Migranti, accoglienza in tilt. Tutti i numeri del fallimento

Centri chiusi e inagibili, disparità tra le regioni ecco le promesse non mantenute nel piano del governo

Che le politiche migratorie del nostro paese siano in uno stato agonizzante è sotto gli occhi di tutti. Persino dello stesso Renzi. Che starebbe pensando di accentrare la gestione dell'emergenza nelle mani del governo. Le falle sono disparate e l'esecutivo, oltre ad assistere inerte alle continue ondate di sbarchi minimizzando l'emergenza, ha fatto poco per eliminarle.

L'ennesima autocertificazione del fallimento della gestione dei migranti è scritta nero su bianco sull'ultimo dossier statistico della commissione parlamentare di inchiesta sulla gestione dei migranti basato sui numeri del Viminale.

Numeri che parlano chiaro. I migranti sbarcati dal 1 gennaio al 7 ottobre 2016 sono 143.184, il 5,54% in più rispetto allo stesso periodo del 2015. La gestione degli arrivi è schizofrenica, la redistribuzione è squilibrata, i richiedenti asilo spesso entrano in un limbo infinito in attesa di approvazione, vivono in strutture fatiscenti e rimangono nel nostro paese anche quando la loro richiesta viene rigettata. Questo perché le commissioni per il diritto d'asilo sono pochissime; i centri di identificazione e di espulsione non funzionano; la capienza delle strutture di prima accoglienza è minore rispetto al numero di ospitati. Ma non solo. Entrando nel dettaglio si evince che il mantra dell'accoglienza democratica è in parte smentito dai fatti. Perché se a guidare la classifica delle regioni con la maggiore percentuale di migranti sono la Lombardia e la Sicilia (rispettivamente il 13% e il 9%), il «ricco» Friuli si ferma invece al 3%, cioè 4.800 migranti; la rossa Umbria al 2% con soli 3mila profughi ospitati, le province autonome di Trento e Bolzano all'1% ciascuna; per finire con il fanalino di coda della Valle d'Aosta ferma allo 0,2%. Insomma, se una redistribuzione dei migranti esiste, di certo è realizzata male. E che dire dei Centri di identificazione ed espulsione? Quelli di Bologna e di Milano sono chiusi, quello di Crotone è inagibile così come quello di Bari per lavori, quello di Gorizia è chiuso a causa di danneggiamenti, quello di Torino ha una capienza ridotta, lo stesso a Caltanissetta.

Alcune strutture temporanee poi hanno più immigrati che posti a disposizione. Un esempio su tutti? In Lombardia la capienza complessiva è di 15.400 ma le presenze effettive sono 16.297 in tutte le province lombarde.

Diverse criticità vengono rilevate invece per il Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati in alcune regioni del Centro-Sud, soprattutto in Calabria, Campania e nel Lazio. Le richieste d'asilo di quest'anno fino al 26 agosto poi sono state bocciate con una percentuale del 59% pari a quasi 35mila persone, mentre un altro 4% di profughi (più di 2mila persone) risultano irreperibili. E a ciò si aggiunge il fatto che la percentuale di richieste d'asilo rigettate, in un anno, è salita dal 50% al 59%.

Il capitolo dei rimpatri poi è focale ed è strettamente connesso. Gli stranieri rintracciati in posizione irregolare dal primo gennaio 2016 al 31 luglio 2016 sono 22.527 ma solo 10.131 sono stati effettivamente allontanati. Insomma, quali altri dati servono per capire che il governo deve cambiare strada? Non è dato sapere. O forse basta prendere il Cara di Mineo, uno dei centri di accoglienza più grandi d'Europa diventato un ghetto privo di controlli dove si spaccia, si esercita la prostituzione e il caporalato, per capire dove sia la risposta. Pochi giorni fa, il parlamento ha bocciato due mozioni distinte, una del M5s e una di Sel, che ne chiedevano la chiusura. Non bastano lo scandalo Mafia Capitale e le inchieste delle procure di Roma, Caltanissetta e Caltagirone che hanno evidenziato anche un presunto numero «gonfiato» di presenze di migranti per far lievitare i compensi alle ditte impegnate nei servizi del centro di accoglienza. «Su Mineo casca il Governo», disse Buzzi ai pm. Il governo non è cascato e anzi tiene in vita Mineo, feudo del Nuovo Centro Destra di Alfano dove alle ultime Europee ha preso il 39% di voti rispetto a una media nazionale del 4%.


Commenti
Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 08/10/2016 - 15:49

Fino a quando e fino a quanti, pensano di poterne IMPORTARE??? Il tutto a spese NOSTRE!!! BASTAAA!! Bisogna dire basta a questo SCEMPIO dell'Italia, con un bel NO!!! #RENZIACASACOLNO e con lui tutto il suo S/governo d'IMPORTATORI.

