Assalto di Ilda al Cavaliere: è la guerra dei vent'anni

La Boccassini domani chiederà la condanna: è l'epilogo dello scontro iniziato nel '95. Il Cav apre casa alle telecamere di Canale 5: ecco i luoghi delle serate, tutto lecito

Milano - Perché lei? Perché sarà proprio Ilda Boccassini, domattina, a prendere la parola davanti al tribunale di Milano per la requisitoria contro Silvio Berlusconi nel processo Ruby? La risposta è meno ovvia di quanto appaia. Il Cavaliere è accusato di concussione e prostituzione minorile. Il primo è un reato contro la pubblica amministrazione, il secondo ai danni dei cosiddetti «soggetti deboli». Nessuno dei due reati è di competenza della Procura distrettuale antimafia. E allora cosa c'entra la Boccassini, capo del pool antimafia? Perché è stata lei a dirigere le indagini, e perché sarà lei domani a tirarne le fila? Il capo della Procura, Edmondo Bruti Liberati, a suo tempo, si arrampicò sugli specchi per spiegare la cosa, affermando che insomma, il fascicolo era del pm Antonio Sangermano, passato nel frattempo alla procura antimafia, e che per questo anche l'indagine finì nelle mani della dottoressa. Meccanismo che sarebbe bizzarro, e infatti in molte altre indagini non risulta applicato.

E allora? La verità è semplice, e a Palazzo di giustizia la sanno tutti. Ilda Boccassini ha voluto che il fascicolo le venisse assegnato perché riteneva di essere l'unica in grado di portarlo fino in fondo. Solo lei riteneva di avere la determinazione sufficiente a inchiodare Berlusconi alle sue colpe, solo lei i contatti e l'autorevolezza necessari per chiedere alla polizia gli uomini e i mezzi indispensabili alle indagini. Esattamente la stessa cosa accadde nel 1995, quando la dottoressa tornò da Palermo a Milano appena in tempo per scoprire che la Procura aveva iniziato a raccogliere le deposizioni di Stefania Ariosto, la «teste Omega» del caso Mondadori. Andò su tutte le furie, ottenne che il fascicolo le venisse assegnato. E del fatto che alla fine il Cavaliere se la cavò diede la colpa ai colleghi, che non avevano iniziato per tempo i pedinamenti.

Stavolta ha giurato a se stessa che non sarebbe finita allo stesso modo. Non siamo di fronte ad un caso di competenza ad personam, che sarebbe illecita. Ma di sicuro ad uno scontro frontale che dura ormai da più di tre lustri tra Silvio Berlusconi e la Procura di Milano, e di cui Ilda Boccassini si perse solo la prima puntata, il famoso avviso di garanzia del 1994 a Napoli, perché era in Sicilia a dare la caccia agli assassini di Falcone. Ma dall'anno dopo, quando torna a Milano, è lei a impersonare - per sua scelta, e nell'immaginario collettivo della nazione oltre che negli atti giudiziari - l'assedio giudiziario al Cavaliere. Da questo punto di vista, è inevitabile e forse anche giusto che sia lei tra poche ore a impugnare il microfono della requisitoria, atto finale di questa guerra dai tempi ormai omerici.

Questa sera Canale 5 manda in prima serata uno special sui vent'anni dei processi a Berlusconi. È una scelta di informazione ma anche di combattimento, alla vigilia della requisitoria di Ilda e all'indomani della manifestazione di Brescia. Berlusconi ha voluto che le telecamere entrassero nella sua casa, filmassero il tavolo delle cene eleganti, quello dove secondo la Procura passava di mano la statuetta fallica di cui si sono perse le tracce; che i cameramen entrassero nella discoteca, quella del palo della lap dance di cui hanno parlato le testimoni più agguerrite, e nel teatro dove nei dopocena si esibivano la Minetti vestita da infermiera e la Berardi con la maschera di Ronaldinho. Dettagli che il Cavaliere non nega, e che riconduce però nell'ambito dello svago lecito ed innocente tra adulti: «Alle cene non poteva succedere nulla che potesse essere definito scorretto e imbarazzante - racconta Berlusconi nell'intervista a Canale 5 - a nessuno mai fu chiesto di lasciare il telefonino, tutti potevano fotografare e raccontare perché non c'era alcunché di non raccontabile».

Quanto quei dopocena fossero invece per la Procura penalmente rilevanti, perché tesi comunque a esaudire la «concupiscenza sessuale» del padrone di casa, lo ha già spiegato nella prima puntata della requisitoria il pm Antonio Sangermano. Domani la Boccassini tirerà le fila, parlando della telefonata in questura per liberare Ruby: e d'altronde per la Procura un reato tira l'altro, perché la telefonata dimostra quanti e quali danni il premier temesse dall'esplosione del caso. Che Ruby - come sempre, e come anche nell'intervista a Canale 5 - continui a dire «non mi sono mai prostituita e non ho mai avuto rapporti sessuali con Silvio Berlusconi» è per Ilda Boccassini solo la riprova del potere di condizionamento dell'imputato: e che è per lei l'ennesima faccia di un potere che si muove da sempre fuori dalle regole, nei rapporti con i giudici, con il fisco, con la finanza, con la politica, financo con gli esseri umani. Di questo, in fondo a vent'anni che possono essere letti come un unico grande processo, Ilda Boccassini accusa in sostanza Silvio Berlusconi. E di questo, in fondo, si prepara domani a chiedergli conto.

Commenti
Ritratto di genovasempre

genovasempre

Dom, 12/05/2013 - 08:42

Che berlusconi sia incolpato o meno ,non è che me la prenda tanto a cuore.Lui puo e sa difendersi,ma di tutti i soldi che lo stato italiano ha speso in questi ventanni pagando migliaia di giudici corti investigazioni dei relativi addetti e sono altrettante decine di migliaia di addetti, con i soldi nostri senza arrivare a nulla, di questyo mi inxxxxo come una bestia.Ci sono costati una finanziaria ,abbiamo speso un mare di soldi,per ventanni buttati al vento

xgerico

Dom, 12/05/2013 - 08:43

A me quello che più mi fà incuriosire, che un uomo di stato, con due ex mogli, una caterva di figli con altrettanti nipoti, la sera a cena inviti un'emerita/e sconuscita/e, di "indubbia moralità".

Ritratto di oliveto

oliveto

Dom, 12/05/2013 - 08:49

E andiamo, lo capisce pure un bambino e manco tanto intelligente che siamo di fronte ad una buffonata. Tutti i magistrati interessati in aula e fuori, interessati al protagonismo, sono figli del carrierismo a tutti i costi o quanto meno ad uno straccio di visibilità, incuranti dalla missione civile che il ruolo prevede. Poca importa la colpevolezza o l'innocenza del cittadino Berlusconi, gli obiettivi sono altri. E che obiettivi, sulla pelle di altri. Sì, proprio gli altri che sono tutti gli italiani che subiscono le conseguenze di questo gruppo di togati che creano instabilità politica e tensioni sociali, per fini personali e politici. E, purtroppo, con leggi che consentono una siffatta disastrosa situazione di potere del singolo magistrato. Una ingiustizia sociale da terzo mondo. E' questo che il popolo italiano merita? Io non credo e certamente nemmeno il cittadino Berlusconi che ne subisce gli effetti in prima persona.

enricotartagni

Dom, 12/05/2013 - 08:50

Quoto albrip da "Libero" di Sallusti-Belpietro: albrip afferma che i giudici sono loro una organizzazione mafiosa!la più potente ed intoccabile che esista!: Quoto albrip 100%. Si potrebbe, si può tranquillamente pensare perchè, credo, pensare è ancora lecito, che giudici siano l'organizzazione mafiosa più potente che esista e i tribunali il loro luogo sacro. Sono intoccabili, non giudicabili, superiori, divini, sacri! Come la Mafia! Quella vera.

