Fratelli d'Italia è a un bivio. E intanto sparisce da Milano

Il partito registra un dato al 6,4% ma molte sconfitte pesanti bruciano. E si ripensa a un centrodestra unito

Dalla notte del 5 giugno, dove tutto era ancora possibile, sono passati quindici giorni. Allora Fratelli d'Italia era legato al sogno di conquistare il ballottaggio alle comunali romane. Un trionfo non solo simbolico. Sfumato quello si torna al consueto bilancio. Tutti chini sui fogli dei risultati elettorali per stabilire successi e insuccessi. In attesa della direzione generale in programma venerdì a Roma.

Il bottino può sembrare magro. Persa Roma, partito sparito a Milano, sfumato lo «scippo» a Bologna, bisogna ritornare a parlare di alleanze e di programmi politici. Qualcosa da sistemare di sicuro c'è. L'alleanza con la Lega di Salvini non ha prodotto i frutti sperati. E ritornare a parlare di alleanza di un centrodestra compatto sembra ancora troppo presto.

I numeri, però, possono essere piegati a differenti modi di lettura. «Se facciamo un confronto tra il voto di queste amministrative e il voto europeo di due anni fa - spiega Giovanni Donzelli, coordinatore dell'esecutivo nazionale e capogruppo nel Consiglio regionale toscano -, siamo in netta ascesa». Dal 3,7% nel 2014 al 6,4% di adesso. Non sono grandi numeri ma nascondono indicazioni molto cogenti.

«Ovvio che l'exploit di Giorgia Meloni a Roma - aggiunge Donzelli - alza di parecchio la media. Però ci pensano poi realtà come Milano, Torino e Napoli ad abbassarla». Insomma dove si è presentato il presidente del partito (è il caso di Roma) le percentuali sono volate verso l'alto mentre nelle altre grandi metropoli chiamate al voto la lista di Fratelli d'Italia è rimasta ben al di sotto della media nazionale (a Milano ha raccolto solo il 2,4%, a Napoli si è fermato all'1,2% e a Torino all'1,4%). «Senza dubbio c'è qualcosa da rivedere - spiega Donzelli -. Anche la nostra classe dirigente deve prendere atto che qualcosa va cambiato. Però è sul piano delle alleanze politiche che bisogna concentrare le strategie prossime future. Un'alleanza di centrodestra deve essere credibile ma soprattutto deve essere alternativa alla sinistra. E questa connotazione è mancata a mio avviso soprattutto nelle grandi città». Da toscano Donzelli gongola nel citare come esempio «virtuoso» quello di Grosseto, dove il centrodestra ha espugnato il capoluogo con un esponente della società civile molto vicino a Fratelli d'Italia. Non basta insomma avere punti in comune con la Lega di Salvini (fuori dall'Europa, sicurezza e immigrazione), serve trovare maggiori convergenze su candidati credibili. Candidati, ribadisce Donzelli, «vincenti». «Giorgia a Roma poteva arrivare al ballottaggio e, chissà, magari vincere - conclude -. Stessa sorte quando proponemmo Guido Crosetto per le Regionali in Piemonte nel 2014. Era un candidato vincente ma non fu accettato dalla coalizione». E poi, aggiunge, dovremmo riparlare delle primarie. Questo tema non deve essere un tabù.

Anche Marco Marsilio, coordinatore regionale nel Lazio di Fratelli d'Italia, sottolinea il problema delle alleanze. Perdere Latina (se pur al ballottaggio dove il candidato era diretta espressione di Fratelli d'Italia) è un fatto che brucia. «La sconfitta di Latina è una pagina dolorosa per quello che la città pontina rappresenta per la storia del centrodestra». Ora è tempo di ricostruire e di ripartire. «Se le dichiarazioni di pentimento di quanti, nel centrodestra romano, non hanno voluto sostenere la candidatura della Meloni sono sincere lo scopriremo a breve nei fatti. Noi siamo disposti a condividere la strada di chi vuole ricostruire un'alleanza vincente».

Commenti

giovauriem

Mar, 21/06/2016 - 08:29

i fratekki d'italia facciano un apparentamento con sorelle d'italia e le sorelle bandiera cosi da 10 diventeranno 23 e diventeranno un grosso movimento... condominiale .

onurb

Mar, 21/06/2016 - 09:28

Sul tema delle future alleanze ieri sera ho ascoltato, tra le tante dichiarazioni rilasciate dai soliti politici desiderosi di apparire, quella di Valentina Castaldini che sponsorizzava una nuova aggregazione delle forze liberali del centrodestra. Chiedo cortesemente a chi ha voce in capitolo per queste decisioni di lasciare NCD e le Castaldini varie che lo frequentano a bollire nel loro brodo. Preferisco stare all'opposizione che convivere con certi figuri.