Keplero17

Sab, 08/10/2016 - 15:54

Adesso in occasione del referendum Renzi fa i regalini elettorali, perché non può perdere, i suoi finanziatori lo scaricherebbero come un sacco di patate. Spende 400.000 euro del partito per pagare un americano esperto in elezioni. Quando andrete a votare il 4 dicembre non state a leggere quello che c'è scritto. Votate NO pensando all'orda di migranti che arriveranno grazie alla sua politica di accoglienza. A fronte di appena 400 milioni per gli italiani in difficoltà, 4.000 milioni per i migranti, u n decimo agli italiani.

venco

Sab, 08/10/2016 - 16:08

Fino adesso pareva che per i nostri governanti ci sia posto qua per tutta l'Africa e l'Asia.

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Sab, 08/10/2016 - 16:13

La follìa al potere

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Sab, 08/10/2016 - 16:16

SVEGLIA GENTE, QUESTI MIGRANTI (QUASI TUTTI CLANDESTINI E FALSI RIFUGIATI) STANNO COMINCIANDO A DELINQUERE ALLA GRANDE. Rubano, assaltano e molestano gli Italiani che li ospitano, a breve si organizzeranno e ci porteranno via di tutto, I NOSTRI GOVERNANTI CI STANNO RIEMPIENDO IL PAESE DI DELINQUENTI, con arrivi senza fine.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 08/10/2016 - 16:19

A fronte delle lamentele dei residenti si continua a contrapporre la necessità di un'"accoglienza diffusa". Mantra caro ai vari Esposito, Romano, Malpezzi, Librandi ecc. ecc. Ovvero: impestare pezzi di territorio ancora immuni dal flagello migratorio. E' ora di affermare invece il concetto di una cacciata in blocco di questa ciurmaglia delinquenziale. Senza se e senza ma. Il più onesto di loro è, quantomeno, un rompiballe.

perseveranza

Sab, 08/10/2016 - 16:38

Non torneremo mai piu' l'Italia di prima. Da 3 anni é il caos. Basta girare per una qualsiasi città, specie al nord. Grazie a coloro che con la loro accoglienza pelosa ed il loro buonismo da quattro soldi ci hanno ridotto cosi e ci hanno rovinato il futuro.

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 08/10/2016 - 16:48

Renzi è il Presidente del Consiglio dei Ministri e ci ha dato l'impressione di disinteressarsi completamente del problema migranti, pensando che lo risolvesse il Padre Eterno, stante l'incapacità totale del ministro degli interni e di tutta la sua squadra. Renzi, il signore delle chiacchiere, è il principale responsabile della disastrosa situazione in cui ci siamo cacciati, preso in giro da Merkel e da Hollande, al punto di diventare il burattino d'Europa, ormai ignorato e deriso. Cacciamo Renzi e per farlo votiamo NO al referendum sulla porcata boschiva.

Ritratto di Valance

Valance

Sab, 08/10/2016 - 16:50

I migranti vanno gestiti dall’esercito, se in Italia ce n’è uno.

dakia

Sab, 08/10/2016 - 17:04

Colpa degli italiani radical chic, e dei supposti artisti tipo Benigni che dopo fatto un film sugli ebrei è ridotto a leggere la Commedia pur sapendo da che lato pendeva Dante, colpa dei supposti colti che riempiono tutte le reti TV importante prendano il compenso, colpa dei cittadini quelli che protestano che invece d'andare in piazza,avrebbero dovuto farlo da tempo, ma seguono a fare sfida a chi scrive il post più pubblicabile. ci dica il giornale se sono state prese le misure per quello sfregio di città clandestina per cui 700 clandestini hanno occupato un terreno enorme costruendo una baraccopoli con robo di luce e vanno in giro a rubare biciclette, smontarle e rifarle per venderle!motivo per cui loro sono quì rubare e nulla più. poi come vivono a me non importa ci sono abituati e non li ho invitati a venire a distruggere il mio paese e non mi appenano le altrui critiche.

19gig50

Sab, 08/10/2016 - 17:15

Governo, fermate questa invasione o se non ne siete capaci levatevi dalle palle e fatela gestire da chi ha più amore e rispetto per gli italiani.

Tuvok

Sab, 08/10/2016 - 17:29

A Napoli DUE MILITARI per aver fermato uno STRANIERO sono stati ACCERCHIATI da un CENTINAIO di extracomunitari che chiedevano il rilascio dell’uomo. Non è l’unico episodio di questo tipo, ma quello che è significativo in merito ai rischi che corriamo, è il NUMERO IMPRESSIONANTE di immigrati che hanno affrontato i due militari. http://www.ilmattino.it/napoli/cronaca/militari_esercito_aggrediti_da_extracomunitari_porta_nolana_salvati_intervento_vigili-2009962.html

INGVDI

Sab, 08/10/2016 - 17:30

Di questo schifo sono responsabili i partiti che hanno approvato leggi favorevoli all'invasione, PD e M5S, ma anche chi li ha votati e continua a sostenerli. Purtroppo Renzi e Grillo hanno hanno oltre il 60% dei consensi, prepariamoci al peggio.

sesterzio

Sab, 08/10/2016 - 17:30

Fino a quando durerà l'importazione di "migranti"? Si sa che in una bottiglia da mezzo litro non si può metterne un litro. Sta diventando (ma lo è già) un problema molto serio.