Holmert

Dom, 12/05/2013 - 09:04

Resto perplesso ed un rigurgido acido mi sale sin sulla gola,quando sento dire a più riprese,dai solerti ed osservanti militanti e giornalisti di sinistra estrema e non ed ora anche le petits grillons,che le sentenze della magistratura vanno rispettate a prescindere e che essa va lasciata lavorare senza vincoli ,impedimenti e critiche.Insomma come si usa con i dogmi della chiesa. Ma certo ,cosa dovrebbero dire loro di sinistra,le cui malefatte vengono coperte,passate sotto silenzio,ridotte a bagatelle e ci sono numerosi casi a provare ciò che scrivo. Mi viene in mente la santa inquisizione,anch'essa organizzata in tribunali che molto imparzialmente(quando mai)condannavano al rogo,per stregoneria ed eresia poveri malcapitati,uno dei più noti Giordano Bruno e poco ci mancò per Galileo. Anche allora si diceva che i tribunali della santa inquisizione dovevano emettere senza condizionamenti i loro autodafè,anche loro avevano carta bianca nello giudicare. Come la nostra magistratura,di cui nessuno può permettersi farle critiche ,bisogna rispettare le loro sentenza,specie quando stanno sopra il malcapitato Berlusconi,accusato dalla santa inquisizione,pardon dalla magistratura italiana di tutto e di più,persino di avere ordinato la strage di Capaci.Zitti e mosca,come vi permettete di criticare l'operato della magistratura? Io ho un ricordo che mi ha segnato ,da queste capre, da piccolo fui accusato da un falso testimone di qualcosa che non avevo commesso,avevo anche un alibi.Non ci fu verso,così avevano deciso queste capre totipotenti. Ho avuto una causa civile durata dieci anni per la sola sentenza di primo grado. C'è solo da ficcarsi sottoterra per la vergogna,altro che critiche. Sanno solo fare politica e nel caso psecifico solerti a veloci come il lampo di Manzoni.

LAMBRO

Dom, 12/05/2013 - 09:09

Non ci fanno mancare niente!!! BOTTE , PROCESSI STALINISTI..... A QUANDO L'OLIO DI RICINO??? Adesso rivelano la loro vera natura e COMUNISTI e FASCISTI si associano in attività BADITESCHE!! Sappiano che non ci intimoriscono e non abbiamo nessuna paura!! se volessimo sapremmo fare molto meglio di loro!! Ma non vogliamo per il Bene degli Italiani così come suggerisce un grande UOMO e STATISTA: SILVIO BERLUSCONI!!

linoalo1

Dom, 12/05/2013 - 09:13

Ma,a lei,che frega??!!Tanto,giusto o sbagliato che faccia,non ne avrà mai nessuna conseguenza!Lino.

Cristina Ulcigrai

Dom, 12/05/2013 - 09:20

E' chiaro che nella requisitoria di domani i P.M.Ilda Boccassini e Antonio Sangermano saranno duri,ma speriamo che il verdetto non lo sia altrettanto.Un saluto Cristina.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Dom, 12/05/2013 - 09:23

L´avversario politico, se si ha la possibilitá, lo si attacca sul terreno delle idee, delle proposte e delle cose da fare e se non si ha la possibilitá non lo si elimina in modo giudiziario: non solo non é Politica ma é l´autoritarismo della bassezza di chi sa di essere nel torto e vuole imporre a tutto il Paese, costi quello che costi, la sua menzogna con la violenza.

J.J.R

Dom, 12/05/2013 - 09:24

"Questa sera Canale 5 manda in prima serata uno special sui vent'anni dei processi a Berlusconi. È una scelta di informazione..." E io che pensavo che canale 5 fosse di Berlusconi. Invece no: fa informazione disinteressata. E poi se mi mostrano il "tavolo elegante" delle cene bè allora non deve essere proprio successo nulla in quella casa. Si capisce dalle venature del legno del tavolo che non è successo nulla. Grazie per le preziose informazioni!!!

topogigio100

Dom, 12/05/2013 - 09:30

X LA SIGNORA BOCCASSINI MI AUGURO CHE LA STESSA SOLERZIA LA METTA SUL CASO MPS VORREI CHIEDERGLI COME MAI NON SI FA PASSARE ANCHE QUEL FALDONE, E MAGARI QUANDO FARA ARRESTARE TUTTI QUEI DELINQUENTI CHE HANNO SOTTRATTO SOMME AI POVERI CITTADINI, ALLORA MI POTRA FARE ANCHE RICREDERE SULLA SUA IMPARZIALITA, SOLO CHE LO DOVREBBE FARE CON LA STESSA CELERITA DEI CASI SU BERLUSCONI, GRAZIE MILLE E SALUTI

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Dom, 12/05/2013 - 09:31

L´avversario politico, se si ha la possibilitá, lo si attacca sul terreno delle idee, delle proposte e delle cose da fare e se non si ha la possibilitá non lo si elimina in modo giudiziario: non solo non é Politica ma é l´autoritarismo della bassezza di chi sa di essere nel torto e vuole imporre a tutto il Paese, costi quello che costi, la sua menzogna con la violenza.

topogigio100

Dom, 12/05/2013 - 09:32

IL CORRIERE DELLA SERA E REPUBBLICHELLA DUEMILA FANNO DAVVERO RIDERE , SCRIVONO CHE IERI LA PIAZZA ERA DIVISA A META , PER I GIORNALAI DI QUELLEMTESTATE GIORNALISTICHENA QUANDO UNA VISITA OCULISTICA?

archivince

Dom, 12/05/2013 - 09:39

Maaaaaaaaaaa......... povero magistrato ILDA Boccassini, sono 20 anni che sta cercando di dare un senso alla tua vita eppure ti aggrappi a 1000 processi, però solo contro un cittadino Silvio BERLUSCONI, spendondo soldi di noi poveri cittadini italiani e non arrivi a niente, solo magre figure davanti agli occhi degli europei, come quando hai inviato quell'avviso di garanzia al presidente del consiglio a Napoli. Forse è ora di farci rispiarmiare a noi italiani, voi avrete tutti i dubbi di questo mondo su Berlusconi, ma molti delle vostre indagini sono davvero assurde, io non sono no un giudice ne un avvocato, però se in Italia abbiamo più democrazia più conoscenza sui fatti mondiali più divertimento e grazie a Mediaset e no Rai3, che penso sia il vostro canale televisivo preferito, non credo che siano vere le indagini su Mediaset che voi avete realizzato, poi il caso Ruby, ma è talmente sfacciato che vi siete inventato questo processo per colpire Silvio Berlusconi, no per arrestare un criminale. il processo Ruby, chiamato così per il nome della presunta vittima, che però non ha avuto il coraggio o l'intenzione di chiamarla a testimoniare, forse perchè sapeva che non avrebbe detto quello che voleva lei, ma forse questo non è dittatura della magistratura, dire quello che voglio io anche se non è verità o ti sbatto in prigione. Maaaaaaaaaaaaa..... Secondo me, premetto io non so se il magistrato Boccassini è sposata, ma ha necessità di un uomo che stia vicino a LEI.

linoalo1

Dom, 12/05/2013 - 09:45

Povera Rossa!Chissà se con la sua infinita intelligenza(?)ha capito quanto è strumentalizzata!Dalla sua,ha il fatto che ,anche se sbaglia,non dovrà mai pagare e,la gratitudine degli Ignorantoni!Infatti,come Di Pietro'potrebbe diventare un simbolo da imitare!A proposito!Avete visto quanto è bella,rossa con occhiali scuri?Che abbia ambizioni per Miss Italia?Lino.

Ritratto di randel

randel

Dom, 12/05/2013 - 10:00

Ma il fatto di far vedere le sale, taverne, etc cosa vorrebbe dimostrare ? Un programma trasmesso da una rete proprietaria dell'inquisito.....che tesi potrà mai portare avanti ???? Popolo di bananas.....

