tre anni o della multa non inferiore ad euro 516. Se l'offesa è recata a un Corpo politico, amministrativo o giudiziario, o ad una sua rappresentanza, o ad una Autorità costituita in collegio, le pene sono aumentate. Ho la vaga idea che tra pena e multa ci sia qualche differenza. non le sembra che tale differenza un volpone la potrebbe gia interpretare? Senza contare che per la pena è stabilito un tempo minimo e un tempo massimo, per la multa è indicata la cifra minima senza indicazione della massima che praticamente sarebbe a discrezione del giudice. Infatti con 30.000 euro, che non sono coriandoli, si sarebbe tutto risolto. Ma le multe non sono un risarcimento da codice civile? E allora cosa ci fanno nel codice penale immesse oltretutto in modo così poco chiaro? Come vede è tutto interpretabile. Non pagando, quanto stabilito dalla “discrezione” del giudice, si va in carcere. E con le leggi che ci sono, Sallusti sta cercando di essere il più coerente possibile. E c’è ancora qualcuno che pensa che la riforma della giustizia, preceduta da quella della costituzione ancora più urgente, non sia urgente!!!.

fisis

Ven, 30/11/2012 - 18:08

Ma questi commentatori giustizialisti presenti anche sul Giornale, godono così tanto nel vedere un uomo essere privato della libertà e condotto in carcere per reato che in ogni caso non ha commesso personalmente?

tiro

Ven, 30/11/2012 - 18:14

Avrei un suggerimento sincero da rivolgere a quei bravi magistrati impacciati. Per uscire da questo incredibile e indecente imbarazzo, sarebbe opportuno a questo punto sacrificare un giornalista che milita in una testata amica di SINISTRA-COMUNISTA. Suggerisco di scegliersi un giornalista, ovviamente il più INCAPACE, (giornalisticamente parlando), accusarlo di “diffamazione a mezzo stampa” nei confronti di un magistrato, ad esempio, uno qualsiasi del Guatemala, processarlo e infliggergli la pena di quattordici mesi o anni. Si porterebbe a compimento una sorta di par condicio per chi esprime opinioni e comunque sarebbe, da parte mia, accattivante vedere, le reazioni o meglio il rigurgito di tutte le dichiarazioni ipocrite e imbarazzate, di tutti i giornalisti COMUNISTI, a difesa magari del più INCAPACE di loro (sempre giornalisticamente parlando).

mavieni

Ven, 30/11/2012 - 18:23

Ma chi se ne frega se si perde un pedone...

scric

Ven, 30/11/2012 - 18:23

Dott.Sallusti lei è' un grande, in questo paese di m....a, e adesso vediamo che fa Napolitano, mi spiace non essere a Milano sarei venuti ad abbracciar la.

jovac

Ven, 30/11/2012 - 18:36

Un giorno frigna come un bambino, l'altro gioca a fare l'eroe. Sallusti decida cosa vuol fare e lo faccia. A me fa pena da anni.

Perlina

Ven, 30/11/2012 - 18:42

Direttore se mai dovessero impedirti di lavorare, sappi che mi mancheranno i tuoi articoli e sono sicura che sarà così per tutti i lettori del Giornale. Stai ridicolizzando la procura di Milano. La mia ammirazione e totale per il coraggio che hai.

Perlina

Ven, 30/11/2012 - 18:42

Direttore se mai dovessero impedirti di lavorare, sappi che mi mancheranno i tuoi articoli e sono sicura che sarà così per tutti i lettori del Giornale. Stai ridicolizzando la procura di Milano. La mia ammirazione e totale per il coraggio che hai.

antiom

Ven, 30/11/2012 - 18:49

La mia è stata solo una illusione, quando pensavo, per dove siamo giunti socialmente ed economicamente, e di tutto quanto d'infame si scopre trasversalmente: che non ci sarebbero state più contrapposizioni fra simpatizzanti di destra e di sinistra, come purtroppo si evince dal modo di argomentare di El Presidente. Che non ha la facoltà di capire la superiorità di Rossella Menghini!

sasha80

Ven, 30/11/2012 - 18:53

Ancora con questa pantomima? E c'è ancora chi lo difende? Ma lo capite o no che ha rinunciato a difendersi nel processo (occultando il nome di quel Farina radiato dall'ordine dei giornalisti) ha rinunciato a chiedere l'affidamento ai servizi sociali, ha rinunciato a chiedere i domiciliari, mo si oppone persino alla scelta del PM di condederglieli lui e FA IL PERSEGUITATO? E' una cosa vergognosa davvero, la diffamazione è un reato grave che prevede il carcere da 50 anni quindi non scopre nulla, in più la pena, da recidivo sottolineo (era stato già condannato molte volte solo a pene pecuniare, normale che alla fine dopo molte condanne scatti una pena, che ripeto è solo simbolica, perchè sotto i 3 anni in carcere non si va, basta fare una domandina di affidamento ai servizi sociali e stai libero ma NO deve fare tutta questa sceneggiata, in pratica fare di tutto per farsi arrestare per poi piangere che l'hanno arrestato? Ma si essere più clown di così? Incredibile che l'ordine dei giornalisti non lo cacci....all'estero se un giornalista si permettesse di fare una roba del genere verrebbe licenziato all'istante e deriso da tutti!

Ritratto di Amsul Parazveri

Amsul Parazveri

Ven, 30/11/2012 - 19:10

C'è chi ha le palle come Sallusti, e chi ha le corna fino su Marte, come i tanti che qui, in casa sua, lo insultano vigliaccamente.

