Bannon in Italia per lanciare The Movement: ​"Salvini è un leader mondiale"

Bannon a Roma per lanciare "The Movement" e preparare la campagna elettorale per le europee ai partiti sovranisti. "Salvini e Di Maio hanno grandi idee"

Per Steve Bannon l'Italia è "il centro politico del mondo", una sorta di laboratorio, come lo è stato l'America con Donald Trump e l'India con Nerendra Modi. In questi giorni quello, che è stato il consulente del presidente degli Stati Uniti nella vittoriosa campagna elettorale del 2016, si trova a Roma per lanciare il suo "The Movement". In quest'ottica ha incontrato prima Matteo Salvini e poi Giorgia Meloni. Per lui il leader leghisra è "un leader mondiale, un simbolo" che "ha grandi idee".

In una recente intervista rilasciata al sito The Daily Beast, Bannon ha spiegato che la sua fondazione punta a preparare il terreno per una "rivoluzione di destra" in Europa. Rivoluzione che dovrebbe avere luogo in occasione delle elezioni per il Parlamento di Strasburgo nel maggio dell'anno prossimo. "Le prossime elezioni europee saranno una sfida tra i cittadini normali e le élite tecnocratiche - è il suo progetto - grazie al sostegno finanziario e propagandistico di The Movement, nella nuova Assemblea di Strasburgo si formerà un gruppo parlamentare al quale aderiranno più di un terzo degli eletti. Tale gruppo contrasterà in maniera efficace l’arroganza delle élite e metterà fine ai compromessi parlamentari che hanno finora legittimato il primato della finanza sui popoli". The Movement sarà una organizzazione no-profit, impegnata a condurre sondaggi, a racimolare finanziamenti e a fare propaganda a vantaggio dei partiti sovranisti. Tra questi anche la Lega. Tra il partito di via Bellerio e la fondazione di Bannon c'è, ifatti, piena sintonia. A partire dalla decisione di Salvini di chiudere i porti italiani agli immigrati che cercavano di entrare illegamente in Europa. "Così facendo - spiega l'ex consigliere di Trump in una intervista al Messaggero - ha dimostrato che si può passare dalle parole ai fatti".

Bannon ha parole di elogio non solo per il Carroccio ma per l'intera compagine governativa gialloverde. "Giuseppe Conte - dice - è un premier simbolico, un notaio. Grazie a lui avete un governo di unità". "In Italia - aggiunge poi - due partiti guidati da due giovani con grandi idee, Salvini e Di Maio, usano le tecnologie moderne in modo dinamico e hanno rottamato i vecchi politici di nord, sud, destra e sinistra, avendo contro tutti". Pur non sapendo dove possa portare questo esperimento politico, Bannon riconosce ai due leader molto coraggio: "Per stare insieme hanno rinunciato alle proposte più glamour. Le multinazionali, la City, la finanza hanno distrutto la classe medio-bassa che in Italia ha cominciato a ribellarsi. Un momento della Storia di cui si parlerà per cent'anni".

Nell'intervista al Messaggero, però, Bannon non si limita a parlare dell'Italia ma spiega il progetto "populista" di The Movement. "La nostra - dice - è una libera associazione, un club. Spingeremo per formare un gruppo unico populista al Parlamento europeo. Ma conta di più che i leader populisti, indipendentemente dai partiti, si incontrino prima dei vertici europei per prendere posizioni comuni". Il progetto dell'ex guru di Trump è, appunto, "portare tutti i populisti sotto lo stesso tetto, dall'Europa agli Stati Uniti al Sud America, Israele, India, Pakistan, Giappone, per rappresentare la gente comune ovunque sia guardata dall'alto in basso e abbandonata alle élite".

Commenti

lavieenrose

Lun, 10/09/2018 - 08:41

borghezio non ti stracciare le vesti: ecco il prossimo finanziatore della lega. Avremo così un soros di destra e la politica sarà anche in questo caso ben lontana dagli interessi degli italiani. Salvy va benissimo a bannon perchè malato comìè di potere purchè gli porti voti tutto va ben madama la marchesa. Che lo scontro fra destra e sinistra fosse ormai mondiale lo si è caèito da mo. Vediamo le prossime mosse della Cina.....

HappyFuture

Lun, 10/09/2018 - 08:52

Steve Bannon aveva già la sua banca di investimenti a Hollywood, quando poi bassò a Goldman Sachs nel settore delle busioni bancarie. Ha fatto i soldi con investimenti sparsi nel mondo. Ora si presenta come anti-globalista. Sono curioso di sapere se si conosce con Mario Monti.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 10/09/2018 - 08:55

Per me è Crozza con la parrucca.

