Milano, riecco i bivacchi in Stazione Centrale: così i migranti si accampano

La zona della Stazione Centrale è tornata a essere presa d'assalto dagli immigrati, che si accampano nei giardini

È estate e, come ogni anno, è il periodo in cui il fiume dei flussi migratori è in piena: aumentano gli sbarchi e, di rimbalzo, gli immigrati sul territorio italiano. Della situazione ne è sempre fulgida cartina di tornasole la Stazione Centrale di Milano con le zone limitrofe. Ecco, qui, negli ultimi giorni è (ri)scoppiata l'emergenza bivacchi.

"Mi auguro che il Comune faccia la sua parte, come tutti, evitando i bivacchi. Perché compito di un sindaco è evitare i bivacchi in una città come Milano che ha appena vinto le Olimpiadi invernali e non quelle del bivacco", è la stilettata di Matteo Salvini all’indirizzo di Beppe Sala. E dopo la botta è arrivata la risposta del diretto interessato, che ha rispedito al mittente l'accusa: "Non è che a noi piaccia che ci siano i bivacchi e ci lavoreremo. Certo che è compito del sindaco, ma il problema è l'origine di questi bivacchi, che derivano dalle decisioni prese dal ministro stesso".

A infiammare la polemica, rispondendo al leader della Lega e difendendo l'operato del primo cittadino meneghino, ci ha pensato Francesco Majorino: "Salvini non deve fare il fesso: i bivacchi di queste settimane sono il frutto delle sue scelte. Abbiamo un ministro che o ci fa o ci è. O forse tutte e due: un poco è incapace, un poco spera che il sistema dell'accoglienza salti. Potrebbe darci la sede di via Bellerio per accogliere i migranti, sempre che non gliela abbiano pignorata". E al neo europarlamentare Pd ha replicato a stretto giro la collega Silvia Sardone del Carroccio, ricordando il lassismo della giunta di centrosinistra alla guida di Palazzo Marino: "Forse dimentica che la situazione è la stessa da anni, ossia da quando la sinistra ha spalancato le porte della città a migliaia di clandestini rendendo di fatto Piazza Duca d'Aosta un enorme campo profughi a cielo aperto. Majorino è stato il principale artefice di questo quadretto poco invidiabile. Sala ricorra al daspo urbano contro i bivacchi". Dunque, le ha fatto eco il deputato e capogruppo meneghino della Lega, Alessandro Morelli: "Per la sinistra milanese la colpa dei bivacchi, che si susseguono da anni, sarebbe colpa di Salvini. La 'Salvinifobia' è una cantilena che ci propinano da sempre quando non hanno argomenti, ma basta andare su Google e troviamo le stesse notizie che si susseguono da anni: migranti che da tempo dormono tra Porta Venezia e la Stazione Centrale e chiedono l'elemosina, nonostante, prima della direttiva del Viminale che li ha ridotti, i soldi per l'accoglienza erano elargiti in abbondanza".

Il punto, insomma, è il seguente: il giro di vite voluto dal responsabile del Viminale con il decreto Sicurezza ha stretto le maglie dell'accoglienza, riducendo i casi in cui un migrante può richiedere (e ottenere) la protezione umanitaria. Una delle conseguenze è però anche quella di rendere irregolari, e quindi non più ospitabili nei centri d'accoglienza, migliaia di persone. Ed è così, allora, che questi stranieri si riversano per le strade.

Gli accampamenti degli immigrati

Facciamo un salto in Piazza Duca d’Aosta di prima mattina, attorno alle 7, e già nel sottopasso di via Tonale, troviamo un gruppetto di migranti che, accampati, dormono stesi su cartoni. C'è un ragazzo sveglio, lo avviciniamo: "Sono arrivato dalla Libia con un barcone e dopo essere andato in Svizzera e in Francia, sono tornato in Italia; da qualche tempo vivo così a Milano, senza casa e lavoro".

In Piazza Duca d'Aosta la situazione non cambia e, sparsi qua e là tra la pavimentazione e l'erba delle aiuole, ci sono decine di immigrati ancora appisolati. Uno di loro, invece, ha scelto come giaciglio l'ingresso della metropolitana, attaccato ai portici di via Vittor Pisani.

Stesso scenario nel giardino di Piazza Luigi di Savoia, lato est dello scalo ferroviario, dove incrociamo un operatore ecologico in servizio: "Qui ci sono una decina di persone fisse e ho visto anche bambini. Non è una bella cosa e abbiamo paura quando veniamo a pulire in questa area".

Situazione delicata anche, per non dire soprattutto, lungo tutto Viale Vittorio Veneto (che collega Porta Venezia a Piazza della Repubblica): qui, affianco ai binari del tram, nella lunga lingua d'erba in pendenza, troviamo una decina di extracomunitari assopiti tra i cespugli. Con loro, a riempiere l’erba spelacchiata, cartoni, coperte, indumenti, sacchetti di cibo, rifiuti e bottiglie di birra vuote. Accanto al loro bivacco, per tutto il giorno, sfila la città: il 9 si ferma e riparte, le auto sfrecciano e i passanti camminano sul marciapiede.