Ritratto di Rondò Veneziano

Rondò Veneziano

Ven, 30/11/2012 - 19:12

Sono davvero colpito dal coraggio e dalla determinazione del direttore nel volere, a costo di finire in cella a preparare i convenevoli al successivo arrivo dei suoi editori, dimostrare con coerenza la palese assurdità e incongruità della attuale legge: è significativo il fatto che il Nosferatu, dopo anni di killeraggio mediatico al soldo dei potentati economici e politici come ed anche meglio del suo degno predecessore in tweed e pipetta anglosassone, si sia accorto che dal 1948 vige una legge che prevede il carcere per i giornalisti colpevoli del reato di diffamazione. Io dico accontentiamolo, mettiamolo in cella con altre 12 persone e vedrete, cari bananas, che sorgerà spontaneo un movimento d'opinione capeggiato da personaggi autorevoli e di peso come la Santanchè, lorenzino il magnifichino, l'agente segreto Betulla alias Dreyfuss, il Pierporro che intanto è diventato direttore, Facci quando è sobrio, Il Pierfede, il Pierlele, l'onorevole Papa, l'onorevole Jannuzzi, l'onorevole Mauro, di fronte al quale anche la vile magistratura che si industria per applicare la legge ad ogni costo dovrà cedere per il trionfo della libertà di stampa e di opinione.

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Ven, 30/11/2012 - 19:15

Caro El Presidente: a proposito di applicazione della legge e provando a spostare il tiro su altri reati del C.P., in Italia sono fuori dal carcere persone recidive per esempio, di rapina a mano armata, reato che implica a sua volta, porto e detenzione abusiva di arma, sequestro di persona, minaccia etc etc.Sommando le pene comminabili per ogni singolo reato, si potrebbe tranquillamente buttare la chiave.Quindi, le leggi sono spesso interpretate e quasi mai applicate.Come ho già avuto modo di dire, c'è una differenza sostanziale tra un aula di tribunale ed una di giustizia.Cordiali saluti.Dalton Russell.

Massimo Bocci

Ven, 30/11/2012 - 19:17

Egregio Direttore, su sia comprensivo con questo miserabile REGIME47 di comunisti catto, sono in crisi , sono sulle spese, hanno appena aumentato le spese e l'appannaggio al vetero sul colle 220 milioni erano una miseria (per un comunista), come fa a vivere un comunista con 220 milioni, dunque lei che fino ad ieri mangiava a casa sua e gli pagava una parte degli agi di casta, ora cosa vuol andare a fargli spendere 300€ al giorno, sia comprensivo torni ai domiciliari i soldi il REGIME DI MERDA gli ha già impegnati con le celebrazioni prossime venture della grande RESTAURAZIONE , quando il 70% degli Italiani rimarrà a casa SCHIFATO e non voterà (cosa inutile visto l'apparato poliziesco giudiziario del regime, I MAGHI DELLA TRUFFA47) e loro i compagnoshy catto con i loro fedelissimi (asserviti) e soprattutto cooptati (con soldi nostri) con il voto di scambio, i cosiddetti compagni della pagnotta, VINCERANNO?? E offriranno alla popolazione portata già alla fame e la miseria, un paninozzo coop con mortazza EURO, dunque i 300€ della sua retta gli servano non li possono mica addebitare al GOLPISTA, sul colle, come fa non rientrano nelle spese......DEI LADRI DI REGIME.

Ritratto di AK1RA

AK1RA

Ven, 30/11/2012 - 19:18

Caro direttore questa sera vada direttamente a San Vittore, con la sua valigia e la sua grande dignità, e dimostri a questi sinistri che stanno postando sul "NOSTRO GIORNALE" (cosa impossibile per uno di DX postare sulle loro testae "libere") come si comporta un VERO ITALIANO, no come Sofri e C.. Con questa sentenza chi ci governa si è messo ai pari di POL POT, ci a fatto piombare nel medioevo, ci manca che reinseriscano il " JUS PRIMAE NOCTIS " Saluti

dbeilis

Ven, 30/11/2012 - 19:22

Vedo con grande piacere che nella povera Italia esiste almeno un UOMO. Un abbraccio , caro Direttore , da un Suo fedele lettore !

Purpetta

Ven, 30/11/2012 - 19:25

Basta, basta, basta vai in carcere o domiciliari perô basta anche perche nessu o ti caga gli italiani hanno altro a che pensare

Ritratto di MARINA58

MARINA58

Ven, 30/11/2012 - 19:26

Caro Dottor Sallusti: ribadendole tutta la mia stima e la mia vicinanza, l'unica cosa che mi viene da esprimere è che questo PAESE, non solo non cambierà MAI, ma sprofonderà sempre più in basso.Chissà se un domani,(se un domani ci sarà)dopo aver toccato il fondo...qualcosa cambierà!! mah!! un caro saluto!

antiom

Ven, 30/11/2012 - 19:33

Nonostante l'esposizioni forbite, a livello tecnico e culturale,postate da persone valide: c'è sempre la presenza di emeriti idioti che non capiscono una mazza.

ciannosecco

Ven, 30/11/2012 - 19:35

" pischello " Ieri Lei mi ha dato del bugiardo, quando in un mio commento ho affermato che Travaglio ha più condanne di Sallusti.Le avevo inviato anche un link dove poteva controllare le mie affermazioni.Resto in attesa di sapere chi tra noi due è un bugiardo.

