Ora Salvini usa il pugno duro: più controlli sui centri islamici

Dopo l'aggressione a Termini il ministro dell'Interno scrive a prefetti e questori e dispone maggiori controlli sui luoghi di aggregazione di cittadini islamici

Non appena sul tavolo del Viminale è arrivata la notizia dell'immigrato marocchino che ha brutalmete accoltellato un passante che portava al collo il crocifisso, Matteo Salvini ha scritto a Prefetti e Questori. Non solo di Roma, ma di tutta Italia. "Bisogna aumentare controlli e attenzione in luoghi di aggregazione di cittadini islamici", dispone il ministro dell'Interno chiedendo il massimo impegno "per prevenire ogni tipo di violenza contro cittadini innocenti".

A poche ore dai sanguinari attentati in Sri Lanka, un nuovo caso di intolleranza nei confronti dei cristiani ha portato Salvini a far suonare il campanello d'allarme. Sabato scorso, alla vigilia di Pasqua, un marocchino ha aggredito un uomo che portava al collo un ccrocifisso. Urlandogli addosso "Italiano cattolico di merda!", ha cercato di sgozzarlo davanti alla stazione Termini di Roma. Secondo quanto ricostruito dall'agenzia Adnkronos, la vittima, un georgiano di 44 anni, scambiato probabilmente per un italiano, ha riportato una ferita alla gola, fortunatamente lieve. È stato lui stesso, subito dopo l'aggressione, ad avvicinarsi insanguinato ai poliziotti che stavano presidiando piazza dei Cinquecento e a indicare il marocchino che nel frattempo era scappato via. Inseguito dagli agenti della polizia del commissariato Viminale, è stato bloccato poco dopo in via Cavour.

Secondo quanto ricostruito dalla polizia, come riporta l'Adnkronos, il georgiano e il marocchino stavano entrambi viaggiando su un autobus della linea 64. Sceso in via Giolitti per andare a prendere la metropolitana, la vittima è stata raggiunta da un fendente alla gola. Un colpo assestato all'improvviso con un coltello da cucina e, in un attimo, si è ritrovato in un lago di sangue. "Avrebbe potuto ucciderlo", racconta un testimone. Fortunatamente la ferita è stata lieve. L'aggressione ha tuttavia fatto scattare l'allarta al Viminale. Tanto che Salvini ha immediatamente scritto a Prefetti e Questori per aumentare i controlli su tutti "i luoghi di aggregazione di cittadini islamici". Un primo, immediato intervento che, però, ha subito trovato le resistenze dei grillini secondo cui "le cose non si risolvono scrivendo una lettera o una circolare". "Bisogna fare di più sui rimpatri che sono fermi al palo", ha scritto Luigi Di Maio in una lettera indirizzata al premier Giuseppe Conte a cui è stato chiesto di convocare "quanto prima" un vertice.

Per Giorgia Meloni è arrivato il momento di prendere "provvedimenti anche drastici". "Se i musulmani pensano di portare la guerra santa in casa nostra - ha spiegato la leader di Fratelli d'Italia su Facebook - non resta che bloccare ogni tipo di immigrazione islamica finché non si saranno chiariti meglio le idee". L'obiettivo è "difendere le nostre radici classiche e cristiane dal processo di islamizzazione dell'Europa". "I buonisti e i sultani di mezzo mondo - ha, poi, concluso - se ne facciano una ragione".

Commenti

lappola

Mar, 23/04/2019 - 12:44

Ma caro Salvini, una letterina ai prefetti credi che migliori la situazione? Devono essere catturati, incatenati e buttati a mare. Catene a perdere. Così si risolve la situazione.

Albius50

Mar, 23/04/2019 - 12:46

Strano messaggio da M5S, Salvini hai ricevuto l'ok fai preparare dal VIMINALE un piano di rimpatri con PONTE AEREO CON I C130, e NAVI TRASPORTO DELLA MARINA che sicuramente il Ministro Della Difesa Onorevole TRENTA sarà disponibile visto che il segnale arriva dal suo partito.

LupoSol

Mar, 23/04/2019 - 13:02

meglio se al controllo segue la chiusura e l'espulsione di tutti quelli che vengono trovati a quattro zampe col sedere rivolto verso il cielo.

Ritratto di akamai66

akamai66

Mar, 23/04/2019 - 13:15

Certamente controllare serve sempre ma non illudiamoci troppo, negli anni di piombo una 50na di terroristi armati colpivano chi, quando e come volevano, ora quanti sono i possibili accoltellatori? Possiamo solo dire TANTI,TROPPI. I manuali sulla sovversione e la potenziale violenza dei marginali, quando è indoor, è praticamente incontenibile: chi li ha fatti entrare, li vorrebbe fare entrare e non vuole muri ma porti aperti va denunciato all’opinione pubblica come complice non solo morale di tali azioni violente e delittuose.

Ritratto di C.L.N.

C.L.N.

