Dl Sicurezza, l'armata buonista tira dritto. E scoppia la guerra tra sindaci

La rivolta della sinistra al decreto Sicurezza spacca le città. Palermo e Firenze tirano dritte. Udine, Cascina e Trieste sono con Salvini

L'Italia si divide e i sindaci si schierano. La guerra tra primi cittadini infiamma il dibattito politico con il decreto sicurezza sullo sfondo. Motivo del contendere, le norme volute da Salvini, approvate dal Consiglio dei ministri, votate dal Parlamento e promulgate dal presidente della Repubblica.

Il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, dopo aver sospeso l'applicazione del dl, ha incassato l'appoggio di altre amministrazioni di sinistra. Dario Nardella, Luigi De Magistris, Nicola Zingaretti, Mimmo Luicano e i sindaci di Pescara, Fiumicino e Reggio Calabria si sono detti "vicini" alla disobbedienza (in)civile di Orlando. Il caso ha scatenato clamore mediatico in giorni poveri di notizie e sul carro sono saliti pure Federico Pizzarotti (Parma) e Beppe Sala ("Salvini riveda il decreto sicurezza"), mentre Di Maio l'ha bollata come "campagna elettorale" e il ministro dell'Interno è stato costretto a ricordare loro che una legge promulgata da Mattarella non può essere disattesa. "È gravissimo - ha detto - ne risponderanno penalmente, legalmente e civilmente". Chiaro.

Anche diversi costituzionalisti, ben lungi dall'essere "leghisti", hanno bocciato l'armata buonista con la fascia Tricolore. "I Comuni sono tenuti a uniformarsi alle leggi", fa notare il presidente emerito della Corte Costituzionale, Cesare Mirabelli. Gli fa eco Giovanni Maria Flick: "Non spetta al sindaco decidere di sospendere l'applicazione di una legge se la ritiene incostituzionale".

Orlando, però, non sembra disposto a fare passi indietro. "Non arretro, non c'è motivo di arretrare, io ho assunto una posizione che non è né di protesta, né di disubbidienza, né di obiezione di coscienza", rivendica. E per contrastare quello che definisce "un attentato alla sicurezza del nostro Paese" è pronto a sottoporre il provvedimento "all'esame di una autorità giudiziaria". Solo attraverso un giudice ordinario o amministrativo, infatti, il dl potrà finire di fronte alla Corte Costituzionale e eventualmente essere dichiarato incostituzionale. La strada è lunga e lastricata di ostacoli, intanto però il sasso è stato lanciato e la guerra santa a Salvini iniziata: "Non faremo niente di illegale - giura Nardella, che valuta il ricorso - però abbiamo già pronta un'azione per sterilizzare in ogni modo gli effetti nefasti di questo decreto".

Come ogni conflitto che si rispetti, a ogni azione ostile corrisponde una reazione. Al fianco del Viminale si sono subito schierati i sindaci di centrodestra. Ha messo l'elmetto il primo cittadino di Trieste, Roberto Dipiazza, che definisce "preoccupante" il fatto che "un rappresentante delle Istituzioni (Orlando, ndr) voglia uscire dal sistema democratico". Si dichiara "sorpresa" dai "colleghi" pure Susanna Ceccardi (Cascina), che punzecchia il capo-rivolta palermitano. E si schierano a favore del dl anche Sara Casanova (Lodi), Roberto Di Stefano (Sesto San Giovanni), Francesco Rucco (Vicenza) e Pietro Fontanini, il sindaco di Udine, città che "garantirà piena applicazione al decreto Sicurezza". "Con il decreto Salvini abbiamo finalmente strumenti in più per mantenere la sicurezza dei nostri cittadini - dice il primo cittadino di Arona, Alberto Gusmeroli - Qui abbiamo applicato numerosi Daspo di allontanamento, tra cui quello per un questuante che veniva a chiedere l'elemosina prima in Mercedes e poi con auto nuova fiammante". Il conflitto è aperto.