ilfatto

Ven, 30/11/2012 - 19:35

@Simbruino risposta....per quanto riguarda il giudice, se quello che dice, molto grave NON fosse vero, questa è appunto diffamazione, per quanto riguarda invece di Pietro, la trovo ancora in difetto, infatti è vero quello che dice che con i soldi dei diffamatori c'ha comprato le case ma quando questo è avvenuto lui NON era più magistrato..credo che Lei dovrebbe informarsi un pò meglio e mi credo lo dico per lei

Cosi_la_penso

Ven, 30/11/2012 - 19:37

C' e ' qualcuno che vuole costringere anche chi non la pensa cosi che l italia e' un paese di m..... come pure la giustizia i legislatori ed entrambe le camere

ilfatto

Ven, 30/11/2012 - 19:42

@dalton.russel...chi ha la sentenza passata in giudicato o sta in carcere ai domiciliari! ma perchè dovete aprire bocca e dargli fiato? che gusto avete?

ilfatto

Ven, 30/11/2012 - 19:44

@Massimo Bocci ore 19:17....la pillolaaaa, metta un alert sul telefonino, non le fa bene dimenticare di prenderla

Ritratto di Rosella Meneghini

Rosella Meneghini

Ven, 30/11/2012 - 19:44

#antiom# Caro Signore, ora più che mai è necessario schierarsi. Non si può più vivre in questa melina che ci sta portando ad una morte lenta e dolorosissima. Sulle spalle abbiamo un fardello pesantissimo dato che da chi vincerà, dipenderà il divenire delle future generazioni. Purtroppo, giorno dopo giorno, si capisce che la sinistra si sta apertamente schierando con chi ci sta vendendo al miglior offerente e ribadisco che questo è il tempo delle grandi scelte. Grazie per la condivisione e buon fine settimana. Rosella

Sacchi

Ven, 30/11/2012 - 19:47

Andatevi a leggere l'articolo incriminato, io lo sottoscriverei di corsa!!!. E' da mo che i sinistri rincorrono solo il partito della pagnotta (PCI PDS PD, P?), e che non sanno più che cosa sia una battaglia di principio per la libertà di stampa. A dimenticavo loro difendono solo la libertà di parlare bene di Bersani e di monti e di diffamare Berlusconi & C. Questa è la vera libertà tutto il resto e populismo (sotto sotto preferirebbero anche il mono partitone rosso, cosi la gente non sbaglierebbe).

Ritratto di mark 61

mark 61

Ven, 30/11/2012 - 19:51

Ormai è un braccio di ferro tra Sallusti e la politica È bastato un solo voto secreto per smascherare la casta dei politici ( si sa benissimo chi ) è chiaro che vogliono far pagare hai giornalisti le troppe indagini sui Fiorito , Lusi , Boni , Formigoni di turno . Questo giornalista è solo una vittima non centra nulla quell’articolo diffamatorio

tzilighelta

Ven, 30/11/2012 - 19:52

Marina58, tranquilla bambolotta il mondo non finisce domani, però non scrivere più stronzate simili altrimenti potrebbe arrivare un cataclisma!

winston1968

Ven, 30/11/2012 - 19:54

ed ora che fanno?

ciannosecco

Ven, 30/11/2012 - 19:58

" ilfatto " Avevo ancora un piccolo dubbio,ma lei,con l'ultimo commento," chi ha la sentenza passata in giudicato o sta in carcere ai domiciliari!" me lo ha carbonizzato.Lei è completamente all'oscuro del Codice Penale e il Codice di Procedura Penale .Altresì sconosce completamente com'è regolata l'esecuzione della pena.Sembra che lei non conosca nemmeno l'evidenza più assoluta,che i magistrati non applicano la Legge,la interpretano.Ma giustamente lei manco la conosce la Legge,come fa a saperlo?

Ritratto di nontelomandoadiretelodico

nontelomandoadi...

Ven, 30/11/2012 - 19:58

non potendoLa uccidere fisicamente, sperano che il carcere la induca a più miti consigli, che abbiano sbagliato i calcoli ?

ciannosecco

Ven, 30/11/2012 - 19:59

"dalton.russel" Nella speranza che ti giunga il mio abbraccio fraterno,ti auguro una serena serata.ciannosecco

Ritratto di Corsaro Azzurro

Corsaro Azzurro

Ven, 30/11/2012 - 20:09

Una domanda ai compagnucci con la bava alla bocca: molti di Voi vogliono Sallusti in galera e non ai domiciliari, allora perché Vi indignate tanto anche per il fatto che rifiuta i domiciliari dicendosi pronto al carcere? Non sarà che, così facendo, potrebbe rimuovere il pietoso velo con cui si tenta di coprire un clamoroso infortunio che rischia di mostrare al mondo che in Italia esistono due pesi e due misure? Dare del buffone al capo del Governo non è un insulto ma si può diffamare una persona senza neanche citarla e senza aver scritto l'articolo incriminato. Non sarà mai che tutto dipenda da chi ha compiuto il fatto e da chi è il danneggiato?