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 21/06/2016 - 10:05

Bisogna anche dire che Meloni e Salvini a Roma hanno fatto di tutto per perdere la possibilità di arrivare quanto meno al ballottaggio, evidentemente allo scopo di liberarsi di Berlusconi. Chi è causa del suo mal pianga se stesso.

Beaufou

Mar, 21/06/2016 - 10:07

Ora è tempo di ricostruire e di ripartire? Ricostruire cosa? Ripartire per dove? La Meloni s'è definitivamente bruciata, sarà sempre quella che non rispetta la parola data (a Roma, su Bertolaso). Sic transit gloria mundi, Giorgia. Auguri per la maternità.

antipifferaio

Mar, 21/06/2016 - 10:08

Ormai non ha più senso continuare con listarellle e micropartiti. L'unica alternativa per il centro-destra per tornare ad essere protagonista è fondersi in un unico movimento. Chiamatelo partito repubblicano o come volete ma la gente è stufa ed ha capito benissimo che la iperdivisione in mille rivoli è solo per attingere ai contributi statali....insomma finirla col magna magna altrimeti i 5 stelle seppelliranno per sempre il partitismo.

canaletto

Mar, 21/06/2016 - 10:25

MELONI TRADITRICE DEL CENTRO DESTRA. VOLEVI IL POTERE E COSA HAI AVUTO???? NULLA. SEI ALLA STREGUA DI ALFANO, MANIA DI POTERE E CADREGHIN E AVETE FAVORITO SOLO GRILLO. VERGOGNATEVI, SPARITE DALLA POLITICA, SIETE INDEGNI

Emiliotoscana

Mar, 21/06/2016 - 10:31

Meloni&Salvini,certo sono bravi e smuovono gente,ma i risultati? Vi manca quelle qualità che solo un uomo possiede,ma se volete correre da soli resterete sempre in seconda fila.

Ritratto di viperainseno

viperainseno

Mar, 21/06/2016 - 10:33

questa analisi dimostra ancora una vota, se mai c'era bisogno, che le accozzaglie non pagano...Mai!! né a destra né a sinistra. Il M5S insegna.... serve ascoltare il popolo recepire e lavorare in tal senso. senza interpretazioni di comodo atte a salvaguardare comode poltrone come succede nei partiti... nessuno escluso!! questa è la chiave del successo dei penta stellati. MEDITATE GENTE ... MEDITATE...

acam

Mar, 21/06/2016 - 10:41

con la faccia di futura mamma hai dimenticato quello che è successo a chi si mette contro silvio no per sua volontà ma del popolo

linoalo1

Mar, 21/06/2016 - 10:47

E si,cara Meloni!!!Chi vuole il suo male,pianga sé stesso!!!Ti sei messa con Salvini,contro Berlusconi???Ecco il risultato!!!Il Danno Maggiore l'hai fatto a Roma!Infatti,oggi non ci sarebbe una Insipida Raggi,ma un Vero Uomo,ossia Bertolaso!!!!L'errore più grande,però,l'ha fatto Berlusconi nell'aver ceduto al tuo Ricatto!!!!Ma ormai,i giochi sono fatti!!Poveri Romani!!!!Dalla Padella alla Brace!!!!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 21/06/2016 - 11:01

02121940 - 10:05 Io la vedo diversamente. Berlusconi ha fatto di tutto per sabotare il centrodestra. Proponendo, di proposito, candidati impresentabili. Dall'indagato e spocchioso Bertolaso, al fighetto ferrarista già in odore di PD, a quell'oca giuliva della Mussolini. Il possibile e, magari, anche l'impossibile per spianare la via a Renzi.

Giorgio Rubiu

Mar, 21/06/2016 - 11:34

Un grosso errore di calcolo dettato dal desiderio e presunzione di liberarsi di Berlusconi.Forza Italia non rappresenta più un grande partito ma può ancora essere il collante per una buona coalizione che,a Roma,Fratelli d'Italia e Lega non hanno voluto fare e,adesso,ne pagano le conseguenze.Tuttavia il Centro Destra deve ricordarsi che l'avversario da battere non è più il PD bensì il rampante. M5S. Berlusconi,che sa l fatto suo,lo aveva detto a tutte lettere: "Se ci sarà un ballottaggio sarà tra PD e M5S" e si consegnerà la Capitale al M5S". Preveggenza? No,solo buon senso e comprensione delle cose.