Commenti
Ritratto di lurabo

lurabo

Gio, 03/01/2019 - 11:59

Matteo, picchia il pugno e se non ubbidiscono dagli quel che si meritano

ginobernard

Gio, 03/01/2019 - 12:01

si può sapere quanti soldi arrivano in Sicilia per la accoglienza ? tanto per inquadrare il problema anche dal punto di vista economico. Non parliamo poi del reddito di cittadinanza ... ma quanto ci costa sta regione alla fine della fiera ?

ginobernard

Gio, 03/01/2019 - 12:03

beh un buon sistema per fare un repulisti ... come si può accettare che un primo cittadino non rispetti la legge ? dovrebbe vergognarsi solo a pensarlo.

bongide

Gio, 03/01/2019 - 12:04

Non capisco di cosa ci si stupisca...A Napoli, Palermo mai visto un casco sulla testa dei motociclisti, che viaggino soli o in compagnia dell'intera famiglia. Il 70 % degli automobilisti non paga la RC auto, non paga il bollo e non fa la revisione. A capodanno sono le uniche città i cui sindaci hanno permesso i fuochi d'artificio (con moderazione il solo consiglio). La violazione delle leggi italiane? Da quelle parti è prassi comune.

Maver

Gio, 03/01/2019 - 12:07

Ma è proprio questo che vogliono: provocare la giusta reazione del Governo per poi erigersi a martiri di un presunto quanto inesistente regime. E' la carta che vogliono giocare per risalire la china inesorabile nella quale sono precipitati. Mai stati democratici.

FrancoM

Gio, 03/01/2019 - 12:07

Se le amministrazioni comunali non rispettano la legge allora si applichi quanto previsto: "Stante il suo carattere del tutto straordinario ed eccezionale, lo scioglimento dei consigli comunali può essere disposto solo nei casi e per i motivi tassativamente previsti dalla legge. Secondo la vigente normativa, lo scioglimento è disposto per due ordini di motivi: - per il compimento di atti contrari alla Costituzione o per gravi e persistenti violazioni di legge, nonché per gravi motivi di ordine pubblico, ipotesi quest’ultima che, concernendo la tutela della sicurezza e dell’ordine pubblico, resta di competenza degli organi dello Stato; ..."

Gianni11

Gio, 03/01/2019 - 12:09

Quei sovversivi invasionisti vanno arrestati immediatamente per favoreggiamento all'immigrazione clandestina e tradimento alla Patria e al popolo italliano. Chi favorisce l'invasione dell'Italia non deve andare impunito. Il tradimento e la criminalita' non fanno parte della democrazia.

Mauritzss

Gio, 03/01/2019 - 12:10

Orlando: "Sul dl Sicurezza vado dal giudice". . . . E ricordati di farti arrestare . . .

Ritratto di MIKI59

MIKI59

Gio, 03/01/2019 - 12:14

Se avessi un sindaco di questi come primo cittadino della mia città, mi sentirei offeso. Vediamo ad esempio cosa è accaduto a Bologna, dove un 88enne è stato picchiato compreso i carabinieri. Cari sindaci da strapazzo, cosa fareste?

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 03/01/2019 - 12:17

Certo che andrai dal giudice,ma come imputato. Passerai alla storia come l'Orlando Furioso (x la sentenza),NESSUNO puo' disattendere una legge votata dal Parlamento Italiano,e firmata dal PdR. E se lo fa,ne accetti le conseguenze. Considerazione finale:i komunisti sono ormai allo sbando,direi nel panico,e pensano di recuperare consensi con colpi di testa e boutades al limite del sovversivo. Il risultato sarà inevitabilmente di peggiorare le cose. Amen.

steacanessa

Gio, 03/01/2019 - 12:21

Riprovo. Bel branco di beline.

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Gio, 03/01/2019 - 12:22

Quando in Sicilia qualcuno riuscirà a rendere pubblici tutti gli sprechi e le ruberie nei lavori pubblici, le false pensioni di invalidità, i falsi contratti agricoli che hanno permesso a molti tunisini di incassare sussidi illegittimi per molti mesi, i privilegi immorali che si sono attribuiti i politici locali, etc. etc. Quando si capirà che dal dopo guerra ad oggi in Sicilia si sono attuate politiche dissanguatorie senza migliorare la situazione del Popolo siciliano, allora la Mafia sembrerà un'organizzazione umanitaria!

Ritratto di massacrato

massacrato

Gio, 03/01/2019 - 12:23

PROBABILMENTE i sinistri si sono sempre sentiti superiori ed in grado di ribellarsi a leggi non condivise. Il guaio è che... boh? non mi ricordo più.

