Il Viminale si vanta sui ricollocamenti. E la Lega interroga Lamorgese

I ricollocamenti sempre più al centro del dibattito sull'immigrazione: la Lega pronta a presentare un'interrogazione al ministro Lamorgese, Molteni e Candiani avanzano dubbi sui dati forniti fino ad oggi dal Viminale

Diventa politico il caso riguardante i ricollocamenti, con riferimento cioè al meccanismo di redistribuzione delle quote di migranti sbarcati in Italia in altri paesi europei.

Il ministro dell’interno Luciana Lamorgese ha sempre fatto di questo strumento il proprio cavallo di battaglia. Già dai primi giorni di lavoro all’interno del Viminale, in cui l’ex prefetto di Milano è arrivato dopo l’insediamento del governo Conte II ai primi di settembre, la Lamorgese ha puntato tutte le sue attenzioni sui ricollocamenti.

Questo perché da Berlino è arrivata la sponda politica tedesca volta ad aiutare, su un tema delicato quale quello dell’immigrazione, il nuovo esecutivo italiano. Ed infatti la Germania sui ricollocamenti ha rivendicato l’organizzazione di un vertice, quello del 23 settembre a Malta, che però non ha dato i frutti sperati.

Al contrario, da quell’incontro, tenuto tra i ministri dell’interno di Malta, Italia, Germania, Francia e Finlandia, con il rappresentante di Helsinki presente in quanto presidente di turno dell’Ue, non è uscito altro che una bozza di cinque punti del tutto lontana dagli obiettivi prefissati. Lì si è iniziato a parlare di meccanismo automatico ed obbligatorio per i ricollocamenti, ma il tutto è stato messo poi a giudizio dei ministri dell’interno dell’Ue. E nel consiglio dell’8 ottobre scorso, da parte europea sono arrivate solo sonore bocciature, da qui il naufragio definitivo del vertice di Malta.

Eppure, la Lamorgese ha continuato ad insistere circa il “successo” dell’incontro tenuto a La Valletta a settembre. Più volte il ministro dell’interno ha parlato di “svolta storica” di Malta, ponendo il tutto anche a giustificazione dei via libera dati all’ingresso in Italia delle navi delle organizzazioni non governative.

Luciana Lamorgese infatti, ha affermato che adesso, a differenza di prima, non appena un mezzo delle ong entra nel nostro paese subito l’Europa mostra solidarietà per i ricollocamenti. Ma i numeri, che dovrebbero confortare la visione e la ricostruzione del titolare del Viminale, smentiscono questa circostanza: i ricollocamenti non sono aumentati in modo deciso rispetto agli anni passati, al tempo stesso è bene rimarcare che anche con le gestioni Minniti e Salvini del ministero dell’interno venivano stabilite quote da ricollocare in altri paesi europei.

Per di più, e qui si arriva al caso politico di queste ore, da parte leghista sono stati avanzati dubbi circa l’effettiva ricollocazione dei migranti sbarcati negli ultimi mesi: “Lamorgese parla di ricollocamenti che funzionano. Evidentemente si riferisce agli immigrati che la Germania ha annunciato di aver riportato in Italia con sei voli charter da ottobre a oggi”, hanno dichiarato tramite una nota stampa il senatore Stefano Candiani ed il deputato Nicola Molteni, entrambi sottosegretario all’interno nel precedente esecutivo.

“Siamo pronti – hanno rimarcato i due esponenti del carroccio – a presentare un'interrogazione: non è che gli immigrati sbarcati in Italia che alcuni Paesi europei hanno detto di voler accogliere sono reali solo sulla carta? Quanti sono stati effettivamente trasferiti? Lamorgese parla di 170 trasferimenti entro fine anno: ma fanno parte degli immigrati arrivati negli ultimi mesi o si tratta degli accordi siglati da Salvini?”

Domande, quelle anticipate dai due parlamentari, che probabilmente verranno inserite in una prossima interrogazione: “Per ora – hanno concluso Candiano e Molteni – l'unico risultato certo del ministro Lamorgese è l'aumento degli sbarchi: a settembre 2.498 contro i 947 del settembre 2018, a ottobre 2.017 contro i 1.007 dell'ottobre 2018, a novembre 1.232 contro i 980 del novembre 2019".

Commenti

Jon

Sab, 14/12/2019 - 14:05

Una vecchia ciabatta consunta che calpesta la verita' ogni volta che parla..Nessun rimpatrio, nessun accordo dopo Malta, nessuna considerazione per gli Italiani, e nessun rispetto per gli immigrati, accolti come la Spazzatura a Roma..Che vergogna..!

agosvac

Sab, 14/12/2019 - 14:12

Negli USA c'è un emendamento della Costituzione che permette di non rispondere se la risposta può servire ad incriminare l'interrogato. La signora Lamorgese farà appello a qualcosa di simile, presumo.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 14/12/2019 - 14:19

Beh la storia dei ricollocamenti,degli arrivi sono dati confortanti come l'appartamaento della trenta :esce-non esce-esce-non esce.

Silpar

Sab, 14/12/2019 - 14:39

questa sa lavorando con Conte per assogettare gli Italiani all'europa della Merkel tutto li!!ma non si accorge che l'europa sta finendo nel bararo, VERETE CHE TONFO FARANNE LE BANCHE TEDESCHE !!!!!!!

ginobernard

Sab, 14/12/2019 - 14:51

bravi è così che si fa opposizione con gli strumenti parlamentari la gente ha il diritto di sapere come stanno le cose anche per regolarsi

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 14/12/2019 - 15:20

Dunque se i numeri sono giusti su 5748 fatti sbarcare tra Ottobre,Novembre e Dicembre ben 170 saranno trasferiti entro fine anno!!!! AZZ CHE SUCCESSONEEE!!!jajajajajajajaja.

manson

Sab, 14/12/2019 - 15:29

Solite balle sinistre la merkel si prende l’unico sano e abile e ci scarica 600 clandestini parassiti che questa NON ELETTA grazie allo sprar spargerà ovviamente ovunque

kennedy99

Sab, 14/12/2019 - 15:47

cara lamorgese se giochi al superenalotto hai molte piu probalità di centrare un 6 che di riuscire ha fare i ricollocamenti.