Rossil

Dom, 12/05/2013 - 10:02

Al di là di tutto ricordiamoci che questo è lo Stato che prima condanna "Craxi" e poi vuole fargli il funerale di Stato siamo un paese di ipocriti contro e verso tutti... Ma chi se ne frega dei "festini" vediamo come si metterebbero le cose se al Cav. gli girano le balle e chiude tutte le aziende che ha, mandando a casa i dipendenti!!! e decidere di andarsene dall'Italia... Io al posto suo l'avrei già fatto!! Mi chiedo i vari Dalema, Bersani, Bindi, e sinistrati vari a chi danno una busta paga?

giovanni PERINCIOLO

Dom, 12/05/2013 - 10:05

Ho appena finito di ascoltare Omnibus sulla 7 e, more solito, c’é stata la gara parlando della manifestazione di ieri a Brescia a chi ridicolizza meglio Berlusconi e la sua volontà di riformare la magistratura. Si distinguono i giornalisti marco da milano e il trombato mario sechi oltre al conduttore riproponendo tutte le trite e ritrite argomentazioni care ai trinariciuri per dimostrare che tutto va bene madama la marchesa e che la giustizia é solo una fissazione del "caimano". In realtà il problema della giustizia c’é ed é grosso come una casa ed é sentito da tutti i cittadini quando pensano con la loro testa e non con quella degli agit prop in servizio permanente effettivo. Credero’ quindi alle «affermazioni» dei sechi, damilano e trinariciuti tutti quando riuscirano a dimostrarmi che quasi il 90% dei votanti favorevoli del famoso referendum sulla responsabilità dei magistrati erano tutti fan di Berlusconi o, se i trinariciuti preferiscono, erano tutti e solo «bananas». Il resto cari soloni televisivi sono chiacchiere e fuffa a uso e consumo dei cerebrolesi che smettono di ragionare appena sentono il nome di Berlusconi, riflesso tipicamente pavloviano. Solo che purtroppo qui parliamo di uomini, non di cani!

@ollel63

Dom, 12/05/2013 - 10:05

tutta qua la miserevole esistenza di questa rossa incartapecorita!

xgerico

Dom, 12/05/2013 - 10:06

@topogigio100 - Beh se avessi visto i filmati, forse dall'oculista ci dovrebbe andare lei. (non quelli di rete 4 ma quelli a 360 gradi).

acam

Dom, 12/05/2013 - 10:08

X holmert Dom, 12/05/2013 - 09:04 conosco casi simili a quelli d ate descritti, ma sei in fallo quando dici sanno fare politica, non vorrei sbagliarmi ma sanno allestire truffe ideologiche, le quali tutt'altro sono che politica, spero tu mi intenda...

Ritratto di sitten

sitten

Dom, 12/05/2013 - 10:16

Alla Boccasini dico: Sarebbe interessante se lei avesse la grinta per interessarsi al tesoro di Dongo rubato dai comunisti, un tesoro che era immenso e che appartiene al popolo italiano.

biagio.guccione

Dom, 12/05/2013 - 10:19

La Boccassini è andata a Palermo per incastrare Riina e c'è riuscita....ma non credo che incastrerà mai il CAV...è più intelligente, bravo, forte ....è di certo il meglio!

edoardo55

Dom, 12/05/2013 - 10:19

Montanelli scrisse, cito a memoria, che nel 1922 l'Italia divenne fascista perchè quei coglioni di socialisti non capirono nulla. Per fortuna la democrazia italiana è migliorata, così come la coscienza civile degli italiani. Nella situazione attuale, con una sinistra ottusa e una parte della magistratura palesemente di parte, ci saremmo potuto aspettare una reazione totalitaria.

gdan

Dom, 12/05/2013 - 10:21

Le persone serie si difendono in tribunale, non a Canale 5.

edoardo55

Dom, 12/05/2013 - 10:36

In un tribunale serio, non fazioso!!!!!!!!!!!

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Dom, 12/05/2013 - 10:40

Una vicenda di grande squallore. Ragazze che invece di cercansi un fidanzato e avere una famiglia normale passavano le loro serate in compagnia di uomini che potevano essere i loro nonni in cambio di qualche euro o qualche favore. Non vedo l'ora che questo processo finisca e che questa vergogna venga dimenticata.

Ritratto di ersola

ersola

Dom, 12/05/2013 - 10:42

ma se ricostruiscono i fatti veri devono mettere il talloncino rosso vietato ai minori.

xgerico

Dom, 12/05/2013 - 10:49

@gdan - NO! Era meglio se andava a Forum, lì la Dalla Chiesa è più democratica!

Ritratto di ilmax

ilmax

Dom, 12/05/2013 - 10:50

c'è chi si difende a canale 5 e chi fa i processi a rai3 e la7!

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Dom, 12/05/2013 - 10:53

In uno stato moderno le sentenze vanno rispettate sempre e tutte. Ci sono le leggi che permettono agli imputati di far valere le loro ragioni, e anche queste leggi vanno rispettate. Certo che la magistratura è formata da persone che come tutte possono sbagliare. Se non si rispettasse la Magistratura cosa rimarrebbe? Un paese dove a prevalere sarebbero i più forti e i più disonesti.

petrustorino

Dom, 12/05/2013 - 10:53

sono perfettamente d'accordo con Giovanni Perinciolo. Ho seguito su la7 i grandi damilano e sechi (in particolare) che affermano che il Berlusca non ha fatto nulla per la riforma della Giustizia. Ma si scordano di dire che ieri a Brescia il Berlusca ha dichiarato che la riforma non l'ha potuta fare per colpa dei vari follini,fini casini. io ci credo e spero che ora, che i magnifici tre sono scomparsi dalla scena politica (o perlomeno molto ridimensionati)il Berlusca possa iniziare e completare quello che noi tutti italiani desideriamo...UNA VERA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA CON UNA GRAVE RESPONSABILITA' DEI GIUDICI CHE SBAGLIANO PER COLPA E PER DOLO...

Ritratto di ilmax

ilmax

Dom, 12/05/2013 - 10:54

@ersola... quindi lei a letto presto

petrustorino

Dom, 12/05/2013 - 10:58

solo il Berlusca può contrastare la bocassini... per due motivi: 1 perchè ha i soldi( ed è il pioù importante)....2 perchè ha le p...e FORZA BERLUSCA!!!! Roma Bari e Brescia ti hanno dimostrato che una grande parte del popolo italiano è con te....e con il POPOLO DELLA LIBERTA'

MonTyler

Dom, 12/05/2013 - 11:03

"Berlusconi deve difendersi in un tribunale serio, non in uno fazioso" dove per "serio" si intende un tribunale che lo assolva e per "fazioso" uno che lo condanni. Così son buoni tutti. Intanto, stasera, per rinfrescare la memoria a chi non ricorda cosa sia il conflitto d'interessi, una delle persone più potenti d'italia (forse LA più potente) userà le sue televisioni per scopi puramente personali, per denigrare ad ogni costo uno dei poteri dello stato dimenticando bellamente di rappresentarne un altro. Io capisco la frustrazione e il non voler accettare che la persona di cui vi fidavate, che quella che ritenevate una persona a modo, gentile, affabile, seria e morigerata possa in realtà essere una specie di pappone. Capisco il trauma che vi porta ad insultare chiunque (me compreso ammesso che questo post venga pubblicato) provi a dire che il vostro amato cavaliere è un essere umano non una divinità e in quanto essere umano potrebbe aver sbagliato, potrebbe essere colpevole. Ma continuiamo a rifugiarci dietro la favoletta dei giudici comunisti, questa cosa mi ricorda tanto la fine di un film di Moretti.

facendis

Dom, 12/05/2013 - 11:04

Suvvia sinistrati... siate per una volta onesti, più con voi stessi che con gli altri! Ormai tutti hanno capito che la magistratura vuole mettere il berlusca in galera in un modo o nell'altro, e sono convinto che, mentre scrivete i vostri post in difesa della boccassini,sghignazzate tutti compiaciuti sotto i baffi, non i vostri, ma quelli del baffone!

