Abolire il reato di tortura, l'ira della Boldrini sulla Meloni: "Le spara più di Salvini"

L’esponente di Liberi e Uguali si scaglia contro le proposte di legge di Fratelli d’Italia

"Dire che il reato di tortura vada abolito per consentire alle forze dell’ordine di lavorare meglio è offensivo nei loro confronti e legittima una pratica riprovevole. Comprendo che sia un lavoraccio per Giorgia Meloni doverla sparare sempre più grossa di Salvini ma stavolta è troppo". Laura Boldrini bacchetta severamente il leader di Fratelli d’Italia per quel post in cui proponeva l’abolizione del reato di tortura (peraltro provvedimento presentato al vaglio della Camera). Scatenando una rossa ondata di proteste. A partire da Nicola Fratoianni, fino a Maurizio Acerbo, passando – ovviamente – per l’ex presidente della Camera, oggi nella fila di Liberi e Uguali.

L’uscita incriminata della Meloni, a commento della duplice proposta di legge targate Fdi – depositate entrambe a Montecitorio – per aumentare le pene contro chi aggredisce le forze dell'ordine e abolire il reato di tortura, è la seguente: "Difendiamo chi ci difende: abbiamo presentato due proposte di legge per aumentare le pene a chi aggredisce un pubblico ufficiale e per abolire il reato di tortura che impedisce agli agenti di fare il proprio lavoro”. Con chiusa finale: “Stiamo sempre dalla parte delle forze dell’ordine"

E la Boldrini da che parte sta?

Commenti
Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 13/07/2018 - 20:52

Boldrini… l'Insopportabile.

venco

Ven, 13/07/2018 - 20:57

Abolire certamente il reato di tortura e pure il reato di razzismo, sono due abominii

Anonimo (non verificato)

Ritratto di renzoditolve

renzoditolve

Sab, 14/07/2018 - 14:31

Forse teme tortura per le sua sparate? Io Democratico vero e Cristiano Cattolico sono contro la Galera e pena di morte: salvo per Terroristi, Serials Stupratori e Trafficanti, Traditori di cui non vedo la necessità di sbattere in galera facendo precipitare un Paese incivile: metro in cui si misura la Democrazia. Pena di morte ed eventuale tortura per i sottoscritti citati è necessario per estorcere informazioni, visto che, dovranno essere fucilati. Putin ordina: meglio morti che catturare i Criminali, perchè i terroristi vanno liquidati. Poi Boldrini e Kumpagnuzzi hanno mai manifestato contro i reparti di detenzione per anni di condannati a morte o del 41 Bis o non è tortura per ccheskì?