Milano, violenza sessuale in strada: aggredisce una ragazzina, poi fugge

In pieno giorno la ragazzina molestata per strada. L'aggressore è fuggito nel nulla. È il secondo caso in meno di una settimana

Un altro episodio di violenza sessuale. Anche questo ai danni di una giovanissima. Anche questo in pieno giorno e in mezzo alla strada. E a Milano ora è allarme sicurezza. A pochi giorni, infatti, dal tentato stupro di una bambina in via Paolo Sarpi, oggi pomeriggio in via Rubens, nella zona ovest del capoluogo lombardo, un pedofilo ha abusato di una ragazzina.

Intorno alle 15 di oggi pomeriggio, secondo una prima ricostruzione dei fatti, la ragazzina, che avrebbe meno di 14 anni, sarebbe stata aggredita, probabilmente in strada, da un uomo che è poi fuggito. Anche se gli investigatori mantengono il riserbo sul caso, sembrerebbe che la ragazzina abbia subito dei palpeggiamenti. Denunciato l'accaduto è stata immediatamente portata alla clinica Mangiagalli dove c'è un centro specializzato.

Giovedì scorso in via Paolo Sarpi, nella Chinatown milanese, una bambina di 6 anni aveva subito lo stesso tipo di molestie da un pedofilo che era poi riuscito a scappare facendo perdere le proprie tracce. In quel caso la piccola era stata trascinata nell'androne di un palazzo e qui l'aggressore avrebbe tentato di abusare di lei. La bambina era,però, riuscita a divincolarsi provocando la fuga del pedofilo.

Anche se molto simili, non si sa ancora se i due casi sono collegati tra loro.

Mappa

Commenti
Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 27/09/2017 - 23:14

Attendo impaziente la STATISTICA del "mitico" giovinappe UE UE!!!lol lol.

unz

Mer, 27/09/2017 - 23:25

cambiamo il codice penale

demetrio_tirinnante

Gio, 28/09/2017 - 07:17

Lo arresteranno sicuramente e lo metteranno in galera. Io però metterei in galera a vita chi, tra qualche ora - immancabilmente - tirerà fuori dalla galera l'aggressore.

giovanni PERINCIOLO

Gio, 28/09/2017 - 10:02

A quando una sana, duratura ed educativa castrazione (fisica e non chimica) degli stupratori e, va???

giovanni PERINCIOLO

Gio, 28/09/2017 - 12:07

A quando una sana, duratura ed educativa castrazione (fisica e non chimica) degli stupratori e senza distinzioni di nazionalità, razza o religione??