Ritratto di pischello

pischello

Ven, 30/11/2012 - 20:11

per cianosecco: lei ha l'unico torto di abbeverarsi da fonti un pò " inquinate" e quindi si lascia turlupinare in maniera vergognosa; confermo in toto che lei è un emerito bugiardo e le consiglio di scegliere meglio le fonti dove attinge le sue verità, così in futuro eviterà altre figuracce clamorose. saluti

Ritratto di Rosella Meneghini

Rosella Meneghini

Ven, 30/11/2012 - 20:16

#Ninaninafvg# Poi dicono che dalle nostre parti non c’è democrazia! Ha visto la canea come si è scatenata? E poi fanno i piagnoni dicendo che i loro post non vengono pubblicati. Alla faccia!!! Ho l’impressione che i nostri interlocutori, troppo presi a soddisfare la rapina di stato in atto nelle loro piccole o medie imprese artigiane o commerciali, cercando nel contempo di salvaguardare la propria famigli e quella dei loro dipendenti, non abbiano più nemmeno in tempo di leggersi un giornale. Forse è per questo che, almeno per quello che mi riguarda, sono i pensionati al minimo come me che, tra un nipote e l’altro, riesce a trovare il tempo di esprimere la propria opinione. Le auguro un buon fine settimana. Rosella

voltariana 44

Ven, 30/11/2012 - 20:20

Non pensavo che il nostro Giornale era letto da tanti stupidi imbecilli. Apparentemente questi soliti sinistosi non conoscono VOLTAIRE... A buon intenditore...... Coraggio SALLUSTI, sei l'ONORE di questa povera Italia.

Ritratto di MARINA58

MARINA58

Ven, 30/11/2012 - 20:20

x tirighetta:cosa vi fai ancora in giru...lu sori è iparriddu da umbè!! cuadi!!

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Ven, 30/11/2012 - 20:47

Ciao Cianno, nel frattempo che ti saluto ripondo anche a questo cerebroleso.E questo è il primo "fatto".Il secondo "fatto" è che non ha capito un beato Ca2zo di quello che ho scritto e che volevo intendere.Il terzo "fatto" è che è fatto in tutti i sensi.Pensa caro Cianno, che se tu avessi l'equivalente in mln di euro del suo Q.I., saresti in mezzo alla strada da un pezzo. Un caro saluto amico mio.Dalton Russell.

Rosario46

Ven, 30/11/2012 - 20:51

Bravo direttore! All'arroganza dei giudici si può rispondere col carattere e la schiena dritta. Saluti

Ritratto di AK1RA

AK1RA

Ven, 30/11/2012 - 20:55

@voltariana 44: "non condivido la tua idea ma darei la vita perché tu la possa esprimere" è un pensiero troppo complesso per questi sinistri che postano nel nostro Giornale dove la liberta di opinione non viene censurate come nelle " Loro Libere Testate ", prova a postare come loro su questo GIORNALE, non sarai mai postato. "L'ignoranza è meno dannosa del confuso sapere" scriveva Beccaria, e questa è la testimonianza. Pensano di essere i detentori del giusto pensiero, comunque non tutti i mali vengono per nuocere, almeno leggendoli mi faccio due risate che mi aiutano ad affrontare una sana giornata di M****A. Saluti, e si ricordi Sallusti di tutti i "BRUTO" di DX che lo Hanno pugnalato con l'infame voto segreto al senato.

tomasmalo

Ven, 30/11/2012 - 21:01

Complimenti per i calzanti paragoni con Voltaire e Socrate (mettiamoci anche Gesù già che ci siamo), ma non mi pare che questo diffamatore seriale inventore del metodo-Boffo sia proprio il personaggio più adatto a farsi emblema della Libertà di Stampa In Pericolo.

renee

Ven, 30/11/2012 - 21:02

Gentile Rossella, sono d'accordo con quanto Lei scrive. Ma scusi "El Presidente" riportando l'articolo della norma del codice penale che enuncia le pene previste nel caso di diffamazione, non si accorge di quanta libertà interpretativa il solerte legislatore lasci al magistrato giudicante? Praticamente è come dichiarasse : fai come ti pare. Inoltre in Italia è norma legislativa pure l'obbligatorietà dell'azione penale. E allora come mai altri esimi giornalisti possono infamare quanto loro aggrada senza che alcuna corte di giustizia trovi nulla da ridire? Solo la magistratura, a suo insindacabile giudizio, è intoccabile?

renee

Ven, 30/11/2012 - 21:02

Gentile Rossella, sono d'accordo con quanto Lei scrive. Ma scusi "El Presidente" riportando l'articolo della norma del codice penale che enuncia le pene previste nel caso di diffamazione, non si accorge di quanta libertà interpretativa il solerte legislatore lasci al magistrato giudicante? Praticamente è come dichiarasse : fai come ti pare. Inoltre in Italia è norma legislativa pure l'obbligatorietà dell'azione penale. E allora come mai altri esimi giornalisti possono infamare quanto loro aggrada senza che alcuna corte di giustizia trovi nulla da ridire? Solo la magistratura, a suo insindacabile giudizio, è intoccabile?

Walter78

Ven, 30/11/2012 - 21:03

Va bene Sallusti, però ci vada come un detenuto comune, in cella insieme ad altri 9 detenuti in ambienti in cui dovrebbero starcene al massimo 3... sennò non vale e son bravo anche io ad andare a chiudermi in uno stanzino rifocillato e lavato per un annetto a spese della comunità...

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Ven, 30/11/2012 - 21:04

Pischello: è fin troppo facile dare del bugiardo senza smentire il bugiardo in questione.Lo faccia argomentando l'accusa.Altrimenti,mi fa tornare in mente un verso di una poesia del mio concittadino D'Annunzio:ah perchè non sono anch'io coi miei pastori.Saluti.Ps:di solito Ciannosecco non ha la mano leggera quando lo si offende. E la smetta di fare il pischello, è ora di crescere.Dalton Russell.