losqualo

Dom, 12/05/2013 - 11:06

qualche fesso dice che in un paese normale la trasmissione su canale 5 non sarebbe permessa, poveri deficenti e malati di mente, vi sembra un paese normale l' Italia, con giudici politicizzati, con ancora i comunisti tra le palle, comunisti e anche gay, neri che girano con i picconi ad ammazzare la gente e a stuprare e uccidere ragazze, come a Castegneto Carducci, ministri negri (lo dice lei) che farebbero entrare in Italia la peggiore feccia del mondo, ministri tedeschi come la josefa che non so nemmeno chi sia, a sì ha vinto un paio di medaglie coi canotti, bello sport, quando alle olimpiadi metteranno la lippa mi presento anche io, vi sembra normale un paese dove tutti fanno i loro porci comodi, dove lo straniero viene tutelato e l'italiano schifato? Vi sembra un paese normale,preferisco Berlusconi a cui piacciono le donne a Vendola a cui piacciono gli uomini, che schifo!

pansave

Dom, 12/05/2013 - 11:12

Nella caccia agli untori, di manzoniano ricordo, mancava giustizia, cultura e saggezza, non credo che il Presidente consentirò tale onta all'Italia.

ema87

Dom, 12/05/2013 - 11:13

Dopo Barbarona D'Urso quegli ignorantoni e sempliciotti dei fan e tifosi di B. si incolleranno davanti alla tv a vedere un po' di trash: devo dire che se è stata ottima la scelta di Mediaset di occupare la prima serata, visto il pubbblico ultrasettantenne che oltre una certa ora non riesce a stare sveglio e considerato soprattutto che negli ospizi dopo le 23 vanno tutti a nanna...dunque una buona fetta di tifosi assisterà tra il dormiveglia a questo triste spettacolo...Però è stato fatto un errore: stasera c'è anche Milan Roma e, dunque, i milanisti (altra fetta di tifosi berlusconiani)non potranno vedere questo spettacolo...A questo punto resta da chiedersi: come si regoleranno le altre categorie di berluscones, ovvero delinquenti o pseudo tali, evasori fiscali, analfabeti ed imbecilli di vario tipo?

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Dom, 12/05/2013 - 11:14

La gente muore di fame e questi eversori, invece di riformare il lavoro, vogliono riformare la giustizia. Ieri in quella piazza c'erano disoccupati e deputati pagati con i soldi non dati ai disoccupati. E poi si pretende che si subisca in silenzio

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Dom, 12/05/2013 - 11:14

La gente muore di fame e questi eversori, invece di riformare il lavoro, vogliono riformare la giustizia. Ieri in quella piazza c'erano disoccupati e deputati pagati con i soldi non dati ai disoccupati. E poi si pretende che si subisca in silenzio

Ritratto di Y93

Y93

Dom, 12/05/2013 - 11:19

ma che aspettano a cacciarla..ormai lo hanno capito tutti che non sta applicando la legge ma solo una vendetta contro Berlusconi...forse si è presa una "cotta" per lui ..e lui non se la fila..in questi casi le donne sono micidiali nelle loro vendette..CAMBIATELE "LAVORO"...per il bene della nazione !!!

Ritratto di scorpion12

scorpion12

Dom, 12/05/2013 - 11:21

se va in galera possiamo solo migliorare.

boffodocet

Dom, 12/05/2013 - 11:21

"Io come Tortora". Può dire quello che vuole ma resterà sempre un uomo senza morale senza vergogna, senza senza dignità, senza rispetto. Una frase di 3111hfo parole in napoletano lo descrive in pieno: "Ommo....."

epesce098

Dom, 12/05/2013 - 11:23

Il corvo - Ma a te che te ne frega? E' forse l'invidia che ti spinge a fare certi ragionamenti? Parli di uno stato moderno, ma a te sembra di vivere in uno stato moderno? Tu ammetti che la magistratura potrebbe anche sbagliare però non pagano mai anzi per i loro errori le conseguenze le pagano cittadini onesti.

Ritratto di ersola

ersola

Dom, 12/05/2013 - 11:24

sarà il popolo della libertà ma brunetta sembrava un recluso.

Ritratto di ersola

ersola

Dom, 12/05/2013 - 11:27

amici del pdl oggi tutti a vedere babbara d'urso e poi con i popcorn sul divano a gustarci le imprese del nostro grande silvio a canale5.

Cippo lippo

Dom, 12/05/2013 - 11:28

Leggo di paragoni Berlusconi-Galileo, Berlusconi-Bruno.Ieri, egli stesso si è paragonato a Tortora!C'è chi ancora lo chiama STATISTA!Questa è follia,roba da camicia di forza!Quell'uomo è un delinquente.Punto.Ed usa la politica solo ed esclusivamente come scudo ed opportunità di lucro!Non ha alcun interesse per ragioni di stato..Si fa fatica anche a pensare che conosca le ragioni di stato.Il suo unico interesse è se stesso e le sue parti intime.Nulla più.Purtroppo c'è chi ha subito letteralmente il lavaggio del cervello, non scende nel dettaglio di uno solo dei suoli processi(rendendosi conto così della natura degli stessi!),parla di accanimento giudizioario e sostiene che l'interesse primario degli italiani sia la riforma della giustizia e la responsabilità dei magistrati!Follia!, follia pura!..Poi ci chiediamo perché siamo messi così male. PS. sino a qualche tempo fa votavo ma mi sono reso conto che sono perfettamente e pienamente correi dello scempio subito dal nostro amato paese.In galera!tutti... Infine, ha avuto il coraggio di paragonarsi a Tortora.Quell'uomo affrontò il processo e non si difese dal processo.Con dignità estrema!Andò in galera e ne uscì, malato, a testa altissima e la fedina penale pulita.Non è nemmeno l'unghia di Tortora!..Poveri voi che gli credete...Miserabili..

fcf

Dom, 12/05/2013 - 11:31

Mentre l'accanimento contro B continua, ovviamente a nostre spese e con la massima rapidità possibile, ci sono magistrati che "si dimenticano" di processare un omicida reo confesso! Il tutto senza che nessuno ne risponda, alla faccia della legge uguale per tutti.

Ritratto di EMILIO1239

EMILIO1239

Dom, 12/05/2013 - 11:33

Una domanda innegabile. Quale era il problema per lo spostamento dei processi di Berlusconi a Brescia? Nulla. E' questa la chiamate giustizia, con un giudice Rossa di capelli e di partito che deve giudicare il capo della destra.

Ritratto di marmolada

marmolada

Dom, 12/05/2013 - 11:34

Se applicassero il "metodo Berlusconi" a tutti i politici italiani, dopo un anno il 95% sarebbe in galera!! Questi schifosi giudici mafiosi,Ilda in testa,hanno speso milioni e milioni di euro dei contribuenti per cercare le prove per incastrare Berlusconi. Prima vedono di cosa lo possono accusare e poi cercano come i matti delle prove e se non esistono se le inventano!! Questa magistratura serva dei poteri forti, potrei capirla al servizio di Bokassa o di Ahmadinejad, non certo al servizio di un paese democratico!! E' veramente scandalosa la sentenza mediatrade e lo sarà anche quella di Ruby, contro ogni logica, PRIVA DI PROVE dimostrabili e certe. Solo la libera interpretazione di una s...ata magistrato (mi viene ribrezzo definirla così! Nessuna garanzia di democrazia, nessun "super partes", nessuna obiettività da parte di questi magistrati mafiosi.

bruna.amorosi

Dom, 12/05/2013 - 11:35

CARO IL CORVO è vero le sentenze vanno rispettate dopo quando un povero cristo si è magari fatto 20 anni di galera che vince ??? è questo il guaio una persona stà in galera poi si scopre innocente dopo che succede ? quì in ITALIA premiano il magistrato mica lo sbattono fuori tanto al risarcimento ci penserà lo STATO cioè io e lei .quindi permette che mi girino un pò le scatole ? quanti soldi abbiamo spregato per stare addosso a Berlusconi invece ci si potevano fare scuole e asili nido?Capisco che con i faziosi è difficile dialogare ma se in 20 anni di accerchiamento ancora non riescono a sottometterlo evidentemente qualche problema c'è oppure chissene frega?.O NON C'Eè NIENTE OPPURE SONO DEGLI INCAPACI . allora tengono questa rossa in gioco così x disturbare ..

reliforp

Dom, 12/05/2013 - 11:38

vai grande Ilda. Asfalta il nano delinquente. l'italia intera te lo chiede.