Ritratto di calzolari loernzo

calzolari loernzo

Mar, 21/06/2016 - 11:46

mi stupisce che F.I. abbia riposto speranze nella alleanza con la LEGA ripetendone gli slogan. Il guru di questo movimento, Ignazio La russa , era solito dire che tra la fotocopia e l'originale, l'elettore sceglie l'originale.

epc

Mar, 21/06/2016 - 11:57

Anche qui gente fuori dalla realtà!!! Roma è stata persa (in realtà secondo me avrebbe comunque vinto la Raggi) a causa di Berlusconi!!! Non della Meloni. E' Berlusconi che ha voluto affermare, contro Salvini e Meloni, la sua leadership personale, ED HA PERSO!!!!

xgerico

Mar, 21/06/2016 - 12:25

E che gli frega a lei lo scranno al Comune è assicurato!

Ritratto di ashton68

ashton68

Mar, 21/06/2016 - 12:33

Dite quel che volete, ma Fratelli d'Italia almeno ci dà la garanzia di non mischiarsi mai con comunisti ed ex comunisti, No Tav e squallidume simile

PAOLINA2

Mar, 21/06/2016 - 12:34

Meno male che a Milano sono spariti, ne possiamo fare a meno degli estremisti di destra.

hilias

Mar, 21/06/2016 - 12:40

Veramente Roma l'hanno voluta perdere Meloni e Salvini , due scellerati che non hanno saputo gestire la patata bollente . Meloni no-Meloni si, Bertolaso si-Bertolaso no , marchini no . Diciamocelo , non sapevano che cxxxo fare e chi ci ha rimesso sono stati i poveri elettori del centrodestra si sono recati alle urne "mestamente" ben sapendo di perdere in partenza . Salvini e Meloni dovrebbero dimettersi dai rispettivi partiti perchè responsabili in primis dell'amara sconfitta "voluta" ,

Ritratto di Loudness

Loudness

Mar, 21/06/2016 - 12:47

Scusa 02121940 ma tu hai mai sentito Berlusconi dire qualcosa di destra? Io no... Se Berlusconi fosse stato di destra, non avrebbe fatto ne' il patto del Nazareno ne' l'opposizione responsabile. Salvini è lo stesso... la gente vota Lega perchè in teoria dovrebbe fare cose diverse dalla grossa ammucchiata di destra e sinistra e poi? Si ritrovano una Lega che va con Berlusconi che a sua volta tiene il gioco a Renzi e, ai ballottaggi appoggia il M5S che altri non è che un movimento di scapppati di sinistra. Ma neanche al pappone che si da alle galline c'è un miscuglio così indefinibile ed indefinito di cose.

agosvac

Mar, 21/06/2016 - 12:50

Fratelli d'Italia, ovvero la signora Meloni, si è fatto fregare bellamente da salvini.

Tipperary

Mar, 21/06/2016 - 12:56

Hanno perso ? Bene ! Perdere con coerenza è un vanto , oggi, visto i voltagabbana e i furbacchioni opportunisti che circolano. La gente, quella normale , apprezza la parola data ma non le giravolte politiche. Pochi( per modo di dire) ma buoni. Diventeranno tanti.

Ritratto di Azo

Azo

Mar, 21/06/2016 - 13:16

I milanesi, non si meritano Berlusconi e la sua politica,"""HANNO BISOGNO DELLO STESSO DEGRADO CHE SI È ABBATTUTO SU ROMA E COME CON ROMA,HANNO BISOGNO CHE L`ISLAM E I ROM PRENDANO IL POSSESSO DELLA CITTA"""!!! Auguri teste di cavolo lo avete voluto voi, ed ora che nessuno si lamenti!!!

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mar, 21/06/2016 - 13:17

FdI, come la Lega, non ha nessun radicamento nell'ideologia liberale e quindi è destinata a aggregarsi all'orda urlante del grillame. Il CDX è liberale o non è niente (come oggi). Salvini e Meloni non sono liberali proprio come gli Alfano ed i Verdini che perlomeno han fatto scelte più scaltre. Secondo loro.

antipifferaio

Mar, 21/06/2016 - 13:29

Vedo che nei vari commenti ci si accusa l'uno con l'altro su chi è la responsabilità della delundente performance del centro-destra. Di certo a Roma si poteva evitare la spaccatura e a Milano bisognava essere più incisivi. Ma è proprio quello che vogliono i pidioti e ancor più i grillini: litigi e poi la fine. INVECE DI STARE A LITIGARE COME LE COMARI BISOGNA UNIRE LE FORZE E FORMARE UN SOLO PARTITO. BASTA Fratelli, zii e cognati d'Italia...BASTA la Lega con la puzza sotto il naso col solito... noi simo un'altra razza...QUI O SI STA UNITI O SI MUORE POLITICAMENTE....A VOI LA SCELTA....