Rosario46

Ven, 30/11/2012 - 21:09

talapadula. Egregio, lei scrive "....chissà che la prossima volta non agisca con più criterio." Devo concludere che lei da per scontato che Sallusti è stato già rieducato. Vede lei si aspettava la ciambella col buco ma è rimasto deluso della mancanza del buco nella ciambella. Saluti

piedilucy

Ven, 30/11/2012 - 21:20

ribadisco non me ne può fregare di meno di sallusti pennaiolo di parte....interessatevi ai disoccupati, ai pensionati e alla gente che sta morendo di fame

tzilighelta

Ven, 30/11/2012 - 21:26

Voltariana44, cara signora, Voltaire non c'entra una mazza frissa! Secondo me Lei ha esagerato con il voltaren! Un saluto a marina58 non cumpredese nudda ma ja ses simpatica!

ilfatto

Ven, 30/11/2012 - 21:33

@dalton russel & ciannosecco risposta...beh potete solo sorreggervi a vicenda..un pò di consolazione, vista l'estrema carenza del vostro esprimervi, vi serve proprio, altrimenti il vostro già traballante ego subirebbe un tracollo irreversibile..finita la premessa e anche se non sono laureato in materie giuridiche, anche un imenottero sa che quando la sentenza passa in giudicato, il reo, se la pena è superiore a quella prevista dalla condizionale, e per i reati da Lei citati, sig russel LO è! questi ho la sconta in CARCERE o ai DOMICILIARI..il resto, è solamente fuffa, un nulla, fatto di citazioni a vanvera e insulti di chi NON sa che cosa dire e che parla per il puro gusto di dare fiato alla bocca..avendo anche la PRESUNZIONE di sapere quello che dice..in vita mia NON ho mai visto un id...ta che sapeva di esserlo e lei?

Ritratto di AK1RA

AK1RA

Ven, 30/11/2012 - 21:34

@tomasmalo: Diffamatore seriale? per un articolo non scritto da lui!!!!!!! Boffo? U quanti metodi Boffo ci sono su tutte le Vs. testate, ma quella è solo verità. Vuoi un nome di un diffamatore seriale pluricondannato ma senza essere mai arretato? Travaglio, ma lui è di SX e il carcere non lo toccherà mai. A, a proposito di Gesù "Scherza con i fanti ma lascia stare i Santi"

ilfatto

Ven, 30/11/2012 - 21:43

@dalton.russel e argomentare...sta scherzando vero? come si dovrebbe definire se non "poco informato" un "soggetto" che afferma che le leggi vengono interpretate? in Italia esistono 3 GRADI di giudizio e le interpretazioni possono riguardare delle sfumature atte o meno all'applicazioni di attenuanti o aggravanti ma NON certamente sull'applicazione di una determinata legge, con quello che lei e il sodale affermate andrebbe a farsi friggere tutto il diritto penale! e nel caso specifico l'articolo che ha portato alla condanna asseriva che il giudice aveva costretto una ragazza AD ABORTIRE mentre lui NON ha fatto altro che applicare la legge visto che la ragazzina, minorenne era stata affidata alla madre e sia lei che la figlia intendevano interrompere la gravidanza...l'aborto può piacere o meno ma il diritto di scelta NON era certo del padre...codice alla mano..quindi? ma so che è come parlare al vento..parole che lei leggerà senza capirne il significato altrimenti non scriverebbe certe enormità..cordialmente

Ritratto di Rosella Meneghini

Rosella Meneghini

Ven, 30/11/2012 - 21:57

#renee# Caro Signore, Mistero della fede….. rossa. Cordialità. Rosella

Ggerardo

Ven, 30/11/2012 - 21:59

ma quanto dura sta commedia ? Con tutti i problemi che ci sono in Italia dobbiamo preoccuparci se Sallusti deve stare qualche settimana in casa ? E' Berlusconi che gli ha attaccato questa mania di piagnucolare sempre ? A me fanno pena gli operai dell'Ilva

mares57

Ven, 30/11/2012 - 22:00

Forza Direttore! Il suo coraggio fa molta paura. Hanno fatto un autogol pazzesco che solo gli imbecilli ostinatamente sostengono.

Ritratto di Corsaro Azzurro

Corsaro Azzurro

Ven, 30/11/2012 - 22:05

@ dalton.russel, @ ciannosecco, non infierite sui pischelli, specie su quelli che hanno fatto del rispetto altrui la loro regola di vita ma che, per le troppe provocazioni, sono costretti a rispondere a muso duro. Smettiamola di provocare i compagnucci con le nostre idee reazionarie. Da domani leggiamo tutti il fatto o l'Unità, vere fonti del sapere e, soprattutto, cominciamo a negare l'evidenza per difendere gli amici forcaioli. Vedrete che così il mondo sarà subito migliore.

Ritratto di direttoreemilio

direttoreemilio

Ven, 30/11/2012 - 22:10

hai ragione se la Severino come Monti fossero persone integre, vi avrebbero spazzati gia via, te e il tuo padrone. Io verrei volentieri a prenderti, ma non ti accompagnerei a S. Vittore, bensi in manicomio criminale, sezione sodomisti.

Ritratto di Corsaro Azzurro

Corsaro Azzurro

Ven, 30/11/2012 - 22:10

@ dalton.russel, @ ciannosecco, non infierite sui pischelli, specie su quelli che hanno fatto del rispetto altrui la loro regola di vita ma che, per le troppe provocazioni, sono costretti a rispondere a muso duro. Smettiamola di provocare i compagnucci con le nostre idee reazionarie. Da domani leggiamo tutti il fatto o l'Unità, vere fonti del sapere e, soprattutto, cominciamo a negare l'evidenza per difendere gli amici forcaioli. Vedrete che così il mondo sarà subito migliore.