Ritratto di MACzonaMB

MACzonaMB

Dom, 12/05/2013 - 11:38

E pensare che il loro punto di forza è un banale cavo telefonico...che disgraziatamente un banale terremoto potrebbe interrompere, facendo cessare lo scorrere della linfa vitale grazie a cui millantano la loro eccellenza...come dire: i colossi dai piedi di argilla possono stramazzare a terra quando meno se lo aspettano.

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Dom, 12/05/2013 - 11:39

Una vicenda surreale, che ha visto come protagonisti oltre all'imputato, tutti i parlamentari, decine se non centinaia di trasmissioni televisive ad hoc, medici privati e pubblici per accertare le condizioni di salute dei protagonisti, funzionari di polizia intricati nella vicenda, decine di avvocati, quintali se non tonnellate di documenti, migliaia di intercettazioni, coinvolgimento vero o presunto di nipoti di capi di stato Esteri, decine di ragazze, processi paralleli, e adesso per finire un servizio televisivo su una rete amica sponsorizzato da un giornale amico se non parentale. Il tutto è nato da una telefonata, quanto sarebbe stato meglio se quella sera i telefoni fossero stati isolati.

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Dom, 12/05/2013 - 11:41

Ah, nel commento precedente avevo dimentica di elencare anche le manifestazioni di piazza.

gstrazz46

Dom, 12/05/2013 - 11:42

Le sentenze e le leggi vanno talmente rispettate che il magistrato Ingroia se ne frega altamente di ciò che la legge stabilisce e di ciò che il CSM ha sentenziato. Ovviamente, nessun scandalo.

Giovanmario

Dom, 12/05/2013 - 11:44

c'è una cosa che mi ha sempre incuriosito in questa vicenda e che riguarda un altro episodio altrettanto inquietante.. si tratta di quella storia dove una persona o telefona o chiede o comunque esprime un desiderio a dei vigili del fuoco, di poter fare un bagnetto in acque protette.. in quel caso il tutto finì in una multa.. ora io mi chiedo: che differenza c'è tra la telefonata di berlusconi e l'episodio appena ricordato? perchè i magistrati agiscono ora in un modo e ora in un altro modo? eppure i manuali giuridici dove hanno studiato, sono sempre gli stessi.. allora dobbiamo ritenere che i reati sono tali solo a discrezione dei giudici? è questo.. quello che c'è scritto nel nostro codice penale?

Ritratto di Nopci

Nopci

Dom, 12/05/2013 - 11:45

CENTRI SOCIALI?I VIGLIACCHI "partigiani" dell'Italia PEGGIORE. SINISTRI,CHE GUEVARA,NO TAViani,SELliani con l'orecchino nei 3 PORI,e i 2 oRECCHIOni.

gstrazz46

Dom, 12/05/2013 - 11:47

il corvo 10:40 Una ragazza deve chiedere a te con chi deve accompagnarsi o non saranno cavoli suoi di cui dovrà rendere conto eventualmente al Padreterno e non alla Boccassini?

Marcello58

Dom, 12/05/2013 - 11:47

l'ottusità regna, purtroppo. La cosa ignobile è che 'sta gente è ben pagata da noi...... e poi non hanno alcuna responsabilità, si prendono il potere assoluto, vivono in gabbie dorate e decidono sulla vita altrui senza un minimo scrupolo..... Non è forse un pochino troppo? Sembra un regime.......

tzilighelta

Dom, 12/05/2013 - 11:50

e basta, quanto siete noiosi, e soprattuto quanto siete ridicoli, in genere un uomo è sempre contento di far vedere agli amici che tromba come un riccio, invece qui la situazione si sta ribaltando, Silvio manda la sua televisione con giornalisti degni del premio Pulitzer a dimostrare che lui non trombava con le Olgettine, no, gli raccontava le storielle di cappuccetto rosso prima di andare a dormire e come premio per aver ascoltato le favole gli regala una busta con un mazzetto di euri, Tutto normale insomma, uno si porta a casa una sventola come la Polanco e che fa non ci prova neanche una volta? Grande delusione se ciò dovesse risultare vero, poi ancora non ho capito che cavolo ci fa una ragazzina minorenne a casa di B. nessuno c'è lo ha spiegato, quando ci ha provato B. ha fatto ridere l'intero globo terracqueo, ma i peggiori di tutti sono i berluscones, dopo l'ultima pagliacciata di ieri a Brescia e quelle che ancora verranno non ci sono più speranze, questo paese sta sprofondando nel ridicolo!

volo_basso

Dom, 12/05/2013 - 11:50

Siccome uccidere non e' permesso, pestare neppure , insultare men che meno, non resta che affidarsi alla forza del cielo, magari oltre tutti i terremoti ed inondazioni ed altro, ci scappa una folata di vento sotto una qualunque tegola , facendola volare a terra e guarda un po' sulla testa di chi (I.B.)? Non auguro a nessuno di trovarsi proprio li al momento dell' impatto, ma tante volte il destino aiuta a togliere il male e dopo il temporale, esce di nuovo il splendente sole. Ci guadagnerebbe sicuramente in primis la giustizia, levandosi di torno certi elementi complessati d'inferiorita' , poi l'intero Paese che rinconquisterebbe maggior fiducia , magari anche nella magistratura. Che il ciel ci aiuti

vittorio.rm.41

Dom, 12/05/2013 - 11:53

in un paese civile dove la giustizia è imparziale ovvero uguale per tutti, un PM come la signora boccassini non dovrebbe e non potrebbe rappresentare la pubblica accusa (cioè noi, lo stato), stante la pluridecennale animosità e accanimento dimostrati palesemente nei confronti di berlusconi. ma in un paese burletta potrebbe tentare di farsi ammettere quale parte civile e, chissà che quel tribunale, noto per l'imparzialità verso berlusconi, la accolga.

Giunta Franco

Dom, 12/05/2013 - 11:53

La Bocassini passerà alla storia per aver speso i migliori anni della sua vita a combattere il Cav. Sono soddisfazioni...

gstrazz46

Dom, 12/05/2013 - 11:54

Ma, corvo, non fare l'ingenuo: ci sei o ci fai? La magistratura(minuscolo) dovrebbe comportarsi in modo da farsi rispettare e sembrare super partes: non lo è certo quando è faziosamente schierata( vedi Ingroia e MD)e poi giudica i propri avversari politici.

laura franceschini

Dom, 12/05/2013 - 12:01

L'hanno programmata in Siberia!!! E' uno scandalo palese. I veri golpe sono stati e sono perpetrati dalla Sinistra e da certa magistratura, accolita e incostituzionalmente aggregata e politicizzata!

facendis

Dom, 12/05/2013 - 12:02

Suvvia sinistrati... siate per una volta onesti, più con voi stessi che con gli altri! Ormai tutti hanno capito che la magistratura vuole mettere il berlusca in galera in un modo o nell'altro, e sono convinto che, mentre scrivete i vostri post in difesa della boccassini,sghignazzate tutti compiaciuti sotto i baffi, non i vostri, ma quelli del baffone!