Ritratto di Pettir45

Pettir45

Gio, 03/01/2019 - 12:25

Queste macchiette che si credono boss mi riportano in mente una frase di Roberto Gervaso: "Non sono nessuno, ma credendosi tutto, riescono a sembrare qualcuno.

Capellonero

Gio, 03/01/2019 - 12:27

Io sto con Salvini!!!

lomi

Gio, 03/01/2019 - 12:38

Gianni11....ma va a ciapar i rat

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 03/01/2019 - 12:40

il sindaco di Palermo ha bisogno di nuova manovalanza per la mafia.

Ritratto di Nahum

Nahum

Gio, 03/01/2019 - 12:40

Udine, Cscina e Trieste? Adesso cascina fa capoluogo di provincia ?

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 03/01/2019 - 12:42

probabilmente le leggi dello stato per questi parassiti comunisti non sono valide, se non rispettano la legge dovrebbe essere rinchiusi in carcere.

momomomo

Gio, 03/01/2019 - 12:42

"LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI!" Menomale, loro non sono "tutti", sono solo alcuni....

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 03/01/2019 - 12:43

Quelli che si riempiono la bocca di democrazia sono i primi a violarala. Tipico dei comunisti e dei loro sodali, se una legge non piace si viola.

gigetto50

Gio, 03/01/2019 - 12:44

….visto che é stato controfirmato da Mattarella..significa che non rispettano nemmeno la sua firma…..Ma allora a questo punto, conviene che batta un colpo altrimenti non ci sara' piu' rispetto e quindi sempre piu' caos….

lomi

Gio, 03/01/2019 - 12:49

Un ministro dell'interno che non riesce a far difendere un fratello di un collaboratore di giustizia permettendone l'omicidio, che si preoccupa piu' di un' invasione che non c'e', che col suo decreto crea piu' illegalita' e non risolve alla radice il problema...che non chiede scusa quando, dopo averlo insultato, si scopre che un extracomunitario si e' fatto 4 mesi di galera da innocente a causa di un' italiana bugiarda, avrebbe un' unica strada...dimettersi e magari restituire il maltolto..giusto per rispettare la legge

ginobernard

Gio, 03/01/2019 - 13:06

finchè non si taglia il contributo dello stato accogliere sarà visto da qualcuno come business. Certo che essere ridotti a servire dei migranti per campare è veramente squallido.

Giorgio5819

Gio, 03/01/2019 - 13:16

Il pagliaccio "va dal giudice..." bella roba, chissà quale giudice sceglie ?....

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 03/01/2019 - 13:17

Ecco chi sta scatenando il FAR WEST in Italia!!!Buenos dìas dal Nicaragua.PS Nahum carissimo 12e40, Cascina non e capoluogo ,ma e pur sempre un Comune dove i suoi abitanti hanno eletto un Sindaco. Dove si dice che valgono SOLO i Sindaci delle citta capoluogo nelle leggi!!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 03/01/2019 - 13:20

PS sempre per Nahum 12e40. Mentre invece Pomezia il cui Sindaco si e schierato CON (come si legge in altro articolo che ho visto dopo) e diventata Capoluogo VEROOO!!! AMEN.

IAMRIGHT52

Gio, 03/01/2019 - 13:23

LE LEGGI DELLO STATO VANNO RISPETTATE! E CHI NON LE RISPETTA E' FUORILEGGE!

jaguar

Gio, 03/01/2019 - 13:26

Se non rispetta le regole, l'armata buonista va sbattuta in galera, buttando poi le chiavi.

maricap

Gio, 03/01/2019 - 13:31

@Nahum Gio, 03/01/2019 - 12:40 Povero comunistello decerebrato e nerdaiolo, dove hai letto che Cascina è capoluogo di provincia? Nell'articolo, infatti, si associa solo la sindaca di Cascina ai suoi colleghi. Comunque, se tu riuscissi a capire, non saresti più un comunista. Amen

libero.pensionato

Gio, 03/01/2019 - 13:41

Tanto alla fine voteranno tutti Salvini...più la sinistra fa queste furbate e piu Salvini perde voti...e meno male che ancora non lo hanno capito...

frabelli1

Gio, 03/01/2019 - 13:46

Andato bene, lì c'è un uomo che ha insultato, infangato il nome di Falcone quando era in vita, ed ora si erge a cosa? VERGOGNA. Se i sindaci si ribellano contro una direttiva dello stato, allora come delinquenti devono essere messi in prigione perché neppure loro possono andare contro la legge.