Ritratto di Laura51

Laura51

Lun, 10/09/2018 - 09:06

Non c'era una foto migliore? Sembra Crozza...

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Lun, 10/09/2018 - 09:28

Lo sanno tutti ormai che Salvini è un leader mondiale,molti ce lo invidiano,i comunisti lo odiano e magistratura democratica che tale non è, vorrebbe condannarlo.Ma hanno fatto i conti senza l'oste,Salvini vi annientera'.

fisis

Lun, 10/09/2018 - 10:01

Salvini è un grande leader. Molti di noi che l'hanno votato l'avevano già capito e lo vanno ripetendo da mesi. Non può fare che piacere sentirlo riconoscere da un esperto. Ce lo dobbiamo tenere stretto Matteo Salvini e difenderlo a tutti i costi, da tutti gli attacchi. Ne va del nostro futuro e anche del futuro dell'Europa.

tormalinaner

Lun, 10/09/2018 - 10:43

Bannon è un mito, mi iscriverò al suo movimento perche rappresenta il futuro, basta con l'egemonia della sinistra.

Franco40

Lun, 10/09/2018 - 11:46

M'interessa poco chi sia stato Bannon. Vedo che ha una visione del futuro che condivido. Tutti i partiti che si sono sin'ora basati sul Capitalismo e sulla Tecnocrazia hanno fallito. Bannon ha capito che la storia è in movimento ed occorre coglierne il nuovo spirito.Il nuovo che sprigiona dalla Lega e i 5* non potrà essere ignorato in quanto i cittadini lo approvano.

Maver

Lun, 10/09/2018 - 12:34

Tramonta la speranza rossa di un Salvini solo ed isolato.

Ritratto di Aulin

Aulin

Lun, 10/09/2018 - 12:38

Considerato che ormai Soros è di fatto il male assoluto, essere dall'altra parte fa sentire buoni praticamente tutti quelli che combattono il mondialismo.

giovanni951

Lun, 10/09/2018 - 13:18

solo con le parole nin si va lontano

Ritratto di cicopico

cicopico

Lun, 10/09/2018 - 13:23

fermiamo soros.e difendiamo la nostra cultura europea,contro islam.

Malacappa

Lun, 10/09/2018 - 13:56

Finalmente uno con cervello

investigator13

Lun, 10/09/2018 - 14:09

questo governo non è sovranista, c'è cascato pure Bannon. Questo governo è globalista europeista, almeno finoa oggi. Che l'Italia oggi sia "il centro politico del mondo" pare più ruffianeria. Anche i tedeschi dicono che senza l'Italia l'Ue muore, poi vediamo come siamo trattati; il zerbino d'Europa. Bannon si affida a Salvini perchè ha capito che il popolo leghista si è lasciato prendere dall'isteria osannando Salvini solo perchè i comunisti sono stati sconfitti non certamente per merito di Salvini 17% ma dal centrodestra tutto. Oggi Bannon Salvini lo vede condottiero sovranista ma che nella realtà è tutto da vedere. Cmq di Salvini si è capito che manca di strategia politica, elemento sostanziale per vincere le battaglie politiche.

roberto zanella

Lun, 10/09/2018 - 14:12

BRAVO STEVE ...TI LEGGEVO GIA' SU BREITBART QUANDO NESSUNO TI CONOSCEVA E SI CAPIVA COME STAVA ANDANDO LA REALTA DURANTE LA CAMPAGNA IN USA , MENTRE QUI I SOLONI DEL TGCOM24 , RAINEWS24 E SKY SPARLAVANO DI TRUMP DANDOLO SOTTO DEL 20% DALLA CLINTON...SI SALVINI PUO' SCARDINARE L'EUROPA GLOBALISTA E TIRARE LA CORSA ALLA LEPEN , WILDERS , AFD....KURZ E ORBAN ..PERCHE' L'ITALIA HA UNA CULTURA STORICA , E POLITICA NOTEVOLE E QUANDO IL POPOLO ITALIANO E CONVINTO E SI MUOVE E' DIFFICILE FERMARLO

Ritratto di aresfin

aresfin

Lun, 10/09/2018 - 15:10

Anch'io mi iscriverò a The Movement. Qualsiasi cosa pur di contrastare le ong di Soros ed avversare i komunisti, vandali e distruttori della nostra Era e del nostro Mondo.

19gig50

Lun, 10/09/2018 - 15:42

Solo gli stupidi non lo capiscono ma, presto saranno emarginati e non potranno più interferire.