Ritratto di uccellino44

uccellino44

Dom, 12/05/2013 - 12:03

Questo processo alle intenzioni, senza prove, senza parti lese, con tante ammissioni di testimoni contro l'imputato e pochissime ammissioni di testimoni a favore dell'imputato, purtroppo, il Cavaliere lo perderà: sarà condannato a non meno di otto anni di reclusione ed interdizione dai pubblici uffici per non meno di cinque anni. Il motivo è chiaro: se così non fosse, l'onorabilità della Procura di Milano, già sulla strada della credibilità e declino, vi finirebbe definitivamente ed altrettanto definitivamente il pm antimafia Boccassini (la star della Giustizia) finirebbe a Palermo. Solo un quasi impossibile ravvedimento delle coscienze del Tribunale potrebbe salvare Berlusconi! Quindi, uno a zero per la Boccassini. Dopo viene il bello perché in appello e fino alla Cassazione queste accuse non possono tenere se non con la messa in discussione del sistema giudiziario e della stessa Giustizia di questo Paese che, ormai, è notoriamente nelle mani dei magistrati, soprattutto quelli rossi! Quindi, a memorie e riflettori spenti, Berlusconi sarà assolto per non aver commesso i fatti addebitatigli! I costi? Ho lavorato in quell'ambiente e, dal 1994 ad oggi, li stimo non inferiori a 250/300 milioni di euro: basti pensare alle intercettazioni telefoniche, al numero di ufficiali, agenti, mezzi ed attrezzature delle FF.OO. impegnati nelle indagini, al numero dei magistrati e altri dipendenti di giustizia impegnati!! Purtroppo questa è la nostra Giustizia, questa è la nostra Italia e questi sono gli italiani che, ovviamente, si meritano tutto questo!!

Ritratto di Nopci

Nopci

Dom, 12/05/2013 - 12:05

Xgerico il muratore delle mura. Randel vada nella sua bottega locale oscura. gdan NON TUTTI HANNO UN GIUDICE AMICO PUGLIESE ersola fa il TAGLIANDO DEI 100.000 KM DI STR………… Pensate ai VS Gregranti i Penati stupratori affaristi VE LA CAVATE SEMPRE CON LA FILACOMUNISTA MAGISTROIDE Ps PDS DS PD QUANDO PAGATE I DEBITI ALLE BANCHE PARI A DUECENTO MILIONI DI EURI. MARIUOLI CHE SE LA CAVANO SEMPRE GRAZIE ALLA COMPAGNIa MAGISTRALe. SE QUESTI SINISTRI HANNO UN CANCRO E’ COLPA DI BERLUSCONI

Pazz84

Dom, 12/05/2013 - 12:06

E' malato, come ha detto la ex moglie. Ora tenta di sfruttare il suo immenso conflitto di interessi per raccontare un altro pò di balle senza che nessuno, ne Napolitano, ne Letta, ne il PD proferisca parola. E' allucinante. Mi vergogno di essere italiano. Questo stato fa proprio schifo. L'anomalia di questo paese non è la giustizia, non è nemmeno Berlusconi, che dovrebbe essere in galera già da prima che entrasse in politica (i processi a suo carico iniziarono ben prima che entrasse in politica). No, la vera anomalia sono i suoi elettori, che gli credono da 20 anni, 20 anni in cui ha fatto promesse mai mantenute, dimostrando più e più volte di pensare a salvaguardare i propri interessi, nei processi e imprenditoriali. Vorrei sapere cosa ha fatto la mia amata Italia per meritarsi tutto questo sfacelo, vorrei proprio saperlo...

cast49

Dom, 12/05/2013 - 12:18

xgerico,questa è l'idea balorda che vi siete fatta a sentire le elucubrazioni di quella specie di arpia che si faceva un teorema del cazzo ed aveva l'ardire di credere di essere dalla parte giusta...quanti flop hanno fatto i suoi teoremi? tanti...Per me è una toga rossa che vuole colpire B. non accorgendosi che sta sbagliando tutto perchè presa dall'odio...Spero che il diavolo se la porti via, non è degna di essere un magistrato, e mi meraviglio che i suoi capi non l'abbiano ancora cacciata, visti i danni che ha fatto.

mocnarf4

Dom, 12/05/2013 - 12:18

enricotartagni Dom, 12/05/2013 - 08:50... Mi associo in pieno e in tutto e per tutto. Però si dovrebbe trovare il modo di farlo entrare nelle zucche vuote dei vari "luigipiscio"... xgerico (ma dove è andato a scuola?)... et similia...

Ritratto di _alb_

_alb_

Dom, 12/05/2013 - 12:20

Quindi la Bocassini si era persa il primo assalto a Berlusconi perché era andata a Palermo per la strage di Capaci. Alla faccia del principio giurisdizionale. Viste come stanno le cose inizio a pensare che il povero Riina sia solo un caprio espiatorio di quel terribile eccidio, e la mente sia ben altra. Infatti gli omicidi di Falcone e Borsellino sono arrivati al culmine dell'attacco della magistratura alla Democrazia Cristiana, con l'invenzione dei falsi pentiti che hanno permesso il disfacimento della DC dopo quello del PSI (quest'ultimo con la storia delle tangenti, che per altro era comune a tutti non solo a loro). Con l'accusa ad Andreotti ed altri esponenti DC di associazione esterna mafiosa, senza alcuna prova, ma SOLO con dichiarazioni non dimostrabili e spesso smentite dai fatti di pluriassassini che sono stati successivamente lautamente premiati (con sconti di pena e vitalizi) per le stesse. Insomma la Bocassini è sempre in mezzo. Ci sarà un perché.

Ritratto di Nopci

Nopci

Dom, 12/05/2013 - 12:20

randel ???? Popolo di bananas....? BE' CODESTO E' SEDUTO SU UNA CESTA DI B.......

Paul Vara

Dom, 12/05/2013 - 12:21

Quant'è pratico possedere un giornale per far passare per verità ciò che si vuole... Berlusconi rincara la dose con canale 5. Conflitto d'interessi ?

benny.manocchia

Dom, 12/05/2013 - 12:22

Prostituzione a domicilio,insomma,per la magistratura di Milano. Bene.E' quella per la strada che negli Stati Uniti definiscono "il serraglio delle puttane malate"? Ma facciamo ridere un bel po'... Un italiano in USA

mocnarf4

Dom, 12/05/2013 - 12:25

Si...topogigio100 Dom, 12/05/2013 - 09:30...Campa cavallo mio...

giosefatte

Dom, 12/05/2013 - 12:26

X genovasempre:per evitare che lo Stato spenda tutti questi soldi basta una sola cosa: berlusca non delinqua più. Ci sono PM di sinistra che imbrogliano lecarte e inventano reati per berlusca?Tranquilli: ci sono dei giudici a Berlino. Capito mi hai? Ma sono tutti sinistyri AAAAAAHHHHHH.

giottin

Dom, 12/05/2013 - 12:27

La bokassa è un'altra come il manettaro di Bisaccia: "io a quello lo sfascio", abbiamo visto poi chi si è sfasciato, nonstante i ponti d'oro che i komunisti gli abbiano fatto per ringraziarlo dei grossissimi favori avuti da lui. Diamo tempo al tempo e anche codesta lurida fascista farà la fine che si merita !