Han Solo

Ven, 30/11/2012 - 22:22

Dispiace vedere i commenti di chi, accecato dall'odio politico, non capisce che la condanna di Sallusti è una vergogna nazionale, e non capisce che la battaglia del direttore è per la libertà di stampa. A tutti i sinistri livorosi e aggressivi che hanno postato scempiaggini suggerisco di andarsi a leggere l'articolo che è stato la causa della condanna. E' una mera critica pungente all'aborto e in particolare alla legislazione che regolamenta l'aborto di una minorenne, altro che diffamazione. Se non ci riuscite leggetevi Cesare Beccaria o Pietro Verri, invece del libretto Rosso di Mao.

Han Solo

Ven, 30/11/2012 - 22:35

Leggendo i commenti dei vari pischelli sinistri c'è da rimanere basiti. Non si rendono neanche conto che la stessa notizia era stata pubblicata il giorno prima dalla Stampa, che naturalmente, per ovvi motivi, nessuno oserebbe mai attaccare. Bella giustizia..davvero, complimenti. Ora capisco perché sia il fascismo che il nazismo sono nati a sinistra...sragionano tutti allo stesso modo.

Han Solo

Ven, 30/11/2012 - 22:37

Comunque i miei complimenti a Sallusti, ha dato una bella lezione di integrità, coraggio e coerenza a tutti quanti.

ciannosecco

Ven, 30/11/2012 - 22:46

"Corsaro Azzurro"gentilissimo,perchè mai dovremmo infierire sui pischelli.Il mio scopo era dimostrare l'ignoranza di chi si firma pischello,non solo sono stato accontentato,ma il risultato supera di gran lunga le mie aspirazioni.Non solo si è dimostrato ignorante,ma anche bugiardo.Da qui si capisce perchè ammiri quel pseudo giornalaio bugiardo e servo di Travaglio.Dio li fa e poi li accoppia.Saluti al mio amico Dalton.

ciannosecco

Ven, 30/11/2012 - 22:55

"ilfatto" Quindi lei da buon ignorante afferma che "le sfumature"possano riguardare le attenuanti o le aggravanti.Non è così,caro il mio confuso.Per esempio,un magistrato può decidere che il capo d'imputazione sia da riformulare,vedi il caso Penati,che gli è valsa la prescrizione.In ogni caso un'aggravante o un'attenuante può essere i sottile filo che divide un risarcimento in denaro alla galera.Nel frattempo lei si è dimostrato,oltre fanatico e irrispettoso,ignorante sulle norme penali,cosa che ha dimostrato ampiamente.Per sua informazione,oltre i domiciliari e la galera,sono previste almeno 40 tipi di pene alternative al carcere.Ma lei è ignorante e non può saperlo.La saluto,bugiardo,e grazie per la conferma.

Cosean

Ven, 30/11/2012 - 23:04

@ Han Solo La libertà di stampa noi l'abbiamo. Tu vuoi la Libertà di diffamare pagando qualche Multa, per fare in modo che il più forte economicamente controlli o intimorisca l'opinione pubblica. E questa è la Dittatura!

Re

Ven, 30/11/2012 - 23:14

leggere tutti questi commenti contro Sallusti, mi hanno veramente disgustato, ma tutti questi cretini con il cervello fritto e che li prenderei tutti a calci in culo, non si rendono conto che la liberta' in Italia e' finita, brutti imbecilli che scherzate con la vita della gente, ma ci siete stati mai in galera, io si (ingiustamente) e non lo auguro a nessuno, neanche al peggior nemico, mi vergogno di essere italiano. Dott. Sallusti, le auguro la mia piu' sentita solidarieta'.

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Ven, 30/11/2012 - 23:23

Il fatto: credo di averti dedicato più del tempo necessario che un emerito cretino come te merita.O capisci solo quello che ti interessa o sei veramente ebete.Sono portato più a credere alla seconda ipotesi.E non spiegarmi la scoperta dell'acqua calda, è storia vecchia ma per te, è ancora l'arcano.Vorrei avere il potere di renderti intelligente per qualche minuto, ma solo per farti capire quanto sei stupido e ignorante.Ma non ti illudere, sarebbe solo per qualche minuto.Dalton Russell.

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Ven, 30/11/2012 - 23:33

Il fatto: l'ultima cosa a proposito di idioti:Flaiano, sempre mio concittadino soleva dire che era affascinato dall'altrui stupidità ma, tutto sommato, preferiva la sua.Di certo, preferisco la mia. Come vedi, ne sono consapevole.E tu? Ne dubito. Dalton Russell.

trismegisto

Ven, 30/11/2012 - 23:41

Ma ancora con sta lagna...? Ma non se ne può più! E basta... ma chi se ne frega...

Ritratto di martinitt

martinitt

Ven, 30/11/2012 - 23:43

Mi spiace per Sallusti, la sua colpa è stata quella di essere Direttore di un giornale che non appartiene alla sinistra e non capisco come il vero responsabile dello scritto, che è noto a tutti, non sia stato accusato.

voltariana 44

Ven, 30/11/2012 - 23:56

Per tzilighelta/ cara signora, se lei non e capace di capire il senso di una frase, abbia almeno l'inteligenza di non essere volgare. Bravo a han solo.