Ritratto di abj14

Anonimo (non verificato)

settemillo

Sab, 08/10/2016 - 17:45

CITTADINI! Onestamente parlando, secondo voi cosa ci si poteva aspettare dal DUO renzino e alf-HANINO? Due NULLITA' ASSOLUTE!

Ritratto di Adriano Romaldi

Anonimo (non verificato)

Cheyenne

Sab, 08/10/2016 - 17:55

se avessero la minima dignità gli sgovernanti si sarebbero dimessi in blocco il giorno dopo la pseudofiducia

settemillo

Sab, 08/10/2016 - 17:58

Renzi & Alf-HANO ? due ignobili soggetti nati per distruggere la nostra GRANDE PATRIA ridotta, per loro colpa, in una LATRINA A CIELO APERTO. Il tutto....semplicemente VOMITEVOLE. E pensare che suddetti soggetti sono strapagati con i nostri miserevoli stipendi, senza calcolare quanti poveri vecchietti dormono in auto e per un tozzo di pane sono costretti a chiedere un boccone alla CARITAS!

giolio

Sab, 08/10/2016 - 18:02

negli ultimi 8 mesi ,ho rivisitato Mllano.... che schifo . Bologna una volta splendida mahh!! Firenze e una costola d‘Africa Torino quartieri africani sconsigliabili (sembra essere in Burundi) Venezia la mia cara Venezia ,sembra essere in Romania, Roma non sono stato a fare footing per paura di rompermi una gamba mi sembrava il Biafra .Ritornerò di nuovo quando le città e l‘Italia sarà riconoscibile CULTURALMENTE .

maurizio50

Sab, 08/10/2016 - 18:05

Per risolvere in qualche modo il problema gli Italiani debbono liberarsi del PD, partito degli affari connessi all'immigrazione selvaggia e programmata. Altro che votare sì per il buffone toscano. Al referendum chi vuole l'Italia libera dal PD e tirapiedi come Alfano e amici di Monti, deve votare NO!!!!

venco

Sab, 08/10/2016 - 18:08

Gli immigrati vanno mantenuti ma non devono circolare liberi se clandestini, questo sarebbe un buon freno all'immigrazione.

martinsvensk

Sab, 08/10/2016 - 18:15

Leggo sul giornale oggi che il PD e i5stellini hanno insieme il 60% dei voti. Quindi mettiamoci l'anima in pace, evidentemente alla maggioranza degli Italiani questa scellerata invasione foriera di mille mali piace, forse perché l'Italia unita non è mai stata veramente amata dal popolo che ha sempre aspirato a dissolverla in qualcosa di più grande prima l'Europa,rivelatasi questa impossibile va bene anche l'Africa.

Ritratto di gino5730

gino5730

Sab, 08/10/2016 - 18:38

Quando e chi fermerà quest'invasione vera e propria,invasione selvaggia e pericolosa .Renzi e soci ,con l'aiuto del Papa quando intendono dare uno stop deciso.Ah dimenticavo,i migranti sono una "risorsa".

Ritratto di SAGITT33

SAGITT33

Sab, 08/10/2016 - 18:57

Avvisando subito tutti i migranti nel loro paese, fermate i nostri interventi oltre le nostre acque territoriali. Andando loro incontro facciamo solo il loro male.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Sab, 08/10/2016 - 19:38

Ormai qui attorno ci sono solo africani e musulmani. Le loro donne sempre, sempre, sempre gravide. La situazione è irreversibile. La conquista è lenta ma inarrestabile. Poco o niente resta da fare per una nazione senza spina dorsale e senza anima.

19gig50

Sab, 08/10/2016 - 23:52

Ma cosa siamo diventati? Possibile che non si sappia reagire a questo scempio... siamo proprio un popolo di mer@a.

Ritratto di ezekiel

ezekiel

Dom, 09/10/2016 - 00:47

Cheyenne 17:55 / Lei crede che gente che non ha provato la minima vergogna ad andare al Governo pur non essendo stata eletta dal popolo, come previsto dalla Costituzione, avrà la dignità di dimettersi?

Ritratto di ezekiel

ezekiel

Dom, 09/10/2016 - 00:55

Mi spiace molto per quel 30% che vota a destra ed è contro questa invasione coatta di clandestini (si ho detto clandestini), ma al restante 70% che vota a sinistra, o che si astiene, evidentemente va bene così, quindi...

Ritratto di abj14

abj14

Dom, 09/10/2016 - 04:24

Come disse quel simpaticone di Librandi a Dalla Vs Parte, la colpa è dei cittadini che non insegnano ai migranti (?) a giocare a bocce con i vecchietti del paese. – (2° invio) --