Raoul Pontalti

Dom, 12/05/2013 - 12:27

(ennesimo invio...) Ma uno che alleva olgettine come conigli, detenendo quindi un harem che nemmeno può essere comparato con quello dei sultani ed emiri dei tempi andati, che invita alle cene eleganti prostitute dai nomi esotici, che non si accorge che le mantenute del suo harem lo cornificano sistematicamente a 800-1000 euro a botta, che concede a prostitute brasiliane il proprio numero di telefono riservato sì che queste possano rintracciarlo in missione all'estero e comunicargli che una delle sue favorite, la nipote di presidente egiziano, è finita in questura, può essere ritenuto colpevole dei reati ascrittigli in quel di Milano? Ovviamente no! Silvio è innocente per manifesta incapacità di intendere che non è normale per un ultrasettantenne accompagnarsi con ragazzine, non è prudente aprire la propria casa a frotte di prostitute esotiche, che non è onorevole raccontare a funzionari di polizia che una prostituta marocchina è nipote di presidente egiziano e che verrà a recuperarla una consigliera regionale che poi la affiderà ad una prostituta brasiliana. Questa incapacità di intendere si riverbera sulla volontà inficiandola e quindi rendendo insussistente il dolo e con ciò il delitto. Per Silvio una prostituta non è una reietta sociale, ma una angelica dispensatrice di consolazione specie per i vecchietti e l'accompagnarsi con minorenni non è percepito da Silvio come manifestazione di sordida turpitudine, bensì come gioiosa e gioconda occasione di ammirare bellezza e giovinezza. Silvio in fondo è un eterno Peter Pan e come tale innocente sempre e comunque. Peccato che la Ilda non se ne sia accorta...

moranma

Dom, 12/05/2013 - 12:35

già il fatto che un indagato in attesa di giudizio si possa permettere di portare la propria televisione in casa per far vedere che non ci sono fruste a 8 punte, o strumenti di tortura o comunque qualcosa che possa far pensare ad orge o simili dovrebbe far capire a chi ancora ragiona che siamo fuori da qualsisasi normalità! Con questa trasmissione vorrebbe far credere agli italiani creduloni che in casa sua si facevano solo cene eleganti, purtroppo per lui ci sono testimonianze che dicono il contrario e spero che la giustizia non si faccia intimidire da una trasmissione televisiva pagata dall'indagato!

piero1939

Dom, 12/05/2013 - 12:39

visto che criminali, assassini, ladri e tangentari immigrati clandestini finti invalidi assenteisti e chi piu' ne ha piu' ne metta almeno uno sti buoni a nulla riusciranno a metterlo in galera?????? mi auguro di si per dimostrare la loro capacita'.

agosvac

Dom, 12/05/2013 - 12:45

La signora boccassini, come anche gran parte se non tutti i magistrati di sinistra o di estrema sinistra, pecca per mancanza d'intelligenza. Infatti non si rende conto di una cosa molto importante: non è che se riuscisse a fare condannare Berlusconi con questo gli impedirebbe di fare politica e di avere il seguito che ha, gli impedirebbe solo di potere entrare in Parlamento o di potere fare il premier, cosa, peraltro, a cui ha già rinunziato, nient'altro. Infatti anche un pregiudicato, un esempio lo abbiamo con grillo che è stato, lui sì, condannato per omicidio plurimo, sia pure colposo,può fare politica.Tra l'altro questa condanna è così dicutibile e palesemente ingiusta che non gli toglie voti, o, meglio, non li toglie al suo partito anzi contribuisce a fargliene ottenere di più.L'unica cosa che la boccassini riuscirà ad ottenere è rendersi invisa alla grande maggioranza degli italiani che possono toccare con mano, a parte una stretta minoranza di sinistroidi e grillini, come certa magistratura perde tempo a perseguire Berlusconi lasciando liberi i veri delinguenti. Se infatti questi sè dicenti magistrati si occupassero di più di questioni giudiziarie più importanti non si verificherebbero i fatti strani che, purtroppo, si verificano: mafiosi messi in libertà per decorrenza dei termini di custodia, delinguenti per i quali alcuni magistrati si "dimenticano" di depositare le sentenze e che vengono rilasciati in modo che possano continuare a delinguere e tante altre cose.Le azioni della boccassini e compagniucci vari contribuiscono a fare capire agli italiani quanto bisogno ci sia in Italia di una riforma seria e totale non della giustizia, come dicono alcuni, bensì della magistratura e di come questa magistratura amministra la giustizia!!!!!

Giacinto49

Dom, 12/05/2013 - 12:46

Continuo a dire, e credo di interpretare il pensiero dell'italiano medio interessato al suo Paese, che di quanto abbia fatto Berlusconi in casa sua con pseudo (ripeto pseudo) minorenni consenzienti, non può interessarmi più di tanto. Piuttosto sarei infinitamente riconoscente a chiunque riuscisse a ritrovare traccia dell'intervista in cui nel '94 Occhetto prometteva vendetta. La spudorata violenza verbale con cui si esprimeva, che ricordo all'epoca mi stupì da parte di un politico, se pure perdente, in televisione, era il prologo di quanto avvenuto dopo. Ringrazio anticipatamente chiunque riesca a farlo riproporre.

agosvac

Dom, 12/05/2013 - 12:50

Egregio xgerico, se ne faccia una ragione: invitare a cena una donna di "dubbia moralità", non è un reato nè penale nè civile!!!Piuttosto il suo è un reato verso quella che normalmente si chiama "intelligenza"!!!!!!

agosvac

Dom, 12/05/2013 - 12:54

Egregio randel, lei una bella "randellata" la deve avere presa in testa quand'era ragazzino visto la stupidaggine del suo commento!!!

benny.manocchia

Dom, 12/05/2013 - 12:58

Italia biancofiore bacchettona solo nei riguardi di un signore di Milano.I "sinistri" allibati:chissa' che cosa faceva a casa sua con quelle ragazze.Solita sinistra.Kennedy e Clinton (presidenti della sinistra americana) si fottevano ragazze e donne proprio nell'ufficio Obale.Ma i komunisti italici non hanno mai detto una parola.Davvero credono che possono mandare avanti il loro treno sgancherato su un solo binario? Un italiano in USA

agosvac

Dom, 12/05/2013 - 13:01

Egregio xgerico, ma questi filmati a 360 gradi sono agli atti del processo??? e se lo sono come ha fatto lei a vederli??? Oppure lei dà per certe cose che certe non sono anzi, al contrario, sono del tutto inesistenti??? Io di filmati a 360 gradi non ne ho mai visti!!!!

Ritratto di martello carlo

martello carlo

Dom, 12/05/2013 - 13:03

Non ho letto l'articolo; le ragioni non contano nulla con certa magistratura.Con ILDA ROSSA PERMANENTE, ancor meno.Ormai le condanne tribunalizie di S.B.sono passate di moda (anzi gli fanno onore), tant'è che non riescono più nemmeno a tenere unite le schegge impazzite dell' odio sinistro. L'UNICO GIUDIZIO CHE CONTA E' QUELLO DI MILIONI DI PERSONE CHE LO VOGLIONO COME LEADER E ANCOR PIU' CHE LUI ABBIA ACCETTATO.Agnelli ha comandato come fosse presidente della repubblica senza essere né ministro né parlamentare:S.B. potrà certo di meglio. Condannino pure, gli impediscano pure l'accesso ai pubblici, ormai DESAUTORATI PUBBLICI UFFICI, liberandolo così dalla ROTTURA del conflitto d'interessi.Così potrà finalmente sfruttare le sue TV, se non altro per contrastare la RAI/TASS, in difesa del popolo LIBERO e di tutta la nazione, cosa che FINORA NON HA MAI FATTO NONOSTANTE LE ACCUSE. Dopo ciò cui abbiamo assistito ieri a Brescia, E' PRIORITARIA UNA PROFONDA RIEDUCAZIONE DEI FANCAZZISTI ALLEVATI A 6 POLITICO, PANE E NUTELLA.

Azzurro Azzurro

Dom, 12/05/2013 - 13:11

Teddysamp Mamma mia come sei ignorante .....Andreotti e' stato consannato per mafia solo nella tua testa colma di segatura. Falsario e cialtrone

Ritratto di sitten

sitten

Dom, 12/05/2013 - 13:13

A boccasini cosa hai da dire insieme ai tuoi colleghi del ghanese che a ammazzato a Milano degli innocenti, era fuori per decorrenza dei termini? Ma che c...zzo state a fare, impegnatevi su i problemi importanti come questi delinquenti che mettete in libertà.