Commenti
Ritratto di moshe

moshe

Mar, 09/07/2019 - 13:56

È tornata l'emergenza degrado a Milano ..... macchè emergenza, questa si chiama multietnicità, la bella multietnicità del condannato Sala !!!

schiacciarayban

Mar, 09/07/2019 - 14:29

moshe - Sei patetico, credo che tu abbia preso dal tuo capo. Fra l'altro Sala è stato condannato per una cosa assolutamente ridicola, praticamente per far bene il proprio lavoro, è scritto anche nella sentenza.

Ritratto di Flex

Flex

Mar, 09/07/2019 - 14:43

Ciamate Sala e il PD loro hanno la soluzione.

Ritratto di tomari

tomari

Mar, 09/07/2019 - 14:52

schiacciarayban: moshe ti ha colpito e affondato!

schiacciarayban

Mar, 09/07/2019 - 14:56

Nessuno dice che il PD avrebbe risolto la situazione, ma è la Lega che si è venduta come quella che l'avrebbe risolta! Ovviamente l'ennesima balla!

DaniPedro

Mar, 09/07/2019 - 14:57

...quelli di quest'anno sono il frutto delle scelte di Salvini...chi si prende il merito per quelli degli anni passati...???

Celcap

Mar, 09/07/2019 - 14:57

Prendete Sala e portatelo insieme ai suoi adepti Majorino ecc. a vivere un giorno in Stazione Centrale dopo non avranno più alibi se continuano a non intervenire.

mimmo1960

Mar, 09/07/2019 - 15:14

Come mai i pro migranti non intervengono per aiutarli??

Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 09/07/2019 - 15:42

chi è il sindaco di milano de salistris? ah ah ah!

27Adriano

Mar, 09/07/2019 - 15:44

Sono convinto che il vero degrado sia il sindaco sala e la giunta pidiota.

IVANKA

Mar, 09/07/2019 - 15:52

Queste persone che vogliono l'accoglienza indiscriminata di persone per poi vedere che l'unica alternativa che hanno è di "bivaccare" nemmeno di "vivere", (i centri di accoglienza sono solo galere),perchè la verità è che noi non abbiamo niente da offrire: lavoro, dignità, futuro! Sono persone intellettualmente disoneste, forse malavitose (guadagnano qualcosa da tutto questo), ma fondamentalmente cattive, razziste. E accusano di razzismo quelli che non vogliono vedere questo scempio di essere umani. Dobbiamo togliergli la maschera, per il bene di tutti, soprattutto per quei poveri disgraziati da loro ingannati.

ROUTE66

Mar, 09/07/2019 - 15:57

SENTIRSI DARE DEL FESSO DAL MAJORINO è UNA MEDAGLIA AL VALORE. NESSUNO SI DIMENTICA CHE IL signore PER ANNI HA DICHIARATO MILANO CITTà APERTA. APERTA AI MIGRANTI ,salvo poi accorgersi che era diventato DIFFICILE GESTIRLI TUTTI e allora ecco la pensata ora li accollo a quei SINDACI che fino a ieri chiamavo RAZZISTI e giù a (PIANUCOLARE)prendetene anche VOI FACCIAMO UN 3 X 1000 (abitanti) povero ragazzo prima fà lo spavaldo a SPESE DEGLI ITALIANI, poi chiede aiuto a chi ha insultato fino al giorno prima. Già ma loro hanno sempre la soluzione dei PROBLEMI IL BELLO è CHE LA TOLGONO DAI CASSETTI IL GIORNO DOPO LE SCONFITTE ELETTORALI PURI GENI DELLA COMUNICAZIONE

audace

Mar, 09/07/2019 - 16:03

Che senso ha, per noi e, anche per loro, prenderli e trasportarli in Italia per poi, e per le strade a mendicare, rubare, delinquere e tanto altro?

ROUTE66

Mar, 09/07/2019 - 16:03

schiacciarayban: NO NESSUNO DICE CHE IL PD AVREBBE RISOLTO IL PROBLEMA IL PD IL PROBLEMA LA CREATO. E A GIUDICARE DALLE DICHIARAZIONI FATTE IN QUESTI TEMPI CON IL PD, OGGI DI COMPAGNI IMMIGRATI CE NE SAREBBERO QUALCHE 100000 IN più E NON SAREBBERO A SERVIRE SALAMELLE ALLE FESTE DEL"Unità

SPADINO

Mar, 09/07/2019 - 16:46

E' VERAMENTE INDECENTE ANCHE' PERCHE' NON SI FANNO ALCUN PROBLEMA AD URINARE E ALTRO IN MEZZO AI GIARDINI DAVANTI ALLA CENTRALE. QUANDO FA BUIO POI BISOGNA FARE ATTENZIONE A PASSARE DI LI. audace: NON BISOGNA PROPRIO FARLI VENIRE ALTRO CHE DARE UNA SISTEMAZIONE. PRIMA GLI ITALIANI CHE DORMONO IN AUTO.

vinnynewyork256

Mar, 09/07/2019 - 16:47

ma.. chiedo...chiedo .. non c'è una ricca kommunista liberale pdista con cuore che va a portare a casa loro uno di questi 'naufregati.. da loro stessi voluti??? neanche uno, eh??? IPOCRAZIA.

baronemanfredri...