Drprocton

Lun, 10/09/2018 - 16:34

Fra 8 mesi saranno tempi duri per i tecnocrati, sinistri, radical chic di tutta europa. lol

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 10/09/2018 - 17:01

Condivido al 100% per quanto riguarda Salvini. Per il resto mi sembra troppo "espansivo". Lui viene da noi per aprirsi una strada, ma da certe parti finirà in un vicolo. Temo che avrà delle delusioni. Abile propagandista, ma ECCESSIVO.

CesareGiulio

Lun, 10/09/2018 - 17:06

Finalmente un anti soros.... Finora é stato incontrastato ma é il momento di finirla.

i-taglianibravagente

Lun, 10/09/2018 - 18:02

Soros 88 ANNI....cognome ed eta' palindrome...vuoi vedere che e' l'anno buono?

stefano_

Lun, 10/09/2018 - 18:10

Ma non lo capite che questo bannon è solo una pedina di Trump e , quindi, non porterà nessuna "rivoluzione" che non sia anche "colorata" secondo i gusti degli Usa? In italia in questo momento c'è nient'altro che l'inizio di una rivoluzione "colorata" voluta proprio da Usa e Nato per ridurci ancor più nella mxxxa, purchè sia quella loro e non quella del Pd e robaccia simile. segue….

Algenor

Lun, 10/09/2018 - 18:30

Se Bannon é come penso il portavoce non ufficiale di Trump e quest'ultimo vince le elezioni mid-term assicurandosi una maggioranza parlamentare repubblicana, allora questo governo é in una botte di ferro e può solo essere sconfitto dall'ambiguità dei ministri cinquestellati e dalle spinte scissionistiche dell'ala sinistra radical-fic che odia Salvini.

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Lun, 10/09/2018 - 18:31

Salvini è una clown mondiale no un leader. SE fosse un vero leader di qualcuno o qualche cosa, seguirebbe una idea e un programma costante e consolidato e non una estemporaneità farlocca come quella di mettere il cappello e la bocca su tutto per non portare a casa nulla. Quando porteràà in cascina la prima balla di fieno se ne riparla. Per ora denunce e prese per i fondelli.

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Lun, 10/09/2018 - 18:34

Ora siamo al riccone contro riccone. Questo lo appoggia a salvini solo per il gusto di appoggiare... Segno evidente di come vanno le cose oggi. I nostri politici sono solo dei megafoni che amplificano le idee e le intenzioni di personaggi più o meno nell'ombra. Ditemi un politico che fa e agisce con la propria testa... Non dite salvini in quanto lui è il primo che va a vela.

vincentvalentster

Lun, 10/09/2018 - 18:40

Ha fatto benissimo Trump ( una delle poche cose) a cacciarlo

vincentvalentster

Lun, 10/09/2018 - 18:41

Ha fatto bene Trump ( una delle poche cose ) a cacciarlo

FabrizioP

Lun, 10/09/2018 - 19:04

Salvini leader mondiale e Di Mao ha grandi idee, cambia pusher

idleproc

Lun, 10/09/2018 - 19:24

Buona idea, serve un collante, un terreno di confronto e una selezione.

ziobeppe1951

Lun, 10/09/2018 - 20:55

PETOMIX...Un politico che fa e agisce con la propria testa?...ce l’ho..il tuo leader maximo..Giorgio Napuletano

PrigionieriEDiversi

Lun, 10/09/2018 - 22:50

Ah beh allora siamo a posto...Soros vs Bannon. Chi dei due si prenderà l'Europa? Con i leader che ci ritroviamo (felpini e o'bibitaro) non mi sorprende che quelli che contano fanno ciò che vogliono in casa nostra.

Ritratto di Aulin

Aulin

Mar, 11/09/2018 - 10:15

Atomix prima di scrivere comprati un dizionario. Si vede la tua origine di sindacalista semianalfabeta reclutato in fabbrica. Vai a fare l'intellettuale da bar coi pidioti amici tuoi, qui sei di troppo.

Ritratto di Aulin

Aulin

Mar, 11/09/2018 - 10:20

L'unico errore di Trump, mandar via quest'uomo.

lavieenrose

Mar, 11/09/2018 - 10:41

ma come fate a non capire che sarà proprio bannon la fine di salvy: lo scaricherà malamente appena possibile visto che è piuttosto tontolotto nelle strategie politiche e lo si capisce chiaramente anche da quanto è diventato grasso e affievolito nei movimenti. Populismo va bene, ma i film di Peppone e Don Camillo si rivedono volontieri e basta. Ah, dimenticavo prima dei soliti attacchi dei peones del capitano: mai stato di sinistra in vita mia, ne tanto meno berlusconiano. Ho sempre usato il mio di cervello e esercitato il diritto di critica come forma massima di politica.