Ritratto di bergat

bergat

Gio, 03/01/2019 - 14:17

es gli italiani a tali sindaci si rifiutassero di pagare l'addizionale comunale e le varie multe?

Ritratto di nordest

nordest

Gio, 03/01/2019 - 15:08

La sinistra si sta facendo un grande serie di auto gol ; stanno solo rafforzando: Salvini.

Malacappa

Gio, 03/01/2019 - 15:19

In galera sti traditori

Ritratto di babbone

babbone

Gio, 03/01/2019 - 16:05

La legge è stata firmata dal Presidente della Repubblica Italiana, quindi va rispettata. Tutti coloro che non rispettano le leggi vanno perseguiti a norma di legge. Per questi individui c'è anche l'aggravante che rivestono una carica statale,quindi.....perseguiti d'uficio. Coloro che non ottemperano, essendo a conoscenza del reato, sono passibili di omissione.

Totonno58

Gio, 03/01/2019 - 17:00

Che grandissima goduria nell'assistere a questi dispettucci...del resto Salvini in passato aveva invitato i sindaci a disobbedire sulle unioni civili...adesso si becchi pure un po' di "obiezione di coscienza" anche lui!:)):)

Ritratto di gattomannaro

gattomannaro

Gio, 03/01/2019 - 17:36

@ginobernard - 12:01 "... ma quanto ci costa sta regione alla fine della fiera ?" : di più, signor Gino, di più.....

Ritratto di lucabilly

lucabilly

Gio, 03/01/2019 - 17:51

Mattarellaaaaaaa, Mattarellaaaaaa, svegliaaaaaaaa. C'e` gente che si mette sopra la leggeeeeeee. Svegliaaaaaaaaa.

aldoroma

Gio, 03/01/2019 - 17:51

DIMETTETEVI

Cicaladorata

Gio, 03/01/2019 - 20:44

Attenzione !! I sindaci che si sono ammutinati dalle leggi approvate e firmate sulla gestione dell'immigrazione, oggi, hanno iniziato la loro difesa. Con sguardo estremamente arrogante ma con la voce che gli esce dall'ugola modulata su toni piagnucolosi (d'altronde si parla di carità !!), a raffica scaricano la colpa del loro gesto ovviamente sul Ministro Salvini. I sindaci nulla fecero contro lo Stato! Spinti, obbligati, furono costretti a dire parole che non volevano.

Ritratto di xfiles

xfiles

Gio, 03/01/2019 - 21:07

Di queste persone veramente non se ne può più. Non vi piace? A casa…!!!

il nazionalista

Gio, 03/01/2019 - 21:22

La sinistra dei RINNEGATI e COLLABORAZIONISTI dell' invasione, fatta a pezzi dagli Italiani il 4 Marzo ed estromessa dal potere centrale, che esercitava CONTRO il Nostro Popolo, si affida a quei poteri locali che ancora detiene - attesa delle future elezioni che la annichileranno anche in quel settore - per innescare una guerriglia contro il Governo, sperando, grazie a poteri interni ed esterni NON eletti, di creargli difficoltà!! Senza rendersi conto che così affretteranno la loro rovina!!

il nazionalista

Gio, 03/01/2019 - 21:34

Questa NON è la guerra dei Sindaci contro il DL di Salvini!! Sono i sindaci ' rossi ': ultime ‘ divisioni corazzate ‘ di cui la sinistra dispone, che sono mandati all' ultimo assalto disperato, prima che i Cittadini sotterrino anche questi avanzi di comunismo - e di catto-comunismo!! Sanno che il tempo lavora contro di essi!! Sanno che via via che ogni Regione o Comune, dove sono ancora al potere, va alle Elezioni loro scompaiono!! E' comprensibile la fretta e la DISPERAZIONE del PD: appunto (P)artito (D)isperati!!!

