Ecco il "sondaggione" che inguaia i giallorossi e mette paura a Renzi

La "Supermedia" di YouTrend non dà scampo a M5s e Pd: il centrodestra unito sfiora il 50% dei voti. Italia Viva non arriva al 5%

Cartina di tornasole più o meno affidabile degli umori dell'elettorato italiano, il sondaggio è sempre più protagonista del dibattito politico nostrano. Ogni settimana fioccano i numeri sui partiti e sulle coalizioni e il trend che si è venuto a consolidare è il seguente: la maggioranza giallorossa di governo è maggioranza però sono nelle camere del Parlamento, visto che il volume elettorale di Partito Democratico, Movimento 5 Stelle, Italia Viva e Liberi e uguali arriva – punto più, punto meno – al 40% circa.

Sfiora invece il 50% la coalizione di centrodestra. Già, Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia superano il centrosinistra allargato di dieci punti percentuali circa.

Ma veniamo alla "Supermedia" della settimana realizzata da YouTrend per l'Agi. Il "sondaggione" fotografa plasticamente la situazione: il Carroccio di Matteo Salvini – seppur in calo dello 0,4% - si conferma essere la formazione politica più votata dagli italiani, con il 30,8% delle indicazioni.

Alle spalle dalla compagine leghista, si fa largo il Pd di Nicola Zingaretti: secondo la rilevazione, infatti, i dem sono in risalita dello 0,6% e arrivano al 19,3%, vicini a quella soglia “psicologica” del 20% tanto agognata dal segretario e da tutti gli elettori del centrosinistra italiano.

Ecco dunque il M5s e per Beppe Grillo, Luigi Di Maio & Co. sono sempre gatte da pelare, visto che la "Supermedia" certifica il momento di crisi nera dei pentastellati, che non vanno oltre il 15,7% delle preferenze.

Tutt’altra musica, invece, per Fratelli d'Italia. Il partito di Giorgia Meloni, infatti, continua a crescere e sembra destinato a avvicinare il Movimento 5 Stelle: FdI, infatti, sale dello 0,1% e arriva al 10,7% dei consensi.

Alle spalle di Fratelli d'Italia troviamo – in crescita di un decimo di punto – Forza Italia: gli azzurri di Silvio Berlusconi sono dati al 6,6% dei fanta-voti. Dietro a FI, ecco – in picchiata dello 0,4% - Italia Viva: il "neonato" partito di Matteo Renzi non sfonda e anzi affonda al 4,4%, mantenendosi ben al di sotto della possibile soglia di sbarramento del Brescellum (o Germanicum) fissata al 5%.

Via via, troviamo tutti gli altri, a partire da La Sinistra (2,5%), Azione di Carlo Calenda (2,3%), +Europa (1,9%) e i Verdi (1,8%). Tutte le altre formazioni politiche messe assieme valgono il 4,8% delle preferenze.

Infine, il dato sulla coalizioni: lel suo complesso la maggioranza di governo è al 41,9% (-0,8) e l'opposizione di centrodestra al 49,1% (-0,2); rispetto agli schieramenti che si erano presentati alle elezioni nazionali del 4 marzo 2018, la situazione vede il centrodestra al 49,3% (-0,2), il centrosinistra al 27,9% (+0,9), M5s al 15,7% (-0,6) e LeU al 2,5% (-0,4).

Commenti

bernardo47

Gio, 16/01/2020 - 12:46

sondaggi farlocchi perche' il 40% di elettori non si esprime e quindi quelli saranno i voti decisivi;....in ogni caso, lega scende, grilli anche e renzi pure...Generazione telemaco fatta da politici sciocchi! OTTIMO!

paolo1944

Gio, 16/01/2020 - 13:29

Questi sondaggi sono disastrosi, altro che cantar vittoria. Addirittura i DEM (dico i dem, ormai genuflessi vergognosamente ai 5 stalle, altro che pidioti, pidiotissimi) aumentano dello 0,6, invece di scomparire nel nulla. I 5 stalle sono ancora al 16, dopo 2 anni di cxxxxxe su cxxxxxe. Qui oltre al governo vanno cambiati gli elettori.

Ritratto di marione1944

marione1944

Gio, 16/01/2020 - 13:29

Bernardo47 12.46: il suo mantra è ormai obsoleto, cambi perché ha stancato.

Calmapiatta

Gio, 16/01/2020 - 13:48

il 40% di chi non vota non si esprimerà. Sono quella massa, di cui molti grillini delusi, che non trova risposte nei pariti istituzionali. E' il 40% che è in cerca di qualcuno che li conquisti e, quando arrivrà, perchè la storia insegna che prima o poi arriva, saranno dolori.

Ritratto di jasper

jasper

Gio, 16/01/2020 - 13:58

Stranamente il PD è sempre intorno al 18-19%. La cosa è incredibile come è incredibile il m5s al 15% mentre la realtà lo da 6%.

acam

Gio, 16/01/2020 - 14:20

con questo andamento ii pd tra tre anni sta al 30% se rissorbe IV

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 16/01/2020 - 14:27

in realtà, stando cosi la situazione, dopo che abbiamo visto lo schifo del PD (bibbiano, mps, truffa risparmiatori boschi, ecc) , la stupidità del M5S (uno su tutti, la battaglia per la val susa), Berlusconi e FI avrebbero dovuto avere oltre il 30% perché hanno sempre detto la verità, si sono comportati da eroi, e non hanno mai fatto cose contro le necessità degli italiani (ad esempio ha cancellato alcune tasse). eppure non sono stati capiti, o, peggio, gli italiani non si rendono conto....

Libertà75

Gio, 16/01/2020 - 15:08

aspettiamo il 27 gennaio per trarre le conclusioni e dire cose più intelligenti

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 16/01/2020 - 15:32

Renzi vuole “vivere” politicamente, dopo aver avuto successo anni fa, ma ormai sta ai margini della politica, con i genitori incriminati e forse ancora in galera. Da parte sua Zingaretti ha deluso i Romani, favorendo la crescita della sporcizia di Roma. A questo punto gli Italiani hanno ben capito chi può “aggiustare” il bel paese, cioè l’Italia: il centro destra con Salvini, Meloni e Silvio Berlusconi. Amen

Sempreverde

Gio, 16/01/2020 - 17:27

Non bisogna avere fretta Il tempo e’ dalla nostra parte CD. Dobbiamo avere pazienza: tanto piu’ MSSPDIVLEU stanno li’ tanto piu’ sara’ forte il contraccolpo. Bisogna evitare di cadere nella trappola che hanno innescato: tasse e accise a scoppio ritardato. Come fanno i peggio delinquenti hanno innescato problemi che si verificheranno dopo 6 mesi. Lasciamoli marcire nel palazzo.

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Gio, 16/01/2020 - 17:30

Lega sotto il 30 percento (al 29), meno 10 punti in 5 mesi, trend in netta discesa!!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 16/01/2020 - 17:36

@bernardo47 - i l40 % che non vuole andare a votare sono sinisrti schifati dalla sinistra e votare a cdx. Spera che rimangano a casa, ma perderete lo stesso.

Ritratto di jasper

jasper

Gio, 16/01/2020 - 17:47

@bernardo47: erano infatti sondaggi farlocchi anche in Umbria dove i sondaggisti parlavano di parità e poi la destra ha vinto col 20% di vantaggio. In Emilia la destra vincerà con un vantaggio del 30%.

ectario

Gio, 16/01/2020 - 18:21

I sondaggi servono solo a cementare di più i perdenti comunistoidi, come avvieme nelle dittature. Ci apettano altri tre anni del nulla per la nazione, e riduzione della libertà, rapine e invasione di fancazzisti. Il popolo italiano non rosso non è capace di scendere in piazza, come Francia e Venezuela p.e. Solo il comunistame ricco e grasso movimenta parassiti e venduti da portare a gratise nelle piazze, pur essendo assoluta minoranza da 70 anni. La feccia rossa non supererà mai il 30% dell'intera popolazione con diritto al voto.Solo PdR, brogli spudorati e astensioni li fanno vincere. Monnezza al potere

Ritratto di ex finiano

ex finiano

Gio, 16/01/2020 - 18:25

Sì, ma loro non hanno problemi, riescono sempre a governare con un golpe dietro l'altro, aiutati dai poteri forti e dai presidenti di sinistra che si succedono.

bernardo47

Gio, 16/01/2020 - 18:25

leonida 55 stia sereno, non siamo alle termopoli...e non sono sinistro, ma nemmeno un destraccio da voltastomaco...ci siamo capiti vero?

apostata

Gio, 16/01/2020 - 18:44

Nel convento zingaretto leggeva l’intervento con i toni enfatici urlati che si usano quando si parla a braccio, mieli, (che non amo non fosse altro per la pubblicazione della velina fatta giungere a berlusconi durante il g7 di caserta), glielo ha fatto notare, lo ha consigliato bene, gli ha detto: quando leggi usa il tono tristo che ti è proprio, quando vuoi declamare, improvvisa. L’insuccesso di renzi non può far piacere, renzi sovrasta tutti i frati zingaretti è l’unico sinistro col quale si può ragionare.

scurzone

Gio, 16/01/2020 - 19:06

A dire il vero in Umbria i sondaggi davano avanti il centro destra.

nic999

Gio, 16/01/2020 - 19:24

-Berlusconi, ormai da anni, ha perso lucidita': sul privato, le minorenni, il Bunga Bunga. sul pubblico, l' enorme perdita di dignita' appoggiando chi, con un GOLPE,lo ha cacciato via. CERTO NON HA LA DIGNITA' DI TREMOTI

Beaufou

Gio, 16/01/2020 - 19:25

"Ecco il "sondaggione" che inguaia i giallorossi e..." E che lascia il tempo che trova, Giorgi. Non so con che faccia continuate a fare titoli di questo genere. Vuol dire assere più realisti del re, e oltre tutto insultare l'intelligenza dei lettori, che sanno distinguere i fatti dalla piaggeria.Tanto perché ve ne rendiate conto, questi articoli sono controproducenti: ma se vi piace tanto essere ridicoli, fate pure... Ahahah.

Maura S.

Gio, 16/01/2020 - 20:25

staticchia la lega crescera’ in questi giorni e tutto per opera vostra. Piiu’ insulting piu’ voti

bernardo47

Gio, 16/01/2020 - 22:01

lega fa solo proposte demenziali. Vedi referendum bocciato teste'!

cgf

Gio, 16/01/2020 - 23:26

@acam Gio, 16/01/2020 - 14:20 In che senso? quando Renzi era segretario di voti reali superava il 40%, in 5 anni perso la metà ed il trend è positivo?