CasaPound contro Sala: "Ora dimettiti, falsario"

Milano tappezzata con gli striscioni di CasaPound: "Sala. di quali minacce parli?". E l'organizzazione torna a chiedere le dimissioni del sindaco

"Sala di quali minacce parli? Dimettiti falsario!". CasaPound ha fatto un nuovo blitz a Milano per chiedere le dimissioni del sindaco Giuseppe Sala. Come riportato dalla pagina Facebook dell'organizzazione di estrema destra, diversi striscioni sono stati appesi in diffeversi punti del capoluogo lombardo. Un "attacco" politico che arriva a pochi giorni dalla decisione della Questura meneghina di mettere "sotto tutela" il primo cittadino proprio in seguito alla manifestazione di CasaPound a Palazzo Marino (guarda la gallery).

"Chiedere le dimissioni di un sindaco indagato per falso in atto di ufficio e turbativa d'asta non è una minaccia, ma una legittima richiesta di assunzione di responsabilità da parte di chi sbandierava onestà e trasparenza come parole d'ordine". In una nota postata anche su Facebook, la portavoce di CasaPound Milano, Angela De Rosa, ripercorre i fatti degli ultimi giorni: "Sala è inadatto al ruolo che ricopre: un sindaco che millanta una scorta che non ha e che lascia intendere di aver ricevuto minacce da chi semplicemente gli fa una legittima opposizione politica non solo non sa cosa siano onestà e trasparenza, ma dimostra di essere incredibilmente debole, irresponsabile e inadeguato".

Dopo la manifestazione in consiglio comunale di fine giugno, CasaPound ha inoltrato una richiesta formale di incontro a Palazzo Marino "per sgomberare il campo dagli equivoci" e illustrare le proprie posizioni. "Era il 14 luglio e non abbiamo ancora avuto risposte - commenta la De Rosa - in compenso, dal sindaco è arrivato un attacco a freddo, ingiustificato è basato su delle falsità". Ora l'organizzazione di estrema destra gli chiede di "chiarire che quello della scorta è stato solo un incidente". "Sindaco - conclude la De Rosa - dimostra di saperti confrontare sul terreno della politica, incontriamoci e fatti raccontare finalmente i problemi dei milanesi e perché chiediamo le tue dimissioni".

Commenti

cir

Dom, 30/07/2017 - 19:04

grandi casa POUND !!

Ritratto di michageo

michageo

Dom, 30/07/2017 - 19:47

Bene! Ricordiamoci che ogni valanga nasce du un fiocco di neve od una piccola palla di neve , e poi.........

Yossi0

Dom, 30/07/2017 - 22:24

Questo qui non ha bisogno della tutela della questura che farebbe meglio ad impiegare gli agenti sul territorio ma della tutela degli infermieri del centro psichiatrico

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 30/07/2017 - 22:39

Sti comunisti! Rigorosi con gli altri e molto permissivi tra di loro.

federik

Dom, 30/07/2017 - 22:41

Io sto con CasaPound, via questo mediocre con mille ombre da una città importante come Milano.

il nazionalista

Dom, 30/07/2017 - 23:36

Estremisti senz' altro, quasi sempre fuori dalle righe, con tante idee ed iniziative da rifiutare, ma NON nemici del Popolo italiano, NON quinta colonna dell' INVASIONE afro-maomettana, NON sensali che barattano la Sovranità dello Stato italiano ed il diritto degli Italiani di essere PADRONI DELLA PROPRIA TERRA con l' autorizzazione di poter spendere di più per finanziare le proprie campagne elettorali!!!

frabelli1

Lun, 31/07/2017 - 00:29

Non sono fascista, ma sono con casa pound

Ritratto di nestore55

nestore55

Lun, 31/07/2017 - 00:51

Il solito sinistro....Non cambiano mai!! E.A.

Celcap

Lun, 31/07/2017 - 01:13

Quando c'é di mezzo sala e la sua giunta non sono capace di estraniarmi perché questo é davvero uno che rovina Milano. Comunque, qualcuno, per avergli dato la scorta, dovrebbe spiegare quali sono le minacce che gli hanno fatto prrché se le cose stanno come dicono quelli di destra non mi sembra abbia ricevuto messaggi così minacciosi. Sono i milanesi che si devono sentire minacciati da uno che un giorno si e l'altro pure dichiara di voler dare lo stipendio ai clandestini, che lui chiama immigrati; che non fa niente per dare sicurezza ad una cittá che slle ore 19 di ogni sera va in coprifuoco poiché la gente ha paura ad uscire nelle strade; che fa manifestazioni dicendo che Milano vuole gli immigrati e dicendo anche che é quello che vogliono i milanesi senza aver vergogna per quello che dice. A Milano i tipi come lui li chiamano "barlafuss". Se lo faccia spuegare cosa significa perché lui certamente non sa il milanese ne tantomeno quello che vogliono i cittadini.

Popi46

Lun, 31/07/2017 - 06:28

Non credo che Casa Pound possa diventare un soggetto politico numeramente molto consistente, ma credo che gli imbelli oggi al governo le stiano dando un grande aiuto

Ritratto di Situation

Situation

Lun, 31/07/2017 - 08:13

con Ezra Pound sempre e comunque.

maurizio50

Lun, 31/07/2017 - 08:33

Non credevo che qualcuno potesse essere peggiore di Pisapia: ed invece certamente l'attuale Sindaco lo è!!!!!

antiom

Lun, 31/07/2017 - 10:08

Paradossale è che sia stata una simultanea successione, scelto dai milanesi! Ma quali "milanesi"!!!

Ritratto di bassfox

bassfox

Lun, 31/07/2017 - 16:57

se i figlioli di silvio strizzano l'occhio a casapound, vuol dire che farete la fine della Le Pen: non governerete mai! per fortuna!