Ritratto di Clastidium

Clastidium

Gio, 03/01/2019 - 21:45

Non credo che Salvini potrà far nulla ai sindaci disobbedienti, del resto se nessuno ha punito lui ed i suoi amici quando bruciarono il tricolore e vilipesero diversi Presidenti della Repubblica non vedo cosa possa accadere ai vari De Magistris e compagni. Se avessimo avuto una magistratura con le palle oggi non saremmo in queste condizioni.

manente

Gio, 03/01/2019 - 21:54

Il Ministro degli Interni ha il potere ed il dovere di sciogliere i Comuni infiltrati da mafia, camorra, ndrangheta, mafia nigeriana e mafia dei trafficanti di clandestini di Soros e non è pensabile che con Orlando a Palermo, De Magistris a Napoli e Nardella a Firenze le mafie di cui sopra siano tutte sparite come d'incanto !!!

moichiodi

Gio, 03/01/2019 - 22:08

Buonista, il vocabolo che il giornale usa per i polli. Sembra il nome di un lassativo. I buonisti di quà(senza salvini) e i cattivisti di la con salvini. E voilà il gioco è fatto!

Ritratto di libertà o cara

libertà o cara

Gio, 03/01/2019 - 22:37

La cosa curiosa è che il Giornale insiste in questa relazione propagandistica di fatti del tutto marginali! Dice il padre Dante: "Non ti curar di lor ma guarda e passa"!

sirio50

Gio, 03/01/2019 - 23:09

Dl sicurezza, Salvini a Orlando e de Magistris: ''Se non vi sta bene dimettetevi''dimettetevi loro guadagniano con la mafia e i poveri emigrati dimettetevi''dimettetevi dimettetevi''dimettetevi dimettetevi''dimettetevi dimettetevi''dimettetevi

apostrofo

Ven, 04/01/2019 - 01:28

Sala, il decreto è legge, la cui promulgazione è già avvenuta ad opera del Presidente della Repubblica. Se ne faccia una ragione

Ritratto di libertà o cara

libertà o cara

Ven, 04/01/2019 - 05:27

Gentile dottor Giuseppe: "armata" ... "buonista" ... siamo forse al Luna Park? Dottore sono espressioni prive di senso dello Stato! Vero dottore? Libertà o cara

tatoscky

Ven, 04/01/2019 - 07:40

La differenza è tutta qui,fra persone che difendono la legalità e lavorano, e parassiti che non rispettano le leggi e vivono alle spalle di chi lavora.

diesonne

Ven, 04/01/2019 - 08:23

diesonne si vive in un paese con la torre di, babele:si vuole tutto e il contrario di tutto:è solo una lotta politica disdicevole-tutti esperti,mancano solo i sapienti_-manca la sapienza in chi governa

diesonne

Ven, 04/01/2019 - 08:27

diesonne ALVINI NON TIRARE TROPPO LA CORDA.SI SPEZZA E TUTTI GIU' PER TERRA IL GOVERNO GIALLO VERDE E ARRIVA IL ROSSO CON STOP PROLUNGATO

Ritratto di putia2004

putia2004

Ven, 04/01/2019 - 08:32

Le due navi con i clandestini si trovano a sud di Malta che si rifiuta di farle entrare in porto, inoltre battono bandiera tedesca, ditemi perché vogliono sbarcare in Italia?

Ritratto di gattomannaro

gattomannaro

Ven, 04/01/2019 - 08:34

x DEMETRANTENANGERONA Lei ha scritto, in altro post: "..il rifiuto della residenza Significa impedire l’assistenza sanitaria...non permettere a un ragazzo di frequentare la scuola. non dare servizi a chi vive legalmente nel nostro Paese...". Leggendola solitamente come persona equilibrata, mi permetto di contestare. Il diritto all’istruzione, D.P.R. 394 del 31 agosto 1999: "I minori stranieri presenti sul territorio nazionale hanno diritto all'istruzione indipendentemente dalla regolarità della posizione in ordine al loro soggiorno, nelle forme e nei modi previsti per i cittadini italiani.." Diritto alla salute, Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, 12 gennaio 2017: "I minori stranieri presenti sul territorio nazionale, non in regola con le norme relative all’ingresso ed al soggiorno sono iscritti al Servizio sanitario nazionale ed usufruiscono dell’assistenza sanitaria in condizioni di parità con i cittadini italiani".