Mar, 09/07/2019 - 17:52

SI SONO ACCAMPATI PERCHE' SONO VENUTI DALL'ESTERO PER VEDERE QUANTO E' BELLO AVERE LE CALZE MULTICOLORI. SOLO PER IL BEL MENEGHINO CON CALZE.

Ritratto di Zizzigo

Zizzigo

Mar, 09/07/2019 - 18:02

Sosta solo a pagamento ovunque, sino alle periferie e bivacchi in Centrale... il biglietto da visita di Sala... e le sue due facce.

florio

Mar, 09/07/2019 - 18:05

@schiacciarayban, chi è il sindaco a Milano? Un certo Sala, a chi spetta la geestione della città, credo a un certo Sala, o a un certo Maiorino e costoro a quale partito appartengono, la Lega, non credo, mi sa che siano del PD. Mi spiega cosa c'entra Salvini quando questi signori nella loro metropoli ben gestita fanno quello che vogliono. Voi sinistri dovete sempre avere un nemico, prima Berlusconi, oggi Salvini, ma fatevi una vita prorpia se ne siete capaci. Continuate a blaterare, insultare, offendere.Incapaci di fare solo a contestare. Gli Italaini vi hanno già bastonati e il bello deve ancora venire. Avanti così.

maurizio50

Mar, 09/07/2019 - 18:05

Come tutti gli imbe.cilli di Sinistra. Prima creano i problemi e poi sostengono che la responsabilità è SEMPRE di qualcun altro. Mai la loro!!!!

Ritratto di PollaroliTarcisio

PollaroliTarcisio

Mar, 09/07/2019 - 18:08

Modello Milano...eh Sala?

vinvince

Mar, 09/07/2019 - 18:10

Milano ha il sindaco che ha voluto ... bene e avanti così !!!

Kucio

Mar, 09/07/2019 - 18:32

Sala d attesa per rifugiati.....

Marguerite

Mar, 09/07/2019 - 18:52

E perché questi migranti non so o detenuti nei campi apposta.....in attesa di rinvio????

Reip

Mar, 09/07/2019 - 18:57

Ecco a voi la “milano da bere”!!!

Reip

Mar, 09/07/2019 - 19:32

E cosa dice il Vs sindaco criminale?

Ritratto di pinox

pinox

Mar, 09/07/2019 - 19:38

l'unica casa che possiamo offrire a queste persone è il bivacco, ma nessun genio del Pd si chiede se questo puo' essere un fondamento su cui impostare una vita gratificante.

ziobeppe1951

Mar, 09/07/2019 - 19:59

schiacciapalle...ohhh...finalmente hai tolto la maschera...hai fatto veramente un bel discorso di sinistra

enzolitti

Mar, 09/07/2019 - 20:58

Che schifo! Chi dobbiamo ringraziare? La Boldrini, Vauro, Toscani, Lerner?Tutta gente bavosa che rosica per il successo di Salvini. Loro sono belli comodi nelle loro belle case mentre i milanesi devono vedere questo schifo.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 09/07/2019 - 22:36

Sala, un pò di pulizia, no?

Ritratto di tox-23

tox-23

Mar, 09/07/2019 - 22:39

Ah, certo è colpa di Salvini. Infatti quando c'era il governo precedente nessuno bighellonava nelle stazioni e tantomeno c'erano bivacchi.

VittorioMar

Mar, 09/07/2019 - 22:41

...è tutto FOLKLORE e OSPITALITA' TIPICA MILANESE...per farli sentire come a casa loro ...sempre il Brutto Vizio di Criticare Tutto senza CAPIRE....!!

Giorgio Rubiu

Mar, 09/07/2019 - 23:33

Ci si deve andare con le ruspe, come si fa (o si dovrebbe fare) con i campi Rom abusivi. Che impressione ne riportano l'uomo d'affari e il turista? Purtroppo, in misura diversa a seconda della grandezza ed importanza della città, lo spettacolo è comune a tutte le zone intorno alle stazioni ferroviarie. E poi ci si meraviglia delle montagne di immondezza di Roma; ma questa non è altrettanto schifosa?

jeffwalker

Mer, 10/07/2019 - 11:25

Caro Sindaco con giunta al seguito, bisogna risolvere assolutamente il problema, queste "risorse" accampate non sono in Burundi, in Mali, in Burkina Faso ecc. ci sono i bambini e la gente che vuol star tranquilla, non gliel'ha spiegato nessuno che dopo venivano abbandonati? Che qua bisogna lavorare per aver qualcosa? Che ci sono le leggi?