Mar, 23/04/2019 - 13:19

Invece di scrivere ai Prefetti non sarebbe meglio espellere dal nostro Paese tutti gli irregolari e tutti i criminali già conosciuti e schedati oppure già in galera? Caro Salvini, se le FF.OO non sono sufficienti precetta i soldati, usa le Forze Armate: dai la sveglia alla Trenta.

carlottacharlie

Mar, 23/04/2019 - 13:20

Il sogno di tanti è buttare fuori gli islamici; C'è una lunga storia dietro questi assalitori e, non capirla oppure non conoscerla è sicuramente dare facoltà d'invasione a questa non-religione che ha nel suo seno la sottomissione dei popoli. Basta guardarsi attorno nei continenti dove questi beceri hanno attecchito per rendersi conto quale mondo lasceremo ai nostri nipoti. La cecità unita all'idiozia del "corretto" ci ucciderà; certe fazioni, come l'islam è, non hanno diritto d'essere rispettate già che sono assassine. Soltanto l'islam tra tante religioni esistenti dev'essere combattuto con forza e decisione senza crearsi paure essendo loro l'aberrazione, il cancro da estirpare. Gli stolti, trovano religiosità nel Corano ed in quelli che professano tale mentecatta idolatria, già che predicano assalti ai popoli da secoli e secoli usando armi e stragi come deterrenti.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 23/04/2019 - 13:24

Io preferirei i controlli,ma dei biglietti aerei di rimpatrio. Fuori dai COSIDETTI,e subito.

Ritratto di bracco

bracco

Mar, 23/04/2019 - 13:40

Bene Salvini, speriamo che seguano i fatti, magari l'esercito davanti alle moschee e chiudere in meno che non si dica quelle non a norma

Renee59

Mar, 23/04/2019 - 13:43

Fuori dall'Italia. Tanto primo o poi si ci arriverà, non illudiamoci.

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 23/04/2019 - 13:56

Adesso lo indagano per istigazione all’odio razziale.....

SpellStone

Mar, 23/04/2019 - 14:12

Xke ora? Non mi sembra una novità

Ritratto di bracco

bracco

Mar, 23/04/2019 - 14:36

Le moschee le facciano nei loro paesi

d'annunzianof

Mar, 23/04/2019 - 16:31

Il controllo del territorio, di che ne so`, e` responsabilita` di questori e prefetti. E` loro lavoro chiudere tutte queste fogne di aggregazione di terroristi mussulmani. Il lavoro del governo, tutto, non solo di Salvini, e` di ESPELLERE tutti questi terroristi, criminali e delinquenti e di chudere le frontiere anche con la forza se necessario. IL DIRITTO ALLA VITA DEGLI'ITALIANI VIENE PRIMA DEI DIRITTI DEI CLANDESTINI

carpa1

Mar, 23/04/2019 - 18:33

...Un primo, immediato intervento che, però, ha subito trovato le resistenze dei grillini secondo cui "le cose non si risolvono scrivendo una lettera o una circolare". "Bisogna fare di più sui rimpatri che sono fermi al palo", ha scritto Luigi Di Maio in una lettera indirizzata al premier Giuseppe Conte a cui è stato chiesto di convocare "quanto prima" un vertice... Egr. str.uzzo Di Maio che cosa credi? Da una parte di rubare voti al PD dando contro Salvini per poi pensare di rubare voti a Salvini chiedendo l'esatto contrario? E' evidente che delle due l'una: o sei scemo o sei scemo!

giuliana

Mar, 23/04/2019 - 19:00

La presenza dell'islam sul nostro territorio, organizzata tramite moschee, centri culturali islamici e scuole coraniche è INCOSTITUZIONALE (art.8 comma 2), pertanto si deve procedere a chiusura totale di tutte le sedi (a cominciare dalla prima, quella di Roma) e procedere all'espulsione di tutti coloro che protestano. L'islam è fuorilegge- tenere presente che i sedicenti imam sono anche giudici della sharia e capi militari.

Ritratto di Gisvelto

Gisvelto

Mar, 23/04/2019 - 20:09

L'intolleranza verso altre religioni, è FANATISMO PURO e quindi VA COMBATTUTO CON QUALSIASI MEZZO.

giancristi

Mar, 23/04/2019 - 20:17

In effetti, il problema sono i rimpatri. Inutile tenere qua gente che sa solo delinquere.

Alain#

Mer, 24/04/2019 - 00:37

Patetico. E c'è chi gli crede: un po' come continuare a pensare che la terra è piatta.

Alain#

Mer, 24/04/2019 - 12:28

Mussolini disse di non aver creato il fascismo, ma di averlo tratto dall'inconscio degli italiani. La destra di oggi nasce da una vocazione all'opportunismo e non ha alcuna base ideologica. Sfrutta la rabbia delle persone rivoltandola contro una serie di facili capri espiatori, attinge a quell'inconscio citato da Mussolini. Salvini soddisfa il bisogno di una parte del Paese di trovare i colpevoli ad una mediocrità esistenziale di tipo personale, sociale, economica. Sa spacciarsi come colui che 'dice realmente come stanno le cose', strizza l'occhio ai neofascisti, cavalca un'islamofobia dichiarata. Criminalizza i dissenzienti. Aizza i peggiori istinti della gente, facendo leva su paura e diffidenza, risvegliando un nazionalismo distorto che si era assopito da anni.