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Ven, 04/01/2019 - 08:45

D'altra parte, se questi sindaci ribelli si rendessero conto che la loro è un'operazione masochistica, non sarebbero PIDIOTI.

Ritratto di nando49

nando49

Ven, 04/01/2019 - 08:55

Vediamo cosa dice il Presidente Mattarella visto che la legge del Parlamento l'ha firmata lui.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 04/01/2019 - 09:15

Primi assaggi di guerra civile? Volete proprio innescarla? Non date poi la colpa agli altri, come sempre, da balordi comunisti, quell iche dicono sempre che istituzioni e leggi vanno sempre rispettate. Appunto.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 04/01/2019 - 09:18

I costituzionalisti, sembrano i Templari a protezione del Santo Gral

Ritratto di Flex

Flex

Ven, 04/01/2019 - 09:45

Se questa posizione l'avessero assunta Sindaci di destra sarebbero stati tacciati di fascismo ma siccome si tratta di "sinistri" allora il rispetto della legge, per alcuni, diventa "opzionale" e alcuni "giornalai" gli danno corda.

Ritratto di euklid

euklid

Ven, 04/01/2019 - 09:51

Gli ultimi giapponesi che continuano a combattere facendo finta di non sapere che la guerra è finita e di averla persa ed invece di riflettere sui propri errori continuano imperterriti nelle loro politiche irrazionali e perdenti che hanno portato l'Italia nel disastro in cui ora si trova. In ogni caso, né loro, né le loro città così mal amministrate rappresentano modelli positivi per i quali gli italiani impazziscono e non vedono l'ora di seguire.

Ritratto di euklid

euklid

Ven, 04/01/2019 - 09:58

Ma Orlando non è lo stesso che ai suoi tempi osteggiava in ogni modo il giudice Falcone? ...e De Magistris continua a mandare la sua spazzatura al Nord o in Germania che così guadagna 2 volte, una volta per trattare la spazzatura e la seconda rivendendoci l'energia elettrica che ricava bruciandola nei suoi termovalorizzatori? ...e Sala è ancora indagato per Expo? ...e Nardella non è il braccio destro di Renzi? ...e così via...

dredd

Ven, 04/01/2019 - 10:00

La cosa vergognosa è il silenzio di Mattarella

Ritratto di euklid

euklid

Ven, 04/01/2019 - 10:04

A sinistra è sempre stato così. Di volta in volta scelgono la legge che gli conviene rispettare e quale no. Insomma uno stato fai da te, a proprio uso e consumo. Vergogna: sempre pronti a prostarsi a chicchessia per un piatto di lenticchie. Come è bello (e conveniente) per questi signori e per una parte della stessa Chiesa essere umani e caritatevoli con i soldi degli altri.

pier1960

Ven, 04/01/2019 - 10:06

la spazzatura emerge sempre......

pier1960

Ven, 04/01/2019 - 10:08

sarà un caso ma in questa battaglia contro gli italiani onesti primeggiano i sindaci di città nelle quali, purtroppo e non per colpa della stragrande maggioranza di chi vi abita, la fanno da padrone mafia e camorra....sarà una coincidenza oppure i soldi destinati alla falsa accoglienza fanno gola e creano queste "casuali" alleanze tra politici e criminalità?

gambapaolo

Ven, 04/01/2019 - 10:17

Ma tutti quelli che dicono di stare con Salvini, lo sanno che la Lega ha rubato 49 milioni di euro a tutti i cittadini?? O va bene così? A beh allora...

jackpiccardo

Ven, 04/01/2019 - 10:21

Questi sindaci vorrebbero che l'invasione continuasse e che gli italiani continuassero a mantenere orde di africani nullafacenti. Per loro anche chi non ha diritto all'asilo politico deve rimanere negli Sprar e continuare a essere mantenuto a spese degli italiani. Ma allora se tutti devono rimanere che senso ha concedere o non concedere l'asilo politico? Per loro tutti devono essere mantenuti, inseriti nel mondo del lavoro (alla faccia dei disoccupati italiani), assistiti, a prescindere che abbiano diritto o meno. Semplicemente demenziale.

