Diciotti, Berlusconi: "M5s e Di Maio indeboliti"

Secondo il leader di Forza Italia il verdetto del voto online su Rousseau per Matteo Salvini e il caso Diciotti ha indebolito e non poco i grillini

Silvio Berlusconi mette nel mirino i Ciunque Stelle. Secondo il leader di Forza Italia il verdetto del voto online su Rousseau per Matteo Salvini e il caso Diciotti ha indebolito e non poco i grillini. Intervenendo a "Omnibus" su La7, Berlusconi è molto chiaro: "Il voto online del M5s sul caso Diciotti segna un indebolimento del M5s e di Di Maio, tutti i sondaggi presentano un crollo dei consensi di cui prendiamo atto con molta soddisfazione". Poi il leader azzurro spiega i motivi di questa crisi M5s: "Sono contento per Salvini, ma i grillini hanno tradito i loro principi e ideali che aveano da sempre. E' stata una delle tante volte in cui hanno dimenticato le loro affermazioni di base e non fa che confermare un movimento inconsistente, nessuna radice di valori e principi, gente che non è preparata a nulla, non ha mai lavorato nè studiato".

questo punto il Cavaliere parla di Matteo Salvini e della sua linea sullo stop all'immigrazione: "Salvini sta portando a casa la possibilità di essere protagonista sulle materia di immigrazione e sicurezza, che sono importanti ma non sono certo il primo problema italiano. E i risultati non appaiono nemmeno: ci sono 600-700mila clandestini in Italia che non hanno mezzi e sono costretti a delinquere". Inevitabile poi un commento sulla vicenda che riguarda i genitori dell'ex premier Matteo Renzi che ora si trovano ai domiciliari: "Avevo rivolto alla magistratura critiche globali. Nel nostro programma è prevista una riforma completa della giustizia, una riforma di cui non si ama parlare ma che è molto importante". Poi aggiunge: "Questo provvedimento non sarebbe stato possibile con una riforma della giustizia che prevede che i magistrati possano applicare la custodia preventiva solo per accuse di reati violenti". Il leader di Forza Italia infine parla anche della politica estera e dei rapporti tra questo governo e Bruxelles: "Oggi siamo malvisti dagli altri Paesi europei che sono preoccupati per quello che ci sta succedendo e ci stanno isolando per come il Governo si è comportato, questa è una realtà che non si può negare".

Commenti

un_infiltrato

Mar, 19/02/2019 - 09:24

Chapeau al Grande Vecchio!

neucrate

Mar, 19/02/2019 - 09:24

Berlusconi è un grande, spero tra 10 anni venga eletto presidente della Repubblica

jaguar

Mar, 19/02/2019 - 09:26

Almeno su questo Berlusconi ha ragione, ora la Lega avrà ancora più margine sul M5S.

alberto_his

Mar, 19/02/2019 - 09:28

Avrebbe detto lo stesso in caso di risultato contrario. Inutile prenderlo sul serio

ex d.c.

Mar, 19/02/2019 - 09:35

Dopo questo voto ridicolo dovrebbero nascondersi per la vergogna

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mar, 19/02/2019 - 09:35

La questione Diciotti ha senza dubbio indebolito i grillini incapaci di trovare una posizione chiara da subito. Il fatto di ricorrere ad una consultazione interna invece ricompatta i ranghi del Movimento e fa uscire Di Maio dal cul de sac in cui era finito e i malpancisti dovranno prendersi un Malox e farselo passare dato che la decisione viene presa dagli stessi e con lo stesso metodo con cui essi stessi sono stati scelti. E' abbastanza evidente che Salvini, dopo aver svuotato l'elettorato a Berlusconi (che, pateticamente, sta ancora là ai suoi piedi a declamare poesie d'amore) sta svuotando quello grillino. O Di Maio si sveglia o è meglio che passi la mano a qualcuno un po' più capace di lui, potenzialmente ha davanti praterie di provvedimenti che possono risultare assai graditi agli italiani e mettere in difficoltà Salvini che campa politicamente solo coi migranti e coi ROM

Gio56

Mar, 19/02/2019 - 10:04

El Presidente,buon Dio e quali sarebbero le "praterie di provvedimenti che possono risultare assai graditi agli italiani" se a loro non va bene niente. Sa qualcosa che a noi sfugge?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 19/02/2019 - 10:49

Berlusconi sta giocando facile su questo campo. infatti anche se salvini fosse finito al processo, il M5S si sarebbe indebolito lo stesso a causa della caduta del governo, perciò Berlusconi può ben dire che il M5S ormai ha la consistenza di un ridicolo 10% (quasi certamente di meno) dei voti :-)

contravento

Mar, 19/02/2019 - 11:19

I tuoi difetti sol talmente tanti Che nemmeno tu li sai. Sei Peggio di un bambino capriccioso La vuoi sempre vinta tu... Sei grande, grande, grande Come te sei grande Solamente tu.

Rossana Rossi

Mar, 19/02/2019 - 11:30

Come sempre Berlusconi ha ragione, ma agli italiani piace pestarsi le dita da soli.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mar, 19/02/2019 - 11:36

@Gio56 Se sa scrivere presumo sappia anche leggere quindi può prendersi da solo il cd "Contratto di Governo" ... che danno tutti come una belinata priva di contenuto eppure... A titolo d'esempio acqua pubblica, conflitto d'interessi, lotta alla corruzione, riduzione dei parlamentari, taglio dei costi della politica ... tutta roba che quando la si va a discutere vede i "verdi" sempre un po' per traverso

VittorioMar

Mar, 19/02/2019 - 11:56

..scusate ma,non è il contrario ??..non ha forse VINTO la POLITICA FERMA E DECISA DEL GOVERNO e SCONFITTI i " PORTI APERTI" e la MAGISTRATURA ??..forse ho capito male...con i miei LIMITI...!!!

Valvo Vittorio

Mar, 19/02/2019 - 13:45

Il caso Diciotti ha mostrato la strampalata tesi del pronunciamento del popolo sovrano su questioni prettamente giuridiche. Il fatto che la Magistratura interroga se l'azione di un ministro sia corretta o meno non inficia un verdetto finale che avverrà fra anni in cassazione. Pertanto una consultazione referendaria sul comportamento della magistratura può dissolversi anche in breve tempo. In altri termini potere legislativo e giuridico sono indipendenti e non possono entrare in conflitto! Storicamente parlando sono stati gli antichi romani, i primi al mondo a inventare il "diritto romano" e nessuna consultazione popolare può inficiare una sentenza! Il giudice nel leggere una sentenza pronuncia la frase "In nome del popolo italiano" pertanto altre consultazioni grilline sono nulle!

Gio56

Mar, 19/02/2019 - 14:55

El Presidente.Lei è proprio cosi' sicuro che i 5 stelle sono tutti cosi d'accordo su quei provvedimenti,è pronto a giocarsi la camicia?d'altronde basta vedere sulla tav,certi iscritti al 5 stelle incominciano a tirarsi indietro.