Ritratto di MACzonaMB

MACzonaMB

Dom, 12/05/2013 - 13:16

Non mi è ben chiaro se le immagini di Falcone e Borsellino che si stagliano sul Palazzo di Giustizia di Milano rappresentino una commemorazione o peggio....un AVVERTIMENTO...

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Dom, 12/05/2013 - 13:21

L'assalto si può ben rintuzzare, in ispecie quando si mira a distruggere, in tutti i sensi, l'avversario.

Ritratto di mark 61

mark 61

Dom, 12/05/2013 - 13:25

e stasera l'informazione di mediaset ... sempre “ puntuale e obbiettiva" cercherà di convincere il popolo bananass che RUBY è una povera ragazzina indifesa. PECCATO è solo giornalismo spazzatura

xgerico

Dom, 12/05/2013 - 13:32

@mocnarf4 - Tranquillo, non si preoccupi, sono un autodidatta!

Klark

Dom, 12/05/2013 - 13:54

E' chiaro a tutti che i vostri sono commenti in play-back, scritti sotto dettatura. E' la propaganda di Silvio a muovere i fili nelle vostre video-teste. Rovesciate il vero per sentito dire. Nel processo Mediaset le sentenze hanno appurato che la somma sottratta alle finanze è di oltre 600 milioni di euro. Soldi che le leggi ad personam hanno ridotto a 7 milioni. Soldi sottratti alla comunità e agli azionisti del biscione. Non lo dico io lo scrivono le carte del processo. E' una verità processuale che nessuna delle vostre menzogne telecomandate potrà rovesciare, se non con l'eversione

Ritratto di scriba

scriba

Dom, 12/05/2013 - 14:23

TOGA PROFONDA. L' Italia più che in mutande è ormai ridotta in toga e questo è molto ma molto più drammatico di qualunque depressione del 1929. L' economia si può risanare ma la repubblica giudiziaria è una gola profonda da cui non si esce e dalla quale non si salvano neppure i codazzi giustizialisti che oggi l' applaudono.

laura.canu

Dom, 12/05/2013 - 14:45

reliforp..da un pezzo non ti leggevo..forse eri impegnato a cambiare pelle e quindi a corto di veleno?

laura.canu

Dom, 12/05/2013 - 15:01

klark...suppongo lei, che appare così informato, abbia avuto modo di leggere le sentenze, quindi, deduco, lei è parte in causa ma, se così non fosse, a che titolo ha potuto accedere alle stesse?

gpl_srl@yahoo.it

Dom, 12/05/2013 - 15:04

sarebbe interessante sapere oltre alla condanna quanti anni di carcere chiederà la Bocassini per Berlusconi: l' ergastolo sarebbe ancora poca cosa per nulla di dimostrato e solo costi a carico del contribuente sostenuti per arrivare in tutti i modi a poter condannare Berlusconi: cosa da definirsi vergognosa soprattutto in questi tempi ossia quando ci sono persone anziane che con soli cinquecento euro al mese vivono e pagano ancora delle tasse: certi PM dovrebbero quindi vergognarsi e certi partiti politici, che appoggiano tali persone, dovrebbero vergognarsi con loro

gpl_srl@yahoo.it

Dom, 12/05/2013 - 15:08

ecco cosa succede quando qualcuno non viene mai invitato ad un festino!

FabrizioLUM

Dom, 12/05/2013 - 15:09

SOGNO O SON DESTO. COME è POSSIBILE CHE TUTTO CIO' ACCADA NEL NOSTRO PAESE? NEGLI STATI UNITI BERLUSCONI SAREBBE IN GALERA DA ANNI.

The lion

Dom, 12/05/2013 - 15:27

Ilda, e' tempo che te ne vada ai giardinetti coi nipotini (se ce n'hai).

ciaciaron

Dom, 12/05/2013 - 15:49

Wooow, stasera panino, birra e rutto libero davanti al televisore. Ho già le fregole e la pelle d'oca per l'emozione. Speriamo che duri almeno 3/4 ore. Non si potevano mettere nelle piazze dei maxi schermi per informare la popolazione? Per evitare guai internazionali, qualcuno ha pensato ad avvisare Mubarak che stasera si parlerà di sua nipote?

gianni71

Dom, 12/05/2013 - 16:04

Berlusconi come Tortora? Non c'è limite alla decenza di quest'uomo e di chi lo sostiene. VERGOGNA!

mbotawy'

Dom, 12/05/2013 - 16:44

Urgentissima e' la riforma giudiziaria. La Giustizia e' uguale per tutti, e non puo' essere imparzialmente amministrata. Gli odii personali non fanno parte del codice penale!

franco@Trier -DE

Dom, 12/05/2013 - 16:52

Il Cavaliere è accusato di concussione e prostituzione minorile,,se ci sono prove che paghi o non è uguale per tutti la legge?Inutile fare discussioni inutili, se fossi io al posto suo voi fareste tanto casino?Vi interessa Berlusconi uomo o la legge?

@ollel63

Dom, 12/05/2013 - 17:06

la rossa sgangherata non ha in mano uno straccio di prova, può farneticare quanto vuole, come finora fatto. Può pure trovare una corte di sgiudici che buttan giù uno sragionato fardello di sentenze senza pezze d'appoggio, buone solo per i dementi sinistrati con il cervello perennemente in vacanza, gliele concede la slegge italica a gogò, ma ci sarà un infine un giudice che scaglierà costoro nel giusto luogo cacaceo!

sax_

Dom, 12/05/2013 - 17:13

E' l'unico processo dove la parte offesa dice:non sono mai stata con Berlusconi...ma per la Boccasciutta:no ci sei stata,lo dico io...mi vien da ridere

Cristina Ulcigrai

Dom, 12/05/2013 - 17:23

Mi auguro che nella requisitoria di domani i P.M.non presentino Silvio Berlusconi come un impresentabile,solo perchè appartiene a una certa area politica(io sono orgogliosamente del PDL e non sono una impresentabile!).Un saluto Cristina.

Azzurro Azzurro

Dom, 12/05/2013 - 17:57

se questa condanna Berlusconi a vanvera il PDL va al 40%

giovannibid

Dom, 12/05/2013 - 18:44

quando si arriva ad una certa età, specialmente nel servizio pubblico, BISOGNA ANDARE IN PENSIONE Probabilmente ci sarebbero meno problemi per il Popolo e per l'apparato della pubblica amministrazione

Renatino-DePedis

Dom, 12/05/2013 - 19:51

topogigio100 dovrebbe essere inutile sottolineare il fatto che la bocassini non ha competenze su Mps, dato che il reato si è perpetrato a Siena e non a Milano. dovrebbe, ma dato che tu sei uno sfigato berlusconiano è doveroso ricordarlo. continua a votare un delinquente come il tuo nano preferito, uno che ha evaso soldi per milioni di euro, uno che, invece di governare, si faceva leggine apposite e faceva orge con minorenni. siete veramente dei poveri DEMENTI!

Azzurro Azzurro

Dom, 12/05/2013 - 21:10

Renatino-DePedis Caro kompagno Renatino ma sai solo insultare? Dovresti sapere che insulto equivale a bassa scolarita'....Ma d'altra parte un ignorantone come il pupazzo piccolo hitler chi puo' attirare, se non ignoranti all'ennesima potenza? Heil Hitler Renatino....

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Dom, 12/05/2013 - 23:51

...Non è vero che la Boccassini domani chiederà la condanna del Cavaliere. Se è intelligente e credo che lo sia, per cui avrà anche imparato a saper perdere, non potrà non chiedere l'assoluzione, alla luce di quanto ascoltato questa sera sul canale cinque, "Ruby ultimo atto". Boccassini! Non perda questa grande occasione.

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 13/05/2013 - 06:40

giusta la guerra, giusto quel fine che giustifica qualsiasi mezzo

Jurisconsultus

Lun, 13/05/2013 - 07:06

Berlù! Perchè non inviti a cena la Bocassini?