Ritratto di ateius

ateius

Ven, 04/01/2019 - 10:24

bene.. sappiano i Cittadini di Napoli Firenze Parma Milano si faccia poi l'elenco e lo si Pubblicizzi in grandi MANIFESTI, che i loro eletti intendono trasformare le rispettive città in punti di raccolta per Migliaia di AFRICANI.. di barconi e di immigrati. a cui dare ospitalità servizi ed ASSISTENZA. i Cittadini da loro amministrati si apprestino ad allestire case alberghi ed ospedali per garantire loro ció che serve. i Cittadini siano consapevoli che questo vogliono i loro amati Sindaci.. per le loro città.

DRAGONI

Ven, 04/01/2019 - 10:56

UNA COMBRICCOLA CATTO COMUNISTA CHE CERTAMENTE TROVA SOSTENITORI TRA ADEPTI ALLA CARITAS , COOP , ECC.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Ven, 04/01/2019 - 11:01

chiudere i rubinetti all'accoglienza e riempire di migranti le città dei sindaci disobbedienti. problema risolto.

pier1960

Ven, 04/01/2019 - 11:07

gambapaolo la lega è stata condannata per quantyo dici...non mi risulta che i delinquenti tuoi compagni che hanno impoverito gli italiani in questi ultimi ne stiano rispondendo alla giustizia....parlo di tagli ai servizi destinati ai comuni cittadini, di soldi dati alle banche dopo averle spolpate per fini personali, dopo aver permesso l'invasione di centinaia di migliaia di clandestini per arricchire coop rosse e onlus cattoliche a spese di noi italiani onesti in balia dei delinquenti....

cameo44

Ven, 04/01/2019 - 11:11

Tutti questi Sindaci samaritani guarda caso tutti del PD perchè non pensano ai poveri di casa nostra? Orlando sa quanti poveri mai assistiti da nessuno vivono a Palermo? perchè non pensa a pulire la città ridotta ad un letamaio? tanti altri Sindaci e non solo dicono che molte coperative chideranno chiedo a questi perchè queste coope rative non assistano i poveri i senzatetto dei tanti Italiani? anco ra una prova che questa falsa accoglienza è un bisnes per tanti i quali si rivoltano contro questo sciaccallaggio perchè di questo si tratta

Holmert

Ven, 04/01/2019 - 11:15

L.O. ha messo la sua intelligenza al sevizio della sua stupidità.

carlottacharlie

Ven, 04/01/2019 - 11:31

Beh, chiamarla buonista? Questa è- l'Armata baggiana truffaldina gonza sconcia imbrogliona.- che è sempre esistita nei Palazzi ed in giro per paesi che, quando perde per poco acume ed intelletto, si scaglia sui vincitori come sciacallo. Armata di farabutti.

sirio50

Ven, 04/01/2019 - 11:42

si puo immaginare che i sindaci fanno quello che vogliono ma allora il governo che ci sta a fare i sindaci contrari si devono dimettere

novi

Ven, 04/01/2019 - 11:55

Orlando (il furioso) e i sindaci con lui inccollati, prima di criticare la legge sulla sicurezza, farebbero bene a girare a piedi per le strade delle loro città e risolvere i problemi reali (non teorici da ufficio)di cui abbiamo bisogno.Cari sindaci paladini, non ho capito di che cosa, applicare le leggi della stato è il primo vostro dovere.

Ritratto di gattomannaro

gattomannaro

Ven, 04/01/2019 - 11:56

Questi Sindaci (Orlando, De Magistris), così attenti alla presunta illegalità di una Legge dello Stato, come si comportano quando vedono un parcheggiatore abusivo che vessa gli automobilisti? O quando vedono montagne di rifiuti indifferenziati e non raccolti? E quando vedono i loro dipendenti Vigili Urbani 'non sanzionare' gli infiniti comportamenti irregolari? Non leggono i bilanci delle omologhe Aziende Pubbliche di altre latitudini (rifiuti, trasporti), che dimostrano le 'scarse capacità gestionali' di quelle delle loro città? O che sopportano 'stoicamente' drammatici buchi di bilancio, sanabilissimi, ad esempio riscuotendo anche solo una parte delle sanzioni impagate? No, il problema è sempre Salvini....