Centrale, migrante ferisce un militare: il video dell'aggressione

Lo yemenita che ha colpito il militare in Stazione Centrale è stato arrestato per terrorismo

Questa mattina un immigrato di 23 anni ha colpito alla gola con delle forbici un militare. Un aggressione choc, l'ennesima in Stazione Centrale a Milano. L'autore dell'aggressione è Fathe Mahamad, un 23enne di origine yemenita. Dopo la folle violenza è stato subito placcato e arrestato dai carabinieri del terzo battaglione Lombardia. Al momento della cattura si è messo a urlare più volte "Allah Akbar! Allah Akbar!". L'urlo dei terroristi. Tanto è che in serata è stato reso noto che l'immigrato è stato arrestato per attentato con finalità terroristiche, lesioni, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Lui si è "guistificato" col pm dicendo di voler "raggiungere il paradiso di Allah".

Ma proprio in queste ore, mentre l'immigrato viene interrogato dal pm Alberto Nobili, responsabile del pool dell'antiterrorismo della Procura di Milano, ha iniziato a circolare sui social il video choc dell'aggressione. Il filmato viene pubblicato da un gruppo Facebook pubblico russo e fa rabbrividire. A girare l'agghiacciante video potrebbero essere stati alcuni turisti russi.

Quello che è certo è che nei minuti registrati viene ripresa la folle aggressione ai danni del militare. L'immigrato è stato placcato e disarmato grazie all'intervento imemdiato dei carabinieri e di un 52enne senegalese, residente a Milano, che passava per la piazza.

Commenti

manente

Mer, 18/09/2019 - 00:44

Negli Usa, in Francia, in Germania ed in qualunque altro Paese dell'Occidente democratico, la Polizia gli avrebbe sparato; Solo in Italia accade che Carabinieri e Polizia siano stati messi in condizione di rischiare di perdere la vita per paura di quei magistrati che preferiscono indagare le vittime piuttosto che i carnefici, specie se si tratta di "risorse" della sinistra antirazzista, finto-buonista e criminale.

Ritratto di tox-23

tox-23

Mer, 18/09/2019 - 02:25

Ci siamo ragazzi: arriva il terrorismo, ci mancava pure questa ! E' colpa nostra, all'assalitore non siamo riusciti a dargli amore, come nel caso dell'altra aggressione avvenuta recentemente.

GPTalamo

Mer, 18/09/2019 - 03:41

Sapete che gliene frega agli italiani di sinistra? Un bel niente. E' gente che apprezza l'anarchia, e quando pensa ai concetti di ordine e disciplina, pensa al fascismo. E' gente che spesso inneggia a droga, ateismo, pornografia, materialismo, senza valori morali. Disperati, che non hanno niente da perdere. Che volete che sia, il pestaggio di un militare per questa gente?

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 18/09/2019 - 07:10

Clandestino, non emigrante. Ma...dove siamo a Milanistan, citta di Beppeh al Salah? Dall'audio non si direbbe che siamo in Italia.

il sorpasso

Mer, 18/09/2019 - 07:28

E' una nostra risorsa? Bisogna applicare le leggi e metterlo in galera sena tanti process; scommetto che se l'avessi fatto io sarei già in galera!

antonmessina

Mer, 18/09/2019 - 07:42

clandestino non migrante

eko99

Mer, 18/09/2019 - 07:58

Tranquilli!! adesso ci pensa il magistrato nostrano a fare giustizia, indagherà il militare per non aver permesso al povero clandestino che è scappato dalla guerra di farlo fuori e quindi scaricare le sue frustrazioni. Ovviamente anche le forbici scalfite verranno addebitate al militare!

bernaisi

Mer, 18/09/2019 - 09:45

ma questi sarebbero militari ? sono femminucce che hanno paura del bambino cattivo a vedere la scena c'è da ridere (o piangere). peccato che sono dotati di armi giocattolo comperate nei negozi della toys

bernaisi

Mer, 18/09/2019 - 09:47

ma poi scusate che ce li mandano li a fare i militari ?

Ritratto di Marco-G

Marco-G

Mer, 18/09/2019 - 10:03

@GPTalamo sono perfettamente d'accordo

Ritratto di Sniper

Sniper

Mer, 18/09/2019 - 10:15

Ieri mi hanno criticato perche' ho messo in discussione il comunicato dell'Esercito che diceva che il criminale era stato immobilizzato dai militari con le tecniche di combattimento militare (Monsieur de La Palice si sara` fatto due risate nella tomba). Il video mostra che tali tecniche sembrano consistere nello stare alla larga dal soggetto, quasi scappare, farsi ferire, e poi sperare che la folla gli salti addosso. Come diceva Sordi dei Tedeschi in Un Americano a Roma: "A Cicalo`...E quanno 'a vincono 'a guera questi?"

Fjr

Mer, 18/09/2019 - 11:31

Gptalamo,i sinistri mandano avanti gli anarchici per non sporcarsi le mani e nel caso fossero scoperti avere la scusa per poter dire sono stati gli anarchici,gente senza palle

maurizio50

Mer, 18/09/2019 - 12:21

Ovviamente anche in questo caso la colpa è di Salvini, nevvero Compagni????????

Ritratto di MortimerMouses

MortimerMouses

Mer, 18/09/2019 - 13:21

Gentile Bernaisi, i militari hanno delle regole di ingaggio ferree cui sono obbligati ad attenersi diversamente si allora passerebbero dei guai. In quanto ad armi giocattolo, pur essendo calibro 5.56 non le suggerirei di trovarsi di fronte a un Ar 70/90, sono convinto che sentendo come canta le succederebbe, come ho visto molte volte al poligono militare, si caccerebbe a terra dallo spavento. Regards.

buonaparte

Mer, 18/09/2019 - 19:44

ECO TU LO DICI PER SCHERZO,MA è COSI. IL TRIBUNALE DI MILANO è PIENO DI GIUDICI ROSSI USCITI DALLA SCUOLA DI FRATTOCCHIE DIRETTAMENTE OD INDIRETTAMENTE PAGATA CON I RUBLI RUSSI TRAMITE IL KGB.. SI PARLA DAL 46 IN POI DI BEN 1000 MILIARDI DI LIRE