Una-mattina-mi-...

Sab, 14/12/2019 - 15:48

TUTTE BALLE: SE CONTRASTASSE L'INVASIONE E PROTEGGESSE LA PATRIA L'AVREBBERO GIA' RIMOSSA

baronemanfredri...

Sab, 14/12/2019 - 17:21

SIGNORA RITORNA SIGNORA A MILANO A CORSO MONFORTE RITORNA A FARE L'IMPIEGATA IL MINISTRO NON E' PER TE. SCIURA LASCIA PERDERE

giovanni235

Sab, 14/12/2019 - 17:27

Parlate pure quanto volete della Lamorgese,ditene tutto il bene che volete,però non pubblicatene la foto.Purtroppo la natura e stata catastrofica con questa donna,come pure per la Bindi,talmente brutta da provocare il voltastomaco e sia ben chiaro non ce l'ho con lei ma solo con la diabolica Natura.

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 14/12/2019 - 17:28

Solo chiacchiere. Nessuno li vuole e noi siamo gli unici che pensano di fare dell'immigrazione un affare. I porti sono riaperti e la nuova invasione é alle porte, per ora fermata solo dal mal tempo e dall'inverno alle porte.

lucianidis

Sab, 14/12/2019 - 17:37

"Odiatori" avanti tutta... siete la carne da macello dei giornalisti "militanti"

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 14/12/2019 - 17:42

Trasferitosi Salvini l'immigrazione clandestina é rimasta libera e ben vista da molti furbetti, per vari motivi, cominciando con il "premio" erogato dallo Stato a chi se li prende. Si ricomincia da capo. Una specie di suicidio di Stato.

maurizio50

Sab, 14/12/2019 - 17:49

Un'altra quaraquaqua che troverebbe difficoltà anche a far l'amministratore del Condominio dove abita ma che pensa di trarre credito dalle storielle che racconta!!!!

lucianidis

Sab, 14/12/2019 - 17:50

Chi ha fatti gli accordi con i paesi africani sui migranti? Chi ha inviato le motovedette a Tripoli per contrastare i migranti? Ah... si quello che al Viminale non c'era mai perché in giro a spese nostre per fare campagna elettore!!!!!!

dot-benito

Sab, 14/12/2019 - 17:54

Poverina ma fatti vedere ma da uno bravo che nessuno ti crede neanche i sinistri come te

Fjr

Sab, 14/12/2019 - 18:10

Non c’è riuscita quando era a Milano figuriamoci arroma

lomi

Sab, 14/12/2019 - 18:11

ma vuoi vedere che la Lamorgese senza tanto clamore ha fatto più di quanto abbia urlato Salvini? E non è che scopriamo che Salvini continuava ad urlare per nascondere le sue presenze ai vari summit ? MMhhh qui gatta ci cova...

er_sola

Sab, 14/12/2019 - 18:59

Vergogna che il viminale consenta questi raduni tra musulmani, negrieri, trafficanti di esseri umani, pesce marcio, phroci e associazioni che conservano il ricordo di delinquenti assassini che per la loro vigliaccjheria, hanno sulla coscienza il sangue di tanti italiani innocenti. Se ha un pò di pudore quella ministra si dimetta.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Sab, 14/12/2019 - 19:25

Un altra bugiarda al servizio dei comunisti.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 14/12/2019 - 19:33

Senza parole. Cacciate subito questo governo.

Viktor1

Sab, 14/12/2019 - 19:34

Buggiardi della sinistra...

Ritratto di Lucio Flaiano

Lucio Flaiano

Sab, 14/12/2019 - 19:45

Luciana Littizzetto, pardon Lamorgese (si equivalgono per venustá, ma la prima becca da Mamma Rai 15000 euro a sdraiata per eruttare volgarità oscenmenziali) dimostra la s uaassoluta, incontrovertibile competenza, correttezza ed equanimitá.

Capricorno29

Sab, 14/12/2019 - 20:44

Pensa di prenderci per i fondelli ma chi crede alla sue parole lo sappiamo benissimo che gli immigrati arrivano e restano in Italia ,,,

d'annunzianof

Sab, 14/12/2019 - 21:39

Ha fatto di Milano un cesso e e` stata promossa a ministro dell'interno (!) E questi sono quelli che 'ragionano con la testa". Purtroppo quando uno e` un tasta di kazz0 il ragionamento e` limitato e tutto diventa piu` 'comlesso'

pinco.grifo

Dom, 15/12/2019 - 04:28

Quando parla sembra la fornero..e' inutile ragazzi. Questi hanno una faccia di tolla allucinante. Siamo governati dalla p4

Iacobellig

Dom, 15/12/2019 - 07:58

Questa non serve a nulla, è l’incapacità in persona ma pur di prendere stipendi non toglie il disturbo, Il solito schifo!

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Dom, 15/12/2019 - 08:45

Da quando si è insediata il ministro Lamorgese non ha fatto altro che importare clandestini sul territorio italiano:i numeri non si smentiscono mai. Il fatto che dei 6000 clandestini solo 170 vengono ripartiti secondo gli accordi fatti a Malta in altri Stati membri non risolve nulla perché c'è un divario numerico tra i ripartiti e quelli sbarcati"clandestinamente"!