jackal red

Sab, 01/12/2012 - 00:20

Ho letto tutti i commenti e sono rimasto disgustato. Il vero problema sono i magistrati italiani che ormai sono la metastasi che ha distrutto il Paese. L' 80% dei PM e dei giudici non applicano le leggi , ma applicano le loro vendette. Tutti vedono che sono schierati da una parte politica. Solo un cretino non vede questo fatto. Allora , siccome questi vendicatori , paranoici , schizzofrenici che si masturbano il cervello di teorie giustizialiste , che fanno nemesi da oltre 50 anni , che fanno sparire prove documentali , che fanno aumentare i capi di accusa falsi di cui gli investigatori di stato sono complici nel fabbricare indizi e prove false per fare morire gli innocenti in galera , che mandano in galera migliaia di innocenti,che hanno fermato e danneggiato in modo irreversibile l'economia italiana. Questa è la verità . Nessuno l'ha scritta. Quanti innocenti sono stati portai in galera dalla polizia ? Tanti. Quanti PM o giudici hanno pagato per questi crimini di ingiustizia ? Nessuno. Sallusti è una brava persona e ha veramente le palle. Ma non serve. Alle carogne che si vendicano , che uccidono degli innocenti , bisogna dare altre risposte. Cosa volete che faccia il Presidente ? Lui è il capo dei PM . IL ministro tecnico ? Ma lasciamo perdere. Roba da ridere e da piangere. Monti è il regista che ha venduto l'Italia alle banche tedesche. Monti ha tradito l'Italia. E allora ? A Roma se ne fregano.Io credo che siamo arrivati ad un punto della storia italiana in cui il popolo tutto , quello che soffre , quello che sta sacrificando la propria vita per gli interessi di Mario Monti verso le sue banche tedesche , questo popolo di schiavi del regime tecnico in atto deve uno sforzo per pensare alla soluzione radicale di cambiare l'Italia. Tutti abbiamo visto che con le urne non si cambia un cazzo. Balle su balle su balle. E questi uccidono in nome delle loro leggi . Quello che è successo a Sallusti può succedere a tutti noi. Che fare allora ? Se non siamo dentro la stanza del potere siamo tutti fuori. E lasciamo stare le singole ideologie. Diventiamo tutti più adulti. Il regime ci sta massacrando e tutti i giorni lo vediamo. Aspettiamo che compiano il massacro fino in fondo ? o cominciamo a tirare fuori le palle ? Altrimenti , cari amici , tutti idioti o persone serie , tra non molto sicuramente , delle persone andranno a Roma e occuperanno le sedi del potere e si sostituiranno per comandare i sozzi politicanti e per rimettere un certo ordine in questo paese , anche nella magistratura. Non ci crediamo ? ? Aspettiamo. Ma prima di aspettare comiciamo a pensare come fare per pulire sti sozzi e fargli provare come si vive di sacrifici , di sofferenze e di dolori . C'è gente , tanta gente che fatica a mangiare un piatto al giorno. Non crediamo neanche a questi fatti ? Bene. Aspettiamo gli eventi. Ma dopo non lamentiamoci se per le strade ci sarà un fiume di sangue. La storia si ripete sempre. Robespierre insegna. La corda è tiratissima. Si spezzerà e allora sarà veramente un casino molto grave per tutti. A Sallusti va la mia stima come va a tutti coloro innocenti , migliaia , messi in galera dai vendicatori di stato . E il Presidente capo dei PM dov'è ?

cesare11

Sab, 01/12/2012 - 00:34

CORAGGIO DIRETTORE TI STIMO OLTRE OGNI LIMITE ...IO STESSO HO RIFIUTATO LA SENTENZA DI 1 GRADO RINUNCIANDO ALL'APPELLO STO ASPETTANDO CHE MI TRADUCANO IN CARCERE IN QUANTO RITENGO INGIUSTA E INFONDATA LA CONDANNA SIAMO IN MANO ALLA PEGGIORE DELLE GIUSTIZIE POSSIBILI. PM COLLUSI CON GIUDICI GIUDICANTI UN MALAFFARE IN COLLABORAZIONE CON LE FORZE INVESTIGATIVE PRESSAPOCHISTE... PER ME NON SONO 14 MESI MA BENSI 3 ANNI E 6 MESI MI VIENE DA SPARARMI.............NESSUNO MI ASCOLTA ALMENO LEI CARO DIRETTORE HA UNA TESTATA SU CUI ALZARE I TONI E LA VOCE CON AFFETTO UN SUO SOSTENITORE....

cesare11

Sab, 01/12/2012 - 00:44

MA NON VEDO IL MIO MESSAGGIO CECE

gibuizza

Sab, 01/12/2012 - 00:57

Egregio Sallusti, rispetti le sentenze della magistratura. Le hanno dati i domiciliari? Lei faccia i domiciliari! LAsci che i magistrati si azzuffino tra loro, lei non ha chiesto nulla e quindi accetti quello che le danno se le fanno un regalo vuol dire che hanno al coda di paglia pertanto gliela metta in evidenza!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 01/12/2012 - 01:02

Sallusti dimostra di avere le palle a differenza dei commentatori trinariciuti di queste pagine. Se capitasse a loro si calerebbero braghe e mutande pur di non finire in galera. IL CORO DEI BELATI ROSSI SI LEVA SEMPRE CONTRO CHI LOTTA PER LA LIBERTA'.

stefano.colussi

Sab, 01/12/2012 - 01:07

Dai direttore tieni duro...ti dico la verità vera. Sinceramente non so cosa dirti. Stefano Colussi (Udine)

Ritratto di johnsmith

johnsmith

Sab, 01/12/2012 - 05:38

Onore e gloria a te Sallustri! Solo chi è di destra ha coraggio, sarai ricordato per la tua fede e per la tua onestà politica, una bomba ad orologeria per la magistratura i sinistra.

igliano

Sab, 01/12/2012 - 07:21

Caro direttore, hai tutta la nostra comprensione, meglio la galera che fare i domiciliari a casa

Ritratto di oliveto

oliveto

Sab, 01/12/2012 - 07:42

Sallustri, il suo caso ha superato ogni limite di sopportazione, soprattutto nella Sua STRATEGIA. E' evidente che la strada che sta seguendo è quella del martire, del santo. Oggetivamente è veramente esagerata. Lei non ha bisogno di consigli, però mi permetta un mio parere su tutta la vicenda: il caso è una porcata giuridica, ma i giornalisti di porcate ne fanno talvolta ancora più grosse. E allora vada a san vittore e si faccia arrestare per evasione dal Suo carcere domiciliare. Ai posteri l'ardua sentenza...

Ritratto di marcello.sanna

marcello.sanna

Sab, 01/12/2012 - 07:45

L'articolo originale fu pubblicato sulla "Stampa". Farina-Dreyfus lo riprese pari pari e commentò dicendo che "un magistrato che costringe una minorenne ad abortire andrebbe decapitato". Nessuno si è sognato di perseguire "La Stampa", nessuno ha chiesto rettifiche al "Giornale". Non ci fu alcuna campagna di stampa. E neanche vi fu alcuna responsabilità di Sallusti : non scrisse l'articolo e non poteva neanche denunciare la fonte. Pertanto la prima sentenza, che lo condannava a 5.000 euro, si riferiva alla "Responsabilità sul mancato controllo della pubblicazione". Mentre la seconda lo definisce delinquente abituale. C'è qualcosa che mi sfugge ?

Roberta Gironi

Sab, 01/12/2012 - 07:50

Buongiorno direttore,volevo ringraziarLa da parte di tutti gli italiani per la "lotta" che sta portando avanti!

laima

Sab, 01/12/2012 - 10:29

Grazie jackal red , consiglio a tutti di leggerlo!

laima

Sab, 01/12/2012 - 10:41

Sono sempre più convinta che il direttore Sallusti sta portando avanti una grande rivoluzione, che spero rigeneri e cambi La nostra Magistratura Politicizzata, Corrotta e Ingiusta! Indegna dell'Italia!

FRANCESCO1952

Sab, 01/12/2012 - 10:58

Gentilissimo Direttore, Mi compiaccio con Lei, con la sua fermezza e libertà di idee, finalmente uno con le PALLE (mi perdoni il termine) ma in questo mondo di inetti, incapaci, cialtroni, buffoni, prezzolati e prestati alla politica, uno che dimostra di avere le palle, uno che non si lascia corrempere. La libertà di pensiero NON HA PREZZO e Lei non è in vendita, non ho mai avuto dubbi sulla sua libertà di uomo libero, sono fiero di Lei. la sua non è una battaglia personale, ma una dimostrazione di leatà serietà e spirito libero senza COMPROMESSI, era ora che qualc'uno facesse capire alle caste che è arrivato il momento della resa dei conti, che ognuno, in primis i politici facciano il proprio dovere.

ciannosecco

Sab, 01/12/2012 - 14:03

" Kasparov77 " Lei parte dalla presunzione che,tutto quello che esce dalle aule di giustizia è la verità sacrosanta.Quindi se hanno condannato Sallusti per diffamazione certamente il Direttore è un diffamatore.Questo atteggiamento denota una certa sua pigrizia mentale.Non si preoccupa e manco s'informa se ci possono essere state delle anomalie.In Italia ci sono delle persone condannate in Cassazione,che dopo anni,sono state riconosciute innocenti.La Comunità Europea,ogni anno condanna L'Italia a pene miliardarie per le moltissime ingiuste detenzioni.Si è tentato di arginare il problema con i vari indulti,amnistie,provvedimenti svuota carceri,ma hanno tutti fallito,ed hanno fallito perchè hanno cercato di curare il sintomo e non la malattia,e la malattia sono i magistrati è la loro eccessiva discrezione e impunibilità.Saluti.

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Sab, 01/12/2012 - 15:28

...anto71 diciamo che saresti tu a non mancare a nessuno(proprio a nessuno)te ne saremmo grati se gli sproloqui é le demenzialità le scrivessi su un foglio di carta...sii obbiettivo

Ritratto di carla1971

carla1971

Sab, 01/12/2012 - 15:52

A tutti quelli che gioiscono nel vedere Sallusti in carcere.... Bravi! dimostrate di ragionare solo in base alle vostre tendenze politiche. Eh già Sallusti è un giornalista di destra e quindi è giusto quello che sta subendo. Provate anche a pensare che si sta studiando come fare per tirare fuori i veri delinquenti dalle carceri perchè troppo piene, provate a ricordare i pianti delle madri i cui figli sono stati uccisi da pirati della strada che non si sono fatti neanche un giorno di galera senza neanche chiedere scusa, (e questi sono solo 2 esempi dello schifo delle giustizia italiana) Se l'Italia è fatta da persone come voi non mi stupisco che stia sempre più cadendo in basso. La giustizia non dovrebbe essere di destra o di sinistra, ma non ho mai visto condannare un giornalista di sinistra per le stronzate che dice. Al direttore Sallusti tutta la mia stima per il modo in cui sta affrontando la situazione, non so quanti avrebbero il coraggio di fare altrettanto.

Ritratto di romy

romy

Sab, 01/12/2012 - 20:31

Mi limito ad un forte abbraccio ed ad un saluto di cuore,grande Sallustri.

Ritratto di romy

romy

Sab, 01/12/2012 - 20:31

Mi limito ad un forte abbraccio ed ad un saluto di cuore,grande Sallusti.

antonino1941

Sab, 01/12/2012 - 22:38

È uno schifo, mi vergogno di essere italiano».

antonino1941

Sab, 01/12/2012 - 22:39

anto71, ma stai zitto per favore se non conosci la legge!