il corsaro nero

Mar, 21/06/2016 - 13:57

PAOLINA2: io farei volentieri a meno degli estremisti di sinistra dei centri sociali, del PD che ha l'80% dei suoi appartenenti indagati o condannati, degli zingari ladri e ricettatori, dei clandestini spacciatori e stupratori che i tuoi amici sinistrorsi vanno a prendere in Libia a nostre spese!

il corsaro nero

Mar, 21/06/2016 - 14:00

A Roma ha sbagliato Berlusconi il quale non si è capito bene perchè ha sostenuto un tipo come Marchini che è benvoluto dai romani come il la ricezione di una cartella dell'equitalia e non invece la Meloni!

schiacciarayban

Mar, 21/06/2016 - 14:00

Fratelli d'Italia, un improbabile partito il cui unico risultato fino ad oggi è stato quello di mettere Roma in mano alla Raggi.

il corsaro nero

Mar, 21/06/2016 - 14:02

@xgerico: pensa che Giachetti non si è dimesso nemmeno da deputato così in caso di sconfitta, come è avvenuto, torna in Parlamento a 20,000 euro al mese! Come la metti?

peter46

Mar, 21/06/2016 - 14:04

Memphis35...Loudness...e pensare che il loro 'proprietario' per tutta la campagna elettorale ha sempre declamato la stessa 'litania' giornaliera...'Uniti si vince e divisi si perde'..."I nostri candidati sono i migliori"..."Garantisco io"..."Ora che son tornato a poter 'motivare' la gente,con me Marchini vincerà al ballottaggio"..."Lettieri andrà tranquillamente al ballottaggio e poi i napoletani tra lui e de magistris sapranno chi votare"...Normalmente mago Othelma c'azzecca molto più di lui.E comunque la strada è percorribile anche senza fare 'trenino'.NB:Meno male che anche lui se ne era accorto che con le mezze p....... dei suoi sostenitori non sarebbe neanche 'partito':Ma perchè ca...volo non è riuscito a far vincere,che dico arrivare almeno al ballottaggio Marchini e non far fare la figura di ..... a FI a Roma,almeno?

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 21/06/2016 - 14:06

Memphis35 e Loudness – Giuste tutte le vostre osservazioni. Ci sono però problemi di coesione fra forze politiche diverse che devono essere risolti per poi potersi presentare insieme all'elettorato: a Roma non è stato fatto, anzi è stato fatto il contrario, diversamente da Milano. Non so chi siano i maggiori responsabili dello scontro romano, ma i fatti sono quelli che abbiamo letto sui giornali: prima una proposta di Silvio convergente su Bertolaso; poi una marcia indietro con l'accordo Meloni - Salvini, palesemente contro Berlusconi; infine il clamoroso errore di Berlusconi, imperdonabile, di andare a rubare voti a Meloni. Chiaramente Berlusconi è ormai fuori gioco, non solo per ragioni di salute, però gli altri non hanno fatto una bella figura: una mediocre vittoria interna, per perdere tutti. Cordialmente.

Ritratto di Civis

Civis

Mar, 21/06/2016 - 14:23

Tipperary 12:56, non ci resta che sperare, ma di unità del cdx non si scorge nulla, neanche guardando lontano e neanche col telescopio. Occorrerebbe un congresso del cdx, discutere apertamente di tutti le scelte che lo dividono e trovare qualche convergenza. Sarà una urgente necessità non appena verrà sciolto il Parlamento, cioè fra meno di 8 mesi. Altrimenti, tutti liberi col proporzionale puro e poi vedremo.

patrenius

Mar, 21/06/2016 - 14:33

Confermo: la gallina che si crede un'aquila finisce spennata. Torna al sicuro nel pollaio, tanto non riesci a volare.

eliolom

Mar, 21/06/2016 - 14:37

Ai signori che criticano il comportamento della Meloni voglio ricordare alcune dichiarazioni. Non fu Berlusconi, che le considerava le migliori soluzioni, e si augurava la candidatura della Meloni a Roma e di Salvini a Milano? Non era la Meloni che considerava la sua candidatura come ultima soluzione? Dopo aver visto il flop di Bertolaso, la Merloni cosa doveva fare? Giustamente si' e' voluta mettere il gioco e solo le mezze calzette romane di F.I., quando il cavaliere era pronto a rendere l'annuncio per sostenerla, hanno impedito che Giorgia fosse l'unica candidata del centro destra. Taiani e soci, non volendo la crescita politica della Meloni, che come sindaco, se fosse stata eletta, avrebbe avuto, hanno preferito la sconfitta, regalando il comune capitolino ai 5 Stelle. Era ambiziosa la Meloni o non sono da cacciare questi sedicenti non onorevoli di F.I.?

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 21/06/2016 - 14:41

A roma e' stata affondata da un cavaliere senza voti che vuole ancora comandare.

il corsaro nero

Mar, 21/06/2016 - 14:42

@02121940. il problema di fondo è che Bertolaso ha parlato di discriminazione del popolo rom e quan'altro, chiaramente per un uomo di destra non mi sembra il massimo, inoltre, non scordiamoci il casino che l'illustre candidato ha fatto nel post terremoto de L'Aquila. Comunque sono d'accordo con "antipifferaio", occorre unire le forze e formare un solo partito perchè gli italiani, in fin dei conti non sono di sinistra, anzi!

ex d.c.

Mar, 21/06/2016 - 14:45

La Meloni sparirà dalla scena politica, non solo da Milano.

il corsaro nero

Mar, 21/06/2016 - 14:46

@mauriziogiuntoli: ma come fa a credere ancora a Berlusconi che, oltre che appoggiare il governo Renzi a livello nazionale, sostiene un candidato sindaco come Marchini, chiaramente ex PCI e attualmente di sinistra invece che appoggiare la Meloni e Salvini? Diciamola tutta, Berlusconi dal 2011 in poi ha cominciato a farsi un po' gli affari suoi e glielo dice uno che l'ha sempre votato!

eliolom

Mar, 21/06/2016 - 14:53

sig. Borgia, nel leggere il suo articolo,scritto da lei con una certa soddisfazione per il mancato risultato raggiunto da Fdi, voglio portare a vostra conoscenza, addolorato e non contento, che F.I., nella mia citta',gia' sapientemente amministrata dal compianto on. Domenico Mennitti, in queste elezioni amministrative e' scomparsa, anzi e' morta.Da 20 consiglieri eletti con l'amministrazione Mennitti, solo 5 anni indietro, siamo passati a zero, ripeto zero. Vede, la ruota gira e queste notizie, anche se di partiti alleati di coalizione, mi danno tristezza e a lei?

kami

Mar, 21/06/2016 - 15:11

Molti commenti su Meloni bruciata e traditrice. Bene, traditrice di cosa? Non certo delle proprie radici, delle proprie idee e quindi dei propri elettori. Non si può dire altrettanto fi Forza Italia. Meloni e Salvini dovrebbero mollare definitivamente FI e fare coalizione con Casapound, le uniche 3 forze politiche che hanno ben chiare quali siano le priorità per il Paese. Non vinceranno mai ? Amen, i cittadini ne pagheranno le giuste conseguenze poiché non in grado di capire. I centristi sono solo un mucchio di ambigui personaggi molto attaccati alla poltrona e poco al Paese.

belli_capelli

Mar, 21/06/2016 - 15:13

Ma siete proprio sicuri che qualcuno volesse davvero vincere a Roma?!? Io no: c'è un situazione talmente marcia e aggrovigliata che la sig.ra Raggi avrà i suoi bravi problemini a gestire. Diverso il discorso su Milano dove è stata fatta una campagna elettorale quasi sotto traccia... troppo da gentelman... così non va, vero che il PD ha perso ma il cdx ha fatto acqua da tutte le parti!

PAOLINA2

Mar, 21/06/2016 - 15:33

@il corsaro nero:pensi un po' che i condannati sono proprio quelli che erano a capo del suo governo di destra,poi x quanto riguarda zingari o room, spacciatori, stupratori e' una vita che esistono e in un decennio di governo non avete fatto nulla, immobilismo totale e adesso paghi come altri le conseguenze.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mar, 21/06/2016 - 16:39

il corsaro nero# Lei parla d'altro. Meloni e Salvini sono o no liberali? Quale cdx vuole? Popolista, nazionalista, stato, tasse e manette? Oppure uno stato liberale?

xgerico

Mer, 22/06/2016 - 09:24

@il corsaro nero-Mar, 21/06/2016 - 14:02 - E a me che mi frega, io ho votato M5S- (Ma perché scrivete e attribuite fatti